User Tag List

Pagina 1 di 2 12 UltimaUltima
Risultati da 1 a 10 di 14
  1. #1
    Forumista esperto
    Data Registrazione
    12 Apr 2009
    Messaggi
    15,823
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito docente di dialettologia italiana e storia della lingua italiana, «era caparbiamente

    incline a considerare il suo pubblico ufficio una sorta di privé da utilizzare per i suoi piaceri sessual

    http://www.lastampa.it/_web/cmstp/tm...5&sezione=News

    Bacetti e gemiti in cambio di un 30

    "Gli ho fatto toccare il seno e mi ha aggiustato il voto"
    PIERANGELO SAPEGNO
    TORINO
    Ecco l’università porno. Il magnifico rettore di Bari, Corrado Petrocelli, poco tempo fa disse che «l’Italia è piena di scandali negli atenei, mica solo da noi. Non riesco a capire perché non tutti abbiano meritato lo stesso clamore». Tempo. Provvediamo subito. Il 31 luglio 2008 il gip Onorati del Tribunale di Matera scrisse nell’ordinanza di arresto che il professore E. G., 55 anni, docente di dialettologia italiana e storia della lingua italiana, «era caparbiamente incline a considerare il suo pubblico ufficio una sorta di privé da utilizzare per i suoi piaceri sessuali». Si potrebbe cominciare da qui, per dare l’idea. Poco dopo, all’università di Milano, quattro bellissime studentesse erano finite in uno scandalo di prestazioni squillo. Avevano tutte ottimi voti sul libretto. Solo che per mantenersi facevano le prostitute: 400 euro a volta. Una di loro, Ana, ungherese, disse al Corriere della Sera: «Perché tutto questo stupore? Al mio Paese sono tante le ragazze che per pagarsi gli studi si vendono. E’ molto fiorente il business dei film porno. Si esce da scuola e si va a girare una pellicola hard».

    Come sentenziò giustamente la signorina N. F., 32 anni, bella, alta, esile, e capelli castani lunghi, una delle vittime del primo grande scandalo porno dell’università italiana, quello di Camerino, con il professore che filmava i video di sesso con le sue studentesse: «Non parliamo di amore, per favore. Non eravamo in condizioni di parità, io quella roba non la volevo fare, altro che consenso».

    Quello che colpisce, in effetti, sfogliando qualche pagina di verbale sulle università porno, è il senso del sopruso, più che del godereccio. Porno versione sadomaso. Con deviazioni gay. A Cesena cinque studenti maschi si sono ribellati alle avances del loro professore di economia. E, come hanno notato gli inquirenti, «il docente si proponeva soprattutto per rapporti orali». Ma sono davvero ridotti così i nostri atenei?

    Dai verbali di Matera. Persona offesa, studentessa Z.: «Di pomeriggio nel suo studio succedeva che mi allungava le mani sui glutei e sui fianchi, per esempio quando mi alzavo per andarmene e lui mi accompagnava alla porta dicendomi “non si preoccupi, stia tranquilla” e abbracciandomi le sue mani scivolavano giù sui fianchi. Però, non ha mai tentato di baciarmi. Non avrei mai e poi mai consentito che andasse oltre». Visto? Certo, non tutte sono così. Altra persona offesa, studentessa F: «Si sedeva sul bordo della scrivania ubicata al fianco di quella da lui solitamente occupata e poi si abbassava i pantaloni e, dopo aver appoggiato la mano sulla mia testa...».

    In compenso, la studentessa F. vedeva improvvisamente trasformata la sua carriera universitaria: «G. consentiva in seguito ad aggiustare l’esame di Storia della Musica che avevo già superato ottenendo 27. Non so come egli abbia fatto, ma sul mio libretto di esami al giorno d’oggi risulta un trenta al posto del 27 che avevo ottenuto. E in un’altra circostanza era intervenuto con due professori affinché mi fosse aumentato il voto. Grazie all’interessamento di G. rifeci l’esame e ottenni trenta».

    Altre volte non si sa se ridere o piangere. Studentessa A: «A luglio 2007 mi ero recata con B dal professore. L’ho visto che con le mani tirava a sé le due sedie su cui eravamo sedute allo scopo di avvicinarci a lui; subito dopo allungava un braccio sul mio petto e con la mano mi toccava un seno, facendo pressione sullo stesso con le dita. Preciso che con la mano stringeva completamente il seno, tanto da farmi anche male. Durante il contatto ho sentito che il professore ansimava ed emetteva gemiti di eccitazione. Credo che facesse altrettanto con la mia amica, perché intervallava le pressioni al seno, abbracciandoci entrambe e dicendoci: “che belle bambine, non vi preoccupate, risolviamo tutto”. Aggiungo che i suoi gemiti li ho sentiti per tutta la durata dei palpeggiamenti».

