User Tag List

Pagina 1 di 5 12 ... UltimaUltima
Risultati da 1 a 10 di 42
  1. #1
    Liberaldemocratico
    Data Registrazione
    21 Oct 2006
    Messaggi
    4,218
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito ++ XI Seduta del Congresso ++

    E' convocato il Congresso di POL per le ore 21 del 24/5.

    la fase di dibattito durerà 24 ore. subito dopo si aprirà la fase di votazione.

    In primis l'On. folgore deve accettare il seggio e dirmi a quale gruppo intende iscriversi. Poi l'On. folgore sarà autorizzato a entrare nella Commissione Affari Costituzionali in sostituzione di Codino.

    ODG della Seduta


    1) PDL Spycam - Sostituzione Ministri

    art. 1 Un Ministro che per 3 consecutive assenze
    ingiustificate non partecipa alle sedute del
    CdM potra' essere rimosso dal incarico dal PdC .


    art. 2 Si obbliga ogni ministro a presentare,in vista del consiglio dei ministri,almeno un odg inerente al suo dicastero ad ogni seduta.

    art. 3 Ogni ministro deve avvertire il premier della sua assenza sul apposito 3D Ufficiale del proprio Ministero.
    -------------------------------------------------------------------------

    2) Pdl sul rettore di H-demia

    Sul incarico

    Art 1-è nominato dal ministro della cultura all'inizio di ogni legislatura e il suo mandato termina con essa.

    Art 2-Lo stesso forumista può essere nominato fino a un limite di 2 mandati.

    Art 3-Il rettore non può ricoprire incarichi istituzionali di potere o essere moderatore di altri forum,salvo essere il moderatore stesso del forum H-demia.

    Art 4-Il rettore è sollevato dal suo incarico anzitempo in caso di dimissioni o su richiesta del ministro della cultura davanti al consiglio dei ministri.


    Sulle facoltà

    Art 5-La sua funzione principale sta nel promuovere coi moderatori dei forum "culturali" e con il ministro della cultura:dibattiti,iniziative,riunioni e lezioni da tenersi nel forum "H-demia.

    Art 6-Può nominare 2 collaboratori a sua completa discrezione,i quali avranno il compito di aiutarlo ad interagire coi vari moderatori dei forum della cultura,per realizzare le suddette inziative.

    -------------------------------------------------------------------------

    3) PDL - senhor soares -

    Preso atto del carattere plurinazionale della comunità di POL, vista la necessità di dare riconoscimento ufficiale ai popoli di nazionalità diverse da quella italiana, fermo restando quanto stabilito rispetto a quest'ultima, si promulga quanto segue:

    art.1
    Viene riconosciuto lo status di Nazione ai popoli di Sardegna, Sicilia, Friuli e Veneto.

    art.2
    Lo status di nazione comporta la possibilità, per le comunità nazionali di cui all'art.1, di dare vita a proprie istituzioni autonome e di attuare politiche proprie, pur nel pieno rispetto della costituzione e dell'unità della comunità di Pol

    art.3
    La definizione del meccanismo di attribuzione delle rispettive nazionalità per gli individui è lasciato alle singole istituzioni nazionali di cui all'art.2

    art.4
    Sono altresì riconosciute come lingue ufficiali delle rispettive nazioni il Sardo, il Siciliano, il Friulano e il Veneto.

    art.5
    Ogni cittadino di nazionalità sarda, siciliana, friulana e veneta ha il diritto di utilizzare la propria lingua e ha il diritto di comunicare nella propria lingua anche con le istituzioni nazionali e comunitarie (della comunità di PoliticaOnLine)
    --------------------------------------------------------------------------

    •   Alt 

      TP Advertising

      advertising

       

  2. #2
    Liberaldemocratico
    Data Registrazione
    21 Oct 2006
    Messaggi
    4,218
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    4) Mozione condanna e ricordo delle Stragi di Dresda e Amburgo

    [b]14 febbraio 1945 - 14 febbraio 2008

    Il Congresso di POL, dopo aver posto all’attenzione di tutti i forumisti POLliani i seguenti brani, scritti da autori non di certo tacciabili di simpatie per il fascismo (il cattolico Vittorio Messori, ed il comunista Curzio Malaparte, che trascorse parecchi anni al confino durante il Ventennio), condanna senza se e senza ma la crudelissima strage compiuta dagli “Alleati” nei confronti dei cittadini di Dresda e Amburgo a seconda guerra mondiale ormai vinta.
    Condanna altresì l’utilizzo del fosforo bianco (cfr. brano di Malaparte) ancora oggi utilizzato da alcune potenze militari durante i propri raid aerei.
    Auspica che il Governo e il Parlamento Italiani vogliano adoperarsi perchè le nuove generazioni, attraverso una accurata ricostruzione storica nei testi scolastici , siano destinatarie di una corretta informazione rispetto a uno dei più gravi crimini di guerra dello scorso secolo.
    [...]
    ---------------------------------------------------------------------------------

    5)Mozione per la vita
    Il Congresso di POL auspica che la Repubblica italiana adegui il proprio ordinamento al seguente principio generale:

