User Tag List

Risultati da 1 a 3 di 3
  1. #1
    Forumista
    Data Registrazione
    22 Nov 2009
    Messaggi
    121
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Lega Nord O Lega Veneta?

    LEGA NORD O LEGA VENETA?

    Lega Nord o Lega Veneta? All'indomani del trionfo leghista questo è il problema: se si debba puntare a raggiungere il traguardo del federalismo restando legati a filo doppio con i leghisti lombardi o se i leghisti veneti debbano recuperare, a tutto campo e in tutti i sensi, la loro autonomia.
    Questo legame a doppio filo con i lombardi ha visto per anni ed anni i veneti in posizione subordinata. Nel senso che sono stati i lumbard a decidere di tutto e di più: non solo la linea politica, cioè l'esistenza di una “patria padana” che si è annessa la “patria veneta”, ma anche le candidature e la segreteria “nazionale” della Lega Veneta. Con un proconsole, scelto dai lombardi, che comandava in Veneto a nome loro. Un risultato che però era anche giustificato dalla ben diversa qualità del personale politico della Lega in Lombardia e in Veneto...
    Oggi non è più così. Oggi le Lega in Veneto ha dimostrato di avere ottimi amministratori locali, molto apprezzati dai cittadini. Ha cominciato nella Treviso di Luca Zaia e di Giancarlo Gentilini (il Gentilini del concreto lavoro di sindaco, non quello delle parole in libertà...) poi nella Vicenza di Manuela Dal Lago, nella Verona di Flavio Tosi, nella Cittadella di Massimo Bitonci e in tanti altri comuni minori. Oggi ha anche un leader politico (che è cosa diversa dal bravo amministratore), non a caso temutissimo dai lumbard: Flavio Tosi, al quale Milano impedisce di tenere il congresso della Lega Veneta perchè non vuole che venga sancita la sua leadership.
    Oggi la Lega in Veneto ha ottenuto più consensi che in Lombardia (26% contro il 22%). E' di fatto il primo partito del Veneto, cosa che non si può dire della Lega in Lombardia. Il picco del 34% raggiunto a Verona vale dieci volte il 38% di Sondrio.
    Tutti elementi che possono far pensare che sia scattata l'ora della Lega Veneta autonoma, in grado di ottenere per la nostra regione una soluzione catalana o scozzese. Ma senza lasciarsi andare sulle ali dell'entusiasmo: cioè senza ignorare il pericolo che può derivare da una divisione della Lega. Pericolo di indebolire il fronte al punto da non riuscire a varare neppure quel federalismo – più o meno all'acqua di rose - che, forse, resta l'unico traguardo realistico...Voi cosa pensate?

    http://blog.telenuovo.it/blog/blog3/...-O-LEGA-VENETA

    •   Alt 

      TP Advertising

      advertising

       

  2. #2
    Post-Marxista
    Data Registrazione
    02 May 2006
    Località
    Veneto
    Messaggi
    71
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Sarebbe il caso che l'autonomismo veneto si affrancasse dall'egemonia Lombarda ma se questa fosse la tendenza storica, lo smarcamento sarebbe già avvenuto.
    Invece le eterodossie venete hanno sempre avuto scarsi successi, questo secondo me è dovuto alle peculiarità del Veneto (leggi Triveneto): La mancanza di una metropoli accentratrice e di conseguenza la mancanza di un ceto dirigente, di una cultura urbana egemone.
    Il policentrismo è la forza delle tre Venezie perchè ha permesso che la lingua e cultura si conservino piuttosto vivacemente ma ne è la debolezza per le conseguenze suddette.
    Quindi, seppur auspicabile, mi pare impossibile pensare ad un Veneto che improvvisamente prende coscenza delle sue caratteristiche storico-economico-sociali e sceglie il cammino della vera autonomia.
    Credo che si continuerà con il dominio dell'autonomismo economicista di stampo Lombardo e se ne condivideranno successi e sconfitte da subalterni.

  3. #3
    email non funzionante
    Data Registrazione
    11 Dec 2009
    Messaggi
    850
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da SinistraPiave Visualizza Messaggio
    LEGA NORD O LEGA VENETA?

