User Tag List

Pagina 1 di 5 12 ... UltimaUltima
Risultati da 1 a 10 di 47
  1. #1
    Aderisci a Radical
    Data Registrazione
    31 May 2008
    Località
    unità dei radicali su POL
    Messaggi
    5,979
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Il diritto di critica nel PdL: Gianfranco Fini, per esempio...

    DA IL SOLE 24 ORE del 3/7/2008

    Fini: «Silvio, ora stai sbagliando»


    Fabrizio dell'Orefice
    [email protected]


    «Silvio, stai sbagliando». Gianfranco Fini ha scelto le parole più dirette per dire quello che pensava. Ha manifestato senza giri di parole la sua irritazione a Berlusconi proprio mentre lo accoglieva nel suo ufficio per un pranzo che però era già in calendario da almeno nove giorni.



    Non legato alla stretta attualità anche se ovviamente s'è finito per parlare solo e soltanto di quello tra Fini, il Cavaliere e, naturalmente, Gianni Letta. Un pranzo di un'ora durante la quale Fini ha espresso in maniera chiara che non aveva gradito le frasi del giorno prima del premier, il quale aveva annunciato che i presidenti di Camera e Senato erano andati sul Colle «per sottolineare qualcosa che non sta nell'alveo della nostra Costituzione» sulla Giustizia. Frase che aveva a sua volta provocato la protesta del Quirinale.
    Nei sessanta minuti che sono seguiti, la terza carica dello Stato ha chiarito che un decreto sulle intercettazioni non si poetva fare. Per almeno tre motivi fondamentali. Il primo è che non ci sono tempi e spazi per procedere: in Parlamento si è al limite dell'ingorgo istituzionali per i troppi decreti in giacenza, fatto che ha già alimentato la critica del Quirinale. Secondo, il clima con l'opposizione non lo consente: il Pdl si troverebbe esposto tutti i giorni a un Vietnam in Parlamento. Terzo, il logorio tra le istituzioni inevitabilmente in lotta tra loro. Tutti elementi che hanno sostanziato il suggerimento di Fini rivolto a Berlusconi affinché glissi, smorzi, attenui: «Si sta andando verso uno scontro tra i poteri dello Stato che coinvolge anche la presidenza della Repubblica, questa volta non ti posso appoggiare». Berlusconi dal canto suo ha ripetuto quello che dice da giorni: «Mi vogliono far cadere, porterò le prove inconfutabili». «Serve - gli ha risposto Fini nell'incontro - una nuova concordia istituzionale, aprire una nuova stagione. Occorre un confronto aperto con l'opposizione e soprattutto un dialogo forte con il Colle».
    Insomma, l'ex leader di An, che resta comunque la principale componente del centrodestra dopo Forza Italia, si ritaglia un ruolo di mediatore istituzionale. In questi giorni numerose sono state le telefonate con il Quirinale e con Palazzo Madama. Fini ha gestito in prima persona, dietro le quinte, la fase più delicata. E alla fine ha prevalso. Ha prevalso la linea del raffreddamento del clima contro la linea dello sfondamento dell'avversario. È la fine della linea Ghedini, più avvocatesca che politica, la linea della rappresaglia. E si afferma la linea Gianni Letta, del dialogo con le parti. D'altro canto anche tra i collaboratori più stretti, erano sempre meno quelli convinti della forzatura sulle intercettazioni. Mentre sempre di più si vociferano di registrazioni nelle quali si scende nei particolari intimi del Cavaliere. Delle sue capacità e delle sue debolezze. Sarebbe coinvolte anche esponenti di governo. Il garante della privacy ha provato a invitare tutti ad evitare questioni private. Ma a palazzo Grazioli si aspettano sorprese dai giornali del gruppo Repubblica L'Espresso, le cui anticipazioni saranno diffuse nel pomeriggio. Poi Berlusconi indosserà l'elemetto e andrà a Matrix ospite di Mentana.

    http://iltempo.ilsole24ore.com/polit...agliando.shtml

    Uno dei più frusti luoghi comuni sul Popolo della Libertà sostiene che si tratti di un partito monarchico, senza nessuno spirito critico verso il suo leader: una massa di ciechi innamorati di Silvio.
    Proprio ieri, chi scrive sosteneva la tesi opposta.
    Qualche forumista non proprio ben informato metteva in dubbio le mie parole, considerandomi un ciarlatano o un visionario.

    A smentirlo puntualmente, le dichiarazioni rilasciate da Fini al Sole 24 Ore.
    Un politico di razza come il Presidente della Camera conosce il modo di avanzare critiche in maniera civile ed intelligente, a differenza dello zoticone Tonino "ma che c'azzecca" Di Pietro.

    •   Alt 

      TP Advertising

      advertising

       

  2. #2
    vae victis
    Data Registrazione
    23 Sep 2005
    Località
    Napoli
    Messaggi
    96,015
    Mentioned
    4094 Post(s)
    Tagged
    142 Thread(s)

    Predefinito

    Il tuo commento su Fini è "disarmante".

    Non ho forza per risponderti,spero lo faccia qualcun altro!

    Mamma mia!

  3. #3
    email non funzionante
    Data Registrazione
    29 Sep 2005
    Località
    in pianura
    Messaggi
    4,256
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Fini e' uno che si e' venduto a berlusconi per avere delle poltrone.Se si fosse presentato da solo sarebbe stato squartato come rifondazione o peggio.

  4. #4
    email non funzionante
    Data Registrazione
    07 Apr 2006
    Messaggi
    22,693
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    oh mamma!

