User Tag List

Pagina 1 di 3 12 ... UltimaUltima
Risultati da 1 a 10 di 21
  1. #1
    www.cmperugia.org
    Data Registrazione
    08 May 2007
    Località
    www.controventopg.splinder.com
    Messaggi
    1,158
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Diamo voce al silenzio. [Birmania]

    DIAMO VOCE AL SILENZIO



    A breve nuove iniziative per il Popolo Karen, per tenersi informati: www.controventopg.splinder.com

    •   Alt 

      TP Advertising

      advertising

       

  2. #2
    Piccolo insipiente
    Data Registrazione
    31 Mar 2009
    Località
    Vivo a Perugia (Augusta Perusia Colonia Vibia) con la mia famiglia
    Messaggi
    9,978
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    aspetto notizie, spero di poter fare qualcosa...intanto cercherò di diffondere notizie sulla birmania.....

  3. #3
    www.cmperugia.org
    Data Registrazione
    08 May 2007
    Località
    www.controventopg.splinder.com
    Messaggi
    1,158
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da robdealb91 Visualizza Messaggio
    aspetto notizie, spero di poter fare qualcosa...intanto cercherò di diffondere notizie sulla birmania.....
    Intanto ti lascio il sito della Comunità Solidarista Popoli dove puoi trovare informazioni sulla loro attività nel Myanmar - ex Birmania - : www.comunitapopoli.org

    Poi, ti lascio la nostra mail: controventopg@libero.it qui puoi scriverci la tua mail così ti informeremo di tutte le attività che periodicamente dedichiamo al Popolo Karen - un popolo che veramente merita e che sacrifica il proprio sangue per aiutare il decadente mondo occidentale.

    Possiamo anche vederci di persona così ti diamo del materiale.

    Aspetto una tua mail, saluti.

  4. #4
    www.cmperugia.org
    Data Registrazione
    08 May 2007
    Località
    www.controventopg.splinder.com
    Messaggi
    1,158
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Terra e Identità
    Si è conclusa la prima missione de "l'Uomo Libero" in Birmania. I volontari di Popoli e de l'Uomo Libero sono stati impegnati due settimane nel portare solidarietà e aiuti concreti al popolo Karen.








    www.comunitapopoli.org
    www.luomolibero.it

  5. #5
    Piccolo insipiente
    Data Registrazione
    31 Mar 2009
    Località
    Vivo a Perugia (Augusta Perusia Colonia Vibia) con la mia famiglia
    Messaggi
    9,978
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    bravi!

  6. #6
    www.cmperugia.org
    Data Registrazione
    08 May 2007
    Località
    www.controventopg.splinder.com
    Messaggi
    1,158
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Si è conclusa qualche giorno fa una nuova missione condotta da medici e infermieri della nostra comunità nei territori Karen. La nostra presenza ha permesso di portare cure alla popolazione di alcuni villaggi nei pressi della clinica "Carlo Terracciano", e di proseguire con successo i corsi di training per il personale paramedico locale. Il bombardamento del villaggio di Boe Wae Hta, e le conseguenti operazioni militari che hanno coinvolto anche l'area della "Terracciano", hanno impedito di visitare altri gruppi di profughi interni che avrebbero estremo bisogno del nostro intervento. I medici di Popoli si sono messi a disposizione delle strutture sanitarie nella giungla per prestare soccorso ai feriti, e hanno compiuto diversi interventi chirurgici nei confronti di pazienti civili che hanno avuto accesso alla clinica dedicata alla memoria dell'amico e maestro Carlo. Il popolo Karen continua ad affascinarci per la dignità e la tenacia con cui affronta il suo destino. Gli infermieri locali sono stati i primi difensori della clinica di Boe Wae Hta anche lo scorso giugno, quando il villaggio fu attaccato dall'esercito birmano. I paramedici hanno evacuato i pazienti in territorio tailandese per poi partecipare alle operazioni di contrattacco nei confronti degli assalitori. Questo significa essere un popolo in lotta: civili e militari senza molte distinzioni quando si tratta di resistere all'oppressore e quando in gioco c'è la vita dei propri figli. I Karen ora dovranno affrontare l'offensiva della prossima stagione secca, quella "risolutiva" secondo i comandi birmani. Hanno bisogno del nostro aiuto. Se lo meritano, ve lo assicuriamo.

    Comunità Solidarista Popoli
    www.comunitapopoli.org

  7. #7
    www.cmperugia.org
    Data Registrazione
    08 May 2007
    Località
    www.controventopg.splinder.com
    Messaggi
    1,158
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da robdealb91 Visualizza Messaggio
    bravi!
    Bravi ai ragazzi della Comunità Solidarista Popoli che hanno dato alle troppe belle parole l'azione vera.

  8. #8
    www.cmperugia.org
    Data Registrazione
    08 May 2007
    Località
    www.controventopg.splinder.com
    Messaggi
    1,158
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito


  9. #9
    Circolo Borsellino Perugia
    Data Registrazione
    25 May 2004
    Località
    Perugia
    Messaggi
    586
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Caro Tyrmask,

    sono certo che la vostra sia una campagna lodevole e giusta. Volevo semplicemente dire che se faceste qualcosa a Perugia per questo popolo io verrei molto volentieri all'appuntamento.

