User Tag List

Pagina 1 di 6 12 ... UltimaUltima
Risultati da 1 a 10 di 56
  1. #1
    Forumista
    Data Registrazione
    31 May 2009
    Località
    Roma, Italia
    Messaggi
    260
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Thumbs up Mourinho subito show "io non sono un pirla!"

    Mourinho: "L'Inter è speciale"

    Il tecnico portoghese si presenta: "Moratti mi ha chiamato dopo il Liverpool"

    Quando si presentò al Chelsea disse di essere speciale, lo "special one". Come vorrebbe essere chiamato ora?
    "Mourinho. Sono arrivato in un club speciale. Non ho mai dimenticato che credo di essere un grande allenatore. Ma voglio essere semplicemente Jose Mourinho, lo stesso di sempre, con le stesse motivazioni. Volevo lavorare in Italia, in una grande società. L'Inter mi ha dato l'opportunità di lavorare qui, è una sfida molto importante, e voglio ringraziare Moratti e Branca che mi hanno dato questa opportunità. Mi hanno chiamato il giorno dopo l'eliminazione dell'Inter dalla Champions col Liverpool".
    Cosa le ha chiesto Moratti?
    "Di lavorare in sinergia con tutto l'ambiente, i giocatori, la società. Di iniziare un ciclo nuovo, dopo quello chiuso con un grande allenatore come Mancini. Rispetto il lavoro da lui svolto, io sono un allenatore diverso. Dopo poche settimane credo che potrò avere un vero e onesto rapporto con i miei giocatori. Io sono sicuro di lavorare molto bene, mi aspetto di ottenere risultati. Mi piace molto essere qui, in Italia e in una grande società come l'Inter. Sono l'allenatore di un club speciale".
    Che acquisti chiederà?
    "A leggere i giornali sembra che allenerò 60 giocatori. Io in realtà ne voglio 21 più tre portieri. Non ho bisogno di cambi drammatici nella squadra, tutti qui pensiamo di aver bisogno di due o tre giocatori per essere più competitivi. Io voglio avere la possibilità di cambiare un po' la filosofia calcistica. Ogni allenatore pensa in maniera un po' differente dagli altri. Non è vero che voglio comprare tutti i fuoriclasse d'Europa. Voglio tranquillizzare i miei giocatori, li chiamo così. La mentalità della squadra mi piace tantissimo, ho grande fiducia in questo gruppo. Difficile per me aspettare fino al 15 luglio, perché ho tanta voglia di lavorare con loro".
    Che differenze con Londra?
    "La mia famiglia ha vissuto a Londra in modo molto felice, è stata un'esperienza fantastica. Ho dato un piccolo contributo al calcio inglese, voglio fare la stessa cosa con quello italiano. La mia famiglia vivrà a Milano, senza famiglia io non lavoro. Sono felice di un'esperienza nuova per loro. I miei figli sono 'bambini del mondo', mia moglie è una persona fantastica che mi dà tutto ciò di cui ho bisogno. Mi dà grande tranquillità".
    Cosa pensa della Serie A?
    "Che arrivo qui in un momento molto importante. Il Milan vuole fare grandi cose, la Juve vuole fare grandi cose, l'Inter vuole fare grandi cose. La Serie A in questo momento non è il campionato più bello del mondo. Può tornare ad esserlo".
    Cosa pensa della Champions League?
    "E' il sogno di tutti. Almeno 11 squadre la vogliono vincere il prossimo anno, fra le quali 3 italiane, 4 inglesi, 1 tedesca e 3 spagnole. La terza spagnola è l'Atletico Madrid. La chiamo la competizione dei dettagli, perché sono quelli che fanno la differenza. Io quando l'ho vinta ho battuto il Manchester con un gol al minuto 90. Col Chelsea ho perso due volte, la prima con un gol che nessuno ha visto, la seconda con un rigore. Ho la tendenza a far bene in questo tipo di competizione, ho portato a casa una vittoria in Champions, due semifinali, una Coppa Uefa".
