User Tag List

Risultati da 1 a 4 di 4
  1. #1
    Lombardia Libera
    Data Registrazione
    10 Jul 2007
    Località
    Bérghém _"Pagus Fortunensis"_« ...l'isola, nitidamente scandita tra Adda e Brembo... »
    Messaggi
    134
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Calderoli chiede scusa a Gheddafi

    Reuters - Ven 9 Mag - 22.21

    <<ROMA (Reuters) - Il governo libico ha "accolto con soddisfazione", le "dichiarazioni pubbliche di pentimento rese dal ministro Calderoli" e pertanto considera il "caso chiuso".

    E' quanto si legge in un comunicato dell'ambasciata di Libia a Roma, dopo lo strappo con Tripoli aperto dall'ingresso nel governo Berlusconi del leghista Roberto Calderoli, che nel 2006 mostrò una maglietta con vignette che ritraevano il profeta Maometto, attirandosi le critiche del mondo islamico.
    Il neoministro per la Semplificazione stamani si è detto pentito per le conseguenze innescate da quel gesto dopo che ieri, la Libia aveva annunciato, in segno di protesta per l'incarico a Calderoli, la rottura dell'accordo siglato con l'Italia per proteggere le coste italiane dall'immigrazione clandestina africana.
    "Mi sono pentito per le conseguenze che ha determinato e per il significato diverso che è stato attribuito. Il mio era un messaggio di pace e di avvicinamento tra le religioni monoteiste ma è stato interpretato in maniera diversa", aveva dichiarato Calderoli alla trasmissione Panorma del giorno di Canale 5.
    "Mi auguro che oggi non ci siano dei problemi legati ad una cosa del passato che dovrebbe essere considerata come un incidente chiuso. Oggi dobbiamo sistemare quello che è per il bene dei nostri cittadini e per il bene di tutti", aveva aggiunto.
    Il presidente del Consiglio, Silvio Berlusconi, interpellato sulla vicenda a margine dei festeggiamenti per il 60/o anniversario della nascita di Israele, si era detto sicuro che il governo italiano avrebbe avuto "modo di chiarire e tranquillizzare la situazione con le autorità libiche. Sono fiducioso".
    Sabato scorso Saif El Islam, figlio del leader libico Muammar Gheddafi, aveva minacciato ripercussioni sulle relazioni tra l'Italia e la Libia nel caso di un ingresso dell'esponente leghista nel nuovo esecutivo.
    Poco dopo il gesto di Calderoli del 2006 diversi libici rimasero uccisi in scontri con le forze di sicurezza a Bengasi, dove una folla inferocita diede fuoco al consolato italiano. Calderoli, indicato come l'indiretto responsabile per quell'episodio, dovette dimettersi da ministro.>>


    Non credo sia il massimo iniziare il mandato chiedendo scusa a Gheddafi per quanto successo anni fa per quell'episodio...

    LOMBARDIA LIBERA

    •   Alt 

      TP Advertising

      advertising

       

  2. #2
    email non funzionante
    Data Registrazione
    18 May 2009
    Messaggi
    1,113
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da Bogo Gallo Visualizza Messaggio
    Reuters - Ven 9 Mag - 22.21

    <<ROMA (Reuters) - Il governo libico ha "accolto con soddisfazione", le "dichiarazioni pubbliche di pentimento rese dal ministro Calderoli" e pertanto considera il "caso chiuso".

