La squadra del Carroccio si impone in finale contro gli Aramaici
Le altre squadre erano la Provenza, il Kurdistan e i padroni di casa finnici
Trofeo "nazioni non riconosciute"
la Padania vince la coppa
Umberto BossiROMA - Finisce con l'esultanza di Bossi e i giocatori della Lega che alzano la coppa della "Viva World Cup", una sorta di torneo di calcio a 5 per "nazioni non riconosciute", giocato a Gallivare in Lapponia. La squadra del Carroccio ha battuto in finale la formazione degli Aramaici (Siria). Le altre squadre erano la Provenza, il Kurdistan e i padroni di casa finnici.

La squadra padana, che ha vinto tutte le partire giocate nel mini torneo a 5 squadre, si è imposta in finale con due gol nel primo tempo, segnati al 7' da Alberto Colombo e da Ligarotti al 12'.

Bossi ha seguito la partita con grande partecipazione, commentando ogni azione con il suo entourage, tra cui il figlio Renzo, che della formazione è team manager e l'altro figlio Roberto, che fa parte della rosa ma non ha potuto giocare il torneo perché infortunato.

Al fischio finale Bossi ha esultato con il pugno levato al cielo e poi è entrato in campo abbracciando i giocatori in maglia biancoverde, in uno sventolio di bandiere con il Sole delle Alpi.

(13 luglio 2008)