User Tag List

Risultati da 1 a 6 di 6
  1. #1
    Forumista
    Data Registrazione
    23 Sep 2007
    Messaggi
    111
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito La vittoria dell'Union Valdotaine ci deve insegnare a vincere in Sardegna

    Ecco come si vince.Impariamo dai Valdostani che nelle elezioni regionali del 25 maggio scorso hanno votato( 61,95% dei consensi ) la coalizione autonomista composta da Union Valdotaine,Stella Alpina-UDC e Federazione Autonomista.
    Anche in Sardegna si può vincere se si costruisce da subito un soggetto forte e unitario con al centro un programma:Prima di tutto i sardi e la Sardegna.
    Leggi Repubblica.On Line del 26/5/2008.

    Forza Paris Giacomo Meloni/CSS

    L'Arcobaleno resta fuori dal Consiglio regionale
    Val d'Aosta, vincono gli autonomisti
    Union Valdotaine è il primo partito


    Non si andrà al ballottaggio. Il centrosinistra ottiene il 27,4% dei voti
    Il Pdl supera il 10%, ma la percentuale è in calo rispetto alle politiche



    AOSTA - Si chiudono con la vittoria del centro autonomista le elezioni regionali in Valle d'Aosta. Il gruppo di liste composto da Union Valdotaine, Stella Alpina-Udc e Federazione Autonomista si è imposto con il 61,95% dei consensi. La coalizione di centrosinistra ha ottenuto il 27,4% dei voti mentre il Popolo della libertà, che ha corso da solo, ha ottenuto solamente il 10,65% (7.826 voti) aggiudicandosi 4 seggi.

    Per il Pdl un risultato nettamente inferiore a quello delle ultime elezioni politiche (18,5%) e che assottiglia la distanza con il Partito democratico, che in Valle d'Aosta ha raggiunto il 9,31% dei consensi e guadagnato 3 seggi in Consiglio regionale (su un totale di 35).

    Il primo partito, con 32.614 voti, è l'Union Valdotaine, che si è aggiudicata 17 seggi con il 44,39% dei consensi. Sul fronte opposto bene il Vallée d'Aoste vive-Renouveau valdotain, che ha guadagnato 5 seggi con il 9.170 voti e una percentuale del 12,48.

    Gli altri partiti del centro autonomista, Stella Alpina-Udc e Federatione Autonomista hanno ottenuto rispettivamente l'11,39% (8.370 preferenze) e il 6,17% (4.536) dei voti assicurandosi 4 e 2 seggi ciascuno.

    Nel gruppo del centrosinistra delusione per l'Arcobaleno, che con 4.536 voti (5,61%) non è riuscito a conquistare alcun seggio.

    La competizione elettorale si è svolta con nuove regole rispetto a quella del 2003. Il sistema proporzionale con sbarramento è stato corretto con la possibilità per più liste di formare una coalizione e con un premio di maggioranza (21 seggi su 35) a chi supera il 50% dei voti validi. Non è prevista, unico caso in Italia, l'elezione diretta del presidente della Regione, che sarà invece nominato dal Consiglio regionale.



    (26 maggio 2008)

    •   Alt 

      TP Advertising

      advertising

       

  2. #2
    U.R.N. Sardinnya
    Data Registrazione
    15 Jan 2008
    Località
    www.partitosardo.org Per il Partito Nazionale Sardo
    Messaggi
    1,447
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Sono 3 anni che vado ripetendo le stesse cose. Forse nel 2009 il centro formato da Sardisti, Riformatori e UDC otterrà una buona base popolare.
    Da essa si possono lanciare le istanze federaliste per la Sardegna.
    Ciò che conta è non perdere di vista il patrimonio INDIPENDENTISTA che il sardismo porta nel suo bagaglio culturale. E sarà proprio questa la vera sfida futura su cui battersi.

  3. #3
    Registered User
    Data Registrazione
    16 Mar 2006
    Messaggi
    392
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Ferrari, o bo

    Se avessi una Ferrari, certamente potrei battere quella Cinquecento. Purtroppo vado a piedi....