    Un’altra «persona offesa», come la chiamano sui verbali, la studentessa C, racconta che «alle ore 18,30 il professor G. mi telefonò invitandomi in facoltà. Nel correggere gli esercizi, costui mi abbracciava, ponendo la sua mano sulla schiena, dopo aver abilmente sollevato la maglietta. Poco dopo, il professore poneva la sua mano destra all’interno delle cosce, sfiorandomi addirittura l’inguine». Il fatto è che, come sottolinea la studentessa Z, «è come se lui avesse due personalità: da un lato c’è il professore disponibile, bravo, preparato, stimato dai suoi colleghi e gentile con noi studentesse (per esempio durante tutta la preparazione della tesi mi ha sempre incoraggiato, rasserenato e anche concretamente aiutato) e dall’altro la persona che aveva questi atteggiamenti».

    In fondo, la stessa descrizione, purgata di tutta l’ironia possibile (non deve essere gentile un professore?, non è suo compito aiutare lo studente?, ed è così strano che lo incoraggi?) può valere pure per l’università porno. Facciamo finta che abbia due facce. E che una sia semplicemente quella della nostra società. Intellettuali così. D’altro canto il professore di Camerino, quello dei video hard, uscito dallo scandalo voleva scrivere romanzi. Come questo: «Alice non era una donna da prendere e fottere, ma una donnina simbolo della libertà sessuale... Ti ricordi come accadde? Chiaro chiaro te lo dissi e senza ipocrisie. Osservavamo il David. Vedi Alice il capolavoro di Michelangelo. E quel pene piccolino? Sorridesti e bocca e occhi erano curiosamente su di me... Iniziò così la lezione». La cultura ai tempi dell’università porno.

    •   Alt 

      TP Advertising

      advertising

       

  2. #2
    Teppista
    Data Registrazione
    14 Apr 2009
    Località
    Frivolezza & Libertà
    Messaggi
    35,075
    Mentioned
    71 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Minchia, quando leggo ste cose mi viene la paura di andare ai colloqui coi professori.

  3. #3
    Teppista
    Data Registrazione
    14 Apr 2009
    Località
    Frivolezza & Libertà
    Messaggi
    35,075
    Mentioned
    71 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Ah, e se penso al mio prof di storia della lingua mi viene da vomitare

  4. #4
    La Dea dell'Amore di POL
    Data Registrazione
    12 Oct 2005
    Località
    I'm just a singer with a song, how can I try to right the wrong?
    Messaggi
    11,844
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Io sono fortunata da questo punto di vista, il mio prof è non solo di una competenza straordinaria, ma anche una persona squisita ed educatissima.
    Certo, è un pò strampalato, dorme in un divano letto nel suo studio perchè non ha casa a Chieti, non ha la patente e gli specializzandi devono accompagnarlo in giro in macchina e nonostante questo è grasso che cola se si ricorda i loro nomi però d'altro canto è un anziano psichiatra, fa pure troppo

  5. #5
    email non funzionante
    Data Registrazione
    29 Jan 2008
    Località
    segretario msppc
    Messaggi
    15,750
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    mah.sicuramente ci saranno professori che abusano del loro ruolo per insidiare le studentesse più avvenenti con il ricatto di scambio voto-sesso.
    ma è vero pure il contrario.ossia di studentesse soprattutto fuori sede che per avere sul libretto voti decenti non lesinano piaceri sessuali a professori ed assistenti.io ho conoscenza diretta di almeno 2 casi.diciamo che il mercimonio nell'ambito universitario non è un fenomeno recente.ragazze(e pure qualche ragazzo),mantenuti agli studi dai genitori,che frequentano per esempio a roma,che,allo sgobbo sui libri preferiscono divertimenti e bellavita.
    salvo poi,per giustificare la propria frequenza universitaria e dare il contentino ai genitori,indulgere in pratiche orali a beneficio di qualche docente.

