User Tag List

Risultati da 1 a 10 di 10
  1. #1
    Pensiero Libero
    Data Registrazione
    16 Jun 2009
    Messaggi
    2,341
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Tolleranza zero! Verona, i vigili multano un ciclista

    http://www.repubblica.it/2008/06/mot...ulta-bici.html

    VERONA
    - Polemica a Verona per un multa inflitta a un ciclista che parlava al telefono mentre pedalava nel centro storico della città. Secondo il comando dei vigili urbani Nicola Abati, 23 anni, avrebbe trasgredito l'articolo 173 del Codice della strada perché la bicicletta è un veicolo come un altro, e per ragioni di sicurezza entrambe le mani vanno tenute sul manubrio. Abati ha invece subito presentato ricorso, partendo dal presupposto che il ciclista vada piuttosto assimilato a un pedone, e non al conducente di un veicolo.

    Il comandante dei vigili urbani di Verona Luigi Altamura chiarisce di non avere nulla contro i ciclisti, ma di tenere solo alla sicurezza. "Il Codice della Strada - spiega Altamura - chiama la bicicletta velocipede e la ritiene un veicolo nel vero senso della parola e a tutti gli effetti". Il comandante ricorda che proprio due sere fa a Verona un ciclista distratto dal cellulare è finito contro una vettura procurandosi ferite molto gravi. "Sta crescendo inoltre - continua Altamura - il numero di persone che in bicicletta utilizzano Ipod o Mp3. Il pericolo è sempre in agguato. Bello e positivo usare la bicicletta ma non con la musica". Tuttavia i vigili hanno evitato di applicare il massimo della multa, limitandosi a una sanzione di 148 euro (il massimo è di 594 euro).


    L'operato dei vigili ha la piena approvazione del sindaco di Verona Flavio Tosi, che assicura che "è stato improntato alla massima correttezza". "La scelta della polizia municipale è quella di prevenire ma quando è necessario bisogna intervenire - spiega Tosi - non farlo vorrebbe dire omissione di atti. E ciò che più conta creerebbero un grave precedente autorizzando chiunque a comportarsi fuori dalle regole".

    La multa non è invece legittima secondo Danilo Di Luca, vincitore del Giro d'Italia del 2007. "Sono fuori di testa. Per prendere i soldi i comuni non sanno più che cosa fare...", commenta il ciclista. "Non si può rispondere al cellurare mentre si pedala? - aggiunge Di Luca - Beh, intanto con la mia bicicletta da passeggio in questo momento sto rispondendo al cellulare su una pista ciclabile e vorrei proprio vedere un vigile che mi ferma e che mi dice che rischio di mettere sotto qualcuno, io...".
    (22 giugno 2008)

    •   Alt 

      TP Advertising

      advertising

       

  2. #2
    Mé rèste ü bergamàsch
    Data Registrazione
    03 Apr 2009
    Messaggi
    13,041
    Mentioned
    2 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    fatta salva la mia opinione (da sempre negativa) su tosi, mi sembra che questo sia un pretesto di inutile polemica tirato fuori da chi sa di aver fatto la cazzata ma non vuole ammetterlo e va a piangere dall'amico giornalista che monta il caso.. mio fratello ha sanzionato già più di un anno fa qui in città a bergamo un ciclista che parlava bellamente al cellulare e non si è scandalizzato proprio nessuno, a cominciare da chi ha ammesso tranquillamente l'errore. anzi, non vedo proprio dove sia il problema. è una cosa normalissima che avviene da tempo, anormale che si applichi così poco come sembrerebbe.

  3. #3
    Pensiero Libero
    Data Registrazione
    16 Jun 2009
    Messaggi
    2,341
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da Bèrghem Visualizza Messaggio
    fatta salva la mia opinione (da sempre negativa) su tosi, mi sembra che questo sia un pretesto di inutile polemica tirato fuori da chi sa di aver fatto la cazzata ma non vuole ammetterlo e va a piangere dall'amico giornalista che monta il caso.. mio fratello ha sanzionato già più di un anno fa qui in città a bergamo un ciclista che parlava bellamente al cellulare e non si è scandalizzato proprio nessuno, a cominciare da chi ha ammesso tranquillamente l'errore. anzi, non vedo proprio dove sia il problema. è una cosa normalissima che avviene da tempo, anormale che si applichi così poco come sembrerebbe.
    Anormale che si multa un ciclista con il cellulare secondo me..è una cazzata come quella di mangiare sugli scalini dei monumenti, dopo un'anno da quell'ordinanza tutti mangiano sui monumenti e nessuno li multa.

    Siamo proprio un popolo di pecore.

