User Tag List

Risultati da 1 a 4 di 4
  1. #1
    email non funzionante
    Data Registrazione
    26 Sep 2010
    Messaggi
    1,542
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Nella "società del proibito" dove tutti si dichiarano liberali

    di Massimo Fini

    Nella "società del proibito" dove tutti si dichiarano liberali.

    Il sindaco di Verona , Tosi, ha elevato da 36 a 500 euro le multe per chi avvicina le prostitute in strada. Poiché in Italia la prostituzione non è ancora un reato, e probabilmente non lo sarà mai in modo ufficiale (altrimenti oltre a colpire il mercimonio da strada, come si cerca di fare ora, si dovrebbe andare ad indagare su certi traffici, più sofisticati, come quello di dare una ragazza una particina in qualche fiction in cambio di una prestazione sessuale, che a onor del vero sono molto più squallidi e gravi della prostituzione classica perché si basano sul ricatto), l'escamotage per punire i clienti delle lucciole sta nel fatto che, con le loro macchine ferme, ingombrano il traffico.
    Dopo il decreto Maroni che dà amplissimi poteri ai sindaci per colpire, fra gli altri, "i comportamenti che offendono la pubblica decenza", molti amministratori comunali hanno seguito l'esempio di Tosi e sicuramente molti altri lo faranno.
    A Trento, invece è stato fermato un padre che stava fil mando suo figlio in una piscina comunale. Motivo? Insieme al figlioletto che dava le prime bracciate aveva inquadrato anche altri bambini seminudi , cioè in costumino da bagno, ed era quindi sospetto di pedofil ia.Stiamo vivendo un'epoca vittoriana, e non solo in campo sessuale. Sempre a Verona è vietato consumare alcol fuori dai bar (alla prima bottiglia fan 100 euro alla terza 500), dormire all'aperto, sbocconcellare panini per strada; girare a torso nudo, bagnarsi nelle vasche pubbliche.
    Il mullah Omar era più permissivo. Il sindaco di Vicenza dal canto suo, ha imposto la solita multa di 500 euro (che, se non sbaglio, fan quasi un milione delle vecchie lire) "per camper e roulotte che trasformano la sosta in un bivacco", mentre quello di Novara ha vietato le passeggiate notturne nei parchi se si è in più di due (il che equivale, più o meno, a quella di sposizione del regime fascista che considerava "adunata sediziosa" un capannello di più di cinque persone).
    Sono noti poi i limiti sempre più feroci e generalizzati imposti al consumo di alcol e al fumo, non solo a tutela dei soggetti passivi ma anche di quelli attivi, perché chi fuma in un parco (come è capitato a un rumeno di 54 anni che si è visto appioppare, a Verona , una multa di 50 euro) non danneggia, se danneggia, altri che sè stesso cosa che se non vogliamo tornare allo "Stato etico" che decide per i cittadini, di hegeliana e fascista memoria, contro il quale hanno tuonato, in questi anni, proprio gli intellettuali del centrodestra, dovrebbe stare nella sua piena libertà.
    Altri limiti simil -Tosi dobbiamo aspettarci dal recentissimo decreto Maroni che dà ai sindaci poteri più forti di quelli del prefetto. E a Firenze, a Venezia, a Trento e in altre città è vietato chiedere l'elemosina, cosa che non si era mai vista prima, neppure, anzi, nei "secoli bui" del Medioevo, in nessuna società del mondo (ad eccezione della Russia sovietica).
    Non ci sono mai stati tanti verboten e limiti alle libertà individuali come nell'epoca presente e in questo regime, non importa se governato dalla destra o dalla sinistra, dove tutti si di chiarano liberali.
    Ma il culmine si è raggiunto con la vicenda di Eluana Englaro dove il Parlamento (il Parlamento!), in versione quasi bipartisan, vuole impedire, nonostante una decisione in contrario del Tribunale, ad una povera donna in coma da sedi ci anni di andare incontro alla sua morte naturale.
    Di questo passo si finirà a decidere della vita e della morte di una persona per referendum.

