User Tag List

Risultati da 1 a 8 di 8
  1. #1
    email non funzionante
    Data Registrazione
    22 Jan 2008
    Messaggi
    736
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Italia Dei Valori O Italia Dei Malori? Quello Che Travaglio,grillo E Santoro Omettono

    "GENOVA" DIRETTO DA RICCARDO FUCILE :

    A SINISTRA TROPPI INQUISITI NELL’ITALIA DEI VALORI…PARTITO O CASA CIRCONDARIALE?

    Nel sito del partito di Antonio Di Pietro fanno bella mostra in questi giorni gli “undici punti per cambiare l’Italia”, ovvero il programma che l’Italia dei Valori sottoporrà all’elettorato italiano per cercare consensi, nell’ambito della alleanza con il Partito Democratico di Walter Veltroni.
    Forse sarebbe stato il caso, suggeriamo, di aggiungere un dodicesimo punto, quello di “fare pulizia” in casa propria, prima di guardare legittimamente nel giardino del vicinato. Non a caso molti cittadini intervengono nel suo blog per discutere circa le contraddizioni del”partito del rigore” che nasconde troppe zone d’ombra non tollerabili per chi dichiara di volere legalità e giustizia. Il 13 febbraio Di Pietro aveva rivendicato ” la battaglia che avevamo portato avanti in Parlamento per la lotta alla Casta, così come la non candidabilità delle persone condannate”, sono mesi che va in Tv a Ballarò accusando tutto il mondo di malefatte e proponendosi come il partito delle Mani Pulite…francamente ci ha stancato con la sua sovraesposizione mediatica a cui non corrisponde un coerente comportamento improntato alla “pulizia morale” che tanto decanta.
    Intanto sarebbe opportuno ricordargli che lui stesso risulta indagato dalla Procura di Roma, insieme all’on Silvana Mura, tesoriera del partito, per truffa aggravata, appropriazione indebita e falso in un procedimento che cerca di far luce sulla fine dei fondi pubblici al Partito ( si decide giusto in queste ore il rinvio a giudizio).
    Sempre Tonino è “sotto processo” anche all’ordine degli avvocati di Bergamo in quanto, quando lasciò la magistratura per fare il legale, prima difese il suo miglior amico accusato della morte della moglie, poi si costituì parte civile nello stesso procedimento.
    Veniamo agli amici stretti di partito…uno molto legato a lui è Paride Martella, consulente personale al Ministero ed esponente dell’IdV, arrestato nell’inchiesta sulla società Acqualatina” che gestisce il servizio idrico nella provincia pontina.
    Tra le cose raccontate dal suo ex amico e cofondatore dell’IdV, Elio Veltri, emergono i comizi in comune ad Amantea, tenuti con l’allora sindaco Franco La Rupa, inquisito per corruzione e attualmente per associazione mafiosa ( è consigliere regionale dell’IdV), accusato di aver favorito la cosca Gentile…
    In Liguria a ottobre è stato ammanettato il capogruppo dell’IdV, Giorgio Grifo per aver lucrato sugli incassi delle multe.
    Il consigliere comunale Andrea Proto ha una condanna a un anno e sei mesi per aver raccolto la firma di un morto.
    Per corruzione aggravata è entrato in carcere il segretario IdV di Santa Maria Capua Vetere che avrebbe favorito alcune SpA in cambio di quote societarie. Che dire di Mario Buscaino che nel 1998, già sindaco di Trapani, fu accusato di concorso in associazione mafiosa, nel filone degli smaltimenti dei rifiuti, controllato dai boss Virga e Santapaola?
    Il consigliere regionale calabrese Maurizio Feraudo è invece accusato di concussione per aver preteso la corresponsione di un tot sullo stipendio del suo autista, e di truffa per domande di rimborso su missioni mai compiute.
    A Foggia, invece, l’ex assessore ai Lavori pubblici e coordinatore prov. del partito, Orazio Schiavone, è stato condannato a un mese e dieci giorni per esercizio abusivo della professione, a Pescara l’ex assessore Rudy D’Amico è stato accusato di associazione a delinquere, abuso d’ufficio, tentata turbativa d’asta e corruzione, a Lungro ( Cosenza) l’ex sindaco Vincenzo Iannuzzi, condannato nel ‘92 per falso ideologico commesso da pubblico ufficiale è stato candidato da Di Pietro al Senato.
    Si dà per certo il passaggio dall’Udeur all’Idv di Giuseppe Morrone, indagato dalla Dda di Catanzaro nell’inchiesta sulla penetrazione della ‘ndrangheta nei lavori della Salerno-Reggio Calabria. Tra i candidati al Senato ci sarebbe anche Giuseppe Soriero, che ha testimoniato al processo di Palmi sulle infiltrazioni mafiose al porto di Gioia Tauro, rifiutandosi di fare il nome di un mafioso per evitare ritorsioni…
    Iscritto alla P2 poi con tessera 762 della loggia di Lucio Gelli è Pino Aleffi, candidato in Sardegna. Aldo Michele Radice, portavoce dell’Idv in Basilicata, consigliere del ministro Di Pietro è sotto processo per aver fatto illecite pressioni per la nomina di un manager sanitario.
    C’è’ poi il caso di Sergio Scicchitano, avvocato personale di Di Pietro e membro del CdA dell’ANAS con Di Pietro ministro delle Infrastrutture, liquidatore del crac Federconsorzi che travolse 15.000 risparmiatori e accusato di non aver eseguito in due occasioni sentenze passate in giudicato che risarcivano i piccoli risparmiatori.
    Finiamo con l’on. Leoluca Orlando, condannato in via definitiva recentemente per diffamazione aggravata…
    Un bel quadro insomma…da Italia dei Malori più che dei Valori…occasione recentemente di un duro attacco a Di Pietro da parte di Radio radicale…per non parlare poi del caso della sede del partito, immobile intestato a Di Pietro e affitto astronomico pagato dal partito ( che così paga abbondantemente le rate del mutuo).
    Se sono questi i “valori” di riferimento del miglior alleato di Veltroni, la prossima volta che va a Ballarò l’on. Di Pietro, invece che fare le sue sgrammaticate sceneggiate molisane, farebbe bene a sprofondare nella poltrona a cui è tanto legato.
    Rappresenta degnamente la Casta che dice di combattere e gli uomini di Centrodestra invece che trattarlo con riguardo comincino a menar fendenti e sputtanarlo…
    Non ci piacciono i questurini che interrogavano i fermati in Questura a Bergamo con la bomba a mano sul tavolo per far impaurire l’interlocutore…stia pure con Veltroni…è quello il suo posto: ci resti.
    .................................................. .........................................