  4. #4
    MAILAND
    Data Registrazione
    24 Oct 2007
    Messaggi
    74
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Normale? Ma per piasè........
    Io che in bici vado e torno dal lavoro (fortunato è?) e per strada mi becco 10ine di stronzi che quasi quotidianamente cercan di tirarmi sotto perchè devono parlare con la persona che han lasciato 2 minuti prima e col cazzo che li multano, quello si che è normale, vero? Aspetta che fermano me se un giorno sono io col telefonino ...............

  5. #5
    email non funzionante
    Data Registrazione
    21 Dec 2006
    Località
    Parma
    Messaggi
    828
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da Bèrghem Visualizza Messaggio
    fatta salva la mia opinione (da sempre negativa) su tosi, mi sembra che questo sia un pretesto di inutile polemica tirato fuori da chi sa di aver fatto la cazzata ma non vuole ammetterlo e va a piangere dall'amico giornalista che monta il caso.. mio fratello ha sanzionato già più di un anno fa qui in città a bergamo un ciclista che parlava bellamente al cellulare e non si è scandalizzato proprio nessuno, a cominciare da chi ha ammesso tranquillamente l'errore. anzi, non vedo proprio dove sia il problema. è una cosa normalissima che avviene da tempo, anormale che si applichi così poco come sembrerebbe.

    Ciao! Berghém, come stai?
    Però, la norma sul telefonino è chiaramente incostituzionale, oltre che 'demenziale', anche se i vari Codacons e compagnia non hanno ancora ritenuto di dover intervenire!.
    "Incostituzionale" perché ci sono categorie di persone che sono esentate dal divieto (leggete l'articolo 173 del Codice della Strada ed altri articoli collegati):
    "Incostituzionale" perché ci sono altre operazioni che occupano una mano del conducente (o del ciclista) e non sono sanzionate: ad esempio soffiarsi il naso e fumare (che è molto più pericolosa di 'telefonare' - perché se succede un incidente con sigaretta accesa èuò incendiarsi l'auto).
    "Demenziale": il Codice della Strada IMPONE il distacco di una mano dal manubrio, quando si deve segnalare l'intenzione di svoltare a sinistra (sarebbe obbligatorio anche per svoltare a destra), quindi, L'USO DI UNA SOLA MANO SUL MANUBRIO NON E' DI PER SE' CONSIDERATA CONDIZIONE PERICOLOSA.
    Il problema è che gli enti pubblici (Comune, Stato) sono alla disperata caccia di soldi, ... e per fare cassa tutto va bene!

  6. #6
    email non funzionante
    Data Registrazione
    13 Oct 2007
    Messaggi
    64
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Allora io faccio l'autotrasportatore, perciò circolo per strada per ore ed ore, sei giorni alla settimana, quindi ritengo di poter dire la mia opinione da autista.
    L'uso del telefonino, anche con l'auricolare, è di per se un pericolo, perché distrae dall'attenzione dovuta nella guida, tanto quanto il fumare, lo scaccolarsi, il cambiare stazione alla radio. Io non fumo, e di rado mi scaccolo , per il resto parlo con l'auricolare al cellulare, anche se cerco di limitarmi, non solo per questioni di attenzione ma anche economiche, e cambio le stazioni alla radio. So di commettere non tanto un'infrazione al codice della strada, ma quanto una COGLIONATA, visto che ne va della mia vita, e questo sarebbe il problema minore, ma anche della vita di altre persone. Perciò quando è capitato che mi fermassero e mi redarguissero, se non multassero, per il mio comportamento ho accettato la cosa. Non metto in dubbio che molto spesso le forze preposte al controllo del codice non adempiano correttamente al proprio ruolo, e troppo spesso siano usati per far cassa dalle amministrazioni, ma è anche vero che nella maggior parte dei casi TUTTI NOI si guidi veramente da CANI. Perciò chi è stato multato perché ha commesso un'infrazione, costituzionale o meno ( se veramente fosse incostituzionale i giudici avrebbero già sollevato il caso ) deve accettare la cosa e provare a non rifarlo, anche perché se ci pensiamo bene, se è pur vero che rispondere al telefono in macchina correttamente comporta il fermare la macchina a parte della strada e questo non sempre possibile, non si può dire lo stesso per una bicicletta.
    Sono in fine d'accordo che la polemica sia stata montata da un giornalista che probabilmente non aveva altro da fare, contro un'amministrazione leghista, come del resto per il caso 'panino'. Lo si sà da tempo che a ragione o torto sparare su di una giunta leghista sia lo sport preferito dai giornalisti, perciò non ci curiam di loro ma guardiamo e passiamo.

  7. #7
    Pensiero Libero
    Data Registrazione
    16 Jun 2009
    Messaggi
    2,341
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    se un sindaco si comporta da strafottente è giusto pubblicare questi articoli.
    In questi giorni il comune di Verona per far cassa (no ghe pi schei) stà svendendo i palazzi storici di Verona, c'è un articolo sul'arena di oggi.

