Mi sarà sfuggito, ma non mi sembra che qualche mass-media nel raccontare il pacchetto sicurezza abbia evidenziato che la mano dura nei confronti di coloro che manifestando si oppongono a determinate opere non si applica soltanto ai campani, che proprio in queste ore stanno protestando per la infelice scelta di alcuni luoghi da adibire a discarica.
Il decreto in questione, che prevede la denuncia e l’ arresto per chi si oppone ai lavori ‘ delle grandi opere ‘ si applicherà ovunque.
Tuttavia ritengo che Berlusconi & e company abbiano fatto i conti senza l ‘oste; se questa legge vorranno applicarla in tutti casi previsti… dovranno trasformare un terzo del territorio italiano in una galera.
- Qualche esempio:- Credono davvero che i cittadini di Vicenza accetteranno l’ allargamento della base USA per timore delle denunce ?
Che coloro che si oppongono alla Tav si fermeranno ?
-Che i cittadini di Napoli accetteranno senza batter ciglio di avere discariche ed incerenitori nel cortile di casa ?
-Che operai in sciopero non manifesteranno più nei luoghi da loro vietati ?
E come possono soltanto lontanamente pensare che noi siciliani passivamente accetteremo che la nostra terra venga devastata dalla costruzione del ponte sullo stretto, opera quanto mai inutile e dannosa ?
Cosa faranno ? Denunceranno e arresteranno milioni di persone ?
DOVRANNO TRASFORMARE UN TERZO DEL TERRITORIO ITALIANO IN GALERA !
Che ci provino, SARA’ LA LORO FINE !