User Tag List

Pagina 1 di 4 12 ... UltimaUltima
Risultati da 1 a 10 di 36
  1. #1
    Nostalgico
    Data Registrazione
    01 Apr 2009
    Messaggi
    17,556
    Mentioned
    100 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito John McCain - Biografia e programma elettorale


    JOHN McCAIN

    IL REDUCE DAL VIETNAM ALLA GUIDA DEL PARTITO REPUBBLICANO:
    UN LUNGO PERCORSO DALL'ARIZONA ALLA CASA BIANCA?


    Già candidato alle elezioni primarie del Partito Repubblicano nel 2000 e sconfitto da George W. Bush, che sarebbe poi diventato presidente, l’ex Senatore dell’Arizona John McCain ha conquistato la leadership Repubblicana senza grosse difficoltà. A differenza del Partito Democratico, che ha presentato almeno due candidati in grado di lottare per la leadership fino alla fine delle elezioni primarie, il panorama offerto dal Partito Repubblicano ha riservato invece qualche sorpresa. Mitt Romney, ora candidato alla vicepresidenza, ha dichiarato il suo ritiro pochi mesi dopo la candidatura appoggiando apertamente McCain e Mike Huckabee non è riuscito ad essere un serio ostacolo verso la conquista della leadership da parte dell’ex Senatore dell’Arizona. Rudolph Giuliani, unico candidato che sembrava in grado di poter competere con McCain per la guida del ticket elettorale Repubblicano si è rivelato politicamente inconsistente e la mancanza di fondi, unita ai risultati deludenti delle primarie della Florida, ha bruscamente interrotto la campagna elettorale dell’ex sindaco di New York. Raggiunta a febbraio 2008 la certezza della nomination come candidato Repubblicano per le elezioni presidenziali McCain ha impostato una campagna volta ad incrementare il suo appeal politico tra gli elettori moderati, tra gli indecisi e tra quanti sono rimasti delusi dal risultato delle elezioni primarie Democratiche. Considerato da molti un conservatore atipico McCain potrebbero essere la capacità di attrarre l’elettorato moderato, unita all’immagine di politico esperto e deciso i suoi punti di forza per diventare il prossimo Presidente degli Stati Uniti.


    LA BIOGRAFIA DEL CANDIDATO REPUBBLICANO ALLE PROSSIME ELEZIONI PRESIDENZIALI

    Nato il 29 agosto 1936 nella Zona Canale di Panama, dove il padre era in servizio nella Marina degli Stati Uniti, John McCain potrebbe essere il candidato più anziano a divenire presidente degli Stati Uniti. Nipote e figlio di ufficiali della Marina statunitense ha servito nella US Navy per 22 anni combattendo la guerra in Vietnam, in cui fu fatto prigioniero e tenuto in un campo di detenzione per più di cinque anni, ricevendo al ritorno negli Stati Uniti gli onori navali per i servizi resi alla patria.
    Al Congresso fin dal 1986 nelle file del Partito Repubblicano e ora Senatore dello Stato dell’Arizona è tra i più conosciuti rappresentanti del Grand Old Party per aver appoggiato proposte di legge su temi ambientali con esponenti del Partito Democratico e per le proposte di legge a favore delle lobby industriali. Candidato alle elezioni presidenziali del 2000 perse le primarie contro George W. Bush.
    Sposato in seconde nozze con Cindy, attiva in molte organizzazioni umanitarie internazionali, ha sette figli, di cui uno è reduce dalla guerra in Iraq, e una figlia adottata in un orfanotrofio del Bangladesh gestito dall’organizzazione di Madre Teresa di Calcutta.


    IL PROGRAMMA ELETTORALE - LE ISSUES FONDAMENTALI

    Iraq

    Le posizioni del Senatore dell’Arizona rispetto alla situazione irachena sembrano essere molto chiare. Le truppe statunitensi dovrebbero garantire la sicurezza nel paese fino al raggiungimento di standard operativi minimi da parte delle forze di polizia irachene. Secondo McCain infatti un affrettato ritiro dell’esercito statunitense di stanza nel paese porterebbe l’Iraq alla guerra civile e rinforzerebbe le posizioni dei terroristi di Al-Qaeda nella regione. Al mantenimento delle truppe dovrebbe poi accompagnarsi un aumento della pressione politico-diplomatica su Siria ed Iran, in modo da indurre i due paesi a ritirare il proprio sostegno alle formazioni terroristiche che operano in Iraq.

