User Tag List

Pagina 1 di 2 12 UltimaUltima
Risultati da 1 a 10 di 19
  1. #1
    Forumista senior
    Data Registrazione
    19 Oct 2009
    Messaggi
    2,857
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Thumbs up Film-documentario Padano

    Questa notte rincasando, saran state l'una e trenta più o meno, prima di andare a letto mi fermo davanti alla tv e faccio un pò di zapping qua e là, ad un certo punto ho beccato un film d'epoca su Rai 3, purtroppo non ho visto nè titolo nè regista. Il film, che a me è sembrato una sorta di documentario storico, aveva come tema in pratica uno spaccato del vissuto quotidiano di alcune famiglie padane ambientato in una "cascina" tipicamente padana (dall'architettura penso sia stato girato nel Cremonese o Mantovano)credo nel periodo tra le due guerre o al massimo nel primo dopoguerra (non ho capito bene quale potesse essere il periodo preciso). Sta di fatto che era interpretato non da professionisti ma chiaramente da gente comune, gente vera, interamente in dialetto lombardo senza una sola parola in Italiano (per i non lombardi c'erano i sottotitoli nella lingua di Dante). Beh vi debbo dire che mi sono tanto appassionato che alle 3 e mezza ancora ero lì e non riuscivo a staccarmi per andare a dormire.
    Mia moglie (credendomi forse morto) impaurita vista l'ora mi ha richiamato duramente, soprattutto in funzione del fatto che stamane dovevo andare a lavoro.

    Film che mi ha toccato fino a commuovermi tanto era la povertà, che ti fa capire come vivevano i nostri avi e quali sacrifici hanno affrontato durante la loro vita per condurci a ciò che siamo e ciò che abbiamo. Non dovremmo smettere mai di ringraziare questa gente che con smisurata dignità e ineguagliabile pudore si è praticamente immolata per noi senza farsi minimamente sfiorare dal pensiero di arrendersi.

    Un immenso grazie ad i nostri AVI

    •   Alt 

      TP Advertising

      advertising

       

  2. #2
    Forumista senior
    Data Registrazione
    19 Oct 2009
    Messaggi
    2,857
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da Dufresna Visualizza Messaggio
    Questa notte rincasando, saran state l'una e trenta più o meno, prima di andare a letto mi fermo davanti alla tv e faccio un pò di zapping qua e là, ad un certo punto ho beccato un film d'epoca su Rai 3, purtroppo non ho visto nè titolo nè regista. Il film, che a me è sembrato una sorta di documentario storico, aveva come tema in pratica uno spaccato del vissuto quotidiano di alcune famiglie padane ambientato in una "cascina" tipicamente padana (dall'architettura penso sia stato girato nel Cremonese o Mantovano)credo nel periodo tra le due guerre o al massimo nel primo dopoguerra (non ho capito bene quale potesse essere il periodo preciso). Sta di fatto che era interpretato non da professionisti ma chiaramente da gente comune, gente vera, interamente in dialetto lombardo senza una sola parola in Italiano (per i non lombardi c'erano i sottotitoli nella lingua di Dante). Beh vi debbo dire che mi sono tanto appassionato che alle 3 e mezza ancora ero lì e non riuscivo a staccarmi per andare a dormire.
    Mia moglie (credendomi forse morto) impaurita vista l'ora mi ha richiamato duramente, soprattutto in funzione del fatto che stamane dovevo andare a lavoro.

    Film che mi ha toccato fino a commuovermi tanto era la povertà, che ti fa capire come vivevano i nostri avi e quali sacrifici hanno affrontato durante la loro vita per condurci a ciò che siamo e ciò che abbiamo. Non dovremmo smettere mai di ringraziare questa gente che con smisurata dignità e ineguagliabile pudore si è praticamente immolata per noi senza farsi minimamente sfiorare dal pensiero di arrendersi.

    Un immenso grazie ad i nostri AVI


    Se qualcuno avvesse notizie su questo film, titolo, regista e quant'altro, sono ovviamente gradite. Mi piacerebbe fare una ricerca e magari ritrovarlo nella videoteca di qualche appassionato collezionista di storici...chissà


    PS: al ritorno dal lavoro oggi ho fatto una piccola ricerca sul televideo riguardo alle programmazioni della data di ieri dei palinsesti, ma pare che in quella fascia oraria non risulti nulla di nulla.

