Il ministro dell'Interno Roberto Maroni ha annunciato, durante l'audizione alla commissione Affari costituzionali del Senato, il divieto per i tifosi catanesi di recarsi a San Siro per assistere alla partita Inter-Catania.

Secondo il ministro la partita è da considerarsi a rischio. La decisione però non tiene conto dei rapporti amichevoli tra le due tifoserie e del fatto che mai nessun incidente si è verificato nelle precedenti occasioni in cui le due squadre si sono affrontate.

A destare comunque stupore è la circostanza che lo stop provenga dal ministro, che dunque scavalca e contraddice quella del Casms, l'organo competente in materia e interno al ministero diretto da Maroni, che aveva dato il via libera alla trasferta appena ieri.



Da www.calciocatania.com