Ecco il bellissimo regalo che il governo Prodi ha lasciato al nuovo governo Veltrusconi che potrà seppellirci di rifiuti, centrali nucleari, nuove basi militari ..... e noi, mosca!! Sennò si parte da cinque anni di galera!!
Ora potranno davvero fare di tutto in italia, ma in particolare in Sardegna..... Immagino qualcuno che si frega le mani, da qualche parte, e non dico dove......
Ma ve li ricordate, Prodi e i suoi prodi? Che ci dimostravano comprensione durante la lotta contro le scorie nucleari? E contro il numero esagerato di basi militari in Sardegna?. E ci indicavano a dito )come se non li conoscessimo...) i cattivi del centrodestra, mentre loro, i buoni avevano in mente quest'altro piattino....
Nei due anni di governo dei Prodi, l'unica base allontanata è stata quella dei sottomarini nucleari di Santo Stefano, ma per decisione americana, mica per impegno italiano.
In compenso si son date le autorizzazioni e i soldi per il potenziamento di Perdasdefogu, si vorrebbero ripristinare certi siti militari a Nuoro, ecc..ecc....
Cioè, nuovi danni!!!
Dal blog di Beppe Grillo di oggi 19 Maggio si apprende che il decreto del Presidente del Consiglio Prodi del 08/04/2008, pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale il 16 aprile 2008, numero 90, in vigore dal 1° Maggio 2008, prevede che: "Nei luoghi coperti dal segreto di Stato le funzioni di controllo ordinariamente svolte dalle aziende sanitarie locali e dal Corpo nazionale dei vigili del fuoco, sono svolte da autonomi uffici di controllo collocati a livello centrale dalle amministrazioni interessate che li costituiscono con proprio provvedimento".
"Le amministrazioni non sono tenute agli obblighi di comunicazione verso le aziende sanitarie locali e il Corpo nazionale dei vigili del fuoco a cui hanno, comunque, facoltà di rivolgersi per ausilio o consultazione".
"Sono suscettibili di essere oggetto di segreto di Stato le informazioni, le notizie, i documenti, gli atti, le attività, i luoghi e le cose attinenti alle materie di riferimento".

Questo, come spiega Grillo e come si evince dalla lettura del testo del Decreto, significa che, “sia i siti per il deposito delle scorie nucleari, sia i nuovi impianti civili per produzione di energia, centrali nucleari, rigassificatori, inceneritori/termovalorizzatori potranno essere coperti da segreto di Stato”.

Per informazioni più precise:

http://www.beppegrillo.it/2008/05/il_segreto_di_stato/index.html?s=n2008-05-18
http://www.altalex.com/index.php?idnot=41541