User Tag List

Pagina 1 di 2 12 UltimaUltima
Risultati da 1 a 10 di 14
  1. #1
    email non funzionante
    Data Registrazione
    15 Oct 2007
    Messaggi
    1,847
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Il Nord Est Che Produce


    •   Alt 

      TP Advertising

      advertising

       

  2. #2
    email non funzionante
    Data Registrazione
    15 Oct 2007
    Messaggi
    1,847
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    .

  3. #3
    email non funzionante
    Data Registrazione
    27 May 2008
    Messaggi
    642
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da Claude Visualizza Messaggio




    Padoa Schioppa ha affermato (vedi Sole 24 Ore, Gazzetta Mezzogiorno, comunicato ANSA 2007-06-21 23:22 "Evasione a 100 mld, possibile azzerarla", dell'inviato Andrea Linares) che:



    • Ci sono "7 punti di Pil di mancate entrate per l'erario: oltre 100 miliardi, cioè il 15-20% di tutte le entrate fiscali raccolte".
    • Cento miliardi - ha spiegato il ministro - che se venissero pagati regolarmente "cambierebbero il volto dell'Italia" [...] Un sogno? No, ha assicurato Padoa-Schioppa. Anzi, un obiettivo possibile, raggiungibile, addirittura vicino. [...] "Un'Italia ad evasione zero - ha assicurato infatti il ministro - è possibile, è a portata di mano".
    • Quello dell'evasione, è un male che riguarda tutto il Paese, da nord a sud, senza distinzione e che "supera la base imponibile dichiarata".
    • L'evasione fiscale "non è una malattia di alcuni, ma spesso una vera e propria pandemia", dove i livelli di frode sono "doppi rispetto a Francia, Germania e Regno Unito e addirittura quadrupli rispetto ad Austria, Olanda ed Irlanda"
    Le affermazioni del ministro, come riportate dai mezzi di comunicazione, contengono due errori madornali.

    Il primo errore madornale è che sarebbe possibile e plausibile ridurre l'evasione fiscale a zero. Da decenni gli economisti fanno stime dell'economia sommersa per l'Italia e altri paesi, questo è un esempio:

    Informal Economy as % of GNP 1999/2000

    10,2% Austria
    23,2% Belgium
    18,2% Denmark
    18,3% Finland
    15,3% France
    16,3% Germany
    28,6% Greece
    15,8% Ireland
    27,0% Italy
    13,0% Netherlands
    19,1% Norway
    22,6% Portugal
    22,6% Spain
    19,1% Sweden
    8,8% Switzerland
    12,6% United-Kingdom
    16,4% Canada
    8,8% United States
    15,3% Australia
    12,7% New Zealand

    L'economia sommersa è rimasta sostanzialmente invariata sia nei 5 anni di legislatura dell'Ulivo dal 1996 al 2001 sia nei 5 anni del governo Berlusconi dal 2001 al 2006, tanto in Italia come negli altri paesi. Quindi:

    1. È implausibile e irrealistico pensare di portare dal 27% a zero nei termini di tempo di una legislatura un fenomeno che, negli ultimi 10 anni (ma non solo), è rimasto sostanzialmente stabile intorno al 27%, senza apprezzabili variazioni.
    2. È implausibile e irrealistico pensare che sia possibile ridurre a zero l'evasione considerato che i migliori risultati a livello mondiale sono 8-10%.
    Il secondo errore madornale è che l'evasione riguarderebbe tutto il paese, da Nord a Sud senza distinzione. È sufficiente consultare il sito web dell'Agenzia delle Entrate per vedere quali sono, dopo approfonditi studi, le stime dell'evasione fiscale IRAP. Estraggo dalla loro principale tabella:

    Graduatoria dell'intensità dell'evasione regionale - Media 1998-2002 (base imponibile evasa / dichiarata)
    13,04% Lombardia
    22,05% Emilia Romagna
    22,26% Veneto
    26,05% Lazio
    28,22% Friuli-Venezia Giulia
    28,97% Valle d'Aosta
    30,17% Trentino-Alto Adige
    30,53% Piemonte
    33,11% Abruzzo
    33,67% Toscana
    33,95% Marche
    44,51% Umbria
    49,75% Basilicata
    50,29% Liguria
    54,61% Molise
    54,71% Sardegna
    60,55% Campania
    60,65% Puglia
    65,89% Sicilia
    93,89% Calabria

    Queste stime sono paragonabili a quelle analoghe compilate circa 10 anni fa durante il primo governo Prodi e pubblicate su Repubblica Affari & Finanza del 2 giugno 1997:

    Evasione 1993 stimata per industria e commercio (reddito evaso / reddito totale):

    40.6% Val D'Aosta
    19.1% Piemonte
    28.3% Liguria
    13.1% Lombardia
    22.9% Trentino-Alto Adige
    24.1% Veneto
    23.3% Friuli-Venezia Giulia
    20.1% Emilia-Romagna
    34.0% Toscana
    29.8% Umbria
    35.2% Marche
    27.5% Lazio
    57.2% Sardegna
    43.5% Abruzzo
    62.4% Molise
    64.2% Campania
    54.4% Puglia
    83.2% Basilicata
    70.8% Calabria
    54.4% Sicilia

    Nel servizio di Repubblica si legge:

    "La ricerca delle Finanze è il più attendibile tentativo di ricostruire la mappa della produzione sommersa in Italia. Lo studio è stato effettuato con i più sofisticati mezzi tecnici oggi a disposizione: si pensi che milioni di dati inseriti nella banca dati dell'Anagrafe Tributaria sono stati confrontati con quelli dell'Istat e dell'Inps."


    "Lo studio è stato fatto da un'agguerritissima commissione composta da membri del Secit, il servizio dei superispettori fiscali, esponenti dell'INPS, della Banca d'Italia, dell'ISTAT, dell'Anagrafe Tributaria".
    Gli studi sopra elencati riguardano l'economia privata. Nel settore pubblico è presumibile che l'evasione fiscale sia molto vicina a zero per gran parte delle voci di spesa importanti come pensioni, stipendi degli statali, contributi alle imprese. In Italia la spesa pubblica corrisponde al 43% del PIL in prima approssimazione. Non conosco dati separati per regioni, ma mi aspetto che la spesa pubblica vari da valori intorno al 30% nel Nord Italia a valori intorno al 65% nel Sud Italia, sono interessato a conoscere eventuali dati se esistono. In ogni caso, indipendentemente dall'incertezza riguardo le differenze regionali sul contributo della spesa statale al PIL, quando ai dati del settore privato si aggiungano quelli del settore statale i dati disponibili mostrano chiaramente che l'evasione fiscale è:
    • in Lombardia, al livello dei paesi OCSE più virtuosi,
    • nelle altre grandi regioni padane, al livello europeo oltre le Alpi,
    • nel Centro Italia, significativamente più elevata della media europea,
    • nel Sud Italia, mostruosa e indegna di un paese civile e avanzato, e fuori da ogni parametro OCSE.
    Pertanto non è vero che l’evasione è un problema che riguarda l’intero paese in modo uniforme. Inoltre, è impensabile, dati i livelli di efficienza degli apparati statali, ridurre i livelli di evasione delle regioni del Nord, già uguali o migliori di quelli europei, senza introdurre uno stato di polizia ancor più illiberale e intrusivo di quello che già esiste. Sarebbe invece realistico, oltre che doveroso, ridurre il livello di evasione nelle regioni del Centro e soprattutto nelle regioni del Sud dove lo Stato italiano è poco più di una barzelletta per quanto riguarda gli obblighi fiscali.