  3. #3
    email non funzionante
    Data Registrazione
    19 May 2013
    Messaggi
    10,890
    Mentioned
    3 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Credo che tu abbia visto Maria Zef... in dialetto friulano.

    Domenica 6 luglio 2008
    Domenica 6 luglio dalle 1.30 alle 6.00 ( 4h 30’)
    CANNES 1977 E 1978: CINEMA ITALIANO SULL’ALBERO DEI FILM (2)
    con i film:

    Maria Zef
    (Italia 1981, col., v. o. in dialetto friulano con sott.li it., durata 122’)
    Regia: Vittorio Cottafavi
    Con: Renata Chiappino, Siro Angeli, Anna Bellina, Neda Meneghesso, Maurizio Scarsini, Cesare Bovenzi
    Siamo agli inizi del ‘900, nella regione carsica, dove la miseria la fa da padrona. Dopo la morte della madre, la quindicenne Mariute e la piccola Rosute vanno a vivere nella baita con lo zio Barbe Zef, che una notte, mentre la piccola è in ospedale, approfitta della maggiore. Mariute scopre che la stessa sorte è toccata a sua madre e non trattiene la rabbia. Penultimo film di Cottafavi prodotto dalla sede regionale Rai del Friuli.


    Il taglio del bosco
    (Italia, 1963, b/n, 56’)
    Regia: Vittorio Cottafavi
    Con: Gian Maria Volonté, Lisetta Sordi, Maris Olivi, Domenico BArtoletti, Gildo Toninelli
    Guglielmo (Volontè) è un giovane boscaiolo, vedovo e padre di due bambine. Si reca a tagliare la legna in un bosco presso Tatti, anche per dimenticare la moglie che ha perso da poco. L'inverno trascorre tra difficoltà e confidenze, insieme ad altri lavoratori. Alla fine del taglio Guglielmo ritorna al paese, ma il suo dolore è ancora troppo forte.

  4. #4
    itaglia stato canaglia
    Data Registrazione
    26 Aug 2006
    Località
    Busnago (Brianza Est)
    Messaggi
    1,135
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    L'albero degli zoccoli o Padre padrone

    Almeno così secondo il sito di Rai 3

  5. #5
    email non funzionante
    Data Registrazione
    19 May 2013
    Messaggi
    10,890
    Mentioned
    3 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Se clicchi sopra L'albero degli zoccoli esce Maria Zef. Boh.

  6. #6
    email non funzionante
    Data Registrazione
    19 May 2013
    Messaggi
    10,890
    Mentioned
    3 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Ah, no... probabilmente da come l'ha descritta è proprio l'Albero degli zoccoli. Tra l'altro "piuttosto" recente anche lui... 1978. Il regista è Ermanno Olmi.

    http://www.activitaly.it/immaginicin...glizoccoli.htm

  7. #7
    Mé rèste ü bergamàsch
    Data Registrazione
    03 Apr 2009
    Messaggi
    13,041
    Mentioned
    2 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    L'albero degli zoccoli.
    Il capolavoro del Maestro.
    Ermanno Olmi.
    L'originale in bergamasco.
    Presentato al Festival di Cannes.
    Palma d'Oro a Cannes 1978.
    David di Donatello 1979.
    Un must.


  8. #8
    email non funzionante
    Data Registrazione
    27 May 2008
    Messaggi
    642
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da Bèrghem Visualizza Messaggio
    L'albero degli zoccoli.
    Il capolavoro del Maestro.
    Ermanno Olmi.
    L'originale in bergamasco.
    Presentato al Festival di Cannes.
    Palma d'Oro a Cannes 1978.
    David di Donatello 1979.
    Un must.


    ma che state addi'??
    il granne cinema italliano è solo guello di fellini, dea dolce vita de roma, daa loren, daa lollobriggida!! quegli altri sò de barbari da eliminà..bruti scporchi e gnnoranti che parlano in dialetto de nodde