    Sicurezza

    McCain ha sempre dichiarato che in un mondo segnato da pericoli come quello attuale il solo modo di proteggere gli Stati Uniti e garantire la sicurezza nazionale è dotare il paese di un solido apparato militare. Per questo McCain propone l’ampliamento e l’ammodernamento delle Forze Armate con i più avanzati sistemi tecnologici così da garantire la diversificazione delle armi in dotazione e la capacità di rispondere alle differenti sfide in materia di sicurezza nazionale. Lo sviluppo e la diffusione di sistemi missilistici in grado di proteggere gli Stati Uniti da eventuali attacchi da parte dei paesi definiti Stati Canaglia sembrano essere per McCain le priorità a cui dovrà dedicarsi in caso divenisse Comandante in Capo delle Forze Armate.


    Immigrazione

    Per John McCain la sicurezza della frontiera che divide gli Stati Uniti ed il Messico è uno degli elementi essenziali per garantire la sicurezza nazionale statunitense. Secondo il candidato Repubblicano gli immigrati dovrebbero studiare l’inglese, la storia americana e l’educazione civica così da potersi integrare nel migliore dei modi nel tessuto sociale del paese. Il Senatore dell’Arizona è stato uno dei promotori di un progetto di legge volto a favorire la creazione di un database elettronico per la verifica dell’occupazione degli immigrati, così da poter garantire ad eventuali datori di lavoro la possibilità di conoscere lo status legale dei lavoratori che intendono assumere.

    Ambiente

    Autore principale di una proposta di legge al Senato per ridurre le emissioni di biossido di carbonio del 65% entro il 2050 John McCain ha più volte dichiarato che la garanzia di aria pulita, acqua sana ed uso sostenibile del territorio statunitense fanno parte della responsabilità patriottica di ogni cittadino. Per raggiungere questi obiettivi McCain limiterebbe le emissioni di biossido di carbonio, sfruttando le forze di mercato per lo sviluppo di energie alternative come quella nucleare in modo da ridurre al contempo la dipendenza dalle forniture energetiche estere.

    Relazioni Internazionali

    McCain è sempre stato, e rimane tutt’ora, un sostenitore della promozione della democrazia in Africa e in Medio Oriente. Si sono registrate sue dichiarazioni contro le posizioni del regime di Mosca in campo internazionale e a favore delle recenti dimissioni del leader cubano Fidel Castro, prove incontrovertibili del suo scetticismo nei confronti degli avversari storici degli Stati Uniti. Favorevole alla cooperazione con la leadership pakistana per la lotta contro Al Qaeda si è invece opposto apertamente ad eventuali negoziati con i leader di quelli che vengono definiti gli Stati Canaglia.

    Educazione

    McCain sostiene che le scuole possano e debbano competere affinchè vengano riconosciute ricompense ai migliori insegnanti e studenti. Il Senatore dell’Arizona ritiene inoltre che gli studenti dovrebbero avere la possibilità di ricevere la migliore formazione frequentando le scuole pubbliche e che il sostegno federale dovrebbe poter fornire ai genitori la possibilità di spostare i propri figli in modo da poter superare la mancanza di scuole.

    Economia

    Il programma economico presentato da McCain prevede un abbassamento delle tasse per le famiglie più laboriose e l' impegno affinchè le famiglie della classe media statunitense possano risparmiare almeno 2700 dollari all’anno. Punti fondamentali del programma di riduzione della spesa del candidato Repubblicano sono l'eliminazione degli sprechi nelle spese del Governo Federale e la chiusura dei programmi governativi che non danno risultati soddisfacenti. McCain vorrebbe inoltre favorire i crediti d'imposta per la ricerca e lo sviluppo in modo da incoraggiare le imprese all’innovazione.

    Sanità

    Il programma di McCain per la Sanità prevede 2500 dollari di aiuto in crediti d’imposta per le persone fisiche e 5000 dollari in crediti d’imposta per le famiglie i cui componenti non ricevono l’assicurazione contro la malattia attraverso il contratto firmato con il proprio datore di lavoro, in modo da rendere l’assicurazione sanitaria più accessibile. Il Senatore dell’Arizona ha inoltre dichiarato che proporrà una legge per consentire ai lavoratori di mantenere la propria assicurazione per la malattia anche durante il passaggio o lo spostamento della sede lavorativa in altro Stati. Secondo McCain i costi dell’assistenza sanitaria dovrebbero essere abbassati in modo da incoraggiare una maggiore concorrenza tra i fornitori.

