User Tag List

Pagina 2 di 3 PrimaPrima 123 UltimaUltima
Risultati da 11 a 20 di 26
Like Tree2Likes

Discussione: Calabresi che si spacciano per Milanesi...

  1. #11
    piemonteis downunder
    Data Registrazione
    20 Mar 2002
    Località
    sydney
    Messaggi
    3,615
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Questo è dedicato a quei padani con le fette di salame sugli occhi che continuano a sostenere che "la vera italia è il nord"
    Esatto, perfetto.

    Ma non ti incavolare troppo. Il problema ce l'hanno solo quelli che DA UN LATO continuano a dichiararsi fieramente itagliani perche' i nostri nonni sono morti per la bandiera tricolore [anche mio nonno e' morto in un campo di concentramento...e' scivolato ed e' caduto da una torretta], perche' il piave mormorava, perche' siamo tutti fratelli, perche' nel 2000 dovremmo superare i vecchi provincialismi,.....e DALL'ALTRO soffrono perche' all'estero fanno vedere solo gli "stereotipi" dell'itaglia, perche' fanno vedere la spazzatura a napoli, ecc. Sti poveretti pensano di identificarsi in uno stato che e' diverso da quello che vorrebbero loro e non se ne accorgono...pensano che siano tutti gli altri a non capire cos'e' "veramente" l'itaglia.

    Chi invece e' veramente itagliano non se la prende, perche' sa che tutto sommato e' una bonaria ironia sul proprio paese.

    E nemmeno chi non e' itagliano (come me) non ha motivo di prendersela, anzi puo' farsi 4 risate. Quel tizio e' il Borat itagliano. Non hanno neanche dovuto andare in Kazakstan per filmare il villaggio calabrese.

    •   Alt 

      TP Advertising

      advertising

       

  2. #12
    email non funzionante
    Data Registrazione
    11 Feb 2013
    Località
    Rovigno/Reggio Emilia
    Messaggi
    1,935
    Mentioned
    35 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Vomito.

    Comunque a dirla tutta, quel tizio ha ben poco del calabrotto. Assomiglia molto di più al tipico napullo...

  3. #13
    Colono della prima Italia
    Data Registrazione
    31 Mar 2009
    Località
    Calabria Ulteriore II - Regno delle due Sicilie
    Messaggi
    312
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Calabresi che si spacciano per Milanesi

    Citazione Originariamente Scritto da alexramones Visualizza Messaggio

    [L'utente si trova nella tua lista ignorati] Visualizza citazione
    Vomito.

    Comunque a dirla tutta, quel tizio ha ben poco del calabrotto. Assomiglia molto di più al tipico napullo...
    Inanzitutto noi siamo Calabresi non Calabrotti, come i Milanesi sono Milanesi non polentoni credo che se si comincia ad avere un rispetto reciproco potremmo avere un dialogo più costruttivo che offensivo.
    Io sono Calabrese ed orgoglioso di esserlo e non mi cambierei mai con un Milanese per tanti motivi, tra cui l'amore sviscerato che porto verso la mia terra culla di civiltà e di prosperità fino all'avvento dei cosidetti fratelli Italiani.
    Sono discendente della Magna Graecia e gratificato da regione che ha dato il nome all'Italia, Italia, terra che durante la grande guerra centinaia di migliaia di giovani Calabresi hanno letteralmente arrossato con il proprio sangue le vostre montagne contenti di morire baciando il tricolore e con il pensiero rivolto verso i propri cari e ai loro paesi lontani.
    Per cui penso che sarebbe giusto rispettarci a vicenda e se volete veramente conoscere i Calabresi scendete in Calabria gustatevi l'ospitalità Calabrese e noterete che l'ospite qui da noi è sacro, e vedrete i Calabresi non quelli dipinti in televisione o al cinema ma i veri Calabresi, quelli che sono attaccati alla propria terra alle proprie tradizioni e ai propri costumi, che credono che verrà il giorno che non dovremo andare in giro per il mondo essendo derisi e sbeffeggiati, ma saremo artefici di una rinascita di tutto il sud, riappropriandoci del ruolo che durante il periodo borbonico ci ha classificato uno degli stati più progrediti al mondo e la quarta potenza mondiale, assalito e martorizzato senza una dichiarazione di guerra dallo stato sabaudo, colonizzato e depredato di tutte le proprie risorse e svuotato di ogni energia ed ora, è da 147 anni, che siamo mortificati e trattati come Italiani figli di un dio minore, quanto durerà questa storia?
    come diciamo dalle mie parti-"CORNUTI E MAZZIATI" non credo che ci sia bisogno di traduzione

