User Tag List

Risultati da 1 a 5 di 5
  1. #1
    email non funzionante
    Data Registrazione
    01 Apr 2009
    Messaggi
    11,262
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    1 Thread(s)

    Predefinito roma ha necessità del federalismo

    Devono fare in fretta per il federalismo.
    Occorre urgentemente che le regioni abbiano la legge, prima di fare i bilanci per il prossimo anno.
    Devono avere già almeno un documento che indichi che in futuro avranno delle entrate supplementari.
    In funzione di queste possono determinare dei nuovi debiti alleggerendo lo stato.

    In tutto il mondo si vedono i filmati delle gente in coda per ritirare i propri denari.
    Pericolo di crollo di molte banche in USA.

    L'Europa di fronte a questo tsunami non può più tollerare che vi siano debiti apocalittici nel bilancio del paese roma-mafia, ne andrebbe la credibilità dell’euro.

    Ed allora bisogna rivoluzionare tutto. I debiti devono essere considerati come la polvere, deve essere messa sotto il tappeto. Il bilancio italiano deve risultare secondo i crismi imposti.
    Lo stato italiano deve spostare i debiti

    Se non fanno questo in fretta, devono tranciare in modo drastico le spese dello stato. Sarebbe la morte della partitocrazia che ha una necessità congenita e sempre maggiore di depredazioni della cosa pubblica.

    Ormai i furti partitocratici non sono più sufficienti a soddisfare il sistema politico.

    Se dovessero aumentare le tasse sarebbe lo sfacelo dello stato.
    Ed allora per avere la possibilità di continuare a rubare e mantenere l’unità d’italia devono fare il federalismo. In tal modo con artifici contabili si potrà continuare per qualche anno.

    Pertanto la lega, unica vera difesa dell’unità d’italia, deve spingere senza quartiere sul federalismo.
    Gli altri partiti, sono in accordo di mantenere lo stato unito, ma però guardano anche i propri interessi. Se hanno bisogno di una legge, prima si fa quella, e la legge per difendere l’unità si fa dopo.

    Niente da fare, la lega unica vera legione rimasta fedele a roma, è decisa e determinata.
    Essa rappresenta nella sua dirigenza l’eredità del pensiero Illuminista mazziniano.

    I partiti devono cedere avanti alle richieste della lega.

    Il federalismo va fatto con urgenza.
    Prima l’unità di italia , poi gli interessi personali.

    Altrimenti il lavoro di 20 anni per mantenere ancora schiavo il Nord andrebbe perso.

    Anche Tremonti , vista la impossibilità di fare dei tagli della spesa pubblica, capendo che quelli compiuti finora sono solamente di facciate, ha capito che solo spostando i debiti, e nascondendoli lungo le penisola, si può fare quel bilanci virtuali di cui lui ha sempre parlato.

    L’unità di italia oggi si è ridotta ad avere solamente due difensori validi.
    Bossi e Tremonti.

    Le retrologge devono attivarsi allo spasimo.
    Qui si vede se contano ancora.

    •   Alt 

      TP Advertising

      advertising

       

  2. #2
    email non funzionante
    Data Registrazione
    01 Apr 2009
    Messaggi
    11,262
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    1 Thread(s)

    Predefinito

    Ieri mattina alla Camera dei deputati, il ministro Tremonti ha spiegato il suo pensiero. Non ha parlato di federalismo, ha tracciato giustamente le linee generali.

    Il suo discorso risentiva di un pensiero guida, mai apertamente espresso, ma facilmente presente nel senso verbale:
    Siamo al crollo.


    Due battute importanti si è lasciato sfuggire.

    “”Mettere in sicurezza il bilancio pubblico”.

    Ossia per salvare lo stato (cosa impossibile), occorre che il bilancio sia messo in condizione di non peggiorare, in parole povere non si possono ascrivere altri debiti, e la magistratura dovrebbe aiutare a diminuire gli sprechi.
    Ossia gli sprechi non eliminati per legge ma attraverso la magistratura.

    L’altra battuta è stata

    “”Concentrazione strategica dei fondi europei “”””

    Ossia i soldi che arrivano dall’Europa devono essere gestiti dallo stato per le grandi opere.
    Ossia il governo avoca a se il diritto delle tangenti.

    Praticamente il messaggio è: se si vogliono delle opere ognuno si arrangi.., Ossia le spese degli enti per opere necessarie ( necessarie perché determinano tangenti) devono procurarseli da qualche parte.
    Se gli enti hanno bisogno di tangenti devono contrarre debiti direttamente senza pesare sullo stato. ..

    Ossia il concetto fondamentale espresso nell’intervento di apertura di questo 3D: che i debiti devono essere ascritti agli enti.

    Il bilancio dello stato non deve avere dentro le sue pagine i debiti creati dalla partitocrazia. locale.
    Praticamente spalmare i debiti.
    Ecco perché vi è la necessità che arrivi il nuovo federalismo per salvare lo stato roma- mafia. dalle ire della BCE.

    La lega, ultima vera legione rimasta fedele a roma, si affanna per arrivare al federalismo solidale. Deve salvare assolutamente l’integrità di questo unico stato afro-mediterraneo che vi è nel continente europeo. .