    Credo che sia questa la considerazione più corretta che si possa fare in risposta al post di Giacomo Meloni.
    Forse ci si dimentica che l'Union Valdotaine è da tantissimi anni partito spesso di maggioranza relativa e a volte di maggioranza assoluta (come nelle elezioni regionali del 2003), ma sempre di maggioranza. Le alleanze che forma di volta in volta, permettono all'U.V. di governare in condizioni di grande stabilità che, con la nuova legge elettorale regionale (che prevede un ricco premio di maggioranza anche per le coalizioni) è diventata tranquillità assoluta. Si può quindi permettere alleanze non ideologiche, perchè dispone di una prevalenza politica schiacciante. L'U.V. decide e gli altri mosca e grazie!
    Questo dimostra casomai che l'Union Valdotaine non è un partito di stupidi. Sono forti, hanno seguito, governano bene e la gente li segue.

    Ma se oggi l'Union Valdotaine (che non dimentichiamolo, governa in una regione di 125000 abitanti, e non 11 volte tanto come da noi) ottiene risultati di questo genere, non è un caso ma il prodotto di 60 anni di lavoro politico e amministrativo condotto con capacità, abilità e DECISIONE.
    Possiamo dire altrettanto del Partito Sardo d'Azione?

    Purtroppo, negli anni delle vacche grasse, quando si erano raggiunte percentuali elettorali davvero entusiasmanti ( anche in seguito al Congresso di Portotorres con la straordinaria intuizione dell'indipendenza come obbiettivo principale dell'art. 1 dello Statuto), ci si è velocemente riadagiati sulla posizione dell'autonomismo intellettualista, comoda per tranquillizzare gli alleati comunisti di allora e mantenere le poltrone malgrado i continui schiaffi in piena faccia.
    Oggi, che di sicuro quelle percentuali non abbiamo più, si vuole ripetere lo stesso errore, ma non come i valdostani, condizionando eventuali compagni di viaggio, ma al contrario venendone pesantemente condizionati da numeri superiori per quanto risibili.
    Vogliamo davvero ottenere risultati come l'Union Valdotaine? Allora incominciamo col ricercare la credibilità mperduta, prima di tutto operando il ricambio della dirigenza e dell'immagine del Partito. E così abbiamo recuperato la scocca e carrozzeria della Ferrari. Poi avviciniamoci alla gente e ascoltiamo le loro esigenze. Avremo dato un motore alla Rossa. Trasformiamo quelle voci in programmi, finendola con i piagnistei e gli slogan sentiti e risentiti mille volte. Avremo anche le ruote...... A questo punto dobbiamo solo infilare la chiave nel cruscotto per guidare una Ferrari...
    E potremo finalmente lasciarci dietro la Cinquecento.
    Sennò, signori, sempre a piedi, sperando che non ci frani la strada sotto .

  4. #4
    Forumista
    Data Registrazione
    27 Feb 2008
    Messaggi
    198
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da sa socca Visualizza Messaggio
    Vogliamo davvero ottenere risultati come l'Union Valdotaine? Allora incominciamo col ricercare la credibilità mperduta, prima di tutto operando il ricambio della dirigenza e dell'immagine del Partito. E così abbiamo recuperato la scocca e carrozzeria della Ferrari. Poi avviciniamoci alla gente e ascoltiamo le loro esigenze. Avremo dato un motore alla Rossa. Trasformiamo quelle voci in programmi, finendola con i piagnistei e gli slogan sentiti e risentiti mille volte. Avremo anche le ruote...... A questo punto dobbiamo solo infilare la chiave nel cruscotto per guidare una Ferrari...
    E potremo finalmente lasciarci dietro la Cinquecento.
    Sennò, signori, sempre a piedi, sperando che non ci frani la strada sotto .
    Chi deve prendere l'iniziativa? Iscritti e simpatizzanti pronti a dare il loro contributo ce ne sono almeno quanto gli altri partiti, in proporzione; forse anche di più. Chi deve dare disposizioni? Chi deve coordinare? E' qualcosa che può essere fatto soltanto dalla Dirigenza o, in difetto, anche da altri organismi (Federazioni, sezioni...) per cominciare?