    E' quanto si legge in un comunicato dell'ambasciata di Libia a Roma, dopo lo strappo con Tripoli aperto dall'ingresso nel governo Berlusconi del leghista Roberto Calderoli, che nel 2006 mostrò una maglietta con vignette che ritraevano il profeta Maometto, attirandosi le critiche del mondo islamico.
    Il neoministro per la Semplificazione stamani si è detto pentito per le conseguenze innescate da quel gesto dopo che ieri, la Libia aveva annunciato, in segno di protesta per l'incarico a Calderoli, la rottura dell'accordo siglato con l'Italia per proteggere le coste italiane dall'immigrazione clandestina africana.
    "Mi sono pentito per le conseguenze che ha determinato e per il significato diverso che è stato attribuito. Il mio era un messaggio di pace e di avvicinamento tra le religioni monoteiste ma è stato interpretato in maniera diversa", aveva dichiarato Calderoli alla trasmissione Panorma del giorno di Canale 5.
    "Mi auguro che oggi non ci siano dei problemi legati ad una cosa del passato che dovrebbe essere considerata come un incidente chiuso. Oggi dobbiamo sistemare quello che è per il bene dei nostri cittadini e per il bene di tutti", aveva aggiunto.
    Il presidente del Consiglio, Silvio Berlusconi, interpellato sulla vicenda a margine dei festeggiamenti per il 60/o anniversario della nascita di Israele, si era detto sicuro che il governo italiano avrebbe avuto "modo di chiarire e tranquillizzare la situazione con le autorità libiche. Sono fiducioso".
    Sabato scorso Saif El Islam, figlio del leader libico Muammar Gheddafi, aveva minacciato ripercussioni sulle relazioni tra l'Italia e la Libia nel caso di un ingresso dell'esponente leghista nel nuovo esecutivo.
    Poco dopo il gesto di Calderoli del 2006 diversi libici rimasero uccisi in scontri con le forze di sicurezza a Bengasi, dove una folla inferocita diede fuoco al consolato italiano. Calderoli, indicato come l'indiretto responsabile per quell'episodio, dovette dimettersi da ministro.>>


    Non credo sia il massimo iniziare il mandato chiedendo scusa a Gheddafi per quanto successo anni fa per quell'episodio...

    LOMBARDIA LIBERA
    HAHAHACè l'anno duro sti AFRICANI

  3. #3
    email non funzionante
    Data Registrazione
    02 May 2003
    Località
    gallia cisalpina
    Messaggi
    4,702
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da pinjo Visualizza Messaggio
    HAHAHACè l'anno duro sti AFRICANI
    l'hanno duro! ma per calderoli l'anno sarà duro.
    Quanto è accaduto dimostra che l'italia è serva degli arabi e gli italici hanno nuovi padroni.
    Questo calderoli non dovrebbe fare il ministro non perchè è un leghista ma perchè come politico è una schiappa;non ha ancora capito che le parole non soppesate creano più danni al più debole.
    E certamente il più debole è il governo italico non quello libico che può disporre finanche del veto politico senza che nessuno scenda in piazza a disapprovare.
    l'energia libicagas e petrolio )è la peste che farà sparire l'italia come entità polica e nazione.
    Ringraziamo i verdi.

  4. #4
    Forumista senior
    Data Registrazione
    01 Apr 2009
    Messaggi
    2,845
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    GOVERNO/ CALDEROLI: SCUSE A LIBIA? HA PREVALSO RAGIONE STATO(GIORN)

    "Ho pensato al prezzo della benzina che subisce un incremento"

