User Tag List

Risultati da 1 a 3 di 3
  1. #1
    www.pnveneto.org - PNV
    Data Registrazione
    18 Aug 2006
    Località
    Trevixo - Venetia
    Messaggi
    1,133
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Elezioni regionali in Veneto: polo veneto,marmellata veneta o blocco indipendentista?

    Elezioni regionali in Veneto: polo veneto, marmellata veneta oppure blocco indipendentista?

    Alcune note di chiarimento sul dibattito in corso in vista delle prossime elezioni determinanti per il futuro veneto.

    È oramai evidente a molti che stiamo per lasciarci alle spalle una fase politica. È troppo facile fare commenti il giorno dopo le elezioni. E ha poco senso politico.
    Ecco perché un politico deve avere una visione chiara PRIMA delle elezioni e non dopo che questo rito si è consumato.
    Per noi veneti, da un punto di vista pratico, domenica e lunedì prossimi c’è ben poco da fare. Quali sono infatti le scelte per un veneto responsabile che voglia fare il proprio dovere di cittadino? La prima scelta obbligata è quella ovviamente di andare alle urne e contribuire alle scelte politiche importanti del sistema in cui vive. Ecco spiegato perché le percentuali di affluenza al voto in Venetia sono da sempre altissime: infatti, il civismo è una delle componenti essenziali del Popolo veneto, assieme ad un forte senso dello stato (e non la burletta italica, ovviamente). Ecco perché, per quanto vi sarà un incremento del tasso di astensionismo e forse ancor più dei voti nulli, o non validi, o del rifiuto della scheda al seggio, non dobbiamo farci troppe illusioni.
    La maggior parte dei veneti con ogni probabilità si recherà ai seggi. Ahinoi, aggiungiamo.
    Ci piacerebbe essere smentiti, ma difficilmente sarà così.
    E quali saranno i risultati del voto in Veneto?
    Nessuno lo sa, ma saremmo ugualmente molto sorpresi che non vincesse il centro-destra italico, per quanto Berlusconi faccia di tutto per diminuire il suo vantaggio e poter così andare al governo assieme a Veltroni, in modo da scaricarsi di ogni responsabilità politica rispetto all’evidente ingovernabilità del sistema-italia. Saremmo inoltre molto sorpresi anche se la lega nord non prendesse un’alta percentuale di voti validi. La sua politica populista è il classico esempio di azione elettoralistica che cavalca una protesta senza in realtà dare soluzioni politiche ai problemi dei veneti, come fa magistralmente da sempre e forse – speriamo – per l’ultima volta.
    Bene, per cui tra oggi e martedì prossimo non cambierà niente per noi veneti e possiamo quindi anticipare alcune note importanti per il nostro futuro.
    Sta infatti partendo un dibattito da più parti sul come affrontare le prossime elezioni regionali, ritenute giustamente momento determinante per la Causa Veneta. Innanzi tutto come indipendentisti ci auguriamo che esse non cadano già questo autunno, perché ci costringerebbe a un tour de force terrificante per le attuali capacità organizzative della macchina elettorale indipendentista, purtroppo rallentata da scelte fatte da altri nel recente passato.
    Ci auguriamo quindi che Galan sia responsabile e non abbandoni Venezia, sarebbe un pessimo pacco regalo che fa ai veneti. Ciò non cambierà, in ogni caso, l’esigenza politica di creare comunque una coalizione che chieda mandato ai veneti per indire un referendum sull’indipendenza. Sarà semplicemente da correre un po’ di più
    Se come tutti ci auguriamo il governatore del Veneto resterà al proprio posto e non si lascerà incantare dalle sirene romane, il percorso dovrebbe essere quello canonico – a meno di ulteriori e improbabili sorprese – che ci porterà alle elezioni regionali del 2010.
    Come si presenterà il PNV a tale appuntamento? È presto per dirlo, ma già possiamo individuare alcuni punti importanti.
    Primo: il PNV si presenterà in appoggio a un candidato presidente indipendentista (e non autonomista, o federalista, impossibili pateracchi del passato da eliminare al più presto dal panorama politico veneto).
    Secondo: il PNV è favorevole a un’intesa elettorale con le forze politiche che ne condividono la linea politica. Tradotto, vuol dire un sì ad alleanze con partiti e movimenti indipendentisti veneti e un no secco, senza possibilità di dialogo, con tutti i soggetti politici italiani autonomisti, o federalisti (e quindi falsi).
    Terzo: le forze politiche che andranno a formare il blocco indipendentista dovranno sottoscrivere il programma politico che prevede l’indizione di un referendum per l’indipendenza della Venetia, da tenersi nel corso del mandato istituzionale.
    Per tale ragione, i partiti autonomisti in evidente debito di ossigeno politico, o attraverseranno il guado dalla politica italiana a quella di difesa dell’interesse nazionale veneto, oppure possono cercarsi tranquillamente alleati diversi dal PNV, magari tra i tanti partiti in lizza alle elezioni-truffa del prossimo 13 e 14 di aprile.