    E la stessa cosa mi aspettavo sinceramente quando, come Circolo di Azione Giovani, abbiamo fatto venire alcuni esuli tibetani a Perugia, prima ad una conferenza stampa in Regione e poi per una partita di solidarietà alla Pallotta.

    Mi aspettavo che gente della nostra "area" (che poi facciamo parte di un grande universo e noi siamo in pianeti magari distanti anni luce..non so se ho reso il paragone) potesse interessarsi non solo alle proprie battaglie, come quella che avete intrapreso per il popolo Karen, ma per le battaglie di tutti i popoli repressi dai regimi autoritari socialisti.

    Così ci è dispiaciuto molto che nessuno dei difensori del popolo karen si sia preso la briga di venire ad ascoltare la testimonianza di un altro popolo, quello tibetano: è stato veramente un bel momento di raccoglimento, solidarietà e informazione su ciò che sta accadendo in Cina, su come trattano la popolazione di etnia tibetana e come è possibile contrastare l'omertà internazionale sul tema Tibet.

    Che dire, forse avete perso una occasione: però volevo sapere da te se sapevi di questa iniziativa (pubblicizzata su giornali, qui sul forum ecc.) e sul perchè non ve ne siete interessati, fermo restando che noi abbiamo invitato TUTTI a partecipare anche solo per ascoltare chi ha subito queste violenze, senza ovviamente badare al colore politico, visto che qui non conta più la politica ma la solidarietà verso un popolo. Questo è quanto.

    Grazie in anticipo per la risposta.
    Massimo Decimo Meridio

  10. #10
    www.cmperugia.org
    Data Registrazione
    08 May 2007
    Località
    www.controventopg.splinder.com
    Messaggi
    1,158
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da ilGladiatore Visualizza Messaggio
    Caro Tyrmask,

    sono certo che la vostra sia una campagna lodevole e giusta. Volevo semplicemente dire che se faceste qualcosa a Perugia per questo popolo io verrei molto volentieri all'appuntamento.

    E la stessa cosa mi aspettavo sinceramente quando, come Circolo di Azione Giovani, abbiamo fatto venire alcuni esuli tibetani a Perugia, prima ad una conferenza stampa in Regione e poi per una partita di solidarietà alla Pallotta.

    Mi aspettavo che gente della nostra "area" (che poi facciamo parte di un grande universo e noi siamo in pianeti magari distanti anni luce..non so se ho reso il paragone) potesse interessarsi non solo alle proprie battaglie, come quella che avete intrapreso per il popolo Karen, ma per le battaglie di tutti i popoli repressi dai regimi autoritari socialisti.

    Così ci è dispiaciuto molto che nessuno dei difensori del popolo karen si sia preso la briga di venire ad ascoltare la testimonianza di un altro popolo, quello tibetano: è stato veramente un bel momento di raccoglimento, solidarietà e informazione su ciò che sta accadendo in Cina, su come trattano la popolazione di etnia tibetana e come è possibile contrastare l'omertà internazionale sul tema Tibet.

    Che dire, forse avete perso una occasione: però volevo sapere da te se sapevi di questa iniziativa (pubblicizzata su giornali, qui sul forum ecc.) e sul perchè non ve ne siete interessati, fermo restando che noi abbiamo invitato TUTTI a partecipare anche solo per ascoltare chi ha subito queste violenze, senza ovviamente badare al colore politico, visto che qui non conta più la politica ma la solidarietà verso un popolo. Questo è quanto.

    Grazie in anticipo per la risposta.
    Sinceramente quando avete fatto l’iniziativa sul Tibet né ero a Perugia né sapevo nulla. Ho saputo poi tramite internet o tramite un quotidiano locale della cosa.

    Noi già da tempo avevamo fatto un comunicato sul perché bisognava essere dalla parte dei tibetani, te lo copio qua:

