User Tag List

Risultati da 1 a 5 di 5
  1. #1
    Forumista
    Data Registrazione
    27 Feb 2008
    Messaggi
    198
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Qualcuno gongola per il prossimo arrivo di rifiuti

    La soddisfazione di Giorgio Melis (della Sua Voce) per la nuova prossima infornata di rifiuti campani al Tecnocasic, il super mega distruttore, lo chiama lui, è alle stelle. Per diversi motivi:


    -Potrà verificare quale atteggiamento assumeranno i vari esponenti della destra sarda, se cioè saranno così intransigenti come l’altra volta, quando il mittente era Prodi; saranno i vari Pili, Artizzu e altri pronti al sacrificio, affrontando le botte dei poliziotti ?


    -Potrà verificare se gli indipendentisti di Gavino Sale, a cui con numerosi articoli l’acuto giornalista ha tentato di aprire gli occhi, avranno imparato la lezione e non si faranno strumentalizzare ancora dai furbi di turno, scegliendo così di starsene tranquillamente a casa a guardare la TV. Forse così anche altri indipendentisti, sardisti compresi, staranno più attenti a non farsi mettere nel sacco dagli anti-Soru, e staranno tranquilli.


    -Potrà dimostrare senza ombra di dubbio che il suo “Governator” è uomo di granitica levatura che vede oltre il palmo dal naso; Lui va oltre i piccoli interessi della propria regione, e può benissimo sacrificarla se c’è di mezzo l’interesse nazionale. Così deve essere l’uomo di stato.


    -Permetterà al Suo di ottenere ulteriori riconoscimenti anche dalla parte avversa, qualcosa che pochi riescono a realizzare; Lui c’è riuscito: ha ottenuto i più calorosi ringraziamenti da De Gennaro. E se il Cavalier non ha dirottato il G8 a Napule lo si deve ancora a Lui, che con la solidarietà fino allo spasimo gli ha legato le mani (“vorrei, ma non posso…”). “Sarebbe stato singolare e clamoroso (togliere il regalino a Soru ndr) mentre questi confermava a lui la solidarietà già data a Prodi”, afferma Melis.

    Ma … dalle stelle alle stalle … del Tecnocasic. Purtroppo chi ora mette il bastone fra le ruote è, ma guarda un po’, proprio un Milia “sempre zitto e d’accordo su tutto, che adesso esterna contro Soru al posto della destra”; parole di Melis.


    Non bastavano gli indipendentisti, anche Milia si lascia strumentalizzare dalla destra; almeno che non sia lui a strumentalizzare la situazione con altri scopi. Lavoro sprecato, "un pidiellino di complemento non riuscirà a fregare la nomination: non l’hanno forse informato che per il PD e gli alleati di sinistra (!) Soru è il candidato naturale?" si chiede Melis.

    Spassoso.

    •   Alt 

      TP Advertising

      advertising

       

  2. #2
    Sardista po s'Indipendentzia
    Data Registrazione
    31 Aug 2005
    Messaggi
    2,009
    Mentioned
    4 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Su questa nuova infornata di “àliga napoletana”, operazione “autocoloniale”, è abbastanza curioso osservare alcune contraddittorietà emergenti dall’informazione sui quotidiani sardi, che ne riferiscono la cronaca.
    Il 20 maggio, giorno precedente la decisione del commissario De Gennaro di inviare 1700 tonnellate di rifiuti, in un articolo della “NUOVA Sardegna” a firma di Giovanni Bua: “Niente più sbarchi in Sardegna”, l’Assessore regionale all’ambiente Cicito Morittu, escludeva l’eventualità di una richiesta in tal senso (pur avendone dato a suo tempo la disponibilità), semplicemente perché economicamente sconveniente.

    Portare via mare una tonnellata di rifiuti in Sardegna costa infatti quattrocento euro, trasportarla via treno in Germania e lì smaltirla ne costa invece poco più di duecento.

    In pratica, costa molto meno un chilo di pane che smaltirne uno d’immondizia: 4 € .
    Ma a quanto ammonta l’operazione “àliga napoletana” in Sardegna? E soprattutto chi ci guadagna?
    Una interessante nota in tal senso, si leggeva ieri su “Il Sardegna”, scritto da M. Mostallino: “E l'immondizia mantiene a galla la compagnia in cattive acque”.
    Si tratta della compagnia Snav, con sede a Trapani…
    Ogni ulteriore accostamento è lasciato alla libera interpretazione di ciascuno.