    La vita di ogni individuo è inviolabile dal concepimento fino alla morte naturale

    auspica altresì che la Repubblica italiana si impegni sul piano internazionale per l'affermazione di tale principio
    -----------------------------------------------------------------------------

    6)Mozione sulle morti bianche e l'incendio della ThyssenKrupp
    Il congresso di POL ricorda le vittime dell'incendio della ThyssenKrupp di Torino avvenuto settimana scorsa e tutte le vittime che ogni giorno perdono la vita sul posto di lavoro.
    Il congresso di POL si augura che si faccia giustizia sull'accaduto e che politici, sindacati, imprese e lavoratori si impegnino seriamente per risolvere questa sciagura che afflige l'Italia, repubblica democratica fondata sul Lavoro

    ------------------------------------------------------------------------------------

    7)Mozione contro i diritti umani

    http://www.politicaonline.net/forum/...d.php?t=418204

    Giacché i famigerati 'diritti umani', compreso il 'diritto di autodeterminazione dei popoli' tornato in voga con la squallida vicenda della secessione kosovara-albanese, si sono dimostrati nell'ultimo secolo il 'cavallo di troia' par excellence del Mondialismo e delle 'democrazie' plutocratiche imperialiste, giacché riteniamo il 'diritto', come lo si intende oggi - cioè come una proprietà concretamente intrinseca dell'essere umano - niente più che una 'costruzione mentale' moderna, una falsificazione per borghesi, in contrasto con la realtà che vuole il diritto come una possibilità che l'individuo si conquista, o che qualcun altro conquista per lui - con le buone o con le cattive - e che non esiste quindi un diritto 'assoluto', dato che esso deriva di fatto da un 'atto di forza', giacché non crediamo nella legittimità di un pensiero unico omologatore a livello mondiale e auspichiamo al contrario che ogni popolo agisca nel rispetto della propria visione del mondo il congresso di POL esprime il proprio dissenso rispetto all'apologia di qualsivoglia 'diritto', democrazia (altro temibile 'cavallo di Troia', come dimostrano le recenti guerre criminali americane) compresa.
    ------------------------------------------------------------------------------------

    8)Mozione 20 settembre 1870

    Il Congresso di Pol auspica che il 20 Settembre diventi festa nazionale in ricordo della fine del potere temporale e dispotico del Papa sulla città di Roma e sulle zone limitrofe, e in ricordo della conquista da parte dell'Italia della città di Roma, sua naturale capitale.


    chiedo ai mod. di mettere in rilievo il 3d.

    on.centro-laico
    Presidente del congresso

  3. #3
    the dark knight's return
    Data Registrazione
    06 Jul 2006
    Località
    Gotham City
    Messaggi
    26,969
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)
    Inserzioni Blog
    2

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da Centro-Laico Visualizza Messaggio
    E' convocato il Congresso di POL per le ore 21 del 24/5.

    la fase di dibattito durerà 24 ore. subito dopo si aprirà la fase di votazione.

    In primis l'On. folgore deve accettare il seggio e dirmi a quale gruppo intende iscriversi. Poi l'On. folgore sarà autorizzato a entrare nella Commissione Affari Costituzionali in sostituzione di Codino.

    ODG della Seduta


    1) PDL Spycam - Sostituzione Ministri

    art. 1 Un Ministro che per 3 consecutive assenze
    ingiustificate non partecipa alle sedute del
    CdM potra' essere rimosso dal incarico dal PdC .


    art. 2 Si obbliga ogni ministro a presentare,in vista del consiglio dei ministri,almeno un odg inerente al suo dicastero ad ogni seduta.

    art. 3 Ogni ministro deve avvertire il premier della sua assenza sul apposito 3D Ufficiale del proprio Ministero.
    -------------------------------------------------------------------------

    2) Pdl sul rettore di H-demia

    Sul incarico

    Art 1-è nominato dal ministro della cultura all'inizio di ogni legislatura e il suo mandato termina con essa.

    Art 2-Lo stesso forumista può essere nominato fino a un limite di 2 mandati.

    Art 3-Il rettore non può ricoprire incarichi istituzionali di potere o essere moderatore di altri forum,salvo essere il moderatore stesso del forum H-demia.

    Art 4-Il rettore è sollevato dal suo incarico anzitempo in caso di dimissioni o su richiesta del ministro della cultura davanti al consiglio dei ministri.


    Sulle facoltà

    Art 5-La sua funzione principale sta nel promuovere coi moderatori dei forum "culturali" e con il ministro della cultura:dibattiti,iniziative,riunioni e lezioni da tenersi nel forum "H-demia.

    Art 6-Può nominare 2 collaboratori a sua completa discrezione,i quali avranno il compito di aiutarlo ad interagire coi vari moderatori dei forum della cultura,per realizzare le suddette inziative.

