Questo Thread viene aperto con lo scopo di rendere note le vicissitudini che la Congregazione dei Legionari di Cristo dovrà affrontare nei prossimi mesi, a causa del comportamento irresponsabile e inspiegabile - se non dalle semplice natura umana - del fondatore, il sacerdote messicano Marcia Maciel.

In questa pagina verrà unicamente inserito l'articolo del Corriere della Sera, che molto accuratamente racconta l'accaduto con la risposta dei vertici dei Legionari stessi.

Il thread verrà chiuso immediatamente, affinchè non si lasci spazio alle ingiurie di persone che - probabilmente - userebbero questa croce per andare addosso alla Chiesa e ai Legionari stessi, entrambi "parte lesa" nella vicenda.

E' bene comunque pregare per i Legionari di Cristo affinchè superino questo momento.


CITTÀ DEL VATICANO

La lettera del cardinale Tarcisio Bertone, segretario di Stato va*ticano, parla di «visita apostoli*ca», in parole povere un’ispe*zione in piena regola: la Santa Sede ha deciso di condurre un’indagine approfondita sui Legionari di Cristo, nella bufe*ra da quando il loro fondatore (nel ’41) e leader carismatico, Marcial Maciel Degollado, fu accusato di pedofilia e abusi sessuali sui seminaristi da una quantità di suoi discepoli e co*stretto, ormai malato, a «riti*rarsi » nel 2006.
Padre Maciel è morto all’inizio del 2008, a 87 anni, e quest’anno è saltato fuori che aveva pure un’aman*te fissa e una figlia, oggi ven*tenne, in Spagna. Bruttissima storia, per una congregazione presente in una trentina di Paesi del mondo che conta 800 sacerdoti, 2500 seminaristi, 65 mila membri laici dell’associazione Regnum Christi, 158 scuole e 18 univer*sità, due delle quali a Roma.
Di stampo conservatore, già spon*sor della «Passione» di Mel Gi*bson, la congregazione svolge «un benemerito apostolato» che la Santa Sede «riconosce con gratitudine», e questo «in*dipendentemente dalla perso*na del fondatore»: così diceva il 19 maggio 2006 la Congrega*zione per la dottrina della fede.
L’investigazione, autorizzata anni prima dall’allora cardina*le Ratzinger, si concluse inti*mando a padre Maciel «una vi*ta riservata di preghiera e di pe*nitenza », con l’approvazione di Benedetto XVI. Il processo canonico gli fu risparmiato per «l’età avanzata e la salute cagio*nevole».
Chiaro che ora ci sia un pro*blema ai vertici. E anche la ne*cessità di salvare una realtà co*sì importante. Il cardinale Ber*tone scrive: «Il Santo Padre vi incoraggia a continuare la ri*cerca del bene per la Chiesa e la società. Potrete contare sem*pre sull’aiuto della Santa Sede. In questo senso, il Papa ha deci*so di realizzare, per mezzo di un’équipe di Prelati, una Visita Apostolica alle istituzioni dei Legionari di Cristo».
I Legiona*ri attendono gli ispettori. E pa*dre Alvaro Corcuera, direttore generale, scrive in una lettera ai suoi: «Ho ringraziato il San*to Padre per questo ulteriore aiuto che ci offre per affronta*re le attuali vicende in relazio*ne ai gravi fatti nella vita del nostro padre fondatore. Siamo profondamente dispiaciuti e chiediamo sinceramente per*dono a Dio e a coloro che pos*sano essere stati feriti».