    Vento


  4. #14
    Ridendo castigo mores
    Data Registrazione
    05 Mar 2002
    Messaggi
    9,515
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    queste sono "discussioni " superati dagli eventi ...
    se vi dispiacciono i figli dei vecchi coloni che si spacciano ( con pieno diritto " legale"..) per autentici " bergamaschi" ...
    .......aspettate i prossimi ..
    "dammi i soldi, e al diavolo tutto il resto "
    Marx


    (graucho..:-))

  5. #15
    email non funzionante
    Data Registrazione
    11 Feb 2013
    Località
    Rovigno/Reggio Emilia
    Messaggi
    1,935
    Mentioned
    35 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da VENTO Visualizza Messaggio

    [L'utente si trova nella tua lista ignorati] Visualizza citazione
    Inanzitutto noi siamo Calabresi non Calabrotti, come i Milanesi sono Milanesi non polentoni credo che se si comincia ad avere un rispetto reciproco potremmo avere un dialogo più costruttivo che offensivo.
    Io sono Calabrese ed orgoglioso di esserlo e non mi cambierei mai con un Milanese per tanti motivi, tra cui l'amore sviscerato che porto verso la mia terra culla di civiltà e di prosperità fino all'avvento dei cosidetti fratelli Italiani.
    Sono discendente della Magna Graecia e gratificato da regione che ha dato il nome all'Italia, Italia, terra che durante la grande guerra centinaia di migliaia di giovani Calabresi hanno letteralmente arrossato con il proprio sangue le vostre montagne contenti di morire baciando il tricolore e con il pensiero rivolto verso i propri cari e ai loro paesi lontani.
    Per cui penso che sarebbe giusto rispettarci a vicenda e se volete veramente conoscere i Calabresi scendete in Calabria gustatevi l'ospitalità Calabrese e noterete che l'ospite qui da noi è sacro, e vedrete i Calabresi non quelli dipinti in televisione o al cinema ma i veri Calabresi, quelli che sono attaccati alla propria terra alle proprie tradizioni e ai propri costumi, che credono che verrà il giorno che non dovremo andare in giro per il mondo essendo derisi e sbeffeggiati, ma saremo artefici di una rinascita di tutto il sud, riappropriandoci del ruolo che durante il periodo borbonico ci ha classificato uno degli stati più progrediti al mondo e la quarta potenza mondiale, assalito e martorizzato senza una dichiarazione di guerra dallo stato sabaudo, colonizzato e depredato di tutte le proprie risorse e svuotato di ogni energia ed ora, è da 147 anni, che siamo mortificati e trattati come Italiani figli di un dio minore, quanto durerà questa storia?
    come diciamo dalle mie parti-"CORNUTI E MAZZIATI" non credo che ci sia bisogno di traduzione

    Vento
    Ciao Vento, premetto che il mio "calabrotti" è un modo di definire i crotonesi, termine largamente usato qui nel reggiano verso la massiccia presenza di crotonesi.

    Nulla di personale o tantomeno offensivo quindi.

    Non conosco calabresi di altre province, ma conosco molto, molto bene quelli della zona di Crotone. Beh, posso garantire che avrei preferito alla grande se avessero scelto altre zone ove emigrare...

  6. #16
    Colono della prima Italia
    Data Registrazione
    31 Mar 2009
    Località
    Calabria Ulteriore II - Regno delle due Sicilie
    Messaggi
    312
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Puntualizzazione per Alexramones