    Lega Nord o Lega Veneta? All'indomani del trionfo leghista questo è il problema: se si debba puntare a raggiungere il traguardo del federalismo restando legati a filo doppio con i leghisti lombardi o se i leghisti veneti debbano recuperare, a tutto campo e in tutti i sensi, la loro autonomia.
    Questo legame a doppio filo con i lombardi ha visto per anni ed anni i veneti in posizione subordinata. Nel senso che sono stati i lumbard a decidere di tutto e di più: non solo la linea politica, cioè l'esistenza di una “patria padana” che si è annessa la “patria veneta”, ma anche le candidature e la segreteria “nazionale” della Lega Veneta. Con un proconsole, scelto dai lombardi, che comandava in Veneto a nome loro. Un risultato che però era anche giustificato dalla ben diversa qualità del personale politico della Lega in Lombardia e in Veneto...
    Oggi non è più così. Oggi le Lega in Veneto ha dimostrato di avere ottimi amministratori locali, molto apprezzati dai cittadini. Ha cominciato nella Treviso di Luca Zaia e di Giancarlo Gentilini (il Gentilini del concreto lavoro di sindaco, non quello delle parole in libertà...) poi nella Vicenza di Manuela Dal Lago, nella Verona di Flavio Tosi, nella Cittadella di Massimo Bitonci e in tanti altri comuni minori. Oggi ha anche un leader politico (che è cosa diversa dal bravo amministratore), non a caso temutissimo dai lumbard: Flavio Tosi, al quale Milano impedisce di tenere il congresso della Lega Veneta perchè non vuole che venga sancita la sua leadership.
    Oggi la Lega in Veneto ha ottenuto più consensi che in Lombardia (26% contro il 22%). E' di fatto il primo partito del Veneto, cosa che non si può dire della Lega in Lombardia. Il picco del 34% raggiunto a Verona vale dieci volte il 38% di Sondrio.
    Tutti elementi che possono far pensare che sia scattata l'ora della Lega Veneta autonoma, in grado di ottenere per la nostra regione una soluzione catalana o scozzese. Ma senza lasciarsi andare sulle ali dell'entusiasmo: cioè senza ignorare il pericolo che può derivare da una divisione della Lega. Pericolo di indebolire il fronte al punto da non riuscire a varare neppure quel federalismo – più o meno all'acqua di rose - che, forse, resta l'unico traguardo realistico...Voi cosa pensate?

    http://blog.telenuovo.it/blog/blog3/...-O-LEGA-VENETA






    io direi che sarebbe proprio il caso di ritornare alla liga veneta, che era nata con finalità autonomistiche e identitarie per il Veneto, che la lega di oggi mi pare abbia del tutto abbandonato. La stessa costituzione dell "padania", anche se a mio parere attualmente si tratta di una realtà omogenea dal punto di vista culturale, sociale ed economico, ha voluto dire un tradimento di quella "libertà dei popoli del nord" per cui era nata. Con la costituzione della padania la lega è uscita dai movimenti autonomisti europei, perchè non ha più portato avanti le istanze dei popoli (piemontese, veneto, lombardo) ma solamente di una parte dell'italia che mai è stata realmente nazione, e al di fuori degli italici confini l'ha fatta sembrare una mera questione economica e populista delegittimando le nostre istanze originarie.

 

 

Discussioni Simili

  1. Congresso Lega Nord - Liga Veneta del 25 febbraio
    Di marcagioiosa (POL) nel forum Padania!
    Risposte: 39
    Ultimo Messaggio: 06-07-08, 22:11
  2. Risposte: 0
    Ultimo Messaggio: 29-06-08, 14:21
  3. Risposte: 0
    Ultimo Messaggio: 29-06-08, 14:20
  4. la Lega Nord- £iga Veneta
    Di Il Patriota nel forum Politica Nazionale
    Risposte: 5
    Ultimo Messaggio: 15-06-04, 15:50
  5. Complimeti alla Lega Nord Liga Veneta de Crespan!
    Di PINOCCHIO (POL) nel forum Padania!
    Risposte: 3
    Ultimo Messaggio: 26-11-03, 00:28

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  

1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31 32 33 34 35 36 37 38 39 40 41 42 43 44 45 46 47 48 49 50 51 52 53 54 55 56 57 58 59 60 61 62 63 64 65 66 67 68 69 70 71 72 73 74 75 76 77 78 79 80 81 82 83 84 85 86 87 88 89 90 91 92 93 94 95 96 97 98 99 100 101 102 103 104 105 106 107 108 109 110 111 112 113 114 115 116 117 118 119 120 121 122 123 124 125 126 127 128 129 130 131 132 133 134 135 136 137 138 139 140 141 142 143 144 145 146 147 148 149 150 151 152 153 154 155 156 157 158 159 160 161 162 163 164 165 166 167 168 169 170 171 172 173 174 175 176 177 178 179 180 181 182 183 184 185 186 187 188 189 190 191 192 193 194 195 196 197 198 199 200 201 202 203 204 205 206 207 208 209 210 211 212 213 214 215 216 217 218 219 220 221 222 223 224 225 226