    Commercio

    McCain è un sostenitore del North American Free Trade Agreement (NAFTA) e ha sostenuto inoltre l’accordo di libero scambio tra gli Stati Uniti, la Repubblica Dominicana e l’ America Centrale (DR-CAFTA). Favorevole agli accordi di libero scambio con l'Oman, Singapore, Cile e le Nazioni Andine MCCain ha votato a favore della normalizzazione del commercio con il Vietnam e la Cina ed è un sostenitore dell’ espansione del commercio con i paesi in via di sviluppo. Secondo il Senatore dell’Arizona il miglioramento della formazione e dei programmi di istruzione sui posti di lavoro potrebbero essere una delle soluzioni alla crisi occupazionale dovuta al decentramento di unità produttive al di fuori del territorio statunitense. Una migliore preparazione dei lavoratori potrebbe inoltre favorire le compagnie, portandole a trarre vantaggio degli scambi commerciali e dall’innovazione dovuta allo sviluppo e alla ricerca.


    http://www.equilibri.net/pagine/Elez...1__John_McCain

    •   Alt 

      TP Advertising

      advertising

       

  2. #2
    Moderatore
    Data Registrazione
    20 Jan 2011
    Località
    Lombardia
    Messaggi
    15,362
    Mentioned
    196 Post(s)
    Tagged
    19 Thread(s)

    Predefinito

    Se io fossi statunitense voterei repubblicano, siccome non lo sono, anche se ho una certa simpatia "ideologica" per molte posizioni del GOP, ricordo - e voglio ricordare a tutti gli amici di LDN - che in questo momento storico gli Stati Uniti sono oggettivamente nostri avversari.

  3. #3
    conservatore-monarchico
    Data Registrazione
    08 Apr 2008
    Località
    ...liberale
    Messaggi
    1,370
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    solo a leggere questa biografia mi vengono i brividi...GRAZIE JHON!

  4. #4
    Nostalgico
    Data Registrazione
    01 Apr 2009
    Messaggi
    17,556
    Mentioned
    100 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da cavalierenero6 Visualizza Messaggio
    Se io fossi statunitense voterei repubblicano, siccome non lo sono, anche se ho una certa simpatia "ideologica" per molte posizioni del GOP, ricordo - e voglio ricordare a tutti gli amici di LDN - che in questo momento storico gli Stati Uniti sono oggettivamente nostri avversari.

    Co... Cosa???

  5. #5
    conservatore-monarchico
    Data Registrazione
    08 Apr 2008
    Località
    ...liberale
    Messaggi
    1,370
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da Florian Visualizza Messaggio
    Co... Cosa???
    lascia perdere!
    viva gli USA!!!
    viva l'Italia!

  6. #6
    Moderatore
    Data Registrazione
    20 Jan 2011
    Località
    Lombardia
    Messaggi
    15,362
    Mentioned
    196 Post(s)
    Tagged
    19 Thread(s)

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da Florian Visualizza Messaggio
    Co... Cosa???
    Beh...premesso che noi abbiamo una percezione viziata della politica americana (ovvio, essendo europei), come ho scritto ho simpatia per il partito repubblicano. Tuttavia oggi gli Stati Uniti perseguono una - legittima - politica di egemonia mondiale, che impedisce all'Europa di tentare di recuperare il suo ruolo storico. Di perseguire il proprio destino manifesto.
    Non ho nulla contro gli USA, anzi. Però una Potenza (potenziale) com'è l'Europa è per sua natura avversaria di quella egemone in un dato periodo storico. A meno che non ci vada bene rimanere un protettorato degli Stati Uniti. Con tutto ciò non auspico guerre o eventi simili!
    Peraltro sicuramente c'è qualcosa da imparare dalla politica americana, infatti seguo con interesse le elezioni.

  7. #7
    Nostalgico
    Data Registrazione
    01 Apr 2009
    Messaggi
    17,556
    Mentioned
    100 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da cavalierenero6 Visualizza Messaggio
    Beh...premesso che noi abbiamo una percezione viziata della politica americana (ovvio, essendo europei), come ho scritto ho simpatia per il partito repubblicano. Tuttavia oggi gli Stati Uniti perseguono una - legittima - politica di egemonia mondiale, che impedisce all'Europa di tentare di recuperare il suo ruolo storico. Di perseguire il proprio destino manifesto.
    Non ho nulla contro gli USA, anzi. Però una Potenza (potenziale) com'è l'Europa è per sua natura avversaria di quella egemone in un dato periodo storico. A meno che non ci vada bene rimanere un protettorato degli Stati Uniti. Con tutto ciò non auspico guerre o eventi simili!
    Peraltro sicuramente c'è qualcosa da imparare dalla politica americana, infatti seguo con interesse le elezioni.
    L'Europa il suo periodo di predominio l'ha avuto, adesso il testimone è passato allo Zio Sam. Chi non vuole farsene una ragione, consapevolmente o meno, si mette dalla stessa parte di coloro i quali negano l'interesse nazionale come qualsiasi egemonia e che oggi si propongono come i protettori ipocriti dei rogue states.
    E' impensabile che sullo scacchiere internazionale l'Italia possa perseguire interessi nazionalistici. L'interesse dell'Italia, come dell'Europa intera, è oggi quello del blocco Occidentale nel suo insieme. L'Inghilterra che era padrona di un Impero coloniale ha accettato di buon grado questo ruolo subordinato, mi chiedo per quale ragione non dovremmo farlo noi.