    Segnalo in questo post, ma potrebbe essere riportato interamente in una discussione a parte, l’interessante analisi di Salvatore Cubeddu nell’Unione Sarda di oggi: “La sindrome del tamburino sardo”.

  3. #3
    Forumista
    Data Registrazione
    27 Feb 2008
    Messaggi
    198
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da Su Componidori Visualizza Messaggio

    Portare via mare una tonnellata di rifiuti in Sardegna costa infatti quattrocento euro, trasportarla via treno in Germania e lì smaltirla ne costa invece poco più di duecento.

    In pratica, costa molto meno un chilo di pane che smaltirne uno d’immondizia: 4 € .
    Ma a quanto ammonta l’operazione “àliga napoletana” in Sardegna? E soprattutto chi ci guadagna?
    Una interessante nota in tal senso, si leggeva ieri su “Il Sardegna”, scritto da M. Mostallino: “E l'immondizia mantiene a galla la compagnia in cattive acque”.
    Si tratta della compagnia Snav, con sede a Trapani…
    Ogni ulteriore accostamento è lasciato alla libera interpretazione di ciascuno.
    Il tentativo di bloccare i camion di rifiuti campani è stato un gesto coraggioso da parte di SNI, nel disinteresse generale di tutti i sardi. Quattro gatti, ossia una quarantina di coraggiosi, con tanti sacrifici personali, hanno vigilato per due giorni e una notte e hanno tentato di opporsi, comunque. Chi di dovere saprà che qualcuno che ci prova c'è, per fortuna, fra noi pecoroni.

    Sembra incredibile che i napoletani a migliaia abbiano impedito che i loro rifiuti venissero portati nelle loro discariche, e noi nulla abbiamo fatto (a parte SNI con B. Cumpostu e “Zampa”, e alla fine anche iRS con G. Sale) per impedire che rifiuti altrui venissero scaricati nella nostra "bella" Sardegna.

    Gli autisti napoletani dei circa 90 grossi camion, emananti una puzza asfissiante ma profumati di sonante denaro statale (anche nostro), sembravano sorpresi dalla nostra cordiale ospitalità: ma che signori, questi sardi !

    Almeno trenta fra giornalisti e tele-foto-operatori; un centinaio fra carabinieri e poliziotti, alcuni in assetto antisommossa altri in borghese; i resistenti di SNI poco numerosi ma piuttosto decisi, pro narrer chi nois puru semus in su mundu, senza alcuna speranza di ottenere alcunché, con rischio anzi di denunce e di peripezie giudiziarie, una càncalla!

    So per certo che moltissimi sardi avrebbero voluto o potuto partecipare ad una manifestazione degna di questo nome, ma i vari partiti, piccoli e grandi, hanno preferito tacere: è l'ora dell'opposizione costruttiva, da entrambe le parti; bisogna capire.

    Mi chiedo: ma perché La Sua Voce (di Melis o di Soru, fate voi) quasi non accenna a Bustianu Cumpostu e a SNI, e tesse lodi inaudite soltanto a iRS (“scacco matto alla polizia… logistica perfetta di Gavino Sale…, condottiero perfetto…,indipendentisti imprendibili e vincenti… conviene leggere l’articolo; diciosu! http://www.altravoce.net/2008/05/30/rifiuti.html) ?
    Senza nulla togliere al bravo G. Sale, Napoleone e Garibaldi pari a lui sono.

    Non sarà, per caso, (nàralu a socra po l’intender nura) che Sale ha offerto una …”chance” a Morittu-Soru (Dai, fammi venire lì, a dire la mia, te lo chiedo per favore!)? La vignetta è illuminante: “Coerenti e scaltri come volpi”, dice Morittu a Sale. Troppi omaggi !

    Alla fine tanti prendono soldi: la Germania, l’armatore, la camorra, i padroncini; e noi?

  4. #4
    Forumista senior
    Data Registrazione
    26 Jun 2006
    Località
    Sardigna Soberana
    Messaggi
    1,969
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da Su Componidori Visualizza Messaggio

    Segnalo in questo post, ma potrebbe essere riportato interamente in una discussione a parte, l’interessante analisi di Salvatore Cubeddu nell’Unione Sarda di oggi: “La sindrome del tamburino sardo”.

    condivido quanto scritto nell'articolo di Cubeddu....è ora che i politici sardi la smettano di fare i salvatori della patria altrui...