    E l'Italia è di ventata un Paese dove non si può più né vivere né morire.


    http://www.massimofini.it/

    •   Alt 

      TP Advertising

      advertising

       

  2. #2
    a mia insaputa
    Data Registrazione
    30 Mar 2009
    Località
    Casa mia
    Messaggi
    2,342
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Ha ragione ma sbaglia a fare di tutta l'erba un fascio. Le piattole legaiol comunali sono quelle che sono, ormai è assodato.. come era praticamente certo che, una volta al potere, la loro incapacità di mettere mano a situazioni ormai ingestibili li portasse ad azioni dimostrative mediante le quali i più tartassati sarebbero stati i cittadini comuni (nonostante il loro cieco consenso).
    Dimostrano la solita "tolleranza zero" che vuol dire tutto e niente mentre, allo stesso tempo fanno cassa con la scusa della sicurezza. ....che non otterranno ma, politicamente parlando, basta il gesto.
    Diverso il discorso a mio modo di vedere per quello che riguarda l'ordine pubblico in sè: Gente che mezza sbronza che fa cagnara all'una del mattino, prostituzione lungo le strade e roba simile dovrebbe assolutamente essere gestita a livello locale; e non parlo solo delle sanzioni amministrative ma anche della gestione della pena.
    Cosa che responsabilizzerebbe i comuni molto di più che non il semplice allugare le mani nelle tasche del rapinato di turno..


    Se vedòm!
    Se vedòm!

  3. #3
    Pensiero Libero
    Data Registrazione
    16 Jun 2009
    Messaggi
    2,341
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Può succedere anche l'opposto, cioè un sindaco con i poteri conferiti potrebbe depenalizzare chi si droga e gli spacciatori, non multare chi va a prostitute...ci sono i pro e i contro...

  4. #4
    email non funzionante
    Data Registrazione
    26 Sep 2010
    Messaggi
    1,542
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito L'Inghilterra critica i divieti all'italiana

    Intanto facciamo ridere un po' anche gli inglesi...


    LONDRA - Da Oltremanica arriva la prima critica ai numerosi regolamenti o leggi che hanno caratterizzato l'estate italiana. In un articolo il quotidiano britannico The Independent mette in guardia i turisti inglesi: «Turisti attenti: se una cosa è divertente, l'Italia ha una legge che lo vieta». La critica è rivolta ai sindaci che hanno «carta bianca» per decidere le misure di sicurezza nella propria città. La confusione è generata soprattutto dal fatto che i regolamenti variano da località a località. Tra i divieti citati, il quotidiano fa l'esempio di Genova dove è illegale camminare per strada con una bottiglia di vino o una lattina di birra, di Eraclea e dei castelli di sabbia vietati. O ancora dei massaggi vietati in spiaggia in tutta Italia.


    GOVERNO BERLUSCONI - «Il governo di Silvio Berlusconi può essere stato il primo al mondo a introdurre il «ministero della semplificazione» con il compito di identificare ed abolire leggi inutili - scrive il giornalista dell'Independent - ma nell'interesse di una maggiore democrazia a livello locale e della sicurezza, il suo ministro dell'Interno Roberto Maroni ha consentito a migliaia di fiori legali di sbocciare».

    17 agosto 2008


    http://www.corriere.it/cronache/08_a...4f02aabc.shtml

 

 

Discussioni Simili

  1. Risposte: 12
    Ultimo Messaggio: 09-01-09, 20:31
  2. Abolire il liberalismo (se tutti sono "liberali" nessuno lo è)
    Di Florian nel forum Liberalismo e Libertarismo
    Risposte: 44
    Ultimo Messaggio: 17-10-08, 20:24
  3. Risposte: 8
    Ultimo Messaggio: 02-02-06, 20:26
  4. "L'impatto dell'Open Source nella società moderna"
    Di L'Uomo Tigre nel forum Scienza e Tecnologia
    Risposte: 0
    Ultimo Messaggio: 12-05-05, 13:41
  5. Caro Pippo ,oltre a libertari e "destri-liberali"...dove sta l'errore?
    Di Muhaddip nel forum Imperial Regio Apostolico Magnifico Senato
    Risposte: 13
    Ultimo Messaggio: 10-11-02, 19:47

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  

1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31 32 33 34 35 36 37 38 39 40 41 42 43 44 45 46 47 48 49 50 51 52 53 54 55 56 57 58 59 60 61 62 63 64 65 66 67 68 69 70 71 72 73 74 75 76 77 78 79 80 81 82 83 84 85 86 87 88 89 90 91 92 93 94 95 96 97 98 99 100 101 102 103 104 105 106 107 108 109 110 111 112 113 114 115 116 117 118 119 120 121 122 123 124 125 126 127 128 129 130 131 132 133 134 135 136 137 138 139 140 141 142 143 144 145 146 147 148 149 150 151 152 153 154 155 156 157 158 159 160 161 162 163 164 165 166 167 168 169 170 171 172 173 174 175 176 177 178 179 180 181 182 183 184 185 186 187 188 189 190 191 192 193 194 195 196 197 198 199 200 201 202 203 204 205 206 207 208 209 210 211 212 213 214 215 216 217 218 219 220 221 222 223 224 225 226