    Qualche passo bisognerà pur muoverlo, prima o poi. Gli iscritti di vecchia data più attivi ed esperti, i segretari di sezione, i consiglieri nazionali, i responsabili delle federazioni: qualcuno potrebbe coordinare un primo avvio di attività ?

    Prima fra tutte:
    Un gruppo di lavoro-redazione che in breve tempo riorganizzi il BLOG del Partito, indispensabile per poter svolgere tante altre attività che non sto ad elencare. Verificate le disponibilità, si proceda con gli incontri.

  5. #5
    Sardista po s'Indipendentzia
    Data Registrazione
    31 Aug 2005
    Messaggi
    2,009
    Mentioned
    4 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da sa socca Visualizza Messaggio
    Se avessi una Ferrari, certamente potrei battere quella Cinquecento. Purtroppo vado a piedi....

    Credo che sia questa la considerazione più corretta che si possa fare in risposta al post di Giacomo Meloni.
    Forse ci si dimentica che l'Union Valdotaine è da tantissimi anni partito spesso di maggioranza relativa e a volte di maggioranza assoluta (come nelle elezioni regionali del 2003), ma sempre di maggioranza. Le alleanze che forma di volta in volta, permettono all'U.V. di governare in condizioni di grande stabilità che, con la nuova legge elettorale regionale (che prevede un ricco premio di maggioranza anche per le coalizioni) è diventata tranquillità assoluta. Si può quindi permettere alleanze non ideologiche, perchè dispone di una prevalenza politica schiacciante. L'U.V. decide e gli altri mosca e grazie!
    Questo dimostra casomai che l'Union Valdotaine non è un partito di stupidi. Sono forti, hanno seguito, governano bene e la gente li segue.

    Ma se oggi l'Union Valdotaine (che non dimentichiamolo, governa in una regione di 125000 abitanti, e non 11 volte tanto come da noi) ottiene risultati di questo genere, non è un caso ma il prodotto di 60 anni di lavoro politico e amministrativo condotto con capacità, abilità e DECISIONE.
    Possiamo dire altrettanto del Partito Sardo d'Azione?

    Purtroppo, negli anni delle vacche grasse, quando si erano raggiunte percentuali elettorali davvero entusiasmanti ( anche in seguito al Congresso di Portotorres con la straordinaria intuizione dell'indipendenza come obbiettivo principale dell'art. 1 dello Statuto), ci si è velocemente riadagiati sulla posizione dell'autonomismo intellettualista, comoda per tranquillizzare gli alleati comunisti di allora e mantenere le poltrone malgrado i continui schiaffi in piena faccia.
    Oggi, che di sicuro quelle percentuali non abbiamo più, si vuole ripetere lo stesso errore, ma non come i valdostani, condizionando eventuali compagni di viaggio, ma al contrario venendone pesantemente condizionati da numeri superiori per quanto risibili.
    Vogliamo davvero ottenere risultati come l'Union Valdotaine? Allora incominciamo col ricercare la credibilità mperduta, prima di tutto operando il ricambio della dirigenza e dell'immagine del Partito. E così abbiamo recuperato la scocca e carrozzeria della Ferrari. Poi avviciniamoci alla gente e ascoltiamo le loro esigenze. Avremo dato un motore alla Rossa. Trasformiamo quelle voci in programmi, finendola con i piagnistei e gli slogan sentiti e risentiti mille volte. Avremo anche le ruote...... A questo punto dobbiamo solo infilare la chiave nel cruscotto per guidare una Ferrari...
    E potremo finalmente lasciarci dietro la Cinquecento.
    Sennò, signori, sempre a piedi, sperando che non ci frani la strada sotto .
    Sottoscrivo interamente l’intervento.
    Meglio non si poteva esprimere.

