User Tag List

Risultati da 1 a 2 di 2
  1. #1
    gentiluomo di campagna
    Data Registrazione
    09 Apr 2009
    Località
    Marche galliche.
    Messaggi
    3,983
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Offagna: la Sx vuole il cannone, la DX i fiori!

    Nelle Marche succede anche questo! Un sindaco di sinistra orna una piazza con un cannone e l'opposizione di destra, contesta l'iniziativa, in quanto ""simbolo di guerra"
    Ma dove son finiti i vecchi veri destri di una volta?

    http://www.corriereadriatico.it/arti...958DD0contesta

    Fiori nel cannone, Offagna divisa


    OFFAGNA - Un cannone della seconda guerra mondiale, che avrebbe dovuto ornare la cittadina di Offagna, finisce al centro di una contesa. Da una parte il sindaco Stefano Balzani che ha fatto installare il pezzo d’artigilieria al centro dell’aiuola nell’incrocio fra via dell’Arengo, via Risorgimento e via Torre. Dall’altra i giovani del posto che protestano pacificamente inserendo nella bocca da fuoco delle innocue piantine e tanti colorati fiori di stagione. Una vicenda curiosa che però ha mobilitato il paese della Rocca, a tal punto che i giovani hanno annunciato una raccolta firme per far togliere il cannone dalla aiuola.

    Tutto inizia alcuni giorni fa, quando l’amministrazione comunale, dopo una delibera di giunta, fa mettere il grande obice in uno dei punti più in vista della cittadina, in prossimità del campo sportivo. La cittadinanza rimane stupita, alcuni sorridono meravigliati, molti storcono il naso. I ragazzi soprattutto, che ritengono quel cannone eccessivamente aggressivo, offensivo nei confronti della tranquilla cittadina arroccata ai piedi del Monte della Crescia. E allora inizia la pacifica protesta. Per tre giorni, ad ogni risveglio mattutino, gli offagnesi trovano nella bocca del cannone dei fiori: della serie “mettete i fiori nei vostri cannoni”.

    Ma il sindaco, infastidito, ogni volta mobilita i dipendenti comunali e fa togliere le gioiose piantine, simbolo di protesta ed anche pacifismo. E ieri i pacifisti offagnesi sono andati oltre. Centinaia i fiori e le piante che hanno preso d’assalto l’arma nell’aiuola, con un cartello laconico: “C’è altro da fare! Basta con i ferri vecchi, largo ai giovani”. Così l’iniziativa assume una valenza non solo di protesta pacifista, ma anche culturale e politica. I giovani offagnesi “si ribellano al sistema” e lo fanno nel modo meno traumatico ma più significativo possibile: trasformare una vecchia arma da guerra in una stravagante architettonica fioritura estiva. Ma perché mai quel cannone lungo la via più trafficata della città? Non è eccessivo? La domanda che un po’ tutti si sono posti trova facile risposta. Il Comune di Offagna ha previsto la riapertura del Museo della Resistenza e su invito-dono del Ministero della Difesa ha potuto far propria quell’arma così contestata. L’insediamento del cannone nell’aiuola ai piedi del centro storico doveva essere concomitante con l’apertura del Museo, che però per questioni tecniche è slittata.

    Immediata invece la reazione, per lo più negativa, degli offagnesi, che in maniera palese hanno manifestato il proprio pensiero ed ora con una petizione chiederanno la rimozione del cannone, che a questo punto non può neanche rappresentare un richiamo ai turisti per promuovere un Museo che di fatto non c’è ancora. La questione sarà discussa in Consiglio comunale, ad annunciarlo ieri il vicesindaco Maurizio Pesaresi: “Se i giovani non ritengono opportuno quel cannone allora ne parleremo serenamente in Consiglio comunale. Credo che la protesta in fondo mostri come i nostri giovani siano interessati alle vicende della cittadina, anche dal punto di vista politico e culturale e questo è positivo in un momento in cui sembrano sempre più lontani. Non avremo ostacoli per ragionare sul da farsi con il sindaco”. “E’ inopportuno questo simbolo di guerra all’ingresso della città – ha detto Liberato Tittarelli capogruppo della minoranza consiliare -, ho auspicato la protesta e spero che quel cannone venga spostato”.