    -------------------------------------------------------------------------

    3) PDL - senhor soares -

    Preso atto del carattere plurinazionale della comunità di POL, vista la necessità di dare riconoscimento ufficiale ai popoli di nazionalità diverse da quella italiana, fermo restando quanto stabilito rispetto a quest'ultima, si promulga quanto segue:

    art.1
    Viene riconosciuto lo status di Nazione ai popoli di Sardegna, Sicilia, Friuli e Veneto.

    art.2
    Lo status di nazione comporta la possibilità, per le comunità nazionali di cui all'art.1, di dare vita a proprie istituzioni autonome e di attuare politiche proprie, pur nel pieno rispetto della costituzione e dell'unità della comunità di Pol

    art.3
    La definizione del meccanismo di attribuzione delle rispettive nazionalità per gli individui è lasciato alle singole istituzioni nazionali di cui all'art.2

    art.4
    Sono altresì riconosciute come lingue ufficiali delle rispettive nazioni il Sardo, il Siciliano, il Friulano e il Veneto.

    art.5
    Ogni cittadino di nazionalità sarda, siciliana, friulana e veneta ha il diritto di utilizzare la propria lingua e ha il diritto di comunicare nella propria lingua anche con le istituzioni nazionali e comunitarie (della comunità di PoliticaOnLine)
    --------------------------------------------------------------------------
    annuncio che, salvo modifiche, voterò contrario a tutte e 3 le proposte:

    La prima:

    1) PDL Spycam - Sostituzione Ministri

    art. 1 Un Ministro che per 2 consecutive assenze
    ingiustificate non partecipa alle sedute del
    CdM potra' essere rimosso dal incarico dal PdC .


    art. 2 Si obbliga ogni ministro a presentare,in vista del consiglio dei ministri,almeno un odg inerente al suo dicastero ad ogni seduta.

    art. 3 Ogni ministro deve avvertire il premier della sua assenza sul apposito 3D Ufficiale del proprio Ministero.


    Per quanto concerne la seconda (come ho già detto al Ministro PopolareDL):

    2) Pdl sul rettore di H-demia

    Sull' incarico

    Art 1-è nominato dal ministro della cultura all'inizio di ogni legislatura e il suo mandato termina con essa.

    Art 2-Lo stesso forumista può essere nominato fino a un limite di 2 mandati.

    Art 3-Il rettore non può ricoprire incarichi istituzionali di potere o essere moderatore di altri forum,salvo essere il moderatore stesso del forum H-demia.
    (la parte in blu è da eliminare perchè le moderazioni sono prerogativa dell'Amministrazione e Camera non deve entrare e/o legiferare su quel che riguarda esse)
    Art 4-Il rettore è sollevato dal suo incarico anzitempo in caso di dimissioni o su richiesta del ministro della cultura davanti al consiglio dei ministri.


    Sulle facoltà

    Art 5-La sua funzione principale sta nel promuovere coi moderatori dei forum "culturali" e con il ministro della cultura:dibattiti,iniziative,riunioni e lezioni da tenersi nel forum "H-demia.

    Art 6-Può nominare 2 collaboratori a sua completa discrezione,i quali avranno il compito di aiutarlo ad interagire coi vari moderatori dei forum della cultura,per realizzare le suddette inziative.





    la terza proposta la boccio per un motivo di ideologia legata in particolar modo all'art.1 e all'art.5 ;
    voglio però affermare con orgoglio che il mio voto non è contro il Ministro Senhor Soares che sta facendo un buon lavoro ma è un voto contrario al PDL.

    Richard Gecko
    La Destra Nazionale

  4. #4
    Moderatore
    Data Registrazione
    29 Mar 2009
    Messaggi
    15,775
    Mentioned
    5 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    La mozione contro i diritti umani non è un tantino incostituzionale?
    Mi sembra palese che vada contro preambolo e principi fondamentali dell'attuale carta costituzionale.

  5. #5
    the dark knight's return
    Data Registrazione
    06 Jul 2006
    Località
    Gotham City
    Messaggi
    26,969
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)
    Inserzioni Blog
    2

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da Centro-Laico Visualizza Messaggio
    4) Mozione condanna e ricordo delle Stragi di Dresda e Amburgo

    14 febbraio 1945 - 14 febbraio 2008

    Il Congresso di POL, dopo aver posto all’attenzione di tutti i forumisti POLliani i seguenti brani, scritti da autori non di certo tacciabili di simpatie per il fascismo (il cattolico Vittorio Messori, ed il comunista Curzio Malaparte, che trascorse parecchi anni al confino durante il Ventennio), condanna senza se e senza ma la crudelissima strage compiuta dagli “Alleati” nei confronti dei cittadini di Dresda e Amburgo a seconda guerra mondiale ormai vinta.
    Condanna altresì l’utilizzo del fosforo bianco (cfr. brano di Malaparte) ancora oggi utilizzato da alcune potenze militari durante i propri raid aerei.
    Auspica che il Governo e il Parlamento Italiani vogliano adoperarsi perchè le nuove generazioni, attraverso una accurata ricostruzione storica nei testi scolastici , siano destinatarie di una corretta informazione rispetto a uno dei più gravi crimini di guerra dello scorso secolo.
    [...]
    ---------------------------------------------------------------------------------

    5)Mozione per la vita
    Il Congresso di POL auspica che la Repubblica italiana adegui il proprio ordinamento al seguente principio generale:


