User Tag List

Pagina 1 di 4 12 ... UltimaUltima
Risultati da 1 a 10 di 37

Discussione: Lo stato ha paura

  1. #1
    email non funzionante
    Data Registrazione
    01 Apr 2009
    Messaggi
    11,262
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    1 Thread(s)

    Predefinito Lo stato ha paura


    http://www.lastampa.it/redazione/cms...5821girata.asp
    L'Italia ha paura e impugna il revolver
    Corsa all'acquisto: almeno 5 milioni possiedono un'arma
    MASSIMO NUMA

    TROPPI PISTOLERI : A TORINO PIANO PER DISARMARLI:

    Ci furono polemiche, dopo, per i certificati d’idoneità firmati dal medico di famiglia e da quello dell’Asl. Tutto ok, secondo loro. Antonello, per chi lo visitò, era l’uomo più normale ed equilibrato del mondo. Ma per sterminare i nemici si era vestito e armato come Rambo. Aveva scelto la mitraglietta: una Sites Spectre M-4 a puntamento laser, costruita a Cuneo, in dotazione anche ai servizi segreti, Mossad compreso. Esplode sino a 900 colpi al minuto ed è, a detta degli esperti, «la miglior mitraglietta del mondo per l’impiego a corta distanza in locali chiusi».

    Caricata con 80 colpi ne sparò 40, quasi tutti a segno. Poi due pistole: due semiautomatiche Tanfoglio T 21 S 9x21 con cui abbatté, uno per uno, i suoi bersagli. Vuotò quattro caricatori da 15 colpi, uno fu quello di grazia alla nuca dell’ex moglie. Mauro Antonello si suicidò, secondo il piano. Scelse, da intenditore, una Smith & Wesson 38 special modello 70, un revolver che non s’inceppa mai. La storia di questo uomo introverso e preciso diventò un simbolo delle mancanze e degli errori dello Stato.

    La strage di Chieri è stata seguita da fatti simili. L’ultimo, novembre 2007, a Guidonia (Roma). Angelo Spagnolo, 52 anni, ex capitano dell’Esercito, uccise, in 180 minuti di terrore sparando dal balcone di casa, due persone. Ne ferì otto, comprese due bambine.

    Oggi il problema degli arsenali fai-da-te s’è aggravato. Il porto d’armi per difesa personale nel 2007 ha raggiunto quota 34 mila; sono state rilasciate 800 mila licenze di caccia e 178 mila per uso sportivo. È sempre più facile procurarsi armi, anche micidiali. Internet è un gigantesco mercato, spesso illegale. Poi ci sono i canali «coperti» dov’è possibile, pagando cifre modeste, acquistare armi d’ogni tipo, con pezzi provenienti dai depositi degli eserciti smobilitati dell’Est. Persino detonatori e timer per ordigni esplosivi.

    Infine c’è la questione, non risolta, dei permessi sportivi. Troppi e incontrollabili, secondo polizia e carabinieri. «E’ un’emergenza grave, sempre più inquietante - spiega il portavoce nazionale del Sap, Massimo Montebove - ci vuole una stretta, rapida, da parte del governo per limitare il possesso di armi per uso sportivo e anche per la caccia. Spesso le questure sono costrette, dalla legge, a concedere i permessi a persone note per utilizzarle in tutt’altro modo. Ci vogliono più controlli nei poligoni, per verificare chi veramente spara per sport. Se il signor X non s’è mai presentato, questo dovrebbe far scattare una verifica e, nei casi più significativi, la sospensione immediata. Molti delitti vengono consumati proprio con armi regolari, tanto è facile procurarsele e detenerle. Hanno firmato stragi familiari e delitti passionali. Noi siamo convinti che in Italia debbano circolare sempre meno pistole o fucili. E’ lo Stato - sottolinea Montebove - che deve avere il compito di tutelare la sicurezza. La filosofia americana dell’autodifesa personale non è compatibile con la nostra cultura. E anche in America sta fallendo.

    •   Alt 

      TP Advertising

      advertising

       

  2. #2
    email non funzionante
    Data Registrazione
    01 Apr 2009
    Messaggi
    11,262
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    1 Thread(s)

    Predefinito

    Lo stato ha paura.

    Adesso si comprende meglio perché 839 su 839 deputati e senatori hanno votato il trattato di Lisbona.
    Trattato che solleva dalle responsabilità per certe pasticci determinati dai militari causa conflitti a fuoco.

    Hanno una paura nera.

    Le rivoluzioni iniziano sempre da Torino. La lega in Piemonte non riesce ad abbindolare i Piemontesi.
    Pertanto se la lega viene a meno, per incapacità, ad assolvere il suo compito di addormentare i cittadini con la predicazione di un futuro migliore, allora deve intervenire roma in presa diretta.

    Centrato il titolo dell’articolo.

    A Torino piano per disarmarli.