    Che differenze di gioco con Mancini?
    "Prima voglio parlarne con i giocatori. La comunicazione è importante. La comunicazione termina sempre con la mia decisione, ma è importante comunque. Se possibile vorrei solo 21 giocatori in rosa, ma se sono di più in ritiro a Brunico non è problema. Voglio iniziare bene il lavoro dal primo giorno, ma non con tutto il gruppo. Chi ha fatto l'Europeo deve fare un po' di vacanza in più. Se Materazzi arriva dopo, va bene. Ora la mia seconda squadra, dopo il Portogallo, è l'Italia. Per cui mi va bene se Materazzi arriva una settimana dopo".
    Intende portare qui dal Chelsea giocatori come Lampard o Essien?
    "Io voglio sempre fare bene, voglio sempre vincere, anche se non si può. Credo che sia normale come conseguenza della relazione con i giocatori del Chelsea che quasi tutti loro vorrebbero lavorare con me in futuro, ed è lo stesso per me. Ed è normale che queste cose escano sui giornali. Ma noi abbiamo bisogno di 21 giocatori, non di 30. Ma non dirò alla stampa chi sono i giocatori che vogliamo. Se il Chelsea comunque vuole vendere...E' sempre un gioco, fra chi vuole comprare e chi deve vendere. Questo è il lavoro di Branca, Marco sa chi voglio. Perché dovrei parlare di Lampard e dei giocatori del Chelsea? Non sono un pirla... ".
    Cosa pensa di Adriano e degli altri giocatori che cercano la conferma?
    "Adriano...penso che come minimo questo è il segnale che i miei occhi sono aperti, voglio andare in Brasile per vedere la partita con l'Argentina, per parlare con i miei argentini e i miei brasiliani, e se Adriano gioca...bene per me. Potrò valutare il suo stato di forma. Dunga può essere felice di questo, perché potrebbe essere una motivazione in più per Adriano. Ma questo deve valere per tutti i giocatori dell'Inter. Crespo in questo può essere mio 'amico', passare un messaggio positivo in questo senso, perché mi conosce. Chi è con me, chi lavora, gioca. Io sono un allenatore onesto con i miei giocatori. E' facile lavorare con me per chi si impegna, difficile per chi è pigro".
    Come cambierà tatticamente la squadra?
    "Mi piace un modulo in particolare, ma mi piace anche adattarmi alle esigenze. Sono un allenatore di campo. Ho 45 anni, ma non voglio fare il dirigente in futuro, quando ne avrò 60, voglio continuare finchè possibile a lavorare con i giocatori".
    Qual è la vera sfida?
    "Competere veramente su tutti i fronti, che sono 4: campionato, Champions League, Coppa Italia e Supercoppa. Io e il mio staff sappiamo quello che facciamo, col Porto abbiamo vinto tutto. Col Chelsea 3 su 4. Ho la metodologia ideale per questo, per avere cioè una squadra che può mantenere un livello alto in tutta la stagione. Di solito le mie squadre sono forti dal punto di vista mentale, fondamentale per arrivare in fondo ad ogni obiettivo.
    Come fare? Che valori ci vogliono?
    "Dimenticare ciò che si ha già vinto, la storia. Dobbiamo iniziare un nuovo ciclo".
    Ancelotti è adatto per il Chelsea?
    "Carlo è un grande allenatore, Chelsea è un grande club. Abramovich ora ha un'esperienza di calcio migliore di quando ha iniziato la sua esperienza col Chelsea, non ha bisogno di consigli. Continuo a tifare per il Chelsea e auguro il meglio al suo nuovo allenatore. Ma se li affrenteremo in Champions...non conosco nessuno".

