User Tag List

Pagina 1 di 4 12 ... UltimaUltima
Risultati da 1 a 10 di 36
  1. #1
    Amore vince la morte
    Data Registrazione
    22 Sep 2006
    Località
    In prossimità, desidero, del Santo dei santi
    Messaggi
    6,292
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Post Benedetto XVI negli Usa

    Cari forumisti, che ne pensate di tenere un 3d relativo a questo storico viaggio?
    Magari postando testi, riferimenti, links, e anche le nostre considerazioni, valutazioni su questo evento.

    Insomma, vi propongo di riflettere insieme sulle vere ragioni di questo viaggio e sulle possibili conseguenze di esso.
    Potremmo partire da una semplice considerazione: mai un Pontefice romano è stato accolto alla Casa Bianca. Questo comunque è un fatto.

    Come leggere questo fatto?


    Se vi interessa, potremmo discuterne in pace.


    Un saluto cordiale

    •   Alt 

      TP Advertising

      advertising

       

  2. #2
    Ut unum sint!
    Data Registrazione
    21 Jun 2005
    Messaggi
    4,584
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    ma ci interessa certamente
    UT UNUM SINT!

  3. #3
    Amore vince la morte
    Data Registrazione
    22 Sep 2006
    Località
    In prossimità, desidero, del Santo dei santi
    Messaggi
    6,292
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Allora che ne dici di proporre una riflessione, analisi, testo.

    Io davvero non so da dove partire.

    Ciao

    (ancora festeggiando? )

  4. #4
    Forumista
    Data Registrazione
    23 Feb 2010
    Messaggi
    484
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    HILLARY CAUTA SU ABORTO, OBAMA CITA ASTINENZA di Emanuele Riccardi

    NEW YORK - Hillary Clinton, l'ex first lady, parla di "inizio del potenziale della vita al concepimento"; Barack Obama, il senatore nero dell'Illinois, cita "l'astinenza come parte della battaglia contro l'Aids". Sarà l'arrivo del Papa negli Stati Uniti; sarà il peso dell'elettorato cattolico (o più genericamente cristiano) negli Stati in cui si voterà prossimamente per le primarie democratiche in vista della Casa Bianca.

    Fatto sta che i due candidati, dopo essersi battuti su temi tradizionali per i democratici come la crisi economica o chi difende meglio i lavoratori dall'outsourcing delle attività oltre-oceano, si sono spostati sul terreno della fede, più vicino ai repubblicani del presidente Usa George W. Bush. Un terzo degli elettori della Pennsylvania, dove le primarie che Hillary deve assolutamente vincere per rimanere in gara sono in calendario il 22 aprile, sono cattolici, e la questione dell'interruzione di gravidanza è particolarmente sentita.

    Un analogo discorso sembra valere in Indiana e in North Carolina, le tappe successive, dove una ampia maggioranza è religiosa. Hillary, che è sempre stata pro-choice (cioé per la scelta della donna), ha ammorbidito il suo discorso, riconoscendo tuttavia che l'aborto deve rimanere legale e sicuro, anche se raro. L'ex first lady, una protestante metodista, ha detto chiaro e forte di essere "convinta che il potenziale per la vita inizia al concepimento".

    Ma, ha aggiunto Hillary confermando che la scelta deve essere lasciata alla madre, "per me non si tratta soltanto di un potenziale di vita, ma riguarda il coinvolgimento delle altre vite... e l'alternativa potrebbe essere un enorme intrusione dell'autorità di governo". Sullo stesso tema Obama è apparso molto più incerto, non volendo prendere una posizione troppo chiara sulla stessa questione dell'interruzione volontaria di gravidanza. Il senatore nero, esponente di una chiacchierata chiesa protestante di Chicago, ha avuto invece parole vicine a quelle di Bush sulla questione della lotta contro l'aids.

    "Parte della battaglia contro l'Aids dovrebbe passare per l'astinenza -ha detto Obama-. Rimango convinto che le cure mediche siano fondamentali, .... ma c'é una questione di comportamenti che deve essere risolta quando si parla di lotta contro l'aids, e la promiscuità è parte di questo problema". Dopo le parole sulla fede (ambedue i candidati hanno partecipato a dibattiti televisivi sul tema, durante il fine settimana), i due sono tornati a scontrarsi di nuovo sui temi economici. Gli ultimi sondaggi danno l'ex first lady in forte recupero -57 contro 37%- in Pennsylvania dove Obama sta pagando una sua gaffe su l'attaccamento a 'dio e pistole' nelle piccole città, e Hillary sta facendo di tutto per staccarsi dall'ombra del marito Bill.

