User Tag List

Risultati da 1 a 8 di 8
  1. #1
    Forumista
    Data Registrazione
    23 Sep 2007
    Messaggi
    111
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Il pino segato,l'altare distrutto,i doni al papa ed altro...

    Vi ho mandato pochi istanti fà una riflessione sul Pino di 40 anni ,segato in occasione della visto di Benedetto XVI a Cagliari il 7/9/2008.Ero collegato.Perchè al momento dell'invio,mi dite che il pezzo non è stato recepito perchè ero scollegato ? Non risponde al vero.Se avrò nuovamente l'ispirazione,vi scriverò.

    •   Alt 

      TP Advertising

      advertising

       

  2. #2
    Forumista assiduo
    Data Registrazione
    20 May 2009
    Messaggi
    7,923
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da Giacomo Meloni Visualizza Messaggio
    Vi ho mandato pochi istanti fà una riflessione sul Pino di 40 anni ,segato in occasione della visto di Benedetto XVI a Cagliari il 7/9/2008.Ero collegato.Perchè al momento dell'invio,mi dite che il pezzo non è stato recepito perchè ero scollegato ? Non risponde al vero.Se avrò nuovamente l'ispirazione,vi scriverò.

    ah! vinzas su pinu 'ncana secatu!

    ancu s'inche sechene....

    tziu Meloni, forzis azes irbajatu a mannare su messaggiu

  3. #3
    Forumista assiduo
    Data Registrazione
    01 Oct 2010
    Messaggi
    5,137
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    magari è caduta la linea e non ti 6 accordo,e si è riconnesso automaticamente...è successo anche a me

  4. #4
    Forumista assiduo
    Data Registrazione
    20 May 2009
    Messaggi
    7,923
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da Su pisìttu Visualizza Messaggio
    magari è caduta la linea e non ti 6 accordo,e si è riconnesso automaticamente...è successo anche a me




    ma feadda in sardu chi faches menzus!

  5. #5
    Forumista
    Data Registrazione
    23 Sep 2007
    Messaggi
    111
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Il pino segato,l'altare distrutto,i doni al papa ed altro...

    Domando iscugia po non ischire gaiu iscriere in sardu. Amegai imparai.

    Lo spero tanto,perché ho un debito con me stesso e con questa nostra cultura che mi affascina.
    Sono sempre più convinto che chi mi ha tagliato la lingua da piccolo,mi ha combinato un bel guaio.Per fortuna mi son sempre nutrito di poesie e racconti in limba.Lingua sarda che dobbiamo insegnare in tutte le scuole ad iniziare dalle Materne come lingua veicolare:La lingua ci serve come popolo per poter volare:Tagliarla è come tagliare le ali ad un uccello che non potrà volare.E’ per questo che lotto e lotterò per tutta la mia vita.
    Chiedo anche scusa per la reazione che ho avuto su questo sito che gentilmente mi da sempre spazio e ne sono molto grato;ma avevo già scritto un bel pezzo.Ci riprovo e per sicurezza uso la copia col sistema Word.

    IL PINO SEGATO,L’ALTARE DELLA CATTEDRALE DISTRUTTO,LA FALSA IMMAGINE DELLA SARDEGNA NEI DONI AL PAPA BENEDETTO XVI …ED ALTRO.