  9. #9
    Romagna Nazione
    Data Registrazione
    14 Dec 2007
    Località
    Rèmni
    Messaggi
    447
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da Dufresna Visualizza Messaggio
    Questa notte rincasando, saran state l'una e trenta più o meno, prima di andare a letto mi fermo davanti alla tv e faccio un pò di zapping qua e là, ad un certo punto ho beccato un film d'epoca su Rai 3, purtroppo non ho visto nè titolo nè regista. Il film, che a me è sembrato una sorta di documentario storico, aveva come tema in pratica uno spaccato del vissuto quotidiano di alcune famiglie padane ambientato in una "cascina" tipicamente padana (dall'architettura penso sia stato girato nel Cremonese o Mantovano)credo nel periodo tra le due guerre o al massimo nel primo dopoguerra (non ho capito bene quale potesse essere il periodo preciso). Sta di fatto che era interpretato non da professionisti ma chiaramente da gente comune, gente vera, interamente in dialetto lombardo senza una sola parola in Italiano (per i non lombardi c'erano i sottotitoli nella lingua di Dante). Beh vi debbo dire che mi sono tanto appassionato che alle 3 e mezza ancora ero lì e non riuscivo a staccarmi per andare a dormire.
    Mia moglie (credendomi forse morto) impaurita vista l'ora mi ha richiamato duramente, soprattutto in funzione del fatto che stamane dovevo andare a lavoro.

    Film che mi ha toccato fino a commuovermi tanto era la povertà, che ti fa capire come vivevano i nostri avi e quali sacrifici hanno affrontato durante la loro vita per condurci a ciò che siamo e ciò che abbiamo. Non dovremmo smettere mai di ringraziare questa gente che con smisurata dignità e ineguagliabile pudore si è praticamente immolata per noi senza farsi minimamente sfiorare dal pensiero di arrendersi.

    Un immenso grazie ad i nostri AVI
    è un film impegnato, che è tornato molto attuale oggi, più di vent'anni fa, quando eravamo ancora una bella italia isola felice(non esageriamo però!!!), ora rivela la nostra cultura che noi andiamo ricercando e ciò vale sia per coloro che sono diciamo localisti fino nell'anima, ma anche per coloro che credono che l'italia di oggi sia ancora quella di ieri, ma fortunatamente anche incosciamente stiamo virando tutti verso (e i fatti ci danno ragione) il localismo federato.

  10. #10
    Forumista senior
    Data Registrazione
    19 Oct 2009
    Messaggi
    2,857
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da Adriano1897 Visualizza Messaggio
    Credo che tu abbia visto Maria Zef... in dialetto friulano......

    No era l'altro, quello di Ermanno Olmi, "L'albero degli zoccoli".
    Cavolo, vuoi che non sappia riconoscere il dialetto lombardo da quello Friulano?
    Schersa mia! non mi rimarrebbe che ...nascondermi dalla vergogna...

 

 
Pagina 1 di 2 12 UltimaUltima

Discussioni Simili

  1. Il film documentario sulla crisi (by scuola austriaca)
    Di -Duca- nel forum Economia e Finanza
    Risposte: 127
    Ultimo Messaggio: 06-08-12, 02:01
  2. Film documentario strage di Bologna.
    Di amerigodumini nel forum Destra Radicale
    Risposte: 0
    Ultimo Messaggio: 26-07-12, 09:55
  3. Grotta Chauvet - Uno straordinario film-documentario
    Di donerdarko nel forum Esoterismo e Tradizione
    Risposte: 1
    Ultimo Messaggio: 01-06-12, 21:15
  4. consiglio film/documentario
    Di SimonSS nel forum Destra Radicale
    Risposte: 1
    Ultimo Messaggio: 09-11-05, 16:07

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  

1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31 32 33 34 35 36 37 38 39 40 41 42 43 44 45 46 47 48 49 50 51 52 53 54 55 56 57 58 59 60 61 62 63 64 65 66 67 68 69 70 71 72 73 74 75 76 77 78 79 80 81 82 83 84 85 86 87 88 89 90 91 92 93 94 95 96 97 98 99 100 101 102 103 104 105 106 107 108 109 110 111 112 113 114 115 116 117 118 119 120 121 122 123 124 125 126 127 128 129 130 131 132 133 134 135 136 137 138 139 140 141 142 143 144 145 146 147 148 149 150 151 152 153 154 155 156 157 158 159 160 161 162 163 164 165 166 167 168 169 170 171 172 173 174 175 176 177 178 179 180 181 182 183 184 185 186 187 188 189 190 191 192 193 194 195 196 197 198 199 200 201 202 203 204 205 206 207 208 209 210 211 212 213 214 215 216 217 218 219 220 221 222 223 224 225 226