    Treviso, 10 aprile 2008

    Gianluca Busato
    Partito Nazionale Veneto

    •   Alt 

      TP Advertising

      advertising

       

  2. #2
    Forumista junior
    Data Registrazione
    11 Apr 2008
    Messaggi
    2
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Ciao,
    volevo chiederti quando è stato creato questo movimento ?
    Però Ti devo dire che ciò che scrivi e pensi sarebbe molto bello ma impossibile da realizzare. Con chi puoi allearti ? Quanto contano i piccoli movimenti autonomisti o indipendentisti del veneto? Perchè cosa pensi che la Liga Veneta sia entrata in Lega Nord altrimenti avrebbe fatto la fine del PNE. Oggi il primo passo da fare è il federalismo e poi....Speriamo che la Lega abbia i numeri per costringere i partiti romani a modificare la costituzione e poi potrà arrivare il resto. Magari fosse così facile come dici tu, pensi che lo stato italiano te lo permetta , tu indici un referendum e lui ti risponde che è incostituzionale e l'unico mezzo rimarebbe la rivolta armata! Sarebbe la via più breve e più pericolosa e anche da rischiare con questo stato di cac..!
    Ciao.
    Adriano (TV)

  3. #3
    www.pnveneto.org - PNV
    Data Registrazione
    18 Aug 2006
    Località
    Trevixo - Venetia
    Messaggi
    1,133
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da adriano64 Visualizza Messaggio
    Ciao,
    volevo chiederti quando è stato creato questo movimento ?
    Però Ti devo dire che ciò che scrivi e pensi sarebbe molto bello ma impossibile da realizzare. Con chi puoi allearti ? Quanto contano i piccoli movimenti autonomisti o indipendentisti del veneto? Perchè cosa pensi che la Liga Veneta sia entrata in Lega Nord altrimenti avrebbe fatto la fine del PNE. Oggi il primo passo da fare è il federalismo e poi....Speriamo che la Lega abbia i numeri per costringere i partiti romani a modificare la costituzione e poi potrà arrivare il resto. Magari fosse così facile come dici tu, pensi che lo stato italiano te lo permetta , tu indici un referendum e lui ti risponde che è incostituzionale e l'unico mezzo rimarebbe la rivolta armata! Sarebbe la via più breve e più pericolosa e anche da rischiare con questo stato di cac..!
    Ciao.
    Adriano (TV)
    Il PNV è nato da circa 6 mesi.

    Si costituirà ufficialmente il prossimo 18 di maggio.

    Più pericoloso di farci distruggere dalla deriva italiana non c'è nulla. Tra qualche giorno, dopo le elezioni, pubblicheremo uno studio PAUROSO di cosa ci sta succedendo come veneti all'interno di questo stato.

