User Tag List

Pagina 1 di 2 12 UltimaUltima
Risultati da 1 a 10 di 13
  1. #1
    Romagna Nazione
    Data Registrazione
    14 Dec 2007
    Località
    Rèmni
    Messaggi
    447
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Politica romana: Draghi il drago della finanza

    finalmente c'è arrivato...pure lui....gli stipendi dei dipendenti sono fermi da 15 anni......se n'è accorto adesso?
    Non sa che cosa è la...globalizzazione?
    Ah! anche i sindacati condividono!

    •   Alt 

      TP Advertising

      advertising

       

  2. #2
    email non funzionante
    Data Registrazione
    01 Apr 2009
    Messaggi
    11,262
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    1 Thread(s)

    Predefinito

    Il povero Draghi, come tutti i soloni dello Stato, non sa più che pesci pigliare.

    Il problema si risolve solamente se si fa un repulisti della partitocrazia. Ma non è possibile perché il sistema è così ben formato che non permette il risanamento della politica.

    Poi questa partitocrazia ha il coltello per il manico.
    E’ in grado, grazie anche la lega, di mantenere l’unità territoriale dello stato.

    Il contorsionismo della casta economica e partitocratrica alle volte può anche essere altamente ludica.

  3. #3
    Conservatore
    Data Registrazione
    11 Jul 2007
    Località
    Nella mia piantagione di caffè.
    Messaggi
    858
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    In realtà le pressioni maggiori esercitate sui redditi dei lavoratori meno specializzati sono dovute alle innovazioni tecnologiche degli ultimi anni. La globalizzazione, al contrario, ha addirittura avuto un effetto positivo dando la possibilità soprattutto a quelle stesse fasce della popolazione di accedere a beni di consumo a prezzi inferiori.
    Pensate anche solo alla possibilità di poter accedere al vostro conto corrente bancario tramite internet e di disporre di un bonifico senza dover ricorrere all'impiegato allo sportello. E' la tecnologia che imprime cambiamenti, cambiamenti molto più significativi tanto più quella tecnologia si muove rapidamente.

  4. #4
    email non funzionante
    Data Registrazione
    30 Aug 2007
    Messaggi
    2,353
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Non confondere la globalizzazione con il progresso.

    QUESTA globalizzazione Non e' un "naturale" processo di evoluzione ma e' un progetto voluto da pochi potenti per omogeinizzare Culture, Economie e Politiche per un piu' veloce dominio ed arricchimento su scala mondiale.
    Infatti QUESTA globalizzione ha prodotto troppi vantaggi in mano ad una troppo ristretta "elite" di soggetti.

    La grave crisi incombente ne e' il principale effetto ... a noi restano i telefonini di plastica e la possibilita' di vedere tramite internet il nostro conto corrente in banca... in negativo... belle soddisfazioni davvero

  5. #5
    Conservatore
    Data Registrazione
    11 Jul 2007
    Località
    Nella mia piantagione di caffè.
    Messaggi
    858
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    La globalizzazione è un processo che da sempre accompagna l'uomo. Venezia era una potenza basata sul commercio internazionale così come la Lombardia e la Toscana fecero fortuna con le prime innovazioni finanziarie che diedero impulso al commercio europeo (il Rinascimento è stato tale anche dal punto di vista economico).
    E non è vero che la globalizzazione è andata a vantaggio di pochi: centinaia di milioni di poveri e poverissimi sono usciti dalla povertà soprattutto nell'sud-est asiatico e ultimamente anche in America Latina. Sono persone che possono comprare anche i nostri prodotti come già sta succedendo per diversi settori del made in Italy. Ci sono un sacco di occasioni, bisogna solo coglierle dandosi da fare senza piagnucolare ogni giorno perchè crediamo di poter restare nel primo mondo solo perchè siamo belli o simpatici. Laurà.

  6. #6
    email non funzionante
    Data Registrazione
    30 Aug 2007
    Messaggi
    2,353
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    La globalizzazione esiste da quando esiste l'uomo, e' un fattore positivo puche' qualche avido potente non la spinga in modo innaturale per i suoi scopi economico-politici.

    Ripeto: QUESTA globalizzazione ha mostrato i suoi limiti ed ha procurato piu' scompensi e danni di quanti ne abbia risolti.
    QUESTA globalizzazione impostata sul consumismo senza limiti, sull'iperproduzione industriale, sull'espansione del credito senza limiti, sull'incremento della produzione eterna ha sempre piu' "il fiato corto" e sta crollando.

