User Tag List

Risultati da 1 a 4 di 4
  1. #1
    100% Radicale
    Data Registrazione
    31 Mar 2009
    Messaggi
    3,866
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Presentata la Lista Bonino-Pannella alle elezioni comunali di Bolzano

    Radicali Bolzano: Presentata la Lista Bonino-Pannella alle elezioni comunali di Bolzano

    17 aprile 2010

    Alle elezioni comunali di Bolzano del 16/05/2010 sarà presente la Lista Bonino-Pannella a sostegno del candidato Sindaco per il centro-sinistra Spagnolli.
    La lista, che vede la capolistura di Mina Welby, è stata presentata nella seguente composizione: Chiomento Achille, Trevisan Donatella, Delcorso Alberto, Dondio Elena, Oggiano Stefano, Germozzi Virginia, Capano Michele,Femia Eufemia, Milanese Paolo,Matteucci Santina.
    La Commisssione elettorale circoscrizionale, tuttavia, ha ricusato la candidatura di Paolo Milanese, reo di non avere presentato la dichiarazione di appartenenza etnico - linguistica, incredibilmente e mostruosamente richiesta dalla legge elettorale del "civilissimo" Alto Adige.
    La Lista Bonino - Pannella ha depositato, presso la Commissione Elettorale Centrale, un ricorso avverso tale esclusione, quale prima tappa di un´azione tesa a riformare un´Autonomia Regionale che - nel momento in cui si erge a modello sulla scena internazionale (Tibet compreso) - non può rinviare una profonda riflessione sulle proprie inadeguatezze ed i propri anacronismi.


    OGGETTO : RICORSO AVVERSO LA RICUSAZIONE DELLA CANDIDATURA DI PAOLO MILANESE, NATO A BOLZANO IL 23/10/195



    Il sottoscritto Achille Chiomento, nato a Bolzano il 19/09/1951, in qualità di delegato di lista della Lista Bonino-Pannella,

    PREMESSO

    che in data 15/12/2009, le veniva recapitata una comunicazione di ricusazione della candidatura di Paolo Milanese, nato a Bolzano il 23/10/1952, in ragione dell’ accertamento della “non sussistenza del certificato/della dichiarazione di appartenenza/aggregazione al gruppo linguistico previsto dall’art. 47, comma 1, lett. c) del D.P.Reg. 1.2.2005, n. 1/L e s.m.”

    RICORRE

    Avverso tale ricusazione per i seguenti motivi:

    1) contrarietà dell’ art. 47, comma 1, lett. c) del D.P.Reg. 1.2.2005, n. 1/L all’ art. 2, n. 1 della Dichiarazione Universale dei diritti dell’ Uomo, firmata a New York il 10 dicembre 1948, per il quale “Ad ogni individuo spettano tutti i diritti e tutte le libertà enunciate nella presente Dichiarazione, senza distinzione alcuna, per ragioni di razza, di colore, di sesso, di lingua, di religione, di opinione politica o di altro genere, di origine nazionale o sociale, di ricchezza, di nascita o di altra condizione”;