    La vita di ogni individuo è inviolabile dal concepimento fino alla morte naturale

    auspica altresì che la Repubblica italiana si impegni sul piano internazionale per l'affermazione di tale principio
    -----------------------------------------------------------------------------

    6)Mozione sulle morti bianche e l'incendio della ThyssenKrupp
    Il congresso di POL ricorda le vittime dell'incendio della ThyssenKrupp di Torino avvenuto settimana scorsa e tutte le vittime che ogni giorno perdono la vita sul posto di lavoro.
    Il congresso di POL si augura che si faccia giustizia sull'accaduto e che politici, sindacati, imprese e lavoratori si impegnino seriamente per risolvere questa sciagura che afflige l'Italia, repubblica democratica fondata sul Lavoro

    ------------------------------------------------------------------------------------

    7)Mozione contro i diritti umani

    http://www.politicaonline.net/forum/...d.php?t=418204


    Giacché i famigerati 'diritti umani', compreso il 'diritto di autodeterminazione dei popoli' tornato in voga con la squallida vicenda della secessione kosovara-albanese, si sono dimostrati nell'ultimo secolo il 'cavallo di troia' par excellence del Mondialismo e delle 'democrazie' plutocratiche imperialiste, giacché riteniamo il 'diritto', come lo si intende oggi - cioè come una proprietà concretamente intrinseca dell'essere umano - niente più che una 'costruzione mentale' moderna, una falsificazione per borghesi, in contrasto con la realtà che vuole il diritto come una possibilità che l'individuo si conquista, o che qualcun altro conquista per lui - con le buone o con le cattive - e che non esiste quindi un diritto 'assoluto', dato che esso deriva di fatto da un 'atto di forza', giacché non crediamo nella legittimità di un pensiero unico omologatore a livello mondiale e auspichiamo al contrario che ogni popolo agisca nel rispetto della propria visione del mondo il congresso di POL esprime il proprio dissenso rispetto all'apologia di qualsivoglia 'diritto', democrazia (altro temibile 'cavallo di Troia', come dimostrano le recenti guerre criminali americane) compresa.
    ------------------------------------------------------------------------------------

    8)Mozione 20 settembre 1870

    Il Congresso di Pol auspica che il 20 Settembre diventi festa nazionale in ricordo della fine del potere temporale e dispotico del Papa sulla città di Roma e sulle zone limitrofe, e in ricordo della conquista da parte dell'Italia della città di Roma, sua naturale capitale.


    chiedo ai mod. di mettere in rilievo il 3d.

    on.centro-laico
    [b]Presidente del congresso
    4) Mozione condanna e ricordo delle Stragi di Dresda e Amburgo

    [b]14 febbraio 1945 - 14 febbraio 2008

    Il Congresso di POL, dopo aver posto all’attenzione di tutti i forumisti POLliani i seguenti brani, scritti da autori non di certo tacciabili di simpatie per il fascismo (il cattolico Vittorio Messori, ed il comunista Curzio Malaparte, che trascorse parecchi anni al confino durante il Ventennio), condanna senza se e senza ma la crudelissima strage compiuta dagli “Alleati” nei confronti dei cittadini di Dresda e Amburgo a seconda guerra mondiale ormai vinta.
    Condanna altresì l’utilizzo del fosforo bianco (cfr. brano di Malaparte) ancora oggi utilizzato da alcune potenze militari durante i propri raid aerei.
    Auspica che il Governo e il Parlamento Italiani vogliano adoperarsi perchè le nuove generazioni, attraverso una accurata ricostruzione storica nei testi scolastici , siano destinatarie di una corretta informazione rispetto a uno dei più gravi crimini di guerra dello scorso secolo.
    [...]

    annuncio il mio voto favorevole

    5)Mozione per la vita
    Il Congresso di POL auspica che la Repubblica italiana adegui il proprio ordinamento al seguente principio generale:

    La vita di ogni individuo è inviolabile dal concepimento fino alla morte naturale

    auspica altresì che la Repubblica italiana si impegni sul piano internazionale per l'affermazione di tale principio

    annuncio il mio voto favorevole

    6)Mozione sulle morti bianche e l'incendio della ThyssenKrupp
    Il congresso di POL ricorda le vittime dell'incendio della ThyssenKrupp di Torino avvenuto settimana scorsa e tutte le vittime che ogni giorno perdono la vita sul posto di lavoro.
    Il congresso di POL si augura che si faccia giustizia sull'accaduto e che politici, sindacati, imprese e lavoratori si impegnino seriamente per risolvere questa sciagura che afflige l'Italia, repubblica democratica fondata sul Lavoro

    annuncio il mio voto favorevole


    7)Mozione contro i diritti umani

    http://www.politicaonline.net/forum/...d.php?t=418204

    Giacché i famigerati 'diritti umani', compreso il 'diritto di autodeterminazione dei popoli' tornato in voga con la squallida vicenda della secessione kosovara-albanese, si sono dimostrati nell'ultimo secolo il 'cavallo di troia' par excellence del Mondialismo e delle 'democrazie' plutocratiche imperialiste, giacché riteniamo il 'diritto', come lo si intende oggi - cioè come una proprietà concretamente intrinseca dell'essere umano - niente più che una 'costruzione mentale' moderna, una falsificazione per borghesi, in contrasto con la realtà che vuole il diritto come una possibilità che l'individuo si conquista, o che qualcun altro conquista per lui - con le buone o con le cattive - e che non esiste quindi un diritto 'assoluto', dato che esso deriva di fatto da un 'atto di forza', giacché non crediamo nella legittimità di un pensiero unico omologatore a livello mondiale e auspichiamo al contrario che ogni popolo agisca nel rispetto della propria visione del mondo il congresso di POL esprime il proprio dissenso rispetto all'apologia di qualsivoglia 'diritto', democrazia (altro temibile 'cavallo di Troia', come dimostrano le recenti guerre criminali americane) compresa.