  8. #8
    ...Vivi e lascia vivere...
    Data Registrazione
    18 Feb 2008
    Messaggi
    3,189
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Alcuni punti li ho trovati un pò troppo vaghi, ma se devo valutare è un programma abbastanza buono che non condivido totalmente, ma che nemmeno boccio.

  9. #9
    Nostalgico
    Data Registrazione
    01 Apr 2009
    Messaggi
    17,556
    Mentioned
    100 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da Hope Visualizza Messaggio
    Alcuni punti li ho trovati un pò troppo vaghi, ma se devo valutare è un programma abbastanza buono che non condivido totalmente, ma che nemmeno boccio.
    Vedi Hope, sono contento di quel che scrivi... perchè a volte il parere di una persona può essere sviato da tanti fatti occasionali. Io non mi sogno di dire che con McCain l'Occidente risolverà tutti i suoi problemi... ma se ci guardiamo in giro, di meglio che c'è? Sarkozy, Cameron... Fini?

    McCain è un uomo di destra. Un patriota. Uno che si è fatto la guerra ed è stato torturato dai vietcong. Ha cicatrici disseminate su tutto il corpo e ancor oggi le sue dita non sono in grado di battere su di una tastiera da pc per le ferite subite. E' un uomo anziano, che ha vissuto intensamente cinquant'anni di storia del suo paese. E' un duro che non guarda in faccia a nessuno, dentro e fuori il suo stesso partito. Spero che conoscendolo meglio, potrai rivedere il tuo giudizio ancora di più.

  10. #10
    Bieco reazionario colonialista
    Data Registrazione
    13 Feb 2007
    Località
    Eurosiberia - Il futuro appartiene a noi.
    Messaggi
    4,614
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Per John McCain la sicurezza della frontiera che divide gli Stati Uniti ed il Messico è uno degli elementi essenziali per garantire la sicurezza nazionale statunitense. Secondo il candidato Repubblicano gli immigrati dovrebbero studiare l’inglese, la storia americana e l’educazione civica così da potersi integrare nel migliore dei modi nel tessuto sociale del paese.
    "Aspetta e spera".

    carlomartello

 

 
Pagina 1 di 4 12 ... UltimaUltima

Discussioni Simili

  1. Risposte: 4
    Ultimo Messaggio: 13-11-08, 21:46
  2. This is JOHN McCAIN
    Di Mantide nel forum Centrodestra Italiano
    Risposte: 15
    Ultimo Messaggio: 07-11-08, 12:28
  3. John McCain - Biografia e programma elettorale
    Di Florian nel forum Conservatorismo
    Risposte: 5
    Ultimo Messaggio: 23-09-08, 19:52
  4. John McCain
    Di Eric Draven nel forum Americanismo
    Risposte: 50
    Ultimo Messaggio: 29-03-08, 15:22
  5. John McCain: True Presidential Character
    Di antoninus nel forum Hdemia
    Risposte: 0
    Ultimo Messaggio: 23-02-08, 04:54

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  

1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31 32 33 34 35 36 37 38 39 40 41 42 43 44 45 46 47 48 49 50 51 52 53 54 55 56 57 58 59 60 61 62 63 64 65 66 67 68 69 70 71 72 73 74 75 76 77 78 79 80 81 82 83 84 85 86 87 88 89 90 91 92 93 94 95 96 97 98 99 100 101 102 103 104 105 106 107 108 109 110 111 112 113 114 115 116 117 118 119 120 121 122 123 124 125 126 127 128 129 130 131 132 133 134 135 136 137 138 139 140 141 142 143 144 145 146 147 148 149 150 151 152 153 154 155 156 157 158 159 160 161 162 163 164 165 166 167 168 169 170 171 172 173 174 175 176 177 178 179 180 181 182 183 184 185 186 187 188 189 190 191 192 193 194 195 196 197 198 199 200 201 202 203 204 205 206 207 208 209 210 211 212 213 214 215 216 217 218 219 220 221 222 223 224 225