    2) contrarietà dell’ art. 47, comma 1, lett. c) del D.P.Reg. 1.2.2005, n. 1/L alla Convenzione Internazionale per l’ eliminazione di tutte le forme di discriminazione razziale, approvata dall'Assemblea Generale il 21 dicembre 1965 ed entrata in vigore il 4 gennaio 1969. Firmata dall’Italia il 13 marzo 1968 e ratificata il 5 gennaio 1976. Il testo della Convezione precisa, all’ art. 1, che “nella presente Convenzione, l’espressione “discriminazione razziale” sta ad indicare ogni distinzione, restrizione o preferenza basata sulla razza, il colore, l’ascendenza o l’origine nazionale o etnica, che abbia lo scopo o l’effetto di distruggere o di compromettere il riconoscimento, il godimento o l’esercizio, in condizioni di parità, dei diritti dell’uomo e delle libertà fondamentali in campo politico, economico, sociale e culturale o in ogni altro settore della vita pubblica”. All’ art. 2, che “Gli Stati contraenti condannano la discriminazione razziale e si impegnano a continuare, con tutti i mezzi adeguati e senza indugio, una politica tendente ad eliminare ogni forma di discriminazione razziale ed a favorire l’intesa tra tutte le razze e, a tale scopo: a) Ogni Stato contraente si impegna a non porre in opera atti o pratiche di discriminazione razziale a danno di individui, gruppi di individui od istituzioni ed a fare in modo che tutte le pubbliche attività e le pubbliche istituzioni, nazionali e locali”. All’ art 5, infine, che “In base agli obblighi fondamentali di cui all’art. 2 della presente Convenzione, gli Stati contraenti si impegnano a vietare e ad eliminare la discriminazione razziale in tutte le forme ed a garantire a ciascuno il diritto alla eguaglianza dinanzi alla legge senza distinzione di razza, colore od origine nazionale o etnica, nel pieno godimento, in particolare, dei seguenti diritti […] c) Diritti politici, ed in particolare il diritto di partecipare alle elezioni, di votare e di presentarsi come candidato in base al sistema del suffragio universale ed eguale per tutti, il diritto di partecipare al governo ed alla direzione degli affari pubblici, a tutti i livelli, nonché il diritto di accedere, a condizioni di parità, alle cariche pubbliche”;

    3) contrarietà dell’ art. 47, comma 1, lett. c) del D.P.Reg. 1.2.2005, n. 1/L alla Convenzione Europea per la Salvaguardia dei Diritti dell’ Uomo e delle Libertà Fondamentali, firmata a Roma il 4 novembre 1950, ratificata dall'Italia con legge 4 agosto 1955 n. 848. Per l’ art. 21 della Convenzione “è vietata qualsiasi forma di discriminazione fondata, in particolare, sul sesso, la razza, il colore della pelle o l'origine etnica o sociale, le caratteristiche genetiche, la lingua, la religione o le convinzioni personali, le opinioni politiche o di qualsiasi altra natura, l'appartenenza ad una minoranza nazionale, il patrimonio, la nascita, gli handicap, l'età ole tendenze sessuali.
    4) contrarietà dell’ art. 47, comma 1, lett. c) del D.P.Reg. 1.2.2005, n. 1/L alla Costituzione della Repubblica Italiana, il cui art. 3 recita che “Tutti i cittadini hanno pari dignità sociale e sono eguali davanti alla legge, senza distinzione di sesso, di razza, di lingua, di religione, di opinioni politiche, di condizioni personali e sociali. È compito della Repubblica rimuovere gli ostacoli di ordine economico e sociale, che, limitando di fatto la libertà e l'eguaglianza dei cittadini, impediscono il pieno sviluppo della persona umana e l'effettiva partecipazione di tutti i lavoratori all'organizzazione politica, economica e sociale del Paese”

    Tanto considerato, e richiamato il consolidato principio di diritto internazionale ed interno che vieta l’applicazione di leggi criminali, e che anzi espone a sanzione chi si rende complice dell’applicazione di leggi criminali senza che – reagendo con la disobbedienza - corra il rischio di affrontare gravi conseguenze sul piano dell’ incolumità personale,

    CONCLUDE

    Sollecitando la Commissione Elettorale a disapplicare la norma de qua e, per l’ effetto, ad ammettere la candidatura di Paolo Milanese, nato a Bolzano i 15/12/1966 alle elezioni Comunali di Bolzano per il 2010 nella Lista Bonino-Pannella.

    Con fiducia nelle Donne, negli Uomini, nelle possibilità della Loro Giustizia,

    Bolzano, 16/4/2010
    :: Radicali.it ::

    •   Alt 

      TP Advertising

      advertising

       

  2. #2
    Radicale!
    Data Registrazione
    13 Mar 2010
    Messaggi
    80
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Rif: Presentata la Lista Bonino-Pannella alle elezioni comunali di Bolzano

    Prospettive?
    La vita è un viaggio, viaggiare è vivere due volte.