    Gli uomini non sono palline da spostare a piacimento, per utilizzare il loro lavoro a basso costo, cosi' si e' creata alienazione, incomprensione tra popoli e razzismo.

    Cosi' come i capitali guadagnati in loco spostati in una frazione di secondo dall'altra parte del mondo producono solo ricchezza virtuale, falso valore in mano a pochi privi di scrupoli.

    Le merci di scarsa qualita' raccolti dalle multinazionali non devono viaggiare da un capo all'altro solo perche' costano meno quell'anno o quesi mesi perche' distruggono la produzione locale, particolarmente la tipica che non ha i mezzi con cui difendere la sua diversita' e qualita'.
    Infatti i prodotti di qualita' sono sempre meno e sempre piu' costosi... in un sistema stabile ed equilibrato invece dovrebbero espandersi perche' la gente sta meglio e la ricchezza e' meglio distribuita.
    Attualmente invece la gente e' affannata a correre e produrre di piu' per riuscire a vivere, certo col telefonino, calcio e l'elettronica bancaria (altra truffa gigantesca da denunciare), non certo per migliorare la sua situazione di vita.
    La fame e la miseria nel Mondo AUMENTANO, non diminuiscono!
    Per converso i Miliardari aumentano...
    QUESTA globalizzazione, sempre piu' spinta dai sistemi finanziari mondiali, non da' stabilita' ne' tantomeno benessere stabile ma soltanto provvisorio, disordinato, talvolta virtuale e futile ed in mano a poche "elites".
    Questo e' un finto progresso mascherato da neoschiavismo

  7. #7
    Conservatore
    Data Registrazione
    11 Jul 2007
    Località
    Nella mia piantagione di caffè.
    Messaggi
    858
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    I dati parlano chiaro: negli ultimi anni la popolazione in estrema povertà e in povertà è diminuita a livello mondiale. I sistemi finanziari non possono essere perfetti, le crisi sono un elemento fondante dell'economia aperta e libera soprattutto quando aumenta il grado di innovazione di quei sistemi. Solo nell'Unione Sovietica non c'erano fallimenti, peccato che poi il sistema sia fallito del tutto.
    Le occasioni per i prodotti locali di qualità sono oggi molte di più che in passato, prova ne è il numero stesso di prodotti tipici protetti (e altre cose del genere che spesso in realtà sono solo sciocchezze, ma se piacciono tanto non sarò certo io ad oppormi) e le multinazionali permettono il trasferimento di tecnologie, di processi innovati, l'apprendimento, stimolano gli imprenditori locali a darsi da fare, a fare meglio. Addirittura in questi anni di globalizzazione in parecchi paesi come la Cina anche il lavoro minorile è diminuito visto che con la crescita economica diminuisce l'occupazione agricola e la necessità di far lavorare i figli nei campi di famiglia. Sono dati reali.

  8. #8
    email non funzionante
    Data Registrazione
    30 Aug 2007
    Messaggi
    2,353
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Bhe, da un "Latifondista" con la piantagione di caffe' non mi aspettavo altre risposte.

    Ma quali a quali dati fai riferimento alla diminuzione della poverta'?

    La Banca Mondiale qualche mese fa ha emesso un rapporto che dice che la poverta' sta diminuento in certi paesi ma sta aumentando molto di piu' in altri... ergo... la poverta' sta aumentando.

    Il recente congresso della FAO a roma ha celebrato il solito rito di chiedere aiuto alla Comunita' internazionale perche' la fame nel Mondo sta crescendo (e NON ha voluto prendere nessun provvedimento contro le multinazionali delle sementi che impoveriscono le genti e nessun provvedimento o raccomandazione a favore degli agricoltori.

