Apro ufficialmente la campagna tesseramenti per il pdl polliano.
Per aderire postare qua un messaggio o cliccare sul link e postare nel 3d della costituente.
Qua di seguito la carta dei valori e lo statuto del partito.

Link costituente:
http://www.politicaonline.net/forum/...d.php?t=430770


CARTA DEI VALORI:

Pol Della Libertà è un partito virtuale partecipante al forum Polliano Camera,composto da liberi forumisti che si riconoscono nei principi di laicità delle istituzioni, difesa della cultura,della storia e delle tradizioni nazionali e nell'impegno finalizzato a ridurre e riportare la macchina statale entro limiti definiti e al proprio ruolo di strumento al servizio della comunità,oltre che a sostenere con forza la libertà economica e d'impresa.


In tema di politica interna, Pol Della Libertà si pone come collettore per tutti quei forumisti che si riconoscono a livello reale nel centrodestra nazionale e che vogliono partecipare ad esso con lo spirito anche di migliorarlo rispetto a quello che esso è e rappresenta nella vita reale. Pol della Libertà è di tutti quei forumisti che s'impegnano su POL ad elaborare tesi e progetti sui temi più prossimi alle sensibilità degli stessi.

In tema di politica estera,Pol Della Libertà ritiene di schierarsi senza incertezze al fianco degli Stati Uniti d'America , alleato storico dell’Italia , e di tutti quei movimenti europei che si rifanno al Partito Popolare europeo. Resta ovviamente il rispetto per la sovranità nazionale del nostro Paese.


In tema di politica economica, Pol Delle Libertà si propone di promuovere la corretta conoscenza del liberalismo e del popolarismo moderato offrendo asilo e possibilità d'espressione a tutte le declinazioni di tali correnti di pensiero,senza discriminazioni nè privilegi. Siamo coscienti che l'ideologia che informa questa formazione politica non riempie l'intero panorama del centrodestra nè reale nè polliano e si dichiara disponibile al dialogo,su un piano di reciproco rispetto e riconoscimento,con le altre forze liberali e moderate. allo stesso tempo,e per sua stessa natura, Pol della Libertà è fiera avversaria di ogni movimento totalitario di qualsiasi natura.


In tema di politica sociale,la linea di questo partito si potrebbe riassumere nel seguente motto: "è reale aiuto insegnare all'uomo a pescare piuttosto che portargli il pesce già fritto".


In tema di politica ambientale,in opposizione al talebanismo verde della sinistra,Pol della Libertà crede che la difesa del territorio,della fauna e delle ricchezze naturali dell'Italia non sia in alcun modo in contrasto con lo sviluppo economico,ritenendo anzi che la difesa dell'ambiente possa essere fonte di reddito e di occupazione per la Nazione.

Altresì, come forza politica di centrodestra POL della Libertà è impegnato nella costruzione di un'alternativa al modello stato-centrico dei partiti socialisti e cattolico-progressisti offrendo contenuti politici e soluzioni differenti sulle questioni nazionali riguardanti l'economia, l'ordine pubblico, la giustizia, il sistema di sicurezza sociale, la tutela dell'ambiente

Per questo, POL delle Libertà:

- auspica la semplificazione della regolamentazione dei mercati e la limitazione della pressione fiscale e della spesa pubblica ad un terzo del Prodotto Interno Lordo;

- esprime la volontà di riportare l'attenzione della politica e dell'azione dei governi verso l'erogazione di alcuni servizi essenziali come il mantenimento dell'ordine pubblico, l'amministrazione della giustizia, la difesa e la valorizzazione del territorio, la realizzazione delle infrastrutture;

- manifesta la propria convinzione di dare piena attuazione al principio di sussidiarietà, mediante il più ampio ricorso alle attitudini dell'individuo ed alla proprietà privata per garantire un futuro di forte sviluppo sociale e di rispetto delle risorse ambientali.

In tema di questione istituzionale, Pol della Libertà ritiene che tanto il sistema repubblicano variamente declinato,quanto il sistema monarchico costituzionale siano ugualmente accettabili e considera che solo il parere consapevole ed informato del popolo sia abilitato a decidere quale dei 2 sia più conforma all'interesse nazionale.