  3. #3
    repubblicano perciò di Sx
    Data Registrazione
    02 Apr 2009
    Località
    dove il dubbio è impossibile la certezza è sempre eguale
    Messaggi
    12,169
    Mentioned
    2 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Rif: Presentata la Lista Bonino-Pannella alle elezioni comunali di Bolzano

    visto cha alle elezioni amministrative possono partecipare anche cittadini residenti in altre zone d'Italia, il chiedere il certificato di appartenenza/aggregazione al gruppo linguistico non pone anche il problema di una indebita estensione di detto criterio anche ad altre aree italiane; facendo tra l'altro sorgere anche problemi di non poco conto in presenza di cittadini italiani di etnia non propriamente italiana , nè tedesca . Inoltre, una dichiarazione di appartenenza al gruppo etnico tedesco fatta da un cittadino italiano residente a Venezia da chi dovrebbe essere verificata ed in base a quali leggi ed a quali poteri? E se la dichiarazione di chi risiede fuori del comune di Bolzano non può essere oggetto di smentita non si crea una differenza di diritti tra gli abita fuori dell'Alto Adige e chi vi risiede creandosi una situazione di svantaggio proprio per chi è ivi residente?
    Ultima modifica di edera rossa; 22-04-10 alle 15:04
    "E' decretato che ogni uomo il quale s'accosta alla setta dei moderati debba smarrire a un tratto senso morale e dignità di coscienza?" G. Mazzini

    http://www.novefebbraio.it/

  4. #4
    ********** ***** Radicali
    Data Registrazione
    04 Apr 2009
    Località
    http://www.radicali.it/
    Messaggi
    5,427
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Rif: Presentata la Lista Bonino-Pannella alle elezioni comunali di Bolzano

    Quoto Edera, una situazione davvero assurda.

 

 

Discussioni Simili

  1. Lista Bonino-Pannella: SOS firme!!
    Di TeleRadicale nel forum Politica Nazionale
    Risposte: 4
    Ultimo Messaggio: 11-02-10, 11:22
  2. Risposte: 5
    Ultimo Messaggio: 30-10-09, 23:46
  3. [EUR] Lista Bonino-Pannella
    Di santiago nel forum Elezioni del 6 e 7 Giugno 2009
    Risposte: 42
    Ultimo Messaggio: 23-06-09, 10:26
  4. Sosterrete la Lista Bonino-Pannella alle Europee '09?
    Di Liberalix nel forum Radicali Italiani
    Risposte: 28
    Ultimo Messaggio: 09-05-09, 16:25
  5. I candidati alle europee 09 della Lista Bonino-Pannella
    Di Liberalix nel forum Radicali Italiani
    Risposte: 7
    Ultimo Messaggio: 07-05-09, 15:55

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  

1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31 32 33 34 35 36 37 38 39 40 41 42 43 44 45 46 47 48 49 50 51 52 53 54 55 56 57 58 59 60 61 62 63 64 65 66 67 68 69 70 71 72 73 74 75 76 77 78 79 80 81 82 83 84 85 86 87 88 89 90 91 92 93 94 95 96 97 98 99 100 101 102 103 104 105 106 107 108 109 110 111 112 113 114 115 116 117 118 119 120 121 122 123 124 125 126 127 128 129 130 131 132 133 134 135 136 137 138 139 140 141 142 143 144 145 146 147 148 149 150 151 152 153 154 155 156 157 158 159 160 161 162 163 164 165 166 167 168 169 170 171 172 173 174 175 176 177 178 179 180 181 182 183 184 185 186 187 188 189 190 191 192 193 194 195 196 197 198 199 200 201 202 203 204 205 206 207 208 209 210 211 212 213 214 215 216 217 218 219 220 221 222 223 224 225 226