    ammetto che la mozione in questione è una geniale provocazione ma annuncio il mio voto contrario

    8)Mozione 20 settembre 1870

    Il Congresso di Pol auspica che il 20 Settembre diventi festa nazionale in ricordo della fine del potere temporale e dispotico del Papa sulla città di Roma e sulle zone limitrofe, e in ricordo della conquista da parte dell'Italia della città di Roma, sua naturale capitale.


    annuncio la mai astensione al voto, astensione che si maifesterà con l'omissione del punto 8 dalla scheda di votazione.Essa vuole essere una metà tra le parti perchè benchè sia vero che il XX Settembre è una data da ricordare perchè ha ridato all'Italia Unita la sua capitale naturale ovvero Roma, non posso condividere il giudizio di dispotismo su quel particolare Papa.

  6. #6
    Forumista esperto
    Data Registrazione
    30 Mar 2009
    Messaggi
    29,505
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da Richard Gecko Visualizza Messaggio

    2) Pdl sul rettore di H-demia

    Sull' incarico

    Art 1-è nominato dal ministro della cultura all'inizio di ogni legislatura e il suo mandato termina con essa.

    Art 2-Lo stesso forumista può essere nominato fino a un limite di 2 mandati.

    Art 3-Il rettore non può ricoprire incarichi istituzionali di potere o essere moderatore di altri forum,salvo essere il moderatore stesso del forum H-demia.
    (la parte in blu è da eliminare perchè le moderazioni sono prerogativa dell'Amministrazione e Camera non deve entrare e/o legiferare su quel che riguarda esse)
    Art 4-Il rettore è sollevato dal suo incarico anzitempo in caso di dimissioni o su richiesta del ministro della cultura davanti al consiglio dei ministri.


    Sulle facoltà

    Art 5-La sua funzione principale sta nel promuovere coi moderatori dei forum "culturali" e con il ministro della cultura:dibattiti,iniziative,riunioni e lezioni da tenersi nel forum "H-demia.

    Art 6-Può nominare 2 collaboratori a sua completa discrezione,i quali avranno il compito di aiutarlo ad interagire coi vari moderatori dei forum della cultura,per realizzare le suddette inziative.

    ]
    quoto e sostengo la modifica dell'On richard
    ...cercatemi , se volete e potete , come RoccoFerraro

  7. #7
    the dark knight's return
    Data Registrazione
    06 Jul 2006
    Località
    Gotham City
    Messaggi
    26,969
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)
    Inserzioni Blog
    2

    Predefinito

    ringrazio l'On. Gianfranco

  8. #8
    Oderim dum metuant
    Data Registrazione
    30 Mar 2009
    Località
    Genova
    Messaggi
    11,386
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Chiedo al presidente di aggiungere la seguente documentazione che era presente nella mozione presentata
    Presa di Roma

    Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

    La presa di Roma (20 settembre 1870) comportò l'annessione di Roma al Regno d'Italia e rappresenta quindi l'ultimo atto dell'unificazione nazionale. Con la presa di Roma si sancì la definitiva fine del potere temporale dei pontefici romani.



    I fatti

    Le mura abbattute accanto a Porta Pia.


    Alcuni giorni prima dell'attacco una lettera redatta dal re Vittorio Emanuele II venne consegnata a Papa Pio IX. Con l'epistola, in maniera velata e discreta, si avvisava dell'imminente attacco che un reparto dell'esercito italiano stava per portare all'Urbe. Si narra che il Papa leggendone il contenuto sia rimasto profondamente turbato e che addirittura sia sbottato in uno scatto d'ira e che abbia dichiarato veementemente a chi intorno: "Non entreranno! ".

    Dopo tre giorni di inutili attese (durante i quali si attese invano la dichiarazione di resa), la mattina di quel giorno (intorno alle nove) l'artiglieria dell'esercito italiano, guidato dal generale Raffaele Cadorna, aprì una breccia di circa trenta metri nelle mura delle città, accanto a Porta Pia, che consentì a due battaglioni (uno di fanteria, l'altro di bersaglieri) di occupare la città.

