CRONACA
Bolzano, travolta da un'auto guidata da un 19enne in stato di ebbrezza
Un altro incidente alle porte di Torino. L'investitore denunciato dalla Stradale


Ubriachi al volante, ancora 2 vittime
Muore a 14 anni sulle strisce




SALORNO (Bolzano) - Lei stava attraversando sulle strisce, lui arrivava in auto con in corpo un tasso alcolico superiore a quello consentito. E' stata travolta ed uccisa una ragazza di 14 anni. L'investitore, 19 anni, è stato fermato per omicidio colposo in guida in stato di ebbrezza. E' successo a Salorno, un grosso centro a sud di Bolzano, poche ore prima di un altro incidente mortale, a Torino, dove una volta ancora l'investitore era ubriaco.

La vittima a Salorno è Lucia Forte, di Egna, un paese vicino. Stava attraversando la strada sulle strisce dopo essere uscita da una pizzeria poco dopo le 23.30 proprio all'incrocio, regolato solo da un semaforo lampeggiante, all'entrata del paese. Insieme a un gruppetto di amiche, la ragazzina stava traversando la strada in direzione del paese.

In quel momento è sopraggiunta una Fiat Punto bianca. La ragazzina è stata centrata in pieno, sollevata, ha sfondato il parabrezza dell'auto ed è stata trascinata per circa un'ottantina di metri, sino all'incrocio successivo.

Il ragazzo, residente a Bedollo, in Trentino aveva nel sangue un tasso alcolico dello 0,8 per mille, superiore allo 0,5 consentito. L'investitore si è fermato e ha cercato di prestare i primi soccorsi.

Sul posto è intervenuta la croce bianca di Salorno con il medico d'urgenza del 118, assieme a carabinieri di Egna e Salorno e ai vigili del fuoco volontari del paese. I tentativi di rianimazione si sono protratti a lungo, ma si sono rivelati inutili, a causa dei gravissimi traumi riportati. La ragazzina è morta poco dopo la mezzanotte.

L'altro incidente alle porte di Torino, all'imbocco del raccordo autostradale per Caselle. La vittima, un motociclista, si chiamava Gianfranco Pirillo, aveva 32 anni e abitava a Torino. Secondo quanto si è appreso, dopo aver tamponato con la sua potente moto un furgone che lo precedeva ed essere caduto a terra, è stato travolto da un automobilista di 38 anni che aveva nel sangue un tasso alcolemico 5 volte superiore ai limiti. Anche in questo caso l'uomo è stato denunciato per guida in stato di ebbrezza. Sulla dinamica indagano i carabinieri.

www.repubblica.it
------------------------------

altro che moratorie sulla pena di morte...