    Il perché sostenere la lotta dei Tibetani

    Le rivolte dei monaci e della popolazione scoppiate nel mese di marzo hanno riportato sulla ribalta mediatica la situazione tibetana. L'irrisolta questione dell'oppressione cinese sul Tibet si ripresenta, così, in un momento storico particolare, che vede la Cina imporsi sempre di più come potenza economico finanziaria e si appresta ad ospitare un importantissimo evento che la porrà al centro dell'attenzione mediatica mondiale, i Giochi Olimpici.
    In questo contesto prendono forza le tesi di chi vede i moti anticinesi e le relative prese di posizione occidentali come le mosse di quella strategia messa in atto dagli Stati Uniti e dagli organismi sovranazionali del mondialismo al fine di perseguire i propri scopi geopolitici, economici e strategici.
    Tale strategia è del resto abbastanza chiara e in atto da tempo, e recentemente ne abbiamo avuto assaggio con le "rivoluzioni arancioni" nell'ex Unione Sovietica, e in Kosovo, nel cuore dell'Europa.
    E' innegabile quindi che le spinte autonomiste, in determinate zone strategiche del globo, vengano all'occorenza incoraggiate e strumentalizzate dalla lobby mondialista per trarne vantaggio.
    Si potrebbe ben supporre che anche nel caso del Tibet un meccanismo di questo tipo si sia messo in moto, vista anche l'esposizione mediatica che gli ultimi avvenimenti hanno avuto e il verificarsi degli stessi proprio alla vigilia di un avvenimento importante, per la Cina e non solo, come le Olimpiadi.
    Preso atto di ciò, noi riteniamo comunque sacrosanto il diritto del Popolo Tibetano a lottare per il proprio paese e le proprie radici.
    Esistono certo, come abbiamo detto, interessi occidentali nella regione, ma non dobbiamo dimenticare che il Tibet è già sotto una dominazione imperialista, quella della potenza cinese, la quale, è innegabile, ha portato avanti una politica di annientamento delle millenarie tradizioni del popolo tibetano.
    Oltretutto, se è vero che esistono conflitti geopolitici, è altrettanto vero che la Cina fa parte orami a pieno titolo del progetto mondialista, con il suo enorme bacino economico, industriale e finanziario che la lega a doppio filo all'economia statunitense.
    Sarebbe quindi insensato in questo caso schierarsi dalla parte della Cina in contrapposizione agli interessi americani, negando la legittimità delle istanze del Popolo Tibetano, quando sappiamo bene che ambedue le potenze perseguono il medesimo progetto globalizzante. Quel progetto mondialista che ha fra i suoi fini anche quello della distruzione delle società Tradizionali.
    Soprattutto, riteniamo sacro il diritto dei popoli a lottare per la propria terra, le proprie radici e le propria Tradizione.
    In questo senso quindi riteniamo doveroso sostenere la lotta dei tibetani volta a recuperare la loro sovranità, la loro indipendenza e le loro millenarie tradizioni.
    Sostegno al popolo Tibetano, quindi, ma senza cadere nella propaganda occidentale, e consci che il legame dei popoli con le proprie radici sia un punto irrinunciabile nella lotta al mondialismo.

    Associazione Culturale Tyr Perugia



    Per quanto riguarda il Popolo Karen in città abbiamo fatto due iniziative, la prima, molto interessante è stata la presentazione della Comunità Solidarista Popoli che dal 2001 porta aiuto concreto (scuole e cliniche mobili) nella ex-Birmania. Alla conferenza, con una mostra fotografica, delle proiezioni video e una testimonianza di chi ogni anno si reca la per dare aiuto ai Karen hanno partecipato una quarantina di persone. Successivamente è stata fatta una cena di raccolta fondi e anche qui la presenza non è stata male. Inoltre alla Festa degli Italiani al lago trasimeno – che doveva essere una festa per tutta l’ ”area” (come la chiami te) – avevamo un nostro banchetto informativo.

    A tutte le iniziative hanno partecipato persone attive della tua parte politica e con alcuni si è parlato di un interessante discorso che nel tempo potrà magari avere un seguito.

    Noi però, al contrario di voi, possiamo pubblicizzare le nostre iniziative solo tramite internet, volantinaggi e affissioni e ti assicuro che questo è stato fatto al meglio.

    Tornando ad ora, stiamo organizzando di nuovo un’iniziativa a Perugia, appena i dettagli saranno completi sarai subito informato e sarò ben lieto di avere la tua presenza.

 

 
Pagina 1 di 3 12 ... UltimaUltima

Discussioni Simili

  1. Diamo voce al silenzio.
    Di TyrMask (POL) nel forum Destra Radicale
    Risposte: 9
    Ultimo Messaggio: 03-09-08, 14:26
  2. Il Silenzio Sta Calando Sulla Birmania
    Di novisa nel forum Politica Estera
    Risposte: 61
    Ultimo Messaggio: 11-12-07, 14:48
  3. Diamo voce anche a Capez
    Di mustang nel forum Centrodestra Italiano
    Risposte: 13
    Ultimo Messaggio: 07-12-07, 13:00
  4. Risposte: 10
    Ultimo Messaggio: 04-04-05, 11:53
  5. Risposte: 0
    Ultimo Messaggio: 30-03-05, 09:45

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  

1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31 32 33 34 35 36 37 38 39 40 41 42 43 44 45 46 47 48 49 50 51 52 53 54 55 56 57 58 59 60 61 62 63 64 65 66 67 68 69 70 71 72 73 74 75 76 77 78 79 80 81 82 83 84 85 86 87 88 89 90 91 92 93 94 95 96 97 98 99 100 101 102 103 104 105 106 107 108 109 110 111 112 113 114 115 116 117 118 119 120 121 122 123 124 125 126 127 128 129 130 131 132 133 134 135 136 137 138 139 140 141 142 143 144 145 146 147 148 149 150 151 152 153 154 155 156 157 158 159 160 161 162 163 164 165 166 167 168 169 170 171 172 173 174 175 176 177 178 179 180 181 182 183 184 185 186 187 188 189 190 191 192 193 194 195 196 197 198 199 200 201 202 203 204 205 206 207 208 209 210 211 212 213 214 215 216 217 218 219 220 221 222 223 224 225 226