User Tag List

Risultati da 1 a 2 di 2
  1. #1
    Consigliore Lib
    Data Registrazione
    20 May 2007
    Località
    Libera economia in libero stato!
    Messaggi
    3,336
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Violenza e istinto aggressivo

    E’ stato asserito che l’uomo è una bestia da preda i cui istinti naturali lo costringono a combattere a uccidere a distruggere.

    La civiltà sarebbe un’astuta invenzione degli uomini inferiori. Questi vili sono troppo deboli per opporsi ai vigorosi eroi, troppo codardi per affrontare la punizione ben meritata dal completo annientamento, troppo pigri e insolenti per servire i padroni come schiavi. Cosi sono ricorsi ad un ingannevole espediente. Hanno rovesciato i criteri eterni di valore, assolutamente fissati dai criteri eterni dell’universo: hanno provocato una moralità che chiama la loro inferiorità virtù e vizio l’eminenza dei nobili eroi. Questa ribellione morale degli schiavi deve essere soppressa da una transvalutazione di tutti i valori. L’etica degli schiavi, questo vergognoso risentimento dei deboli, deve essere interamente estirpata.
    Consigliare l’uomo di tornare alle caratteristiche fisiche e intellettuali dei suoi antenati è non meno ragionevole che domandargli di rinunciare alla posizione eretta o di farsi ricrescere la coda. E’ interessante notare come gli uomini che sponsorizzavano tali ideali, fossero tanto fragili che il loro fisico non avrebbe potuto rispondere alle esigenze di una “vita cosi pericolosa”. Nietzsche, anche prima della sua pazzia, era cosi cagionevole di salute che l’unico clima che poteva sopportare era quello della vallate dell’Engadina e di tali distretti italiani. Egli non sarebbe stato in grado di portare a termine i suoi valori se una società civile non avesse protetto i suoi nervi delicati contro la rudezza della vita!
    Gli apostoli della violenza scrissero i loro libri sotto la protezione della “sicurezza borghese” che deridevano e disprezzavano. Furono liberi di pubblicare i loro sermoni incendiari perché il liberalismo garantiva la libertà di stampa. Essi si sarebbero disperati se avessero dovuto rinunciare ai vantaggi della civiltà derisa dalla loro filosofia.

    E quale spettacolo quel timido scrittore di Georges Sorel, che è andato cosi lontano nell’elogiare la bestialità fino a biasimare il moderno sistema d’educazione perché indebolisce le innate tendenze dell’uomo verso la violenza!


    (Azione Umana) Von Mises






    In questi brevi stralci che ho copiato, Mises ridicolizza alcune filosofie che hanno ispirato le più grosse nefandezze del XX secolo, le contraddizioni dei loro autori. Un pò come fanno certi no global e alternativi che poi si servono del libero mercato e della cooperazione individuale volontaria per pubblicare i loro argomenti. Dovrebbero leggerlo alcuni camerati della destra radicale, che ancora oggi si rifanno a quelle filosofie irrazionali e violente; il mito contro la ragione, l'anima contro l'intelletto, la spiritualità contro la materia, la nazione contro l'umanità.

    •   Alt 

      TP Advertising

      advertising

       

  2. #2
    Anarcocapitalista
    Data Registrazione
    02 Feb 2007
    Località
    Li dove ho inalzato mura solide a difesa dell'agressore Socialista. Li dove la strada ha il mio nome. Li dove ho costruito una torre bene armata in difesa della Libertà. Li dove sono Sovrano e i messi dello Stato non sono i benvenuti.
    Messaggi
    11,362
    Mentioned
    1 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da Rochefoucauld Visualizza Messaggio
    E’ stato asserito che l’uomo è una bestia da preda i cui istinti naturali lo costringono a combattere a uccidere a distruggere.

