La paura dell'Orso Bruno
www.impegnosociale.eu
Si aggira fra i quartieri della nostra città. Si intrufola nelle nostre vie. Si maschera da docile orsacchiotto quando in realtà è un grande Orso Bruno. E ora, stanco di portare il suo peso in giro per le strade della Bergamo Bassa, chiede un ascensore per poter cominciare a terrorizzare Città Alta.
Perchè ci preoccupa? Perchè bisogna sempre temere la fine della democrazia. Bisogna temere le dittature fatte di sorrisi smaglianti e promesse elettorali che si trasformano, in pochi anni, in una politica fatta per la Giunta e non per i Cittadini. Sono pochi gli abitanti che contano per il nostro caro Orso Bruno. E sono tutti a Palazzo Frizzoni, tana nella quale si è protetto durante i mesi invernali, durante il suo letargo, per poi uscirne in vista della prossima eventuale riconferma. Ma gli altri Cittadini bergamaschi che fine faranno? Tutti coloro che vivono la Città, che la amano, che la vorrebbero migliorare, che fine faranno? L'opposizione ha cercato di dare voce al popolo, ha chiesto alla BB (banda Bruni) un referendum, ha provato a far scegliere i Bergamaschi su una questione che riguarda i Bergamaschi, ma il nostro caro Orso Bruno ha troppo interessi. Deve cercare il miele in Città Alta avendo ormai quasi consumato tutto quello della Bergamo Bassa.
Ma sono certo che i Cittadini Bergamaschi, tutti uniti, possono contrastare l'Orso Bruno e la BB.
Bergamo in mano ai Bergamaschi
www.impegnosociale.eu