    Pare che mentre la prima squadra di bersaglieri varcasse la breccia, già il generale papalino Kanzler fosse presso il quartier generale di Cadorna per trattare una pacifica resa.
    Il Papa tuttavia condannò aspramente quell'atto di prepotenza con cui la Curia Romana vide sottrarsi il secolare dominio su Roma. Egli infatti si ritirò nel Vaticano rifiutando di riconoscere il nuovo stato e dichiarandosi, fino alla morte, " prigioniero politico ". Anche quando il parlamento italiano approvò la Legge delle Guarentigie in data 13 maggio 1871, il ponteficie rimase intransigente e restio a qualsiasi compromesso con l'Italia, se non quello di riavere in mano Roma. Questa situazione, indicata come " Questione Romana ", perdurò fino ai Patti Lateranensi del 1929.

    Considerazioni storiche


    La breccia, qualche decina di metri sulla destra della Porta Pia, in una foto d'epoca


    Nonostante l'alto valore storico (la fine dello Stato Pontificio e del potere temporale del papato, nonché la riunificazione di Roma all'Italia), dal punto di vista militare l'operazione non ha un particolare rilievo. La assai debole resistenza opposta dallo scalcinato esercito papalino (complessivamente 15.000 uomini tra cui: guardie svizzere, volontari provenienti per lo più da Francia, Austria, Paesi Bassi, Spagna, ma soprattutto mercenari Zuavi e Turchi) al comando dal generale Kanzler, ebbe in particolare valore simbolico.
    Sulle ragioni per cui Pio IX non esercitò un'estrema resistenza sono state fatte varie ipotesi: si pensa che il papa tendesse a figurare come aggredito per avere il supporto francese, tuttavia venuto a mancare dopo la sconfitta di Sedan e la conseguente caduta di Napoleone III; oppure, che Pio IX si sarebbe trovato impreparato all'attacco perché in mezzo a una trattativa diplomatica con il Regno d'Italia per una risoluzione pacifica della c.d. "Questione romana". Infine, si è anche ipotizzato che di fronte all'avanzata dell'esercito italiano, si sia decisa la resa opponendo una resistenza solo simbolica.
    Più accreditata l'ipotesi della rassegnata volontà del Vaticano di mettere da parte ogni ipotesi di una violenta risposta militare all'offesa. È infatti noto che l'allora segretario di stato, Cardinale Giacomo Antonelli, abbia dato ordine al generale Kanzler, di ritirare le truppe entro le mura e di limitarsi ad uno smotivato e apparente atto di resistenza.
    Secondo la descrizione di Antonio Maria Bonetti (1849-1896), caporale dei Cacciatori Pontifici:
    « Stavamo sulle righe, quando alcune voci sulla Piazza di San Pietro gridarono: "Il Papa, il Papa!". In un momento, cavalieri e pedoni, ufficiali e soldati, rompono le righe e corrono verso l'obelisco, prorompendo nel grido turbinoso e immenso di: "Viva Pio IX, viva il Papa Re!", misto a singhiozzi, gemiti e sospiri. Quando poi il venerato Pontefice, alzate le mani al cielo, ci benedisse, e riabbassatele, facendo come un gesto di stringerci tutti al suo cuore paterno, e quindi, sciogliendosi in lacrime dirotte, si fuggì da quel balcone per non poter sostenere la nostra vista, allora sì veruno più poté far altro che ferire le stelle con urla, con fremiti ed esecrazioni contro coloro che erano stati causa di tanto cordoglio all'anima di un sì buon Padre e Sovrano. »


    Soddisfazione popolare
    Contraddittorie, incerte, ma in gran parte sicure sono le numerose testimonianze che dimostrerebbero un forte compiacimento del popolo romano ad un evento che sancì la definitiva fine del potere temporale e la caduta del dispotico governo della Curia romana. Numerose infatti furono le manifestazioni di giubilo e di affetto che i soldati italiani videro tributarsi durante la marcia verso Roma e nella stessa città.

    Ad ulteriore dimostrazione della soddisfazione che il popolo dell'Urbe dimostrò per la fine del dominio papale e la vittoria dei soldati italiani, esistono gli esiti del plebiscito del 2 ottobre 1870 che sancì l'annessione di Roma all'Italia; i risultati videro la schiacciante vittoria dei , circa 40.000, a fronte dei no che furono solo 46.

    Curiosità
    • Devastanti furono i sensi di colpa che colpirono l'allora ministro della guerra Giuseppe Govone; per questi infatti, devoto alla Chiesa, si dimostrò imperdonabile l'aver convalidato l'attacco di Porta Pia: divorato dai rimorsi giunse allo squilibrio mentale e al suicidio nel 1872.
    • Tra i partecipanti all'evento vi fu anche lo scrittore e giornalista Edmondo De Amicis, autore del libro Cuore, all'epoca ufficiale dell'esercito italiano.
    • A ricordo dell'inizio del moderno Stato d'Italia come lo conosciamo oggi, il XX Settembre è riportato nella toponomastica di molte città italiane, alcune volte dando il nome alla strada che porta al Duomo.