  3. #3
    a mia insaputa
    Data Registrazione
    30 Mar 2009
    Località
    Casa mia
    Messaggi
    2,342
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Non si può essere semplicemente ignoranti per venirsene fuori con ste cazzate; bisogna proprio vivere in stretta connivenza con logiche che con legalità e sicurezza della popolazione non hanno nulla a che vedere. L'amico pensa solo all'orticello personale per mantenere quel regime di monopolio che gli assicura la pagnotta.. con gran soddisfazione dei suoi padroni; bravo...

    uàn man uàn kriss




    Se vedòm!
    Se vedòm!

  4. #4
    a mia insaputa
    Data Registrazione
    30 Mar 2009
    Località
    Casa mia
    Messaggi
    2,342
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    La "tua" ??
    Se non ci fossi io che ti tengo aggiornato sulle meravigliosezze della tecnologitudine...

    Va beh che da bravo nazionalista piemontese ti scaldi appena ti toccano i ..krissini, ma a tutto c'è un limite..

    Se vedòm!
    Se vedòm!

  5. #5
    a mia insaputa
    Data Registrazione
    30 Mar 2009
    Località
    Casa mia
    Messaggi
    2,342
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Va beh, per farmi perdonare ti do un paio di dritte:

    A volte il kriss potrebbe risultare poco pratico, soprattutto al buio.
    Meglio tirarsi dietro una pila.

    http://it.youtube.com/watch?v=D99NHb6B03s




    E' sorprendente scoprire cosa si può fare con uno scatolotto, un piattino di rame e un pugnetto di plastico...

    http://it.youtube.com/watch?v=mXp5czdufoQ


    Se vedòm!
    Se vedòm!

  6. #6
    independent
    Data Registrazione
    31 Mar 2009
    Messaggi
    7,807
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Io resto della mia ...

  7. #7
    La mia autorità morale SONO IO
    Data Registrazione
    30 Oct 2004
    Località
    Martesana, Insubria, Europa.
    Messaggi
    1,355
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da Gatto rognoso Visualizza Messaggio
    Va beh, per farmi perdonare ti do un paio di dritte:

    A volte il kriss potrebbe risultare poco pratico, soprattutto al buio.
    Meglio tirarsi dietro una pila.

    http://it.youtube.com/watch?v=D99NHb6B03s


    OOOOhhhhhhh....... che figata!

    "dammi il portafoglio o t'accoltello" *
    "si , un attimo calma, lo prendo dalla tasca dietro.... " dopo mezzo secondo gli infili nella narice un cannone del genere.

    Geniale.


    *oppure, versione 2: "meeenghia , favvorischa i documenti" (si scheeeerza eeh... )

  8. #8
    La mia autorità morale SONO IO
    Data Registrazione
    30 Oct 2004
    Località
    Martesana, Insubria, Europa.
    Messaggi
    1,355
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da Jotsecondo Visualizza Messaggio
    http://www.lastampa.it/redazione/cms...5821girata.asp
    L'Italia ha paura e impugna il revolver
    Corsa all'acquisto: almeno 5 milioni possiedono un'arma
    MASSIMO NUMA

    TROPPI PISTOLERI : A TORINO PIANO PER DISARMARLI:

    [COLOR=#404140][FONT=Verdana]Ci furono polemiche, dopo, per i certificati d’idoneità firmati dal medico di famiglia e da quello dell’Asl. Tutto ok, secondo loro. Antonello, per chi lo visitò, era l’uomo più normale ed equilibrato del mondo. Ma per sterminare i nemici si era vestito e armato come Rambo. Aveva scelto la mitraglietta: una Sites Spectre M-4 a puntamento laser, costruita a Cuneo, in dotazione anche ai servizi segreti, Mossad compreso. Esplode sino a 900 colpi al minuto ed è, a detta degli esperti, «la miglior mitraglietta del mondo per l’impiego a corta distanza in locali chiusi».

    Caricata con 80 colpi ne sparò 40, quasi tutti a segno.

    Ma da quando una mitraglietta automatica si può tenere col porto d'armi????
    le armi automatiche mica sono considerate munizionamento da guerra?

    Cosa c'entra col porto d'armi questa cosa? bah....

  9. #9
    Civitella del Tronto
    Data Registrazione
    16 Apr 2008
    Messaggi
    2,715
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da Jotsecondo Visualizza Messaggio
    http://www.lastampa.it/redazione/cms...5821girata.asp
    L'Italia ha paura e impugna il revolver
    Corsa all'acquisto: almeno 5 milioni possiedono un'arma
    MASSIMO NUMA

    TROPPI PISTOLERI : A TORINO PIANO PER DISARMARLI:

    Ci furono polemiche, dopo, per i certificati d’idoneità firmati dal medico di famiglia e da quello dell’Asl. Tutto ok, secondo loro. Antonello, per chi lo visitò, era l’uomo più normale ed equilibrato del mondo. Ma per sterminare i nemici si era vestito e armato come Rambo. Aveva scelto la mitraglietta: una Sites Spectre M-4 a puntamento laser, costruita a Cuneo, in dotazione anche ai servizi segreti, Mossad compreso. Esplode sino a 900 colpi al minuto ed è, a detta degli esperti, «la miglior mitraglietta del mondo per l’impiego a corta distanza in locali chiusi».

