I DESAPARACEIDOS DELLA SINISTRA/3: ROMANO PRODI, ER MORTAZZA (ovvero il mortadella)
di Nicola Parente
immagine tratta da www.ladestra.info



Verrà ricordato come il Presidente del Consiglio più impopolare di sempre. Fischiato dovunque andasse, dalla trasmissione di Red Ronnie ai funerali di Pavarotti.
Vecchio boiardo di Stato, di scuola andreattiana, negli anni Ottanta si occupò dell’Iri con risultati perlomeno controversi (se non negativi) e fu ministro dell’Industria, designato dallo stesso Andreatta.
Abilmente recuperato nel ’96 da Massimo D’Alema, il Professore si apprestò a guidare il governo di centro-sinistra, salvo poi essere spodestato dopo un paio d’anni proprio dal suo king-maker.
Nel 2006, Prodi batte nuovamente Berlusconi, dopo una pessima campagna elettorale nella quale il suo avversario riuscì a recuperare quasi completamente il forte svantaggio iniziale.
Prodi diede quindi avvio al più impopolare governo che la storia repubblicana ricordi ed è stato scaraventato nel dimenticatoio dalla sua parte politica durante la campagna elettorale. Così brutalmente che, in un sussulto di dignità, Prodi ha rinunciato alla poltrona di presidente del PD.

Come Presidente, ha sicuramente avuto il torto di essere un pessimo comunicatore, quasi alla pari del ex ministro dell’economia Padoa Schioppa. I due hanno avuto senza dubbio il merito di avere dato un forte contributo al risanamento dei debiti dello Stato, ma la rigorosa politica economica seguita dal governo si è rivelata del tutto inadeguata alle difficoltà di questi anni. Inoltre, il governo Prodi è stato autore di misure clamorosamente impopolari, quanto stupidamente accanite e inutili (per esempio, la riduzione della tredicesima in busta paga che molti hanno patito).
Dal punto di vista della comunicazione, è stata una debacle assoluta, dalla soporifera loquela di Prodi, talvolta di sottile arroganza, alle battutacce sui “bamboccioni” del suo collega Tommaso.
Da parte sua, l’odiato “mortadella” annuncia a Riccione l’abbandono della scena politica.


http://www.repubblica.it/2008/08/sez...odi-ulivo.html

Questo thread è stato chiuso senza spiegazioni sul Nazionale.
Ha fatto infuriare Brunik e MetaPapero. Buona lettura.