  6. #6
    Sardista po s'Indipendentzia
    Data Registrazione
    31 Aug 2005
    Messaggi
    2,009
    Mentioned
    4 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da su gurthu Visualizza Messaggio
    Un gruppo di lavoro-redazione che in breve tempo riorganizzi il BLOG del Partito, indispensabile per poter svolgere tante altre attività che non sto ad elencare. Verificate le disponibilità, si proceda con gli incontri.
    Riprendo la proposta, riportando una precedente risposta (nel 3d “Jassu sardista nou”) a proposito di quello che “bolle in pentola”:

    http://www.partitosardo.it
    Non è stato difficile “scoprire” in rete cosa si sta predisponendo in merito all’atteso sito ufficiale nazionale del PSd’Az.
    Da quanto ho visto, sembrerebbe che il sito in questione sia stato affidato, per la sua “architettura”, alla J-Service (società di servizi informatici di Arborea) nell’ottobre del 2007.
    Mi sembra di capire che si tratta di un sito dinamico e, come tale, potrà essere aggiornato nei contenuti e nelle informazioni anche da “non esperti” con una media conoscenza informatica; quindi da sardisti stessi. Ma di questo ci sarà modo di riparlarne.

    Scorrendo la struttura del sito, ma potrebbe essere prematuro considerato che si trova ancora in costruzione, alla voce “Monitor sulla Politica”, questa è articolata in “Politica Regionale” e “Politica Nazionale”. Già si presenta qualche problema concettuale e terminologico che andrebbe risolto. Così come tra i “Collegamenti”, sono presenti i link al blog di Maninchedda e ai siti della Federazione di Cagliari e di Nuoro. “Naturalmente” questo forum continua ad essere volutamente ignorato.
    Ciò dimostra che la costruzione e gestione di un sito ha bisogno di una struttura tecnico-politica che sia espressione di tutto il Partito e non di una maggioranza che decide “a sua immagine” la propria vetrina.
    Ultima (per il momento) considerazione: ma non si poteva avere il dominio .eu al posto di .it ?
    Non so a quale blog ti riferisci, ma a leggere qualche post in “nara sa tua” nel sito della Federazione di Cagliari, sembra che si stia preparando qualcos’altro da quelle parti…

    Tornando al sito del Partito, sarebbe stato opportuno, come era mia intenzione prima dell’ultimo Congresso (la parte organizzativa della tesi approvata lo dimostra) coinvolgere tutti gli interessati per evitare “manipolazioni” e, come abbiamo avuto modo di comunicarci via e-mail, raccogliere i suggerimenti e la possibilità di attingere al patrimonio documentale del Partito. Al momento, non sembra ci sia la volontà di procedere in questo senso…

 

 

Discussioni Simili

  1. Union Valdotaine... mah!
    Di Furlan nel forum Padania!
    Risposte: 105
    Ultimo Messaggio: 05-10-10, 17:49
  2. Union Valdotaine molla il Pd e si accorda con il Pdl
    Di Newborn nel forum Politica Nazionale
    Risposte: 21
    Ultimo Messaggio: 23-04-09, 00:54
  3. L'Italia deve VINCERE! L'italia deve andare avanti..
    Di SBoxerITA nel forum Centrosinistra Italiano
    Risposte: 41
    Ultimo Messaggio: 07-03-08, 14:53
  4. 20 - Union valdotaine
    Di FedericoAmMI nel forum Monarchia
    Risposte: 8
    Ultimo Messaggio: 18-05-05, 17:02
  5. Risposte: 7
    Ultimo Messaggio: 23-06-03, 19:08

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  

1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31 32 33 34 35 36 37 38 39 40 41 42 43 44 45 46 47 48 49 50 51 52 53 54 55 56 57 58 59 60 61 62 63 64 65 66 67 68 69 70 71 72 73 74 75 76 77 78 79 80 81 82 83 84 85 86 87 88 89 90 91 92 93 94 95 96 97 98 99 100 101 102 103 104 105 106 107 108 109 110 111 112 113 114 115 116 117 118 119 120 121 122 123 124 125 126 127 128 129 130 131 132 133 134 135 136 137 138 139 140 141 142 143 144 145 146 147 148 149 150 151 152 153 154 155 156 157 158 159 160 161 162 163 164 165 166 167 168 169 170 171 172 173 174 175 176 177 178 179 180 181 182 183 184 185 186 187 188 189 190 191 192 193 194 195 196 197 198 199 200 201 202 203 204 205 206 207 208 209 210 211 212 213 214 215 216 217 218 219 220 221 222 223 224 225 226