    Secondo gli studi compiuti sotto il primo governo Prodi, le tasse evase in Campania (7 milioni di abitanti) sono più di quelle della Lombardia (9 milioni di abitanti, un reddito procapite nettamente superiore, e un minore contributo dell'economia statale). Questo implica che vessare gli artigiani ed i piccoli imprenditori del Nord, come il governo sta facendo, è economicamente ingiustificato e socialmente ingiusto. Si tratta di una scelta puramente politica, per la quale sono evidentemente funzionali le affermazioni errate e fuorvianti di Padoa Schioppa sopra ricordate. E si tratta di una scelta politica che di fatto punisce gli abitanti delle regioni che tendono a non votare la maggioranza politica al potere.

    Concludendo, le affermazioni di Padoa Schioppa riportate dall'ANSA (e da diversi altri mezzi di comunicazione) contengono errori madornali, gli obiettivi dichiarati come "a portata di mano" sono implausibili e irrealistici, la descrizione della situazione italiana è superficiale e sbagliata, nonché in contraddizione con gli stessi studi governativi sull'argomento. Su queste basi ci si può solo aspettare un'azione di governo inconcludente e dannosa per i cittadini italiani.
    Aggiungo due figure dal documento dell'Agenzia delle Entrate sull'evasione IRAP:






    NON C'E' BISOGNO DI AGGIUNGERE ALTRO....

  4. #4
    email non funzionante
    Data Registrazione
    23 Mar 2008
    Località
    PROV DI MANTOVA
    Messaggi
    2,714
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Rendere l'evasone 0 forse è impossibile. Diminuirla invece...

  5. #5
    Fuck art, let's dance
    Data Registrazione
    16 Feb 2008
    Località
    Tuscia
    Messaggi
    32
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Graduatoria dell'intensità dell'evasione regionale - Media 1998-2002 (base imponibile evasa / dichiarata)
    13,04% Lombardia
    22,05% Emilia Romagna
    22,26% Veneto
    26,05% Lazio
    28,22% Friuli-Venezia Giulia
    28,97% Valle d'Aosta
    30,17% Trentino-Alto Adige
    30,53% Piemonte
    33,11% Abruzzo
    33,67% Toscana
    33,95% Marche
    44,51% Umbria
    49,75% Basilicata
    50,29% Liguria
    54,61% Molise
    54,71% Sardegna
    60,55% Campania
    60,65% Puglia
    65,89% Sicilia
    93,89% Calabria


    certo che tra il 13% della Lombardia e il 50% della Liguria ne passa d'acqua sotto ai ponti.. Calabria fuoriclasse

  6. #6
    email non funzionante
    Data Registrazione
    15 Oct 2007
    Messaggi
    1,847
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da stefano_splind Visualizza Messaggio
    Padoa Schioppa ha affermato (vedi Sole 24 Ore, Gazzetta Mezzogiorno, comunicato ANSA 2007-06-21 23:22 "Evasione a 100 mld, possibile azzerarla", dell'inviato Andrea Linares) che:



    • ....
    ma quei 20, evasori totali, erano conteggiati nelle percentuali che riporti?

  7. #7
    email non funzionante
    Data Registrazione
    27 May 2008
    Messaggi
    642
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da Claude Visualizza Messaggio
    [/list]ma quei 20, evasori totali, erano conteggiati nelle percentuali che riporti? [/indent]








    sono dati dell'AGENZIA DELLE ENTRATE....vorrei proprio vedere se facessero anche controlli a sud di roma quanti evasori TOTALI troverebbero...

  8. #8
    duosiciliano
    Data Registrazione
    04 Nov 2007
    Località
    Città: Castelforte. Provincia: Terra di Lavoro. Stato: Due Sicilie(attualmente sotto il dominio parassitario italiota)
    Messaggi
    452
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da stefano_splind Visualizza Messaggio
    sono dati dell'AGENZIA DELLE ENTRATE....vorrei proprio vedere se facessero anche controlli a sud di roma quanti evasori TOTALI troverebbero...
    fidati che li fanno anche da noi...

