Un militante di Genova aveva coniato il termine "genofobo" per indicare chi come vari Ferrero, odiano la propria gente in favore degli stranieri.