    postato 1 ora fa da APCOM



    Roma, 12 mag. (Apcom) - "Le provvigioni di gas e petrolio che arrivano dalla Libia sono circa il 30% del nostro fabbisogno. Nel caso in cui l'Italia le avesse dovute ricercare sul mercato libero saremmo andati incontro a un deciso incremento del prezzo della benzina". Così il ministro della semplificazione normativa, Roberto Calderoli, afferma in una intervista al Giornale, in merito al perché ha chiesto scusa alla Libia, dopo le polemiche dovute alle dichiarazioni del figlio di Gheddafi. L'esponente della Lega Nord per questo ammette: "Dico che ci sono dei momenti in cui è giusto che prevalga la ragion di Stato". Mentre Berlusconi, lei e Frattini tentavate la via diplomatica è arrivato l'affondo di Bossi che ha rischiato di riaprire la querelle con Tripoli, chiede il quotidiano diretto da Mario Giordano. "Bossi ha il difetto di dire la verità. Ha parlato solo di cose reali, tanto che Maroni si è già attivato da settimane per contrastare l'immigrazione come promesso".
    Per quanto riguarda il caso Travaglio, Calderoli, con una battuta spiega: "Per me ascoltare Travaglio o guardare la Famiglia Addams è la stessa cosa, almeno finché non sono costretto a pagare io con il canone. Se uno l'assume, però, sa a cosa va incontro e deve farsi carico dei debiti e dei crediti. Bisogna prendersela con chi l'ha assunto". Ce l'ha con Cappon, il dg della Rai? "In Rai il sistema è fatto in modo che le responsabilità non siano mai di nessuno".
    In merito ai prossimi impegni di governo ed ai sacrifici che bisognerà fare sul piano economico, il ministro spiega: "So bene che c'è grande attesa e ci sono grandi aspettative. Ma timori di quel genere non ne ho perché se entro qualche mese non ci saranno delle risposte decise la Lega si alzerà e se ne andrà" (). Si pensa già alla crisi di governo? "Certo che no. Non si tratta né di minacce né di ricatti, ma della consapevolezza che bisogna agire senza esitazioni. Altrimenti meglio lasciar perdere e dare, magari, l'appoggio esterno". Insomma: "La Lega non vuole compromessi sui punti che erano nel programma. E per il governo sarà un pungolo in positivo come è già accaduto nel 2001".
    In futuro è possibile anche "un patto con l'opposizione sul referendum. Quella consultazione, che si terrà il prossimo anno, è infatti figlia di un clima di scontro che mi auguro non ci sia più. E il suo spirito, poi, è stato recepito di fatto dai due maggiori partiti e dagli elettori che li hanno privilegiati. Maggioranza e opposizione, dunque, dovrebbero impegnarsi a non sostenere il referendum in modo che non si lavori alla nuova legge elettorale con sulla testa una spada di Damocle. Quando si fanno le cose di corsa si commettono sciocchezze".
    "La riduzione del numero di parlamentari. Nel 2006 era nella devoluzione, la prossima volta sarà una riforma a se stante in modo che viaggi più spedita". Si parte dalla bozza Violante? "Direi di sì. Ha recepito l'80% delle nostre proposte. Pensi che Massimo Villone la chiamava 'il bigino Calderoli'. Al più presto costituiremo quella che io chiamo l'Unità di crisi, aperta a esperti e esponenti di forze non rappresentate in Parlamento, e ci metteremo al lavoro".

 

 

Discussioni Simili

  1. Calderoli: La Lega chiede scusa
    Di S&S nel forum Politica Estera
    Risposte: 15
    Ultimo Messaggio: 27-07-11, 15:17
  2. Calderoli e Gheddafi
    Di carlomartello nel forum Destra Radicale
    Risposte: 5
    Ultimo Messaggio: 31-08-09, 14:23
  3. Chiedere scusa a Calderoli!
    Di thorton nel forum Politica Nazionale
    Risposte: 31
    Ultimo Messaggio: 05-03-06, 12:44
  4. La Cdl chiede scusa....
    Di yurj nel forum Centrodestra Italiano
    Risposte: 2
    Ultimo Messaggio: 22-03-03, 13:17

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  

1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31 32 33 34 35 36 37 38 39 40 41 42 43 44 45 46 47 48 49 50 51 52 53 54 55 56 57 58 59 60 61 62 63 64 65 66 67 68 69 70 71 72 73 74 75 76 77 78 79 80 81 82 83 84 85 86 87 88 89 90 91 92 93 94 95 96 97 98 99 100 101 102 103 104 105 106 107 108 109 110 111 112 113 114 115 116 117 118 119 120 121 122 123 124 125 126 127 128 129 130 131 132 133 134 135 136 137 138 139 140 141 142 143 144 145 146 147 148 149 150 151 152 153 154 155 156 157 158 159 160 161 162 163 164 165 166 167 168 169 170 171 172 173 174 175 176 177 178 179 180 181 182 183 184 185 186 187 188 189 190 191 192 193 194 195 196 197 198 199 200 201 202 203 204 205 206 207 208 209 210 211 212 213 214 215 216 217 218 219 220 221 222 223 224 225 226