  9. #9
    email non funzionante
    Data Registrazione
    30 Aug 2007
    Messaggi
    2,353
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da Claude Visualizza Messaggio
    Gli evasori ci sono dappertutto ma, notoriamente con percentuali sempre piu' basse nelle Venezie.

    L'articolo punta alla notizia senza fornire ulteriori dati in quanto gli "indagati" hanno possibilita' di ricorso (dove di solito tali casi vengono notevolmente ridimensionati ed in parte stralciati). Infatti:
    1) Non c'e' scritto chi sono e da dove sono, in teoria potrebbero essere imprenditori e funzionari dello Stato "foresti";
    2) Non riporta la loro reale situazione economica al momento della contestazione (qualcuno di loro potrebbe essere fallito e denunciato dai creditori)
    3) Normalmente gli importi addebitati dalla GdF sono quintuplicati (piu' o meno viene calcolato il bene a listino prezzi o a fattur acquisto, raddoppiato o triplicato come penalita' contando ed aggiunte le varie infrazioni amministrative);
    4) la media annua di 5 presunti evasori totali in una delle Provincie che ha il maggior numero di imprese in italia in rapporto ai suoi abitanti non e' un dato cosi' pesante come si vuol far credere e comunque, in base alle statistiche annuali precedenti fornite dalla stessa GdF, e' destinato ad essere ridimensionato dopo l'accertamento dei ricorsi.

    Da notare che il Messaggero romano di Caltagirone non e' veneto ...

  10. #10
    Forumista senior
    Data Registrazione
    25 May 2009
    Messaggi
    2,581
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da Claude Visualizza Messaggio
    in un altro 3D ho detto la mia opinione su questo fatto, ma io ti chiedo: che senso ha GENERALIZZARE?

    Partiamo da 20 evasori e diciamo che TUTTO il Nord-est è evasore?

    troppo semplice e troppo comodo

 

 
Pagina 1 di 2 12 UltimaUltima

Discussioni Simili

  1. produce più ricchezza .... ?
    Di dDuck (POL) nel forum Il Termometro Politico
    Risposte: 57
    Ultimo Messaggio: 29-10-08, 17:18
  2. Napoli produce
    Di Henry Ey nel forum Destra Radicale
    Risposte: 0
    Ultimo Messaggio: 02-09-08, 21:50
  3. Il Nord-Italia produce il 70% del PIL
    Di albiy nel forum Politica Nazionale
    Risposte: 5
    Ultimo Messaggio: 19-10-06, 09:15
  4. a sentire loro...il sud produce più del nord
    Di Celtic Pride (POL) nel forum Padania!
    Risposte: 1
    Ultimo Messaggio: 05-06-04, 15:32
  5. Come la FAO produce la Fame.
    Di comunardo2002 nel forum Comunismo e Comunità
    Risposte: 0
    Ultimo Messaggio: 08-06-02, 02:26

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  

1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31 32 33 34 35 36 37 38 39 40 41 42 43 44 45 46 47 48 49 50 51 52 53 54 55 56 57 58 59 60 61 62 63 64 65 66 67 68 69 70 71 72 73 74 75 76 77 78 79 80 81 82 83 84 85 86 87 88 89 90 91 92 93 94 95 96 97 98 99 100 101 102 103 104 105 106 107 108 109 110 111 112 113 114 115 116 117 118 119 120 121 122 123 124 125 126 127 128 129 130 131 132 133 134 135 136 137 138 139 140 141 142 143 144 145 146 147 148 149 150 151 152 153 154 155 156 157 158 159 160 161 162 163 164 165 166 167 168 169 170 171 172 173 174 175 176 177 178 179 180 181 182 183 184 185 186 187 188 189 190 191 192 193 194 195 196 197 198 199 200 201 202 203 204 205 206 207 208 209 210 211 212 213 214 215 216 217 218 219 220 221 222 223 224 225 226