User Tag List

Pagina 1 di 2 12 UltimaUltima
Risultati da 1 a 10 di 15
  1. #1
    email non funzionante
    Data Registrazione
    31 Mar 2009
    Messaggi
    14,716
    Mentioned
    6 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito "Razza significa essere capaci di ragionare in un certo modo"

    Visto che questa frase viene tirata fuori molto spesso vorrei chiarimenti...

    Come si può determinare come ragiona un individuo?
    Gli italiani ragionano tutti allo stesso modo?
    Se gli italiani non ragionano allo stesso modo sono di razze diverse?

    •   Alt 

      TP Advertising

      advertising

       

  2. #2
    Forumista
    Data Registrazione
    31 Aug 2009
    Messaggi
    804
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da dasein Visualizza Messaggio
    Visto che questa frase viene tirata fuori molto spesso vorrei chiarimenti...

    Come si può determinare come ragiona un individuo?
    Gli italiani ragionano tutti allo stesso modo?
    Se gli italiani non ragionano allo stesso modo sono di razze diverse?
    l'elemento biologico non basta, ci vuole un valore aggiunto spirituale... di certo non è una frase pro-meticciato o disgregazione razziale/etnica, infatti l'autore di quella citiazione mi sembra non si sia fatto promotore di tali politiche...

  3. #3
    Becero Reazionario
    Data Registrazione
    31 Mar 2009
    Località
    Königreich beider Sizilien
    Messaggi
    18,031
    Mentioned
    2 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da dasein Visualizza Messaggio
    Visto che questa frase viene tirata fuori molto spesso vorrei chiarimenti...

    Come si può determinare come ragiona un individuo?
    Gli italiani ragionano tutti allo stesso modo?
    Se gli italiani non ragionano allo stesso modo sono di razze diverse?
    in pratica a quelli che ti stanno sulle palle gli dici che sono dei subbbumani!

  4. #4
    email non funzionante
    Data Registrazione
    31 Mar 2009
    Messaggi
    14,716
    Mentioned
    6 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    La razza biologica è la base, dalla razza biologica non si può prescindere.

  5. #5
    email non funzionante
    Data Registrazione
    31 Mar 2009
    Messaggi
    14,716
    Mentioned
    6 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da codino Visualizza Messaggio
    in pratica a quelli che ti stanno sulle palle gli dici che sono dei subbbumani!
    Immaginavo

  6. #6
    De Sade Passion
    Data Registrazione
    02 Nov 2007
    Località
    Eusura
    Messaggi
    1,982
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da dasein Visualizza Messaggio
    La razza biologica è la base, dalla razza biologica non si può prescindere.
    .

  7. #7
    Mistica Fascista
    Data Registrazione
    30 Mar 2009
    Messaggi
    117,131
    Mentioned
    486 Post(s)
    Tagged
    22 Thread(s)

    Predefinito

    Il concetto di razza si forma su due elementi: la parte biologica e la parte "spirituale" e culturale.
    Per il 90% la razza è spirito, tradizione, cultura e sentimento.
    Per il 10% la razza è elemento biologico e genetico.
    Senza quel 10%, però, il restante 90% non può esserci.
    Questo è quanto sosteneva anche il Fascismo italiano e il Duce stesso.
    Il Nazionalsocialismo in merito fu ancora più severo, dando fin troppa importanza all'elemento biologico della razza.

    Detto ciò, ce ne passa dal ritenere che chiunque possa diventare "italiano" (e quindi di conseguenza ariano, ossia indoeuropeo) a patto che parli la nostra lingua, ami il nostro paese e coltivi le nostre tradizioni: pensarla in questo modo significa scadere nel peggiore giacobinismo illuminista, secondo cui "tutti possono essere cittadini di una nazione".
    D'altronde, nella concezione giacobina, la nazione è una comunità di uguali della quale tutti possono far parte: è una concezione plebiscitaria ed egualitarista della cittadinanza.

    Fermo restando che qualche caso di meticciamento in condizioni "normali" (e quelle di oggi non sono condizioni "normali" visto il totale sovvertimento dei valori e dei principi fondamentali di una società retta e giusta) non avrebbe procurato alcun danno (ma con altrettanta probabilità, difficilmente vi sarebbero stati), oggi come oggi ci si può schierare in due modi: o si è favorevoli al modello giacobino di cittadinanza (proprio anche agli Stati Uniti che arruolavano nell'Ottocento i primi immigrati irlandesi o italiani o africani appena sbarcati nell'esercito durante la guerra civile) o si è favorevoli ad un modello di cittadinanza basato sullo Ius Sanguinis. Tertium non datur.