    Ciò che ha detto Illy dovrebbe far riflettere gli autonomisti sulla necessità di passare decisamente a una linea politica indipendentista.
    Tra poco gli sloveni staranno meglio dei veneti. Il mito veneto è finito, distrutto dall'italia e da una classe dirigente veneta che non ha gli strumenti culturali per capire le sfide odierne.

    L'autonomia, il federalismo, il macroregionalismo, ahinoi, sono chimere impossibili da ottenere per un semplice banale motivo strutturale: il bilancio fiscale italiano lo impedisce. Se d'un tratto levassimo il pil veneto all'italia grazie al federalismo fiscale (o all'autonomia fiscale che dir si voglia), il debito pubblico in rapporto al pil schizzerebbe sopra il 120-130%, che tradotto significa bancarotta, significa Argentina, significa distruzione IMMEDIATA dei nostri risparmi, perdita delle nostre case, azzeramento della nostra economia.

    Secondo te l'italia si suiciderebbe da sola?

    Noi del PNV diciamo allora che l'unica strada è costruirci la nostra indipendenza con gli strumenti che il diritto internazionale e le leggi dello stato ci mettono a disposizione, attraverso la costruzione di una rete di alleanze internazionali che stiamo costruendo che ci aiuteranno a crearci una reputazione decisamente migliore rispetto ad altri.

    Il percorso è lo stesso degli scozzesi, dei fiamminghi, dei baschi, dei catalani.

    Ciò che 10-15 anni fa richiedeva anni di lavoro, con gli strumenti di oggi richiede molto meno tempo per essere messo in pratica. Ti faccio un piccolissimo esempio.
    Il numero 1 di "Dialogo Veneto" è stato scaricato in 2 giorni da 700 persone diverse. Solo attraverso internet, senza nessun costo. Solo know-how. Tu pensa se avessi dovuto stampare un libriccino di 8 pagine, trovare 700 persone interessate a leggerlo e spedirglielo (come si doveva fare fino a 2-3 anni fa) quanto lavoro e soldi dovevi impiegare.

    Noi confidiamo che il PNE, la LVR, i delusi dalla lega, I Veneti, il Partito per il Veneto Indipendente e tutti i movimenti indipendentisti si uniscano a noi nel creare questo nuovo grande blocco veneto indipendentista, perché le altre strade sono vicoli ciechi.

    Questo blocco veneto va costruito per le elezioni regionali del 2010.

 

 

Discussioni Simili

  1. Veneto. Elezioni regionali: candidati e liste
    Di Furlan nel forum Padania!
    Risposte: 37
    Ultimo Messaggio: 01-04-10, 07:38
  2. Risposte: 0
    Ultimo Messaggio: 11-04-08, 15:52
  3. Risposte: 0
    Ultimo Messaggio: 11-04-08, 15:48
  4. Risposte: 8
    Ultimo Messaggio: 31-03-08, 17:43

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  

1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31 32 33 34 35 36 37 38 39 40 41 42 43 44 45 46 47 48 49 50 51 52 53 54 55 56 57 58 59 60 61 62 63 64 65 66 67 68 69 70 71 72 73 74 75 76 77 78 79 80 81 82 83 84 85 86 87 88 89 90 91 92 93 94 95 96 97 98 99 100 101 102 103 104 105 106 107 108 109 110 111 112 113 114 115 116 117 118 119 120 121 122 123 124 125 126 127 128 129 130 131 132 133 134 135 136 137 138 139 140 141 142 143 144 145 146 147 148 149 150 151 152 153 154 155 156 157 158 159 160 161 162 163 164 165 166 167 168 169 170 171 172 173 174 175 176 177 178 179 180 181 182 183 184 185 186 187 188 189 190 191 192 193 194 195 196 197 198 199 200 201 202 203 204 205 206 207 208 209 210 211 212 213 214 215 216 217 218 219 220 221 222 223 224 225 226