    Italia dei Valori partito zeppo di condannati e inquisiti
    Non sono pochi i seguaci di Antonio Di Pietro su cui pendono inchieste, richieste di condanne, sentenze avverse e tante, troppe, ombre. Lo stesso 'Tonino nazionale' e' indagato dalla Procura di Roma - con la tesoriera del partito, l'onorevole Silvana Mura - per truffa aggravata, appropriazione indebita e falso in un procedimento che cerca di fare luce sulla gestione delle risorse finanziare dell'Italia dei Valori. L'ex Pm e' 'sotto processo' anche all'ordine degli avvocati di Bergamo perche' quando lascio' la magistratura per fare il legale, prima difese il suo miglior amico accusato della morte della moglie a Montenero di Bisaccia, eppoi si costitui' parte civile nello stesso procedimento. ....

    Tra gli uomini piu' vicini a Di Pietro nei guai c'e' Paride Martella, esponente dell'Idv e consulente personale al ministero: arrestato nell'inchiesta sulla societa' 'Acqualatina' che gestisce il servizio idrico nella provincia pontina ...

    Il secondo nome è ' Franco La Rupa. Va detto che non e' mai finito dentro, ma nel 2005 e' stato indagato dalla Procura di Paola per presunti brogli elettorali e illeciti nell'utilizzo di fondi della legge 488, mentre l'estate scorsa lo ritroviamo coinvolto nell'operazione 'Omnia', indagato per concorso esterno in associazione mafiosa. Il Pm s'e' battuto per l'arresto, il gip si e' opposto. Tre mesi fa hanno nuovamente contestato l'associazione mafiosa a La Rupa nell'inchiesta 'Nepetia' per collusioni con la 'ndrangheta perche' ai tempi in cui da sindaco di Amantea saliva sul palco con Di Pietro, La Rupa avrebbe favorito la cosca Gentile ...

    In Liguria due consiglieri su tre hanno avuto problemi giudiziari e quando s'e' trattato di svolgere il congresso provinciale, le fazioni in lotta se le sono date di santa ragione. Gustavo Garifo, capogruppo provinciale dell'Idv di Genova, lo hanno ammanettato a ottobre per aver lucrato sugli incassi delle multe. Andrea Proto, consigliere comunale, reo confesso, ha incassato una condanna a un anno e nove mesi per aver raccolto la firma di un morto ...

    Per corruzione aggravata e' entrato in carcere il segretario Idv di Santa Maria Capua Vetere, Gaetano Vatiero, che secondo i magistrati favoriva alcune Spa in cambio di quote societarie. E che dire di Mario Buscaino, gia' sindaco di Trapani, nel luglio del 1998 accusato di concorso in associazione mafiosa per voto di scambio ....