  5. #5
    email non funzionante
    Data Registrazione
    21 Jun 2009
    Messaggi
    9,864
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    1 Thread(s)

    Predefinito

    Mi accodo , sono senza parole.

  6. #6
    Driver
    Ospite

    Predefinito

    Uno dei più frusti luoghi comuni sul Popolo della Libertà sostiene che si tratti di un partito monarchico, senza nessuno spirito critico verso il suo leader: una massa di ciechi innamorati di Silvio.
    Proprio ieri, chi scrive sosteneva la tesi opposta.
    Qualche forumista non proprio ben informato metteva in dubbio le mie parole, considerandomi un ciarlatano o un visionario.

    A smentirlo puntualmente, le dichiarazioni rilasciate da Fini al Sole 24 Ore.
    Un politico di razza come il Presidente della Camera conosce il modo di avanzare critiche in maniera civile ed intelligente, a differenza dello zoticone Tonino "ma che c'azzecca" Di Pietro.

    scusami, nell'intervista che hai riportato, si afferma che quindi ora si e' propensi a una linea dove prevalga il dialogo... ma ancora non vedo i decreti ad-personam cestinati, ancora non vedo un incontro con l'opposizione per concordare le leggi che servono all'Italia, ancora non vedo lotta all'evasione fiscale (quando ho visto l'abolizione dei decreti del governo Prodi che invece si avviavano su quella strada come anche l'abolizione di alcune parti del decreto Bersani che favorivano la concorrenza e l'abbassamento dei prezzi conseguente combattendo le "caste", le depenalizzazioni dei reati fiscali eccetera)
    Fini puo' pensare quello che desidera e dire quello che desidera, ma fino a quando non dimostra con i fatti che gli interessa realmente un dialogo, la tua e' solo una delle tante notizie atte a prendere in giro la gente, non hai affatto dimostrato quello che volevi anzi...e lascia stare Di Pietro, che lui almeno non e' sotto processo, e non passa le giornate ad offendere la gente e a creare un clima d'odio generalizzato nel paese promuovendo la violenza.

  7. #7
    Moderatore
    Data Registrazione
    29 Mar 2009
    Messaggi
    15,775
    Mentioned
    5 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Credevo fosse andato in pensione.

  8. #8
    Forumista esperto
    Data Registrazione
    30 Mar 2009
    Messaggi
    25,553
    Mentioned
    4 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    cioè, fini lo zerbino umano sarebbe "la critica"?
    siam messi bene.contenti voi.

  9. #9
    email non funzionante
    Data Registrazione
    31 Jul 2010
    Messaggi
    619
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    fini è ora di alzare la voce , siamo con te se tiri fuori le pa...

  10. #10
    Timeo Danaos et dona ferentes
    Data Registrazione
    24 May 2008
    Località
    Il nostro è un paese senza memoria e verità per questo cerco di non dimenticare
    Messaggi
    1,183
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Roma, 20:27

    DOMANI CDM, DL INTERCETTAZIONI NON IN ORDINE DEL GIORNO

    Il Consiglio dei Ministri e' convocato domani, venerdi' 4 luglio 2008, alle ore 9,30 a Palazzo Chigi. All'ordine del giorno c'e' l'avvio delle procedure di nomina dei Presidenti di Enti previdenziali. Non e' quindi presente nell'ordine del giorno in decreto legge sulle intercettazioni di cui era parlato nei giorni scorsi, ma naturalmente non si puo' escludere che venga esaminato 'fuori sacco'.
    http://www.repubblica.it/news/ired/u...tml?ref=hpsbdx

    un attimo di Buon senso?

 

 
Pagina 1 di 5 12 ... UltimaUltima

Discussioni Simili

  1. Risposte: 7
    Ultimo Messaggio: 28-01-12, 09:27
  2. Democrazia e diritto di critica
    Di fp92e nel forum Politica Nazionale
    Risposte: 1
    Ultimo Messaggio: 10-02-08, 13:36
  3. Non c'è diritto di critica?
    Di Bianca Zucchero nel forum Centrosinistra Italiano
    Risposte: 4
    Ultimo Messaggio: 31-10-05, 19:35
  4. Democrazia e diritto di critica
    Di Politica OnLine nel forum Esegesi
    Risposte: 9
    Ultimo Messaggio: 04-05-04, 13:58
  5. Diritto di critica
    Di ago nel forum Centrodestra Italiano
    Risposte: 1
    Ultimo Messaggio: 19-02-03, 14:21

Tag per Questa Discussione

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  

1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31 32 33 34 35 36 37 38 39 40 41 42 43 44 45 46 47 48 49 50 51 52 53 54 55 56 57 58 59 60 61 62 63 64 65 66 67 68 69 70 71 72 73 74 75 76 77 78 79 80 81 82 83 84 85 86 87 88 89 90 91 92 93 94 95 96 97 98 99 100 101 102 103 104 105 106 107 108 109 110 111 112 113 114 115 116 117 118 119 120 121 122 123 124 125 126 127 128 129 130 131 132 133 134 135 136 137 138 139 140 141 142 143 144 145 146 147 148 149 150 151 152 153 154 155 156 157 158 159 160 161 162 163 164 165 166 167 168 169 170 171 172 173 174 175 176 177 178 179 180 181 182 183 184 185 186 187 188 189 190 191 192 193 194 195 196 197 198 199 200 201 202 203 204 205 206 207 208 209 210 211 212 213 214 215 216 217 218 219 220 221 222 223 224 225 226