    Sono contento che tu abbia risposto esponendo il tuo punto di vista e le tue motivazione per quanto riguarda i Calabresi, e senza alcun indugio cerco di spiegarmi meglio, per quanto riguarda la tua zona sono un pochettino pratico della situazione nel Reggiano che è una terra magnifica e i Reggiani sono molto laboriosi ed ospitali e anche se è da parecchio che manco dalle mie visite nella "Bassa" ho sempre i tuoi luoghi impressi nella memoria come di una zona tra le più belle e laboriose d'Italia.
    ho anche presente la situazione dei "Cutrisi", cioè gli emigrati Calabresi che provengono della città di Cutro che vivono a Reggio e hanno le basi sugli argini del Crostolo, e si guadagnano da vivere nell'edilizia.
    Ho avuto opportunità di conoscerli e come in tutti i posti della terra c'erano i buoni e i cattivi, non ci dimentichiamo che Jaquinta, calciatore dell'Italia campione del mondo proviene dalla comunità "cutrisi" di Reggio Emilia, il loro modo di vivere e quella voglia di stare a bighellonare nei bar non piace neanche a me e sarei più contento se dessero un'immagine più consona a quello che è il popolo Calabrese, ma sò per certo che non tutti sono così e tanti miei amici Calabresi che abitano a Reggio si fanno onore con il proprio lavoro e sono stimati dai Reggiani e ti diro di più, un mio fraterno amico e mio paesano che lavorava nelle officine "Reggiane" è morto mentre usciva dal lavoro in un incidente stradale, e vicino alla stazione sulla recinzione in cemento c'è una lapide con foto in suo ricordo e guardando i suoi capelli biondi e i suoi occhi azzurri e il suo sorriso ricorda di un ragazzo Calabrese che partito dal suo paese per lavorare in modo di crearsi un'avvenire onestamente invece il fato ha voluto che ciò non avvenisse ma lasciasse la sua vita e tutti i suoi sogni nella tua città che lo aveva accolto e lui era felicissimo di questa opportunità.
    In ogni modo che qualsiasi Calabrese o qualsiasi uomo al mondo sia sempre orgoglioso delle sue origini, e anche se il suo paese non è il massimo delle aspettative, come diceva Augusto dei "NOMADI", è il paese dove si è nati e questo basta.

    Vento

  7. #17
    Colono della prima Italia
    Data Registrazione
    31 Mar 2009
    Località
    Calabria Ulteriore II - Regno delle due Sicilie
    Messaggi
    312
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Puntualizzazione per Alexramones

    Sono contento che tu abbia risposto esponendo il tuo punto di vista e le tue motivazione per quanto riguarda i Calabresi, e senza alcun indugio cerco di spiegarmi meglio, per quanto riguarda la tua zona sono un pochettino pratico della situazione nel Reggiano che è una terra magnifica e i Reggiani sono molto laboriosi ed ospitali e anche se è da parecchio che manco dalle mie visite nella "Bassa" ho sempre i tuoi luoghi impressi nella memoria come di una zona tra le più belle e laboriose d'Italia.
    ho anche presente la situazione dei "Cutrisi", cioè gli emigrati Calabresi che provengono della città di Cutro che vivono a Reggio e hanno le basi sugli argini del Crostolo, e si guadagnano da vivere nell'edilizia.
    Ho avuto opportunità di conoscerli e come in tutti i posti della terra c'erano i buoni e i cattivi, non ci dimentichiamo che Jaquinta, calciatore dell'Italia campione del mondo proviene dalla comunità "cutrisi" di Reggio Emilia, il loro modo di vivere e quella voglia di stare a bighellonare nei bar non piace neanche a me e sarei più contento se dessero un'immagine più consona a quello che è il popolo Calabrese, ma sò per certo che non tutti sono così e tanti miei amici Calabresi che abitano a Reggio si fanno onore con il proprio lavoro e sono stimati dai Reggiani e ti diro di più, un mio fraterno amico e mio paesano che lavorava nelle officine "Reggiane" è morto mentre usciva dal lavoro in un incidente stradale, e vicino alla stazione sulla recinzione in cemento c'è una lapide con foto in suo ricordo e guardando i suoi capelli biondi e i suoi occhi azzurri e il suo sorriso ricorda di un ragazzo Calabrese che partito dal suo paese per lavorare in modo di crearsi un'avvenire onestamente invece il fato ha voluto che ciò non avvenisse ma lasciasse la sua vita e tutti i suoi sogni nella tua città che lo aveva accolto e lui era felicissimo di questa opportunità.
    In ogni modo che qualsiasi Calabrese o qualsiasi uomo al mondo sia sempre orgoglioso delle sue origini, e anche se il suo paese non è il massimo delle aspettative, come diceva Augusto dei "NOMADI", è il paese dove si è nati e questo basta.