    L'articolo continua con una serie di nominativi degli esponenti dell'Italia dei Valori condannati o inquisiti: http://www.moderatamente.com/news.asp?ID=577

    •   Alt 

      TP Advertising

      advertising

       

  2. #2
    1 comunista rimasto : Silvio
    Data Registrazione
    20 May 2006
    Località
    Pescara
    Messaggi
    4,175
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Tra un pò passeranno tutti con Forza Italia... statti tranquillo...

  3. #3
    email non funzionante
    Data Registrazione
    22 Jan 2008
    Messaggi
    736
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da libpensatore Visualizza Messaggio
    Tra un pò passeranno tutti con Forza Italia... statti tranquillo...
    Anche Rutelli e D'alema ovvero il PD ?? :

    Francesco Rutelli condannato definitivo
    Francesco Rutelli e altri tredici assessori della sua giunta comunale, oltre ad alcuni dirigenti dell'amministrazione comunale.
    Processo di primo grado - Il 25 settembre 2001 c’è stato un processo con relativa condanna: Francesco Rutelli e vari membri delle giunta vengono condannati a restituire 2.238.664.265 di Lire.[6]
    Appello - Successivamente un appello con conferma della condanna. Il danno va quantificato, secondo le indicazioni della parte attrice, in complessive 1.090.547.564 di Lire. Rutelli Francesco deve restituire 301.674.228 di Lire.[7]
    Cassazione - La Corte di Cassazione Sezioni Unite Civili, 25 gennaio2006, con la Sentenza n. 1379 rigetta il ricorso e quindi la condanna dell'appello risulta confermata.[8]

    Massimo D'Alema
    Tangentopoli [modifica]
    Nei primi mesi del 1993, quando l'inchiesta di Mani Pulite iniziava ad occuparsi delle cosiddette tangenti rosse al PCI-Pds, D'Alema definiva spregiativamente il pool «il soviet di Milano».[3]
    Il 5 marzo1993, il governo di Giuliano Amato approvò il decreto Conso, con cui il parlamento cercava una "soluzione politica" a Tangentopoli. ....il presidente del consiglio accusò il PDS di aver tenuto un comportamento ambiguo.[4]

    Finanziamento illecito [modifica]

    Nel 1985 Massimo D'Alema ricevette 20 milioni di lire ( cifra errata la corretta è 20 miliardi di lire) da parte del miliardario bareseFrancesco Cavallari, che fu in seguito condannato per concorso esterno in associazione mafiosa[5]. I soldi erano destinati al Partito Comunista Italiano, di cui D'Alema era all’epoca segretario regionale pugliese. Per questo finanziamento illecito D'Alema è stato inquisito ma, a causa dello scadere dei termini di prescrizione nel 1995, il procedimento è stato archiviato dal gip Concetta Russi. L'episodio è stato ammesso dallo stesso D'Alema[6] quando il reato era destinato a cadere in prescrizione.

    L'appartamento romano [modifica]

    Nel 1995 D'Alema rimase coinvolto in Affittopoli, uno scandalo scoperto da Il Giornale: enti pubblici davano in locazione a VIP appartamenti a prezzi agevolati (NB: CASE POPOLARI DESTINATE AI MENO ABBIENTI ). Dopo una dura campagna mediatica D'Alema lasciò l'appartamento per comprare casa a Roma, ma solo dopo essersi presentato alla trasmissione di Rai 3 condotta da Santoro, dal titolo Samarcanda, in cui ha giustificato la cosa affermando che aveva bisogno della casa degli enti perché versava metà del suo stipendio di parlamentare al partito (all'epoca consistente in circa 12 milioni di Lire al mese).[1]

    wikipedia



  4. #4
    email non funzionante
    Data Registrazione
    25 Apr 2002
    Messaggi
    6,582
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    grazie dell' informazione non l'avrei mai sospettato, tant'è che stento a crederci....per fortuna che dall'altra parte c'è berlusconi che non ha bisogno di nessuno che ce lo dipinga.

  5. #5
    Sono ateo! grazie a Dio Bunel
    Data Registrazione
    27 Apr 2005
    Località
    Ognuno di noi ha un paio di ali, ma solo chi sogna impara a volare (Jim Morrison)
    Messaggi
    3,213
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da libpensatore Visualizza Messaggio
    Tra un pò passeranno tutti con Forza Italia... statti tranquillo...
    Nel PDL.

    Del resto Tonino ha dichiarato pubblicamente di essere "di destra" e l'unico motivo per cui sta a sinistra è che di là c'è Berlusconi pluriindagato e inquisito.
    Adesso si metterà l'anima in pace.
    lupocattivo

  6. #6
    email non funzionante
    Data Registrazione
    27 Jan 2008
    Messaggi
    148
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Ho mandato una email a Di Pietro in merito all'articolo .. so che forse non mi risponderà mai. Ma sarebbe utile incominciare ad avere un dialogo diretto con i vari politici.
    Se ci saranno novità vi aggiornerò in merito.