  8. #8
    email non funzionante
    Data Registrazione
    31 Mar 2009
    Messaggi
    14,716
    Mentioned
    6 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da Giò91 Visualizza Messaggio
    Il concetto di razza si forma su due elementi: la parte biologica e la parte "spirituale" e culturale.
    Per il 90% la razza è spirito, tradizione, cultura e sentimento.
    Per il 10% la razza è elemento biologico e genetico.
    Senza quel 10%, però, il restante 90% non può esserci.
    Questo è quanto sosteneva anche il Fascismo italiano e il Duce stesso.
    Il Nazionalsocialismo in merito fu ancora più severo, dando fin troppa importanza all'elemento biologico della razza.

    Detto ciò, ce ne passa dal ritenere che chiunque possa diventare "italiano" (e quindi di conseguenza ariano, ossia indoeuropeo) a patto che parli la nostra lingua, ami il nostro paese e coltivi le nostre tradizioni: pensarla in questo modo significa scadere nel peggiore giacobinismo illuminista, secondo cui "tutti possono essere cittadini di una nazione".
    D'altronde, nella concezione giacobina, la nazione è una comunità di uguali della quale tutti possono far parte: è una concezione plebiscitaria ed egualitarista della cittadinanza.

    Fermo restando che qualche caso di meticciamento in condizioni "normali" (e quelle di oggi non sono condizioni "normali" visto il totale sovvertimento dei valori e dei principi fondamentali di una società retta e giusta) non avrebbe procurato alcun danno (ma con altrettanta probabilità, difficilmente vi sarebbero stati), oggi come oggi ci si può schierare in due modi: o si è favorevoli al modello giacobino di cittadinanza (proprio anche agli Stati Uniti che arruolavano nell'Ottocento i primi immigrati irlandesi o italiani o africani appena sbarcati nell'esercito durante la guerra civile) o si è favorevoli ad un modello di cittadinanza basato sullo Ius Sanguinis. Tertium non datur.
    Bravo Giò, sottoscrivo

  9. #9
    Forumista senior
    Data Registrazione
    06 Jan 2006
    Località
    'il soldato tedesco ha stupito il mondo, il bersagliere italiano ha stupito il soldato tedesco' E. Rommel
    Messaggi
    1,422
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da Giò91 Visualizza Messaggio
    Il concetto di razza si forma su due elementi: la parte biologica e la parte "spirituale" e culturale.
    Per il 90% la razza è spirito, tradizione, cultura e sentimento.
    Per il 10% la razza è elemento biologico e genetico.
    Senza quel 10%, però, il restante 90% non può esserci.
    Questo è quanto sosteneva anche il Fascismo italiano e il Duce stesso.
    Il Nazionalsocialismo in merito fu ancora più severo, dando fin troppa importanza all'elemento biologico della razza.

    .
    quoto. Diciamo che per me il fattore biologico è un mezzo (indispensabile) per arrivare all' elemento spirituale della razza , che è il fine.(non sto a ripetere che senza il mezzo non si arriva al fine)

  10. #10
    SolIndiges
    Ospite

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da codino Visualizza Messaggio
    in pratica a quelli che ti stanno sulle palle gli dici che sono dei subbbumani!
    Quoto

 

 
Pagina 1 di 2 12 UltimaUltima

Discussioni Simili

  1. Ma "tecnici" non vuol dire mica "capaci"...
    Di Zorro nel forum Politica Nazionale
    Risposte: 2
    Ultimo Messaggio: 12-12-11, 14:29
  2. Cosa significa essere "ghibellini" oggi?
    Di Malaparte nel forum Destra Radicale
    Risposte: 21
    Ultimo Messaggio: 22-06-09, 13:05
  3. Cosa significa essere "cinici"?
    Di Oli nel forum Fondoscala
    Risposte: 47
    Ultimo Messaggio: 30-12-08, 18:37
  4. Cosa significa per voi essere di "destra"?
    Di Combat nel forum Sinistra Italiana
    Risposte: 64
    Ultimo Messaggio: 09-07-07, 13:00
  5. Magistrale epìtome di TABUCCHI: "se essere italiani significa..."
    Di Guido Di Tacco nel forum Politica Nazionale
    Risposte: 2
    Ultimo Messaggio: 17-06-02, 19:22

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  

1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31 32 33 34 35 36 37 38 39 40 41 42 43 44 45 46 47 48 49 50 51 52 53 54 55 56 57 58 59 60 61 62 63 64 65 66 67 68 69 70 71 72 73 74 75 76 77 78 79 80 81 82 83 84 85 86 87 88 89 90 91 92 93 94 95 96 97 98 99 100 101 102 103 104 105 106 107 108 109 110 111 112 113 114 115 116 117 118 119 120 121 122 123 124 125 126 127 128 129 130 131 132 133 134 135 136 137 138 139 140 141 142 143 144 145 146 147 148 149 150 151 152 153 154 155 156 157 158 159 160 161 162 163 164 165 166 167 168 169 170 171 172 173 174 175 176 177 178 179 180 181 182 183 184 185 186 187 188 189 190 191 192 193 194 195 196 197 198 199 200 201 202 203 204 205 206 207 208 209 210 211 212 213 214 215 216 217 218 219 220 221 222 223 224 225 226