    Vento

  8. #18
    email non funzionante
    Data Registrazione
    27 May 2008
    Messaggi
    642
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    guarda che il post non era x criminalizzare i calabresi, ci mancherebbe altro, ma era solo per rimarcare come l'immagine dell'italia all'estero sia prettamente legata al meridione, e che anche meridionali che vivono al nord (e si definiscono milanesi) contribuiscono a diffondere tale immagine con i soliti stereotipi, che a mio avviso non sono neanche più tanto attuali per lo stesso sud

  9. #19
    I sa smentés mai...
    Data Registrazione
    26 Nov 2006
    Messaggi
    994
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da VENTO Visualizza Messaggio

    [L'utente si trova nella tua lista ignorati] Visualizza citazione
    Inanzitutto noi siamo Calabresi non Calabrotti, come i Milanesi sono Milanesi non polentoni credo che se si comincia ad avere un rispetto reciproco potremmo avere un dialogo più costruttivo che offensivo.
    Io sono Calabrese ed orgoglioso di esserlo e non mi cambierei mai con un Milanese per tanti motivi, tra cui l'amore sviscerato che porto verso la mia terra culla di civiltà e di prosperità fino all'avvento dei cosidetti fratelli Italiani.
    Sono discendente della Magna Graecia e gratificato da regione che ha dato il nome all'Italia, Italia, terra che durante la grande guerra centinaia di migliaia di giovani Calabresi hanno letteralmente arrossato con il proprio sangue le vostre montagne contenti di morire baciando il tricolore e con il pensiero rivolto verso i propri cari e ai loro paesi lontani.
    Per cui penso che sarebbe giusto rispettarci a vicenda e se volete veramente conoscere i Calabresi scendete in Calabria gustatevi l'ospitalità Calabrese e noterete che l'ospite qui da noi è sacro, e vedrete i Calabresi non quelli dipinti in televisione o al cinema ma i veri Calabresi, quelli che sono attaccati alla propria terra alle proprie tradizioni e ai propri costumi, che credono che verrà il giorno che non dovremo andare in giro per il mondo essendo derisi e sbeffeggiati, ma saremo artefici di una rinascita di tutto il sud, riappropriandoci del ruolo che durante il periodo borbonico ci ha classificato uno degli stati più progrediti al mondo e la quarta potenza mondiale, assalito e martorizzato senza una dichiarazione di guerra dallo stato sabaudo, colonizzato e depredato di tutte le proprie risorse e svuotato di ogni energia ed ora, è da 147 anni, che siamo mortificati e trattati come Italiani figli di un dio minore, quanto durerà questa storia?
    come diciamo dalle mie parti-"CORNUTI E MAZZIATI" non credo che ci sia bisogno di traduzione

    Vento
    Le uniche considerazioni che mi vengono alla veloce (e niente di più per uno che si presenta così) sono:
    1) parli di rispetto e esordisci con un carattere di quel tipo, cosa che già per principio fa girare le balle.
    2) In quanto al resto, a parte la retorica di chi evidentemente non è in grado di esprimere altro (e, per rispetto di chi è stato mandato controvoglia al macello, si eviti di strumentalizzarlo una seconda volta) : CHI SE NE FREGA.

  10. #20
    piemonteis downunder
    Data Registrazione
    20 Mar 2002
    Località
    sydney
    Messaggi
    3,615
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da VENTO Visualizza Messaggio

    [L'utente si trova nella tua lista ignorati] Visualizza citazione
    se volete veramente conoscere i Calabresi scendete in Calabria gustatevi l'ospitalità Calabrese e noterete che l'ospite qui da noi è sacro
    Ottima idea. E' per questo che fino a non molti anni fa, voi calabresi organizzavate per noi padani un regolare programma di soggiorno nella vostra regione, offrendo anche il viaggio di andata gratis (si pagava il biglietto solo per il ritorno)?

 

 
Pagina 2 di 3 PrimaPrima 123 UltimaUltima

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  

1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31 32 33 34 35 36 37 38 39 40 41 42 43 44 45 46 47 48 49 50 51 52 53 54 55 56 57 58 59 60 61 62 63 64 65 66 67 68 69 70 71 72 73 74 75 76 77 78 79 80 81 82 83 84 85 86 87 88 89 90 91 92 93 94 95 96 97 98 99 100 101 102 103 104 105 106 107 108 109 110 111 112 113 114 115 116 117 118 119 120 121 122 123 124 125 126 127 128 129 130 131 132 133 134 135 136 137 138 139 140 141 142 143 144 145 146 147 148 149 150 151 152 153 154 155 156 157 158 159 160 161 162 163 164 165 166 167 168 169 170 171 172 173 174 175 176 177 178 179 180 181 182 183 184 185 186 187 188 189 190 191 192 193 194 195 196 197 198 199 200 201 202 203 204 205 206 207 208 209 210 211 212 213 214 215 216 217 218 219 220 221 222 223 224 225 226