    Caricata con 80 colpi ne sparò 40, quasi tutti a segno. Poi due pistole: due semiautomatiche Tanfoglio T 21 S 9x21 con cui abbatté, uno per uno, i suoi bersagli. Vuotò quattro caricatori da 15 colpi, uno fu quello di grazia alla nuca dell’ex moglie. Mauro Antonello si suicidò, secondo il piano. Scelse, da intenditore, una Smith & Wesson 38 special modello 70, un revolver che non s’inceppa mai. La storia di questo uomo introverso e preciso diventò un simbolo delle mancanze e degli errori dello Stato.

    La strage di Chieri è stata seguita da fatti simili. L’ultimo, novembre 2007, a Guidonia (Roma). Angelo Spagnolo, 52 anni, ex capitano dell’Esercito, uccise, in 180 minuti di terrore sparando dal balcone di casa, due persone. Ne ferì otto, comprese due bambine.

    Oggi il problema degli arsenali fai-da-te s’è aggravato. Il porto d’armi per difesa personale nel 2007 ha raggiunto quota 34 mila; sono state rilasciate 800 mila licenze di caccia e 178 mila per uso sportivo. È sempre più facile procurarsi armi, anche micidiali. Internet è un gigantesco mercato, spesso illegale. Poi ci sono i canali «coperti» dov’è possibile, pagando cifre modeste, acquistare armi d’ogni tipo, con pezzi provenienti dai depositi degli eserciti smobilitati dell’Est. Persino detonatori e timer per ordigni esplosivi.

    Infine c’è la questione, non risolta, dei permessi sportivi. Troppi e incontrollabili, secondo polizia e carabinieri. «E’ un’emergenza grave, sempre più inquietante - spiega il portavoce nazionale del Sap, Massimo Montebove - ci vuole una stretta, rapida, da parte del governo per limitare il possesso di armi per uso sportivo e anche per la caccia. Spesso le questure sono costrette, dalla legge, a concedere i permessi a persone note per utilizzarle in tutt’altro modo. Ci vogliono più controlli nei poligoni, per verificare chi veramente spara per sport. Se il signor X non s’è mai presentato, questo dovrebbe far scattare una verifica e, nei casi più significativi, la sospensione immediata. Molti delitti vengono consumati proprio con armi regolari, tanto è facile procurarsele e detenerle. Hanno firmato stragi familiari e delitti passionali. Noi siamo convinti che in Italia debbano circolare sempre meno pistole o fucili. E’ lo Stato - sottolinea Montebove - che deve avere il compito di tutelare la sicurezza. La filosofia americana dell’autodifesa personale non è compatibile con la nostra cultura. E anche in America sta fallendo.
    Ma questo giornalista da dove viene fuori? Non ho mai letto tante inesattezze in un articolo di giornale.

    http://it.wikipedia.org/wiki/Spectre_M4

  10. #10
    Forumista senior
    Data Registrazione
    29 Sep 2006
    Messaggi
    1,539
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da Max_s Visualizza Messaggio
    Ma da quando una mitraglietta automatica si può tenere col porto d'armi????
    le armi automatiche mica sono considerate munizionamento da guerra?

    Cosa c'entra col porto d'armi questa cosa? bah....

    IN NESSUN CASO, ma il tizio era un MILIDARE, avrà trovato il modo di procurarsela
    (e anche un po' terry a giudicare dal cognome, quindi doppia chance)

 

 
Pagina 1 di 4 12 ... UltimaUltima

Discussioni Simili

  1. Risposte: 20
    Ultimo Messaggio: 09-03-12, 19:08
  2. Lo Stato DELLA PAURA
    Di Muntzer (POL) nel forum Comunismo e Comunità
    Risposte: 6
    Ultimo Messaggio: 27-09-08, 19:51
  3. Stato di paura
    Di ordabarbarica nel forum Politica Nazionale
    Risposte: 44
    Ultimo Messaggio: 17-03-08, 02:39
  4. stato di paura
    Di novis nel forum Padania!
    Risposte: 1
    Ultimo Messaggio: 02-04-07, 23:35
  5. Lo stato che fa paura agli Usa
    Di FLenzi nel forum Politica Nazionale
    Risposte: 102
    Ultimo Messaggio: 26-03-03, 20:09

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  

1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31 32 33 34 35 36 37 38 39 40 41 42 43 44 45 46 47 48 49 50 51 52 53 54 55 56 57 58 59 60 61 62 63 64 65 66 67 68 69 70 71 72 73 74 75 76 77 78 79 80 81 82 83 84 85 86 87 88 89 90 91 92 93 94 95 96 97 98 99 100 101 102 103 104 105 106 107 108 109 110 111 112 113 114 115 116 117 118 119 120 121 122 123 124 125 126 127 128 129 130 131 132 133 134 135 136 137 138 139 140 141 142 143 144 145 146 147 148 149 150 151 152 153 154 155 156 157 158 159 160 161 162 163 164 165 166 167 168 169 170 171 172 173 174 175 176 177 178 179 180 181 182 183 184 185 186 187 188 189 190 191 192 193 194 195 196 197 198 199 200 201 202 203 204 205 206 207 208 209 210 211 212 213 214 215 216 217 218 219 220 221 222 223 224 225 226