User Tag List

Pagina 11 di 16 PrimaPrima ... 101112 ... UltimaUltima
Risultati da 101 a 110 di 156
  1. #101
    naufrago
    Data Registrazione
    14 Apr 2009
    Località
    La me car Legnàn
    Messaggi
    22,957
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Cominciamo ad abolire l'italietta, poi per quanto riguarda le regioni da te citate, che siano gli abitanti a decidere.

    •   Alt 

      TP Advertising

      advertising

       

  2. #102
    independent
    Data Registrazione
    31 Mar 2009
    Messaggi
    7,807
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da catanzarino Visualizza Messaggio
    infatti secondo me quelli che citi tu sono stati troppo piccoli come anche la svizzera che poi non è uno stato ma un insieme di staterelli accrocchiati senza una lingua. la lombardia invece come regione va bene mentre secondo me dovrebbero eliminare regionette come la valle aosta che sono più mucche che cristiani o il trentino, insomma ci vorrebbero 10 o 12 regioni, quelle più grandi. e poi abolire le province che non servono a niente.

  3. #103
    padania libera (-:FASP :-)
    Data Registrazione
    18 Feb 2004
    Località
    Medhleàn Padania
    Messaggi
    4,916
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da catanzarino Visualizza Messaggio
    infatti secondo me quelli che citi tu sono stati troppo piccoli come anche la svizzera che poi non è uno stato ma un insieme di staterelli accrocchiati senza una lingua. la lombardia invece come regione va bene mentre secondo me dovrebbero eliminare regionette come la valle aosta che sono più mucche che cristiani o il trentino, insomma ci vorrebbero 10 o 12 regioni, quelle più grandi. e poi abolire le province che non servono a niente.
    Se tu prendessi la TSI, scopriresti che loro non hanno nulla da imparare da nessuno in fatto di tutela delle diversità linguistiche. ALtro che l'iatgghiano di rai e fininvest...

  4. #104
    Lumbard
    Data Registrazione
    31 Mar 2009
    Località
    Lach Magiùr
    Messaggi
    11,714
    Mentioned
    3 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da catanzarino Visualizza Messaggio
    infatti secondo me quelli che citi tu sono stati troppo piccoli come anche la svizzera che poi non è uno stato ma un insieme di staterelli accrocchiati senza una lingua. la lombardia invece come regione va bene mentre secondo me dovrebbero eliminare regionette come la valle aosta che sono più mucche che cristiani o il trentino, insomma ci vorrebbero 10 o 12 regioni, quelle più grandi. e poi abolire le province che non servono a niente.
    La Svizzera è un vero stato

    L'itaglia è un insieme di caxxate

  5. #105
    email non funzionante
    Data Registrazione
    01 Dec 2009
    Messaggi
    1,042
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da Gianluca J Visualizza Messaggio
    Il federalismo è in pochissime parole un'organizzazione dello stato diverso dal centralismo nel senso, che, economicamente si tratetngono le risorse dove si sono prodotte, e in base alle proprie capacità economiche si contribuisce alle spese federali (esercito, protezione civile ecc.)

    __________________________________________________ _______________________

    [I]Il federalismo è la dottrina dello stato contrattuale. Uno stato è "contrattuale" quando le leggi che regolano i rapporti fra cittadini e fra cittadini ed istituzioni rappresentano il contenuto di un contratto politico stipulato con procedimento democratico dai cittadini stessi o comunque da essi legittimate.


    _______________________________________________

    Esistono vari tipi di federalismo Svizzero, Statunitense, tedesco (anche se non è proprio un federalismo compiuto) ecc. perciò chiedermi di descriverlo in poche riche quando si sono scritti interi libri per descriverlo è perlomeno una richesta un tantino buttata li, per dimostrare che sei capace di mettere in difficoltà un leghista.....

    _______________________________________________

    [I]Mi ci sono voluti anni per comprendere cosa effettivamente è il federalismo. Quando ho creduto di averlo capito, ho cominciato a parlarne. Con motivazioni ridicole ("per aver partecipato ad una riunione non autorizzata", alla quale erano presenti settanta iscritti), nel '93 sono stato espulso dalla Lega Toscana insieme ad un'altra ventina di militanti. Non ho fatto