    Sarà una altra fregatura per il Nord.
    Ma una fregatura in più , o una in meno non modifica lo stato coloniale del Nord

    http://video.camera.it/default.aspx?VideoType=wm&banda=1



  3. #3
    Notturno tra fresche abetaie
    Data Registrazione
    08 Jul 2005
    Località
    Mediterraneo. M'atteggio indomito e silenzioso tra scintillanti filari di pioggia glaciale
    Messaggi
    640
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    A me il federalismo mi spaventa perchè il Nord diventerà sempre più ricco ed il Sud sempre più povero.

  4. #4
    SatanFascista
    Data Registrazione
    19 Sep 2004
    Località
    Oltretomba
    Messaggi
    14,331
    Mentioned
    2 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Cosa stai insinuando Jot , che il Governo ha intenzione di trasferire , contestualmente alla riforma federale , il debito pubblico dallo Stato centrale alle singole Regioni?ma è costituzionale tutto ciò?
    e dovesse andare in porto in che percentuale le Regioni si accollerebbero la quota di debito?la popolazione?il PIL?il gettito tributario?
    cribbio , dovesse riuscire questo trucchetto l'Italia rientrerebbe nel parametro debito/PIL di Maastricht e risulterebbe addirittura più diligente di Estonia (3.4%) e Lettonia (7.4%)?
    però...

  5. #5
    email non funzionante
    Data Registrazione
    01 Apr 2009
    Messaggi
    11,262
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    1 Thread(s)

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da Io Robert Visualizza Messaggio
    Cosa stai insinuando Jot , che il Governo ha intenzione di trasferire , contestualmente alla riforma federale , il debito pubblico dallo Stato centrale alle singole Regioni?ma è costituzionale tutto ciò?
    e dovesse andare in porto in che percentuale le Regioni si accollerebbero la quota di debito?la popolazione?il PIL?il gettito tributario?
    cribbio , dovesse riuscire questo trucchetto l'Italia rientrerebbe nel parametro debito/PIL di Maastricht e risulterebbe addirittura più diligente di Estonia (3.4%) e Lettonia (7.4%)?
    però...


    Prima di tutto bisogna considerare che l’uomo più importante in questo momento nello stato romano è: Tremonti.

    Analizziamo cosa dice.

    In alcuni dibattiti ha accennato che lo stato italiano ha tanti debiti ma ha anche un grande patrimonio. Lo stato però non è in grado di collocarlo in modo remunerativo.

    Però è giusto che se un ente come l’italia deve fallire deve vendere prima tutto quello che possiede.

    Allora il progetto accennato alla buona è di spostare i beni demaniali e vari annessi agli enti, non si capisce se sono le regioni, comuni o a tutti insieme. Questi devono arrangiarsi a fare cassa.

    Anzi se non fanno cassa subito potrebbero, con una semplice leggina, già iscrivere a bilancio i beni e contrarre debiti in corrispondenza.

    Nell’intervento alla Camera dei deputati, Tremonti ha detto che vuole applicare la “”concentrazione strategica dei fondi europei””.

    Ossia lo stato fa le grandi opere.
    In tal modo le tangenti vengono trattate a grande livello, poche persone fidate e con la testa sul collo che trattano e tutti sono felici e contenti.

    Se gli enti locali vogliono qualcosa , devono arrangiarsi, vendere quello che gli ha regalato lo stato in un primo momento, e poi in seguito fare i debiti.
    Ossia i debiti per tutta una serie di opere e altro ( da stabilire) non più sovvenzionati dallo stato.

    A questo punto se tante spese non sono più a bilancio dello stato automaticamente il medesimo potrebbe andare in attivo.

    Mai dimenticare la abilità superlative ed unica di Tremonti per trovare i sistemi perché tutto il metodo fili liscio, sia credibile contabilmente.

    Pertanto il federalismo per avere più debiti.
    E chi combatte per questo tipo di federalismo?

    La lega.

    I conti quadrano.

 

 

Discussioni Simili

  1. Risposte: 13
    Ultimo Messaggio: 20-09-10, 04:02
  2. Risposte: 1
    Ultimo Messaggio: 29-09-09, 10:02
  3. federalismo fiscale. E Roma esulta!
    Di asterx nel forum Padania!
    Risposte: 0
    Ultimo Messaggio: 15-09-08, 09:18
  4. L'ultimo trucco di Roma: il federalismo costa di +
    Di Dragonball (POL) nel forum Padania!
    Risposte: 4
    Ultimo Messaggio: 16-04-07, 10:36
  5. C'era necessità di un nuovo festival de Cinema a Roma?
    Di Bianca Zucchero nel forum Centrosinistra Italiano
    Risposte: 43
    Ultimo Messaggio: 01-09-06, 09:54

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  

1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31 32 33 34 35 36 37 38 39 40 41 42 43 44 45 46 47 48 49 50 51 52 53 54 55 56 57 58 59 60 61 62 63 64 65 66 67 68 69 70 71 72 73 74 75 76 77 78 79 80 81 82 83 84 85 86 87 88 89 90 91 92 93 94 95 96 97 98 99 100 101 102 103 104 105 106 107 108 109 110 111 112 113 114 115 116 117 118 119 120 121 122 123 124 125 126 127 128 129 130 131 132 133 134 135 136 137 138 139 140 141 142 143 144 145 146 147 148 149 150 151 152 153 154 155 156 157 158 159 160 161 162 163 164 165 166 167 168 169 170 171 172 173 174 175 176 177 178 179 180 181 182 183 184 185 186 187 188 189 190 191 192 193 194 195 196 197 198 199 200 201 202 203 204 205 206 207 208 209 210 211 212 213 214 215 216 217 218 219 220 221 222 223 224 225 226