    La civiltà sarebbe un’astuta invenzione degli uomini inferiori. Questi vili sono troppo deboli per opporsi ai vigorosi eroi, troppo codardi per affrontare la punizione ben meritata dal completo annientamento, troppo pigri e insolenti per servire i padroni come schiavi. Cosi sono ricorsi ad un ingannevole espediente. Hanno rovesciato i criteri eterni di valore, assolutamente fissati dai criteri eterni dell’universo: hanno provocato una moralità che chiama la loro inferiorità virtù e vizio l’eminenza dei nobili eroi. Questa ribellione morale degli schiavi deve essere soppressa da una transvalutazione di tutti i valori. L’etica degli schiavi, questo vergognoso risentimento dei deboli, deve essere interamente estirpata.
    Consigliare l’uomo di tornare alle caratteristiche fisiche e intellettuali dei suoi antenati è non meno ragionevole che domandargli di rinunciare alla posizione eretta o di farsi ricrescere la coda. E’ interessante notare come gli uomini che sponsorizzavano tali ideali, fossero tanto fragili che il loro fisico non avrebbe potuto rispondere alle esigenze di una “vita cosi pericolosa”. Nietzsche, anche prima della sua pazzia, era cosi cagionevole di salute che l’unico clima che poteva sopportare era quello della vallate dell’Engadina e di tali distretti italiani. Egli non sarebbe stato in grado di portare a termine i suoi valori se una società civile non avesse protetto i suoi nervi delicati contro la rudezza della vita!
    Gli apostoli della violenza scrissero i loro libri sotto la protezione della “sicurezza borghese” che deridevano e disprezzavano. Furono liberi di pubblicare i loro sermoni incendiari perché il liberalismo garantiva la libertà di stampa. Essi si sarebbero disperati se avessero dovuto rinunciare ai vantaggi della civiltà derisa dalla loro filosofia.

    E quale spettacolo quel timido scrittore di Georges Sorel, che è andato cosi lontano nell’elogiare la bestialità fino a biasimare il moderno sistema d’educazione perché indebolisce le innate tendenze dell’uomo verso la violenza!


    (Azione Umana) Von Mises






    In questi brevi stralci che ho copiato, Mises ridicolizza alcune filosofie che hanno ispirato le più grosse nefandezze del XX secolo, le contraddizioni dei loro autori. Un pò come fanno certi no global e alternativi che poi si servono del libero mercato e della cooperazione individuale volontaria per pubblicare i loro argomenti. Dovrebbero leggerlo alcuni camerati della destra radicale, che ancora oggi si rifanno a quelle filosofie irrazionali e violente; il mito contro la ragione, l'anima contro l'intelletto, la spiritualità contro la materia, la nazione contro l'umanità.
    Dovrebbero leggerlo anche quelle bestie che ancora sostengono Hobbes, l'Uomo Lupo e il Leviatano.
    Mises, uomo di un intelligenza e un acutezza intelletuale tale che il povero Hobbes a confronto è davvero quell'animale abbominevole che crede di essere, ha anticipato di decenni quello che moderni calcolatori computerizzati hanno asserito nelle loro analisi statistiche e che scienziati e matematici hanno dimostrato nella teoria dei giochi: in una società naturale, senza Stato, l'uomo non tende alla violenza, ma alla collaborazione sociale e al libero scambio.

 

 

Discussioni Simili

  1. com'e' qui l'ambiente? aggressivo ? ?
    Di PiNo_Adriatico nel forum Fondoscala
    Risposte: 3
    Ultimo Messaggio: 22-04-13, 11:34
  2. Sassuolo, il nuovo PD aggressivo in tv
    Di TiziusMCMLXVI nel forum Politica Nazionale
    Risposte: 5
    Ultimo Messaggio: 02-11-10, 17:49
  3. Istinto di sopravvivenza...
    Di LucaBI nel forum Centrosinistra Italiano
    Risposte: 0
    Ultimo Messaggio: 12-12-07, 13:09
  4. Istinto o ragione?
    Di Ezechiele (POL) nel forum Il Termometro Politico
    Risposte: 8
    Ultimo Messaggio: 11-04-05, 11:51
  5. Un Bush aggressivo
    Di Asteroids nel forum Centrodestra Italiano
    Risposte: 4
    Ultimo Messaggio: 16-02-03, 19:57

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  

1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31 32 33 34 35 36 37 38 39 40 41 42 43 44 45 46 47 48 49 50 51 52 53 54 55 56 57 58 59 60 61 62 63 64 65 66 67 68 69 70 71 72 73 74 75 76 77 78 79 80 81 82 83 84 85 86 87 88 89 90 91 92 93 94 95 96 97 98 99 100 101 102 103 104 105 106 107 108 109 110 111 112 113 114 115 116 117 118 119 120 121 122 123 124 125 126 127 128 129 130 131 132 133 134 135 136 137 138 139 140 141 142 143 144 145 146 147 148 149 150 151 152 153 154 155 156 157 158 159 160 161 162 163 164 165 166 167 168 169 170 171 172 173 174 175 176 177 178 179 180 181 182 183 184 185 186 187 188 189 190 191 192 193 194 195 196 197 198 199 200 201 202 203 204 205 206 207 208 209 210 211 212 213 214 215 216 217 218 219 220 221 222 223 224 225 226