  6. #6
    Neutrino NO-TUNNEL
    Data Registrazione
    07 Apr 2009
    Messaggi
    35,811
    Mentioned
    5 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)
    Inserzioni Blog
    1

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da MiLeSsA Visualizza Messaggio
    Io sono fortunata da questo punto di vista, il mio prof è non solo di una competenza straordinaria, ma anche una persona squisita ed educatissima.
    Certo, è un pò strampalato, dorme in un divano letto nel suo studio perchè non ha casa a Chieti, non ha la patente e gli specializzandi devono accompagnarlo in giro in macchina e nonostante questo è grasso che cola se si ricorda i loro nomi però d'altro canto è un anziano psichiatra, fa pure troppo

    penso di aver capito a chi ti riferisci, in effetti mi hanno detto che è un tipo strano forte

  7. #7
    Signore di Trieste
    Data Registrazione
    10 Oct 2007
    Località
    trst - triest
    Messaggi
    12,711
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    che razza di prof e specialmente che razza di ragazze o ragazzi si prostituiscono in un modo del genere

  8. #8
    La Dea dell'Amore di POL
    Data Registrazione
    12 Oct 2005
    Località
    I'm just a singer with a song, how can I try to right the wrong?
    Messaggi
    11,844
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da thematrix Visualizza Messaggio
    penso di aver capito a chi ti riferisci, in effetti mi hanno detto che è un tipo strano forte
    Non sai quanto
    Una volta ha attraversato la strada davanti al Se.Bi. per andare a buttare una carta in quello che lui credeva essere un cestino e invece era il catarifrangente giallo applicato al cartello della rotonda

  9. #9
    Neutrino NO-TUNNEL
    Data Registrazione
    07 Apr 2009
    Messaggi
    35,811
    Mentioned
    5 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)
    Inserzioni Blog
    1

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da MiLeSsA Visualizza Messaggio
    Non sai quanto
    Una volta ha attraversato la strada davanti al Se.Bi. per andare a buttare una carta in quello che lui credeva essere un cestino e invece era il catarifrangente giallo applicato al cartello della rotonda
    oddiooooooooooo

  10. #10
    email non funzionante
    Data Registrazione
    29 Jan 2008
    Località
    segretario msppc
    Messaggi
    15,750
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da trenta81 Visualizza Messaggio
    che razza di prof e specialmente che razza di ragazze o ragazzi si prostituiscono in un modo del genere
    ragazze che prendono la laurea col sudore della.............figa e che domani saranno medici,avvocati,professoresse

 

 
Pagina 1 di 2 12 UltimaUltima

Discussioni Simili

  1. Le sottigliezze della lingua italiana....
    Di Österreicher nel forum Fondoscala
    Risposte: 10
    Ultimo Messaggio: 07-01-15, 12:33
  2. Scherzi della lingua italiana
    Di Betelgeuse nel forum Fondoscala
    Risposte: 52
    Ultimo Messaggio: 20-01-12, 17:46
  3. In difesa della Lingua Italiana
    Di carlomartello nel forum Destra Radicale
    Risposte: 9
    Ultimo Messaggio: 10-12-10, 09:41
  4. Per la purezza della lingua Italiana
    Di Arancia Meccanica nel forum Destra Radicale
    Risposte: 1
    Ultimo Messaggio: 07-09-07, 00:20
  5. Mistero della lingua italiana
    Di DD nel forum Il Seggio Elettorale
    Risposte: 22
    Ultimo Messaggio: 02-03-05, 14:16

Tag per Questa Discussione

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  

1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31 32 33 34 35 36 37 38 39 40 41 42 43 44 45 46 47 48 49 50 51 52 53 54 55 56 57 58 59 60 61 62 63 64 65 66 67 68 69 70 71 72 73 74 75 76 77 78 79 80 81 82 83 84 85 86 87 88 89 90 91 92 93 94 95 96 97 98 99 100 101 102 103 104 105 106 107 108 109 110 111 112 113 114 115 116 117 118 119 120 121 122 123 124 125 126 127 128 129 130 131 132 133 134 135 136 137 138 139 140 141 142 143 144 145 146 147 148 149 150 151 152 153 154 155 156 157 158 159 160 161 162 163 164 165 166 167 168 169 170 171 172 173 174 175 176 177 178 179 180 181 182 183 184 185 186 187 188 189 190 191 192 193 194 195 196 197 198 199 200 201 202 203 204 205 206 207 208 209 210 211 212 213 214 215 216 217 218 219 220 221 222 223 224 225 226