    GIACOMO QUATTRINI,

    •   Alt 

      TP Advertising

      advertising

       

  2. #2
    gentiluomo di campagna
    Data Registrazione
    09 Apr 2009
    Località
    Marche galliche.
    Messaggi
    3,983
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    “Il cannone resta lì, magari infiorato”


    OFFAGNA - “Non inneggiamo alla guerra e non vogliamo disconoscere il nostro passato. Se i giovani oltre che contestare fanno delle proposte, questa amministrazione è felice di ascoltarli”. Così il sindaco di Offagna Stefano Balzani sul caso del cannone infiorato da alcuni ragazzi del posto, contrari al reperto bellico nell’aiuola ai piedi del centro storico. I giovani rispolverano il vecchio tema antimilitarista di “Mettete dei fiori nei vostri cannoni”, la famosa canzone dei Giganti, terza nel 1967, al Festival di Sanremo. Ma per il sindaco hanno sbagliato note. Già ieri in consiglio comunale, dopo la mobilitazione dei cittadini e le notizie sulla stampa, il primo cittadino ha parlato della vicenda, sottolineando che accanto al cannone c’è una targa che spiega il significato del mortaio. “Ricordare è di conforto ai più anziani, ma è ancora più importante per i giovani, per far loro comprendere che la nostra democrazia è un’eredità del dolore di chi ha combattuto per la libertà”: questo in sintesi il messaggio vicino al cannone, che anche ieri mattina è stato nuovamente preso d’assalto dai fiori. “Questa amministrazione, che è pacifista – ribadisce Balzani -, ha istituito da tempo un consiglio comunale giovanile, non si può dunque dire che non diamo voce ai giovani come scritto nel manifesto apparso sul cannone, anzi se con nome e cognome questi contestatori si prendono la briga di custodire l’aiuola, allora potremmo anche lasciare il cannone infiorato perché il suo significato non è certo guerrafondaio”.

    A fine luglio, o dopo le ferie, la questione tornerà in Consiglio comunale ed in quella sede verrà deciso se spostare il cannone: “decideremo assieme all’opposizione come procedere, ma io sono propenso a lasciarlo lì, perché – spiega il sindaco - è un reperto di guerra che il Comune ha provveduto a disattivare e ristrutturare e sarà un richiamo per il Museo di storia contemporanea che ricorderà la lotta di liberazione di Ancona avvenuta proprio sul Monte della Crescia. E’ un Museo importante coofinanziato con la Regione che contiamo di inaugurare a novembre”. Il Comune di Offagna per ora ha investito 20 mila euro nel progetto e presto tornerà a bussare in Regione per completare il finanziamento e portare alla luce il Museo, conteso anche da Castelfidardo e Loreto. Il Comune di Offagna si era visto donare il cannone, utilizzato 64 anni fa nella battaglia di liberazione di Ancona, dal Ministero della Difesa che lo aveva prelevato dalla caserma di Pesaro in vista proprio del Museo della battaglia di Ancona. Il sindaco non pensava certo che inserendolo nell’aiuola fra via Torre, via dell’Arengo e via Risorgimento sarebbe esplosa una polemica. Le forze di opposizione hanno ribadito di voler spostare l’arma da quel punto e i giovani, protagonisti dei ripetuti blitz notturni, annunciano una raccolta firme.

    GIACOMO QUATTRINI,
    http://www.corriereadriatico.it/arti...37DF024AA686F2

 

 

Discussioni Simili

  1. Ddl sull'entropia- cannone
    Di ಠ_ಠ nel forum Parlamento di Pol
    Risposte: 3
    Ultimo Messaggio: 12-03-13, 12:58
  2. Il cannone scade il 31 gennaio
    Di ಠ_ಠ nel forum Fondoscala
    Risposte: 9
    Ultimo Messaggio: 24-01-13, 12:12
  3. Risposte: 3
    Ultimo Messaggio: 31-07-06, 05:14
  4. Test del cannone nucleare Mk-9
    Di ART nel forum Politica Estera
    Risposte: 15
    Ultimo Messaggio: 01-10-05, 02:08
  5. Il cannone che sveglia i dormienti
    Di Der Wehrwolf nel forum Etnonazionalismo
    Risposte: 0
    Ultimo Messaggio: 17-06-03, 13:15

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  

1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31 32 33 34 35 36 37 38 39 40 41 42 43 44 45 46 47 48 49 50 51 52 53 54 55 56 57 58 59 60 61 62 63 64 65 66 67 68 69 70 71 72 73 74 75 76 77 78 79 80 81 82 83 84 85 86 87 88 89 90 91 92 93 94 95 96 97 98 99 100 101 102 103 104 105 106 107 108 109 110 111 112 113 114 115 116 117 118 119 120 121 122 123 124 125 126 127 128 129 130 131 132 133 134 135 136 137 138 139 140 141 142 143 144 145 146 147 148 149 150 151 152 153 154 155 156 157 158 159 160 161 162 163 164 165 166 167 168 169 170 171 172 173 174 175 176 177 178 179 180 181 182 183 184 185 186 187 188 189 190 191 192 193 194 195 196 197 198 199 200 201 202 203 204 205 206 207 208 209 210 211 212 213 214 215 216 217 218 219 220 221 222 223 224 225 226