  5. #5
    Forumista junior
    Data Registrazione
    31 May 2008
    Messaggi
    4
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da su gurthu Visualizza Messaggio
    Il tentativo di bloccare i camion di rifiuti campani è stato un gesto coraggioso da parte di SNI, nel disinteresse generale di tutti i sardi. Quattro gatti, ossia una quarantina di coraggiosi, con tanti sacrifici personali, hanno vigilato per due giorni e una notte e hanno tentato di opporsi, comunque. Chi di dovere saprà che qualcuno che ci prova c'è, per fortuna, fra noi pecoroni.

    Sembra incredibile che i napoletani a migliaia abbiano impedito che i loro rifiuti venissero portati nelle loro discariche, e noi nulla abbiamo fatto (a parte SNI con B. Cumpostu e “Zampa”, e alla fine anche iRS con G. Sale) per impedire che rifiuti altrui venissero scaricati nella nostra "bella" Sardegna.

    Gli autisti napoletani dei circa 90 grossi camion, emananti una puzza asfissiante ma profumati di sonante denaro statale (anche nostro), sembravano sorpresi dalla nostra cordiale ospitalità: ma che signori, questi sardi !

    Almeno trenta fra giornalisti e tele-foto-operatori; un centinaio fra carabinieri e poliziotti, alcuni in assetto antisommossa altri in borghese; i resistenti di SNI poco numerosi ma piuttosto decisi, pro narrer chi nois puru semus in su mundu, senza alcuna speranza di ottenere alcunché, con rischio anzi di denunce e di peripezie giudiziarie, una càncalla!

    So per certo che moltissimi sardi avrebbero voluto o potuto partecipare ad una manifestazione degna di questo nome, ma i vari partiti, piccoli e grandi, hanno preferito tacere: è l'ora dell'opposizione costruttiva, da entrambe le parti; bisogna capire.

    Mi chiedo: ma perché La Sua Voce (di Melis o di Soru, fate voi) quasi non accenna a Bustianu Cumpostu e a SNI, e tesse lodi inaudite soltanto a iRS (“scacco matto alla polizia… logistica perfetta di Gavino Sale…, condottiero perfetto…,indipendentisti imprendibili e vincenti… conviene leggere l’articolo; diciosu! http://www.altravoce.net/2008/05/30/rifiuti.html) ?
    Senza nulla togliere al bravo G. Sale, Napoleone e Garibaldi pari a lui sono.

    Non sarà, per caso, (nàralu a socra po l’intender nura) che Sale ha offerto una …”chance” a Morittu-Soru (Dai, fammi venire lì, a dire la mia, te lo chiedo per favore!)? La vignetta è illuminante: “Coerenti e scaltri come volpi”, dice Morittu a Sale. Troppi omaggi !

    Alla fine tanti prendono soldi: la Germania, l’armatore, la camorra, i padroncini; e noi?

    XKé credi che il casic non ci guadagni? prendiamo i soldi anche noi.. come fa la germania.. non so se ti può consolare

 

 

Discussioni Simili

  1. Risposte: 60
    Ultimo Messaggio: 25-10-10, 23:29
  2. E' in arrivo la solita legge salva qualcuno......
    Di Alex Toscano nel forum Politica Nazionale
    Risposte: 2
    Ultimo Messaggio: 17-10-08, 10:10
  3. GOVERNO Berlusconi in arrivo: i rifiuti sono spariti??
    Di Razionalista nel forum Politica Nazionale
    Risposte: 41
    Ultimo Messaggio: 06-05-08, 17:18
  4. Risposte: 74
    Ultimo Messaggio: 03-08-07, 00:40

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  

1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31 32 33 34 35 36 37 38 39 40 41 42 43 44 45 46 47 48 49 50 51 52 53 54 55 56 57 58 59 60 61 62 63 64 65 66 67 68 69 70 71 72 73 74 75 76 77 78 79 80 81 82 83 84 85 86 87 88 89 90 91 92 93 94 95 96 97 98 99 100 101 102 103 104 105 106 107 108 109 110 111 112 113 114 115 116 117 118 119 120 121 122 123 124 125 126 127 128 129 130 131 132 133 134 135 136 137 138 139 140 141 142 143 144 145 146 147 148 149 150 151 152 153 154 155 156 157 158 159 160 161 162 163 164 165 166 167 168 169 170 171 172 173 174 175 176 177 178 179 180 181 182 183 184 185 186 187 188 189 190 191 192 193 194 195 196 197 198 199 200 201 202 203 204 205 206 207 208 209 210 211 212 213 214 215 216 217 218 219 220 221 222 223 224 225 226