    Quindi lo stesso Tosi subisce quello che i suoi colleghi leghisti a Roma non fanno da anni: Il federalismo fiscale.
    La Lega nord stà toccando il fondo con il consenso dei cittadini...

  8. #8
    email non funzionante
    Data Registrazione
    26 Sep 2010
    Messaggi
    1,542
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Béh una cosa è certa: un caso analogo difficilmente potrebbe verificarsi a Napoli o Palermo...


  9. #9
    Pensiero Libero
    Data Registrazione
    16 Jun 2009
    Messaggi
    2,341
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da YSBYSB Visualizza Messaggio
    Béh una cosa è certa: un caso analogo difficilmente potrebbe verificarsi a Napoli o Palermo...

    è ma noi dobbiamo rispettare le regole, che un vigile multi un ciclista ci può anche stare, magari aveva la luna storta quel giorno...ma che Tosi a fatti avvenuti venga fuori a difendere la legge...allora dovremmo multare la lega per tutti gli adesivi e manifesti attaccati in giro per Verona...nessun partito ne attacca così tanti e degrada l'ambiente e monumenti...

  10. #10
    Mé rèste ü bergamàsch
    Data Registrazione
    03 Apr 2009
    Messaggi
    13,041
    Mentioned
    2 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Mirko, la vediamo un po' diversa sulla norma in sè e ognuno ovviamente resta della sua opinione, ma quello che volevo dire è che in questo caso le responsabilità dell'amministrazione e nella fattispecie del sindaco non mi sembrano così evidenti, alla fine è stata applicata solo una norma che c'è da anni, e avviene tranquillamente anche nella brescia dell'ex corsini o bergamo di bruni o da altre parti. Mi sembrano ben più gravi le responsabilità, per esempio, delle amministrazioni che fan cassa con le truffe del rosso-stop. O le zone a sovranità mafiosa dove non esiste alcuna regola che venga fatta rispettare.

    Io ogni anno faccio qualche migliaio di km in bici (normale o da corsa) sulle strade della provincia di bergamo (e, se mi capita, qualche estate sulle vette delle dolomiti) e cerco sempre di rispettare tutte le buone norme del codice della strada, che non sarà la bibbia (anzi, tutt'altro), ma qualcosa di buono prevede; dato che pretendo la massima severità per coloro che infrangono le regole (uso del cellulare, semafori, ecc.) in auto o in moto o su un carro di bestiame, lo pretendo anche per me ciclista, dato che non sono un cittadino speciale che si può permettere di fare quello che vuole. Se sbaglio (come nell'uso del cellulare, per me, ovviamente opinione personale e perciò opinabilissima, sacrosanto che sia prevista la sanzione per i veicoli, e non solo quindi per gli autoveicoli), giusto che paghi pure io. Questione anche di rispetto dell'altro.

    Se poi vogliamo discutere della situazione stradale o del codice in sè ok, ma allora io inizierei dalle sanzioni in proporzione al reddito (con una forte progressività), così come avviene in Finlandia, tanto per cominciare.

 

 

Discussioni Simili

  1. Crisi Del 29 I Tecnocrati Multano i Produttori Del latte
    Di antonio massmo nel forum Destra Radicale
    Risposte: 0
    Ultimo Messaggio: 13-10-08, 13:33
  2. Risposte: 13
    Ultimo Messaggio: 02-09-08, 08:19
  3. Pesaro: I Vigili Urbani Multano La Digos
    Di ErPrincipeNero nel forum Destra Radicale
    Risposte: 12
    Ultimo Messaggio: 13-08-08, 19:06
  4. Tolleranza zero! Verona, i vigili multano un ciclista
    Di MirkoPNE nel forum Politica Nazionale
    Risposte: 48
    Ultimo Messaggio: 24-06-08, 12:52

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  

1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31 32 33 34 35 36 37 38 39 40 41 42 43 44 45 46 47 48 49 50 51 52 53 54 55 56 57 58 59 60 61 62 63 64 65 66 67 68 69 70 71 72 73 74 75 76 77 78 79 80 81 82 83 84 85 86 87 88 89 90 91 92 93 94 95 96 97 98 99 100 101 102 103 104 105 106 107 108 109 110 111 112 113 114 115 116 117 118 119 120 121 122 123 124 125 126 127 128 129 130 131 132 133 134 135 136 137 138 139 140 141 142 143 144 145 146 147 148 149 150 151 152 153 154 155 156 157 158 159 160 161 162 163 164 165 166 167 168 169 170 171 172 173 174 175 176 177 178 179 180 181 182 183 184 185 186 187 188 189 190 191 192 193 194 195 196 197 198 199 200 201 202 203 204 205 206 207 208 209 210 211 212 213 214 215 216 217 218 219 220 221 222 223 224 225 226