    •   Alt 

      TP Advertising

      advertising

       

  2. #2
    Forumista
    Data Registrazione
    31 May 2009
    Località
    Roma, Italia
    Messaggi
    260
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    "Io non sono un pirla"

    Mourinho dallo "Special One" al milanese

    A Londra, quattro anni fa, aveva stupito tutti con quella definizione autoreferenziale, ai confini della spocchia: "I'm a special one", io sono uno speciale. Uno slogan che, a Milano, è mutato fino a portarsi ai confini dell'esilarante. Il significato, magari, è più o meno lo stesso: ma quel "Io non sono un pirla" sparato a sorpresa in risposta a un'ennesima domanda sulla campagna acquisti interista passerà alla storia dell'Inter.

    "Pirla" è un termine prettamente dialettale, 100% milanese, un semi-insulto che in realtà vuole indicare una persona un po' stupidotta, ingenua, dai comportamenti svaporati. E se tutti, giustamente, si sono sorpresi dell'italiano già da applausi di Mou, lui ha voluto stupire alla sua maniera dimostrando che si è già spinto oltre. Come fa sul campo di allenamento, dove magari, da luglio, qualche giocatore si sentirà dare del "pirla" con un accento tutto particolare

  3. #3
    email non funzionante
    Data Registrazione
    12 Dec 2012
    Località
    Etna
    Messaggi
    23,720
    Mentioned
    221 Post(s)
    Tagged
    33 Thread(s)

    Predefinito

    che personaggio!
    non vedo l'ora di vedere all'opera l'inter di mourinho.

  4. #4
    Forumista
    Data Registrazione
    31 May 2009
    Località
    Roma, Italia
    Messaggi
    260
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito


  5. #5
    Forumista esperto
    Data Registrazione
    15 Apr 2002
    Messaggi
    22,335
    Mentioned
    1 Post(s)
    Tagged
    1 Thread(s)

    Predefinito

    Auguri Mister ...............

  6. #6
    Forumista assiduo
    Data Registrazione
    31 Mar 2009
    Località
    A casa mia
    Messaggi
    8,389
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    auguri

  7. #7
    elettrica
    Data Registrazione
    26 Dec 2009
    Messaggi
    12,127
    Mentioned
    1 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Ecco un pezzo della conferenza stampa!


    http://www.youtube.com/watch?v=61UqSJw0vdE

  8. #8
    Maestrina Lisergica
    Data Registrazione
    02 May 2006
    Messaggi
    37,572
    Mentioned
    1 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    "Perché parla dei giocatori del Chelsea?"
    "Eh, perché è un modo furbo di fare la stessa domanda di lui."
    "Sì... ma io non sono un pirla."

    Un genio...


  9. #9
    elettrica
    Data Registrazione
    26 Dec 2009
    Messaggi
    12,127
    Mentioned
    1 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Nemmeno quest'anno ci annoieremo!

  10. #10
    Maestrina Lisergica
    Data Registrazione
    02 May 2006
    Messaggi
    37,572
    Mentioned
    1 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Questo è poco ma sicuro.
    Piuttosto voglio vederlo Moratti con Mou che ha già detto chiaro e tondo che vuole 21 giocatori (portieri esclusi), con i suoi vari figli, figliocci e figliastri.
    Recoba, Adriano, Cruz, Balotelli, Crespo, Ibrahimovic (dimentico qualcuno?), più eventuali aggiunte, per dire... sono un po' tantini...
    Specie per uno che non s'è fatto problemi a sbattere in tribuna il cocchino di Abramovic nonché Pallone d'Oro appena due stagioni prima...

 

 
Pagina 1 di 6 12 ... UltimaUltima

Discussioni Simili

  1. Risposte: 4
    Ultimo Messaggio: 13-05-13, 18:24
  2. Facci vs Travaglio: "Fa schifo, i suoi lettori sono dei poveri pirla"
    Di salvo.gerli nel forum Politica Nazionale
    Risposte: 27
    Ultimo Messaggio: 24-04-13, 18:24
  3. Risposte: 2
    Ultimo Messaggio: 18-02-11, 20:57
  4. Mourinho-Inter al veleno: "Scudetti vinti senza meriti"
    Di templares86 nel forum Termometro sportivo
    Risposte: 11
    Ultimo Messaggio: 23-01-09, 23:10
  5. Berlusconi: "Gli scrutatori di destra sono dei pirla"
    Di brunik nel forum Politica Nazionale
    Risposte: 16
    Ultimo Messaggio: 15-12-05, 16:12

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  

1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31 32 33 34 35 36 37 38 39 40 41 42 43 44 45 46 47 48 49 50 51 52 53 54 55 56 57 58 59 60 61 62 63 64 65 66 67 68 69 70 71 72 73 74 75 76 77 78 79 80 81 82 83 84 85 86 87 88 89 90 91 92 93 94 95 96 97 98 99 100 101 102 103 104 105 106 107 108 109 110 111 112 113 114 115 116 117 118 119 120 121 122 123 124 125 126 127 128 129 130 131 132 133 134 135 136 137 138 139 140 141 142 143 144 145 146 147 148 149 150 151 152 153 154 155 156 157 158 159 160 161 162 163 164 165 166 167 168 169 170 171 172 173 174 175 176 177 178 179 180 181 182 183 184 185 186 187 188 189 190 191 192 193 194 195 196 197 198 199 200 201 202 203 204 205 206 207 208 209 210 211 212 213 214 215 216 217 218 219 220 221 222 223 224 225 226