  9. #9
    Liberaldemocratico
    Data Registrazione
    21 Oct 2006
    Messaggi
    4,218
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

  10. #10
    email non funzionante
    Data Registrazione
    02 Apr 2009
    Messaggi
    18,319
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da Centro-Laico Visualizza Messaggio

    ODG della Seduta


    1) PDL Spycam - Sostituzione Ministri

    art. 1 Un Ministro che per 3 consecutive assenze
    ingiustificate non partecipa alle sedute del
    CdM potra' essere rimosso dal incarico dal PdC .


    art. 2 Si obbliga ogni ministro a presentare,in vista del consiglio dei ministri,almeno un odg inerente al suo dicastero ad ogni seduta.

    art. 3 Ogni ministro deve avvertire il premier della sua assenza sul apposito 3D Ufficiale del proprio Ministero.
    pronuncio intenzione di voto Astenuto

    -------------------------------------------------------------------------

    2) Pdl sul rettore di H-demia

    Sul incarico

    Art 1-è nominato dal ministro della cultura all'inizio di ogni legislatura e il suo mandato termina con essa.

    Art 2-Lo stesso forumista può essere nominato fino a un limite di 2 mandati.

    Art 3-Il rettore non può ricoprire incarichi istituzionali di potere o essere moderatore di altri forum,salvo essere il moderatore stesso del forum H-demia.

    Art 4-Il rettore è sollevato dal suo incarico anzitempo in caso di dimissioni o su richiesta del ministro della cultura davanti al consiglio dei ministri.


    Sulle facoltà

    Art 5-La sua funzione principale sta nel promuovere coi moderatori dei forum "culturali" e con il ministro della cultura:dibattiti,iniziative,riunioni e lezioni da tenersi nel forum "H-demia.

    Art 6-Può nominare 2 collaboratori a sua completa discrezione,i quali avranno il compito di aiutarlo ad interagire coi vari moderatori dei forum della cultura,per realizzare le suddette inziative.

    pronuncio intenzione di voto Astenuto
    -------------------------------------------------------------------------

    3) PDL - senhor soares -

    Preso atto del carattere plurinazionale della comunità di POL, vista la necessità di dare riconoscimento ufficiale ai popoli di nazionalità diverse da quella italiana, fermo restando quanto stabilito rispetto a quest'ultima, si promulga quanto segue:

    art.1
    Viene riconosciuto lo status di Nazione ai popoli di Sardegna, Sicilia, Friuli e Veneto.

    art.2
    Lo status di nazione comporta la possibilità, per le comunità nazionali di cui all'art.1, di dare vita a proprie istituzioni autonome e di attuare politiche proprie, pur nel pieno rispetto della costituzione e dell'unità della comunità di Pol

    art.3
    La definizione del meccanismo di attribuzione delle rispettive nazionalità per gli individui è lasciato alle singole istituzioni nazionali di cui all'art.2

    art.4
    Sono altresì riconosciute come lingue ufficiali delle rispettive nazioni il Sardo, il Siciliano, il Friulano e il Veneto.

    art.5
    Ogni cittadino di nazionalità sarda, siciliana, friulana e veneta ha il diritto di utilizzare la propria lingua e ha il diritto di comunicare nella propria lingua anche con le istituzioni nazionali e comunitarie (della comunità di PoliticaOnLine)
    Tale proposta di legge è un insulto all'unità della Patria.
    Ricorre quest'anno il 90 anniversario della fine della Prima Guerra Mondiale...e qualcuno intende festeggiarlo offendendo la memoria di veneti, sardi, friulani e siciliani, oltre che degli italiani tutti?
    Io sono veneto, delle zone che diedero uomini da prima linea nelle montagne....e fidatevi, un vero alpino a leggere ste cose si offenderebbe e con lui tutti gli alpini, i ragazzi del '99, i fanti del Piave, i bersaglieri e tutti i caduti per la Patria e Casa Savoia.

    Voterò NO, ribadirò NO, sottoscriverò NO !
    E ribadirò viva l'Italia, viva la Monarchia, viva il Re Vittorio Emanuele III e il Re Umberto II, oltre ad un sonoro abbasso la repubblica....perchè come diceva Crispi, statista di sinistra di fine '800, la monarchia unisce e la repubblica divide....e visto che ci ha diviso affermo che aveva proprio ragione.

    --------------------------------------------------------------------------

    Citazione Originariamente Scritto da Centro-Laico Visualizza Messaggio
    4) Mozione condanna e ricordo delle Stragi di Dresda e Amburgo

    [b]14 febbraio 1945 - 14 febbraio 2008

    Il Congresso di POL, dopo aver posto all’attenzione di tutti i forumisti POLliani i seguenti brani, scritti da autori non di certo tacciabili di simpatie per il fascismo (il cattolico Vittorio Messori, ed il comunista Curzio Malaparte, che trascorse parecchi anni al confino durante il Ventennio), condanna senza se e senza ma la crudelissima strage compiuta dagli “Alleati” nei confronti dei cittadini di Dresda e Amburgo a seconda guerra mondiale ormai vinta.
    Condanna altresì l’utilizzo del fosforo bianco (cfr. brano di Malaparte) ancora oggi utilizzato da alcune potenze militari durante i propri raid aerei.
    Auspica che il Governo e il Parlamento Italiani vogliano adoperarsi perchè le nuove generazioni, attraverso una accurata ricostruzione storica nei testi scolastici , siano destinatarie di una corretta informazione rispetto a uno dei più gravi crimini di guerra dello scorso secolo.
    [...]
    ---------------------------------------------------------------------------------
    Favorevole.