    Il pino di 40 anni, segato per far posto ad una postazione Rai in occasione della visita di Benedetto XVI a Cagliari Domenica 7 settembre p.v.,grida vendetta.Per ora ce la possiamo prendere contro la mancata cultura del funzionario del Comune che ha rilasciato l’autorizzazione;ma questo è solo l’ultimo episodio e la riprova dell’incuria e “distrazione” del Comune perché altri pini,come ha denunciato recentemente prof. Roberto Copparoni ( Presidente di Amici di Sardegna) sono stati
    abbattuti in viale Diaz per far posto alle case delle famiglie delle Guardie di Finanza e soprattutto
    non si prende alcuna posizione e si tace vergognosamente sullo scempio che l’Arcivescovo di Cagliari ha fatto dell’altare maggiore ottocentesco della Cattedrale.
    Se andate a vedere,oggi al suo posto vi è un altare del 1300,il cui reperto era ben noto sia agli studiosi sia al Sovrintendente .Si è aspettato più di due secoli per operare lo scorporo di questo altare e relegare il Tabernacolo d’argento massiccio,opera del Mameli e la lampada d’argento,così cari ai cagliaritani,nella cappella laterale detta della Sacra Spina,nota come Cappella di mons.Piovella,perché lì per anni era sepolto l’ Arcivescovo più amato dai cagliaritani.
    Osservo che sono spariti i quattro aquilotti d’argento massiccio che sostenevano il Tabernacolo.Dove sono volati ? Ho una ipotesi sul nome del “ladro” o di chi ha commesso una grave “appropriazione indebita “,ma,poiché non ho certezze,non mi voglio sbilanciare.Vi prometto,
    però, che appena avrò verificato, dirò sicuramente il nome.
    Oggi apprendo dalla Stampa che il nostro Arcivescovo di Cagliari mons.Giuseppe Mani,è proposto per la sede di Firenze,Archidiocesi prestigiosa e sede cardinalizia.Nel fare gli Auguri a mons.Mani,
    che, oltre ad essere Generale di Forza d’Armata in pensione , Arcivescovo di Cagliari e Presidente della Conferenza Episcopale Sarda ( CES ),sarà presto cardinale di santa Romana Chiesa,mi corre l’obbligo di avvisare i fedeli fiorentini ed i conterranei toscani di mons.Mani perché vigilino affinché non venga in testa al nuovo Presule di modificare l’altare del Duomo di Santa Maria Novella o il Battistero di Firenze.Sono certo,però, che i Fiorentini non glielo permetterebbero mai,a differenza della maggior parte dei Cagliaritani che insieme al proprio Sindaco hanno preferito subire in silenzio.
    E che dire del dono dei “sardi” al papa ? Il calice d’oro massiccio di tre chili tempestato di gemme ,ma,si precisa “oro sardo di Furti”,cioè frutto di distruzione ambientale di intere colline con il metodo di trivellazioni all’arsenico .Ma il più patetico viene con la consegna dello stesso calice da parte dei minatori.Quali minatori ? Non certo quelli della Miniera di Furti che sono in cassa integrazione da diversi anni o quelli di Nuraxi Figus ?Sono questi i lavoratori che rappresentano la Sardegna di oggi ?
    Ma lasciamo perdere… e godiamoci lo spettacolo di un Papa che,seppure con mille contraddizioni,è più in gamba di qualche nostro Vescovo e certamente dei nostri politici,che pur non importando loro niente o quasi dei dettami della Chiesa Cattolica ,sono lì in prima fila onorati e rispettati e pii a rappresentare il popolo sardo,magari ancora con figuranti mastruccati per coprire le miserie della disoccupazione,precarietà giovanile e povertà di 94 mila famiglie sarde che vivono con soli 400 euro al mese.Evviva il Papa,anche perché è vietato criticare e parlarne male,essendo già aperta la campagna elettorale per le Regionali ed Europee del 2009.Guai ad inimicarsi l’elettorato cattolico.Sarebbe una follia.Questa è la parola d’ordine al centro,a sinistra e a destra,ma forse anche
    Nell’area indipendentista.
    Firmato un povero folle cattolico osservante,innamorato di Dio.

  6. #6
    meglio soru
    Data Registrazione
    21 Sep 2004
    Località
    Sotzialismu e Libertadi
    Messaggi
    4,605
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    giacomo, riprendo questo tuo interessante intervento e aggiungo un paio di punti:

    -quanto agli alberi, non è la prima volta che a cagliari vengono abbattuti impunemente degli alberi: ricordo quando, poco prima delle elezioni provinciali, un certo sandro balletto (ricordate?) volle dare il via all'operazione "un orto per gli anziani". in pratica presero un paio di ruspe, abbatterono parecchi alberi nel terreno che c'è di fronte al ctm e promisero di dare appezzamenti di terra ad anziani cagliaritani (appezzamenti che mi chiedo a cosa servissero: ve l'immaginate un ottantenne che si mette a lavorare un terreno scosceso quasi tutto in salita?). della faccenda non ne ho saputo più nulla (chi ne sa qualcosa faccia un fischio), ma in compenso quegli alberi sono morti.