  7. #7
    email non funzionante
    Data Registrazione
    07 Apr 2006
    Messaggi
    22,692
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Bisogna verificare le cose contenute nell'articolo, visto che son tratte da "Il Giornale" (noto giornale serio, limpido e non manipolatore)...senza contare che se facesse lo stesso con il PDL avrebbe di che scrivere per un paio d'anni...

  8. #8
    Forumista
    Data Registrazione
    20 Mar 2008
    Località
    Reggiano
    Messaggi
    525
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da Kronos Visualizza Messaggio
    Bisogna verificare le cose contenute nell'articolo, visto che son tratte da "Il Giornale" (noto giornale serio, limpido e non manipolatore)...senza contare che se facesse lo stesso con il PDL avrebbe di che scrivere per un paio d'anni...

    Quoto, infatti in 10 minuti ho trovato sul sito di Di pietro la richiesta di archiviazione del Pm stesso, sia per lui sia per la Mura. E ora voglio verificare gli altri citati dal Giornale, tutte le volte basta guardare in rete per smentirli.

    http://www.antoniodipietro.com/docum...hiviazione.pdf


    Su Tale Giorgio Grifo e la storia delle multe in Liguria, non c'è un solo articolo da nessun giornale, solo alcuni forum di Dx...

    Paride Martella è un ex forzista entrato nell'IDV, arrestato per tangenti a gennaio. Da qui a definirlo uno molto vicino a Di pietro mi sembra quantomeno forzato.

    Buscaino, è della Margherita, e al suo coinvolgimento nelle indagini Di pietro ritirò l'appoggio alla candidatura di Buscaino stesso.

    "Caro Luigi,
    preciso, in merito alle voci di condanne in via definitiva a carico di Vincenzo Iannuzzi, candidato con Italia dei Valori al Senato, che Iannuzzi ha ricevuto agli inizi degli anni novanta una condanna relativa a fatti risalenti al 1981, con pena sospesa.

    Con sentenza del Tribunale di Sorveglianza di Catanzaro del 26 ottobre 1997 è stato pienamente riabilitato. Attualmente non ha procedimenti penali in corso e ricopre la carica di Sindaco di Lungro, provincia di Cosenza.

    Cordialmente, Antonio di Pietro"

    Il Mattino, 23/04/2006
    Italia dei Valori sospende Gaetano Vatiero
    Mazzette sulla casa-famiglia per i bambini
    Santa Maria C. V.: scandalo al Comune, arrestati l’ex responsabile dei servizi sociali e un altro funzionario

 

 

Discussioni Simili

  1. Risposte: 60
    Ultimo Messaggio: 25-04-13, 13:51
  2. Riflessioni sulla “Nuova Carta dei Valori” di Italia dei Valori
    Di vota Antonio nel forum Sinistra Italiana
    Risposte: 0
    Ultimo Messaggio: 22-02-10, 20:43
  3. Europee: depositati 59 simboli, anche Italia dei Malori
    Di lupodellasila nel forum Destra Radicale
    Risposte: 4
    Ultimo Messaggio: 21-04-09, 12:22
  4. Risposte: 169
    Ultimo Messaggio: 09-12-08, 21:16
  5. Grillo, Sgarbi, Travaglio, Santoro ad "Anno Zero"
    Di Outis nel forum Comunismo e Comunità
    Risposte: 15
    Ultimo Messaggio: 06-05-08, 10:23

Tag per Questa Discussione

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  

1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31 32 33 34 35 36 37 38 39 40 41 42 43 44 45 46 47 48 49 50 51 52 53 54 55 56 57 58 59 60 61 62 63 64 65 66 67 68 69 70 71 72 73 74 75 76 77 78 79 80 81 82 83 84 85 86 87 88 89 90 91 92 93 94 95 96 97 98 99 100 101 102 103 104 105 106 107 108 109 110 111 112 113 114 115 116 117 118 119 120 121 122 123 124 125 126 127 128 129 130 131 132 133 134 135 136 137 138 139 140 141 142 143 144 145 146 147 148 149 150 151 152 153 154 155 156 157 158 159 160 161 162 163 164 165 166 167 168 169 170 171 172 173 174 175 176 177 178 179 180 181 182 183 184 185 186 187 188 189 190 191 192 193 194 195 196 197 198 199 200 201 202 203 204 205 206 207 208 209 210 211 212 213 214 215 216 217 218 219 220 221 222 223 224 225 226