In tema di diritto alla vita, Pol della Libertà considera il concepimento come il momento di inizio della vita umana,che deve ritenersi conclusa con la dichiarazione di morte secondo i criteri della moderna ricerca scientifica; per tale ragione,si considera l'aborto come un diritto cui rifarsi solo come extrema ratio e in casi tassativamente regolamentati; si propone un sereno dibattito sulle norme regolatrici al sostegno alla maternità al fine di verificare se essi siano ancora i più idonei a supportare le donne nella scelta su come e se condurre in porto la gravidanza.

Riguardo il concepimento, è interesse di Pol della Libertà affermare la necessità di:

- educare alla partecipazione attiva tramite l'assunzione di responsabilità

- lasciare libera la donna di accettare o rifiutare una possibile gravidanza, liberalizzando la "pillola del giorno dopo" senza possibili obiezioni di coscienza


In tema di giustizia, Pol della Libertà ritiene che l'autonomia e l'indipendenza della Magistratura Polliana sia supremo bene per la comunità forumistica e che debba essere rafforzata sottraendola ai giochi congressuali e di partito,lasciando che sia il popolo dei forumisti a decidere,tra una cerchia di selezionati candidati,debbano essere le personalità più adatte a ricoprire un ruolo tanto delicato".

STATUTO:

STATUTO DI POL DELLE LIBERTA'


Art1) I valori e i principi di Pol delle Libertà sono presenti nella Carta dei Valori del partito. Ogni iscritto a Pol delle Libertà si riconosce pienamente in quella carta.

Art2) Le cariche all'interno del partito Pol delle Libertà sono stabilite come segue

a) Presidente
b) Segretario
c) Coordinatore
d) Responsabile iscritti e propaganda
e) Consiglio Direttivo

art3) Il Presidente rappresenta tutto il partito e ha il compito di difendere lo statuto e la carta dei valori. Il Presidente attua la linea politica del partito e lo rappresenta all'esterno. Il Presidente ha il potere di istituire nuove cariche all'interno del partito al fine di migliorare la funzionalità della struttura partitica stessa. Il segretario affianca il Presidente nel suo ruolo politico e funge da raccordo tra la Presidenza e il consiglio direttivo. Il Coordinatore ha il compito di coordinare logisticamente i compiti dei vari componenti del consiglio direttivo e affianca segretario nell'attività partitica. Il Responsabile iscritti e propaganda ha il compito di tenere aggiornata la lista iscritti e divulgare il più possibile le idee , i valori e i principi del partito. Ha inoltre il compito di coordinare logisticamente le campagne elettorali.

art4) Il Consiglio Direttivo è composto dal Coordinatore più altri 6 membri. Per un totale di 7 membri. Il COnsiglio direttivo discute e vota a maggioranza le linee fondamentali del partito , quale alleanze , candidature , partecipazioni del partito nelle istituzioni e in posti governativi , linea da tenere in sede di votazioni di fiducia o riforme costituzionali e per ogni altro motivo rilevante che il Presidente o il Segretario riterranno tale. Il consiglio direttivo può essere convocato dal Presidente , dal Coordinatore e dal Segretario. Può fare richiesta di convocazione straordinaria del partito la maggioranza semplice dei consiglio direttivo.

art5) L'Ufficio Politico è composto dal Presidente , dal Segretario e dal Coordinatore. L'Ufficio politico si occupa dell'attività ordinaria e quotidiana del partito. Ne persegue la linea politica ordinaria e si riunisce ogni qual volta uno dei 3 componenti ne facciano richiesta. L'Ufficio Politico può essere convocato a oltranza.

art5) Il Presidente di Pol delle Libertà , sentito il segretario e il coordinatore , può rimuovere un membro della dirigenza del partito o un iscritto per comportamenti non consoni o offensivi della dignità e dell'immagine del partito stesso. Il Presidente può essere sfiduciato dalla maggioranza dei 2/3 del consiglio direttivo attarverso apposita mozione di sfiducia presentata da minimo 2 membri del consiglio direttivo. Qualora il Presidente dovesse essere sfiduciato i poteri passano pro tempore al segretario che ha 60 giorni di tempo per la convocazione di un congresso straordinario.

art6) Il Congresso di Pol delle Libertà è da tenersi una volta ogni anno. Le cariche interne al partito sono rinnovabili. Il consiglio direttivo può deliberare la convocazione di un Congresso straordinario per motivi eccezionali. Lo statuto di Pol delle Libertà può essere cambiato solo da un Congresso.