    -quanto alla visita del papa e la rincorsa al voto cattolico: ma che diamine sarà mai questo voto cattolico? non sono cattolico, dunque forse non capisco, ma i cattolici sono forse così sciocchi che ti votano solo se dimostri di essere un fervente cattolico? io non credo e sinceramente spero proprio di no.
    io spero che il voto lo si dia per cose più confacenti alla gestione della res publica. spero che in uno stato laico il voto venga dato laicamente.
    e poi ancora: il papa è forse un intoccabile? non è forse un uomo anch'egli? passi che io, da non cattolico e nemmeno cristiano, non posso riconoscergli il ruolo di vicario di Dio, dunque sono forse di parte, ma non è forse lecito da parte di un cristiano cattolico criticare anche il pontefice stesso qualora venisse meno all'insegnamento di tal gesù cristo?
    è vero giacomo, anche l'indipendentismo a volte ha ormai paura di inimicarsi il voto cattolico: si sente spesso dire che in sardegna i cattolici sono molti e quindi... e quindi cosa? si ha un'idea e la si segue o si agisce soltanto per scopi elettoralistici? si ha un modello di società e lo si propone e lo si spiega a tutti o comodamente ci si adagia sull'onda lunga della doxa imperante?
    è allucinante, ma ormai mi riconosco sempre più in queste parole di una canzone di guccini: "sembra si giri attorno a pochi sopravvissuti"...

  7. #7
    Sardista po s'Indipendentzia
    Data Registrazione
    31 Aug 2005
    Messaggi
    2,009
    Mentioned
    4 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    La triste storia di un pino, di una telecamera
    e di un Comune maldestro


    In attesa dell’arrivo del Papa e del suo messaggio a favore della VITA , il Comune di Cagliari nel corso dei preparativi decide di recide un albero in prossimità della Basilica di Bonaria.

    Il bel “monumento della natura” con cui i cagliaritani hanno convissuto in armonia per 40 anni è stato abbattuto poiché impossibilitato a spostarsi per cedere il suo spazio per poche ore a una telecamera TV.
    “Già, il Comune vuol fare bella figura e la stampa ci dev’essere per propagandare nel mondo quanto esso sia efficiente, buono e portavoce di messaggi per la vita”.
    Ma è sconcertante che in nome di tutto ciò, proprio il Comune di Cagliari in modo cinico condanna a morte un “testimone vivente” da proteggere, per una incredibile causa: “uno spazio dove posizionare una telecamera”.
    Questo è il triste destino del pino di Bonaria che ha avuto la cattiva sorte di nascere e crescere in uno spazio piccolo ma un dì ambito seppur per poco da una telecamera TV di passaggio.
    E’ questa la brutta storia che racconteremo ai nostri bambini.
    Il Comune di Cagliari deve vergognarsi per l’azione e per non aver avuto neppure il pudore di nascondere la sua cultura di morte della natura, della storia e della sua stessa cultura.
    Claudia Zuncheddu

    http://claudiazuncheddu.splinder.com/


    Finalmente, dopo diversi mesi è stato aggiornato il blog di Claudia.
    Si possono leggere i suoi ultimi interventi in qualità di Consigliere di minoranza al Comune di Cagliari.

  8. #8
    Forumista assiduo
    Data Registrazione
    01 Oct 2010
    Messaggi
    5,137
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da juanna maria Visualizza Messaggio


    ma feadda in sardu chi faches menzus!
    ho il raffreddore(arrasfriu)

 

 

Discussioni Simili

  1. Papa sull'altare con bimba anencefala
    Di Scipione nel forum Laici e Laicità
    Risposte: 6
    Ultimo Messaggio: 06-08-13, 01:16
  2. Il papa: "Nazismo e comunismo hanno distrutto il mondo"
    Di la sfinge nel forum Destra Radicale
    Risposte: 60
    Ultimo Messaggio: 11-02-08, 17:39
  3. Risposte: 6
    Ultimo Messaggio: 25-08-07, 13:57
  4. Morto Un Papa Se Ne Fa Un Altro.
    Di Tonino44 nel forum Politica Nazionale
    Risposte: 2
    Ultimo Messaggio: 04-04-05, 00:24

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  

1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31 32 33 34 35 36 37 38 39 40 41 42 43 44 45 46 47 48 49 50 51 52 53 54 55 56 57 58 59 60 61 62 63 64 65 66 67 68 69 70 71 72 73 74 75 76 77 78 79 80 81 82 83 84 85 86 87 88 89 90 91 92 93 94 95 96 97 98 99 100 101 102 103 104 105 106 107 108 109 110 111 112 113 114 115 116 117 118 119 120 121 122 123 124 125 126 127 128 129 130 131 132 133 134 135 136 137 138 139 140 141 142 143 144 145 146 147 148 149 150 151 152 153 154 155 156 157 158 159 160 161 162 163 164 165 166 167 168 169 170 171 172 173 174 175 176 177 178 179 180 181 182 183 184 185 186 187 188 189 190 191 192 193 194 195 196 197 198 199 200 201 202 203 204 205 206 207 208 209 210 211 212 213 214 215 216 217 218 219 220 221 222 223 224 225 226