    La globalizzazione ha reso possibile l'accesso di prodotti di scarsa qualita' alle popolazioni del terzo mondo ma le ha private della loro liberta', del loro territorio, del loro ritmico vivere... esempio ne sono le capitali che sono diventate megalopoli di bidonville mentre le loro cmpagne sono diventate selvatiche o curate dai tuoi amici "latifondisti"

    Non e' vero che solo nella Russia Comunista non esiteva il fallimento... esisteva ed esiste anche in italia: tanto per fare un nome: FIAT, l'azienda/stato che ha sempre privatizzato i guadagni ed ha sempre "socializzato le perdite (ma ce ne sono altre centinaia di aziende decotte statali e non statali sovvenzionate da "NOI")

    In Cina e' vero in parte quello che affermi ma e' solamente dovuto all'enorme investimento di credibilita' voluto e dato dai grandi gruppi finanzieri per avviluppare nelle spire capitaliste quel Paese (e fare sporchi guadagni col minorile..TUTTORA... con i reclusi nei LAOGAI ... con il lavoro di 14 ore al giorno e piu', etc.)... il risultato s'e' visto" una marea di prodotti made in China (marchiati anche CEE per ingannarci meglio sulla qualita'... sempre scarsa, talora contaminata, sempre a buon prezzo... E TI CREDO!... le nostre imprese ringraziano... e chiudono i battenti... i nostri operai ringraziano e tirano la cinghia o lavorano in nero

    La qualita' e' sinonimo di serieta', benessere, qualita' della vita... se a te piace il Big Mac & chips benissimo cosi' come le chincaglierie ecinesi... ma per favore non spacciarle per qualita'

  9. #9
    Conservatore
    Data Registrazione
    11 Jul 2007
    Località
    Nella mia piantagione di caffè.
    Messaggi
    858
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    http://www-wds.worldbank.org/externa...DF/wps4211.pdf

    Guarda in modo particolare, se mi è permesso indicarlo, la spettacolare discesa della povertà nel sudest asiatico cioè nell'area che più di altre ha beneficiato delle opportunità della globalizzazione. Là dove non c'è stata apertura reciproca dell'economia non c'è stata la stessa efficacia nella riduzione della povertà, in special modo in Africa.
    I prezzi elevati delle materie prime, anche agricole, di questi ultimi anni sono il segno tangibile, la prova che il benessere a livello globale è cresciuto: si consuma di più, si mangia di più e questo ha innescato la crescita dei prezzi che comporterà nuovi investimenti, maggiore produttività, maggiore innovazione tecnologica (OGM ad esempio) e quindi più produzione e calo dei prezzi. E' il tipico ciclo delle commodities che si ripete con una certa regolarità sebbene ultimamente il ciclo espansivo sia decisamente più sostenuto e per le condizioni di partenza, con prezzi decisamente bassi in termini reali, e per l'incredibile crescita economica di diversi paesi.

  10. #10
    Simply...cat!
    Data Registrazione
    05 Mar 2002
    Località
    Brescia,Lombardia,Padania
    Messaggi
    17,080
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Se la produttività ristagna o addirittura cala,per forza gli stipendi rimangono fermi o addirittura calano.

 

 
Pagina 1 di 2 12 UltimaUltima

Discussioni Simili

  1. Risposte: 2
    Ultimo Messaggio: 25-07-15, 22:05
  2. L'Europa e la politica ancella della finanza
    Di Avanguardia nel forum Socialismo Nazionale
    Risposte: 1
    Ultimo Messaggio: 20-09-13, 23:46
  3. Risposte: 9
    Ultimo Messaggio: 09-11-12, 14:37
  4. La politica al tempo della finanza eversiva
    Di dedelind nel forum Economia e Finanza
    Risposte: 0
    Ultimo Messaggio: 24-07-12, 09:18
  5. Per l’Italia la politica di Draghi o di LaRouche?
    Di Iron81 nel forum Destra Radicale
    Risposte: 0
    Ultimo Messaggio: 04-06-06, 11:43

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  

1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31 32 33 34 35 36 37 38 39 40 41 42 43 44 45 46 47 48 49 50 51 52 53 54 55 56 57 58 59 60 61 62 63 64 65 66 67 68 69 70 71 72 73 74 75 76 77 78 79 80 81 82 83 84 85 86 87 88 89 90 91 92 93 94 95 96 97 98 99 100 101 102 103 104 105 106 107 108 109 110 111 112 113 114 115 116 117 118 119 120 121 122 123 124 125 126 127 128 129 130 131 132 133 134 135 136 137 138 139 140 141 142 143 144 145 146 147 148 149 150 151 152 153 154 155 156 157 158 159 160 161 162 163 164 165 166 167 168 169 170 171 172 173 174 175 176 177 178 179 180 181 182 183 184 185 186 187 188 189 190 191 192 193 194 195 196 197 198 199 200 201 202 203 204 205 206 207 208 209 210 211 212 213 214 215 216 217 218 219 220 221 222 223 224 225 226