    5)Mozione per la vita
    Il Congresso di POL auspica che la Repubblica italiana adegui il proprio ordinamento al seguente principio generale:

    La vita di ogni individuo è inviolabile dal concepimento fino alla morte naturale

    auspica altresì che la Repubblica italiana si impegni sul piano internazionale per l'affermazione di tale principio
    -----------------------------------------------------------------------------
    Assolutamente favorevole!


    6)Mozione sulle morti bianche e l'incendio della ThyssenKrupp
    Il congresso di POL ricorda le vittime dell'incendio della ThyssenKrupp di Torino avvenuto settimana scorsa e tutte le vittime che ogni giorno perdono la vita sul posto di lavoro.
    Il congresso di POL si augura che si faccia giustizia sull'accaduto e che politici, sindacati, imprese e lavoratori si impegnino seriamente per risolvere questa sciagura che afflige l'Italia, repubblica democratica fondata sul Lavoro

    ------------------------------------------------------------------------------------
    Assolutamente favorevole!

    7)Mozione contro i diritti umani

    http://www.politicaonline.net/forum/...d.php?t=418204

    Giacché i famigerati 'diritti umani', compreso il 'diritto di autodeterminazione dei popoli' tornato in voga con la squallida vicenda della secessione kosovara-albanese, si sono dimostrati nell'ultimo secolo il 'cavallo di troia' par excellence del Mondialismo e delle 'democrazie' plutocratiche imperialiste, giacché riteniamo il 'diritto', come lo si intende oggi - cioè come una proprietà concretamente intrinseca dell'essere umano - niente più che una 'costruzione mentale' moderna, una falsificazione per borghesi, in contrasto con la realtà che vuole il diritto come una possibilità che l'individuo si conquista, o che qualcun altro conquista per lui - con le buone o con le cattive - e che non esiste quindi un diritto 'assoluto', dato che esso deriva di fatto da un 'atto di forza', giacché non crediamo nella legittimità di un pensiero unico omologatore a livello mondiale e auspichiamo al contrario che ogni popolo agisca nel rispetto della propria visione del mondo il congresso di POL esprime il proprio dissenso rispetto all'apologia di qualsivoglia 'diritto', democrazia (altro temibile 'cavallo di Troia', come dimostrano le recenti guerre criminali americane) compresa.
    ------------------------------------------------------------------------------------
    E' un pò particolare il titolo....mi astengo perchè concordo con le intenzioni, ma non su tutto il dichiarato.

    8)Mozione 20 settembre 1870

    Il Congresso di Pol auspica che il 20 Settembre diventi festa nazionale in ricordo della fine del potere temporale e dispotico del Papa sulla città di Roma e sulle zone limitrofe, e in ricordo della conquista da parte dell'Italia della città di Roma, sua naturale capitale.
    Voto no, e ricordo ai colleghi laicisti che in parlamento perfino i radicali sono molto più acqua e sapone....da quando sono finiti a fare i servi nel pd
    NOI SIAMO LA VERA ITALIA !
    RICOSTRUIAMO LA NOSTRA PATRIA !

 

 
Pagina 1 di 5 12 ... UltimaUltima

Discussioni Simili

  1. ++ XIV Seduta del Congresso ++
    Di Centro-Laico nel forum Parlamento di Pol
    Risposte: 74
    Ultimo Messaggio: 16-06-08, 21:31
  2. ++ IX Seduta del Congresso di POL ++
    Di Centro-Laico nel forum Parlamento di Pol
    Risposte: 59
    Ultimo Messaggio: 06-05-08, 19:21
  3. V Seduta del Congresso di POL
    Di Centro-Laico nel forum Parlamento di Pol
    Risposte: 23
    Ultimo Messaggio: 04-03-08, 20:13
  4. ++ IV Seduta del Congresso di Pol ++
    Di Centro-Laico nel forum Parlamento di Pol
    Risposte: 23
    Ultimo Messaggio: 27-02-08, 18:20
  5. Seduta Del Congresso
    Di Liberale nel forum Parlamento di Pol
    Risposte: 2
    Ultimo Messaggio: 13-04-06, 16:37

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  

1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31 32 33 34 35 36 37 38 39 40 41 42 43 44 45 46 47 48 49 50 51 52 53 54 55 56 57 58 59 60 61 62 63 64 65 66 67 68 69 70 71 72 73 74 75 76 77 78 79 80 81 82 83 84 85 86 87 88 89 90 91 92 93 94 95 96 97 98 99 100 101 102 103 104 105 106 107 108 109 110 111 112 113 114 115 116 117 118 119 120 121 122 123 124 125 126 127 128 129 130 131 132 133 134 135 136 137 138 139 140 141 142 143 144 145 146 147 148 149 150 151 152 153 154 155 156 157 158 159 160 161 162 163 164 165 166 167 168 169 170 171 172 173 174 175 176 177 178 179 180 181 182 183 184 185 186 187 188 189 190 191 192 193 194 195 196 197 198 199 200 201 202 203 204 205 206 207 208 209 210 211 212 213 214 215 216 217 218 219 220 221 222 223 224 225 226