    Dopo averlo 'bacchettato' per una sua devastante precisazione sulla poca memoria dei sessantenni (la senatrice li ha compiuti poco fa), Hillary ha garantito che è sua intenzione correggere gli errori del marito sul libero scambio, quand'era alla Casa Bianca. Nel mirino c'é il Nafta, l'accordo di libero scambio tra Usa, Canada e Messico, percepito nella 'Rust Belt' (la cintura della ruggine cioé gli Stati dell'acciaio come la Pennsylvania), come la causa della chiusura delle fabbriche e della disoccupazione.

    www.ansa.it

  5. #5
    macht geht vor recht
    Data Registrazione
    24 Mar 2006
    Località
    Regno d'Italia > They challenge science to prove the existence of God. But must we really light a candle to see the sun?
    Messaggi
    7,101
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

  6. #6
    Libero pensatore
    Data Registrazione
    16 Jul 2006
    Località
    Nello Stato Laico Italiano
    Messaggi
    921
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Vediamo intanto come prosegue... già secondo me siamo partiti male col papa che esalta gli USA, dimenticandosi (che caso) della pena di morte, tornata in primo piano visti gli ultimi avvenimenti...

    Speriamo che salti fuori qualche commento sulla pena di morte, invece di osannare "la lotta al terrorismo" (qualunque cosa significhe questa vuota espressione), altrimenti siamo proprio alla deriva...

  7. #7
    Forumista
    Data Registrazione
    23 Feb 2010
    Messaggi
    484
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da Magius Visualizza Messaggio
    Vediamo intanto come prosegue... già secondo me siamo partiti male col papa che esalta gli USA, dimenticandosi (che caso) della pena di morte, tornata in primo piano visti gli ultimi avvenimenti...

    Speriamo che salti fuori qualche commento sulla pena di morte, invece di osannare "la lotta al terrorismo" (qualunque cosa significhe questa vuota espressione), altrimenti siamo proprio alla deriva...
    Il papa ha parlato della pena di morte: ha parlato dell'aborto.

    Esecuzioni capitali negli USA dal 1977 ad oggi: meno di 1.000
    (dato pubblicato da Amnesty International)

    Aborti volontari legali negli USA: 1.300.000 (UNMILIONETRECENTOMILA) all'anno (dato tratto da E. SPAZIANTE, Abortion in the world: statistical update (for thirty countries) with particular attention for USA (p. 841)
    http://webprd.rm.unicatt.it/pls/unic...d_pagina=18513)

    First things first.

  8. #8
    Ut unum sint!
    Data Registrazione
    21 Jun 2005
    Messaggi
    4,584
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    ma cmq la pena di morte in USA non credo sia applicata in modo selvaggio come altrove.
    UT UNUM SINT!

  9. #9
    Libero pensatore
    Data Registrazione
    16 Jul 2006
    Località
    Nello Stato Laico Italiano
    Messaggi
    921
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da catholikos Visualizza Messaggio
    ma cmq la pena di morte in USA non credo sia applicata in modo selvaggio come altrove.
    Cos'è una specie di giustificazione?

  10. #10
    Forumista senior
    Data Registrazione
    26 Jul 2009
    Località
    Firenze, ma vorrei tornare in Svizzera
    Messaggi
    3,049
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Da quando negli anni settanta la maggior parte degli stati riconfermò o reintrodusse la pena di morte molta acqua è passata sotto i ponti, molti stati hanno di fatto introdotto una moratoria su di essa e sono sempre più le persone che si dichiarano contro di essa e i governatori fanno un uso più disinvolto del loro potere di communtare la pena, sarei felice se la lotta all'aborto negli USA avesse raggiunto gli stessi risultati di quelli contro la pena di morte.

 

 
Pagina 1 di 4 12 ... UltimaUltima

Discussioni Simili

  1. La popolarità di Benedetto XVI negli States.
    Di merello nel forum Cattolici
    Risposte: 39
    Ultimo Messaggio: 23-05-09, 00:26
  2. Viaggio di Benedetto XVI negli Usa
    Di pfjodor nel forum Tradizionalismo
    Risposte: 86
    Ultimo Messaggio: 22-04-08, 20:36
  3. Benedetto XVI negli USA
    Di Outis nel forum Comunismo e Comunità
    Risposte: 9
    Ultimo Messaggio: 22-04-08, 14:47
  4. E negli anni 90? Che fine avete fatto negli anni '90?
    Di Tango do Hermano nel forum Il Seggio Elettorale
    Risposte: 0
    Ultimo Messaggio: 18-07-07, 22:52
  5. W Benedetto XVI
    Di Cioffi88 nel forum Cattolici
    Risposte: 19
    Ultimo Messaggio: 08-05-07, 13:27

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  

1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31 32 33 34 35 36 37 38 39 40 41 42 43 44 45 46 47 48 49 50 51 52 53 54 55 56 57 58 59 60 61 62 63 64 65 66 67 68 69 70 71 72 73 74 75 76 77 78 79 80 81 82 83 84 85 86 87 88 89 90 91 92 93 94 95 96 97 98 99 100 101 102 103 104 105 106 107 108 109 110 111 112 113 114 115 116 117 118 119 120 121 122 123 124 125 126 127 128 129 130 131 132 133 134 135 136 137 138 139 140 141 142 143 144 145 146 147 148 149 150 151 152 153 154 155 156 157 158 159 160 161 162 163 164 165 166 167 168 169 170 171 172 173 174 175 176 177 178 179 180 181 182 183 184 185 186 187 188 189 190 191 192 193 194 195 196 197 198 199 200 201 202 203 204 205 206 207 208 209 210 211 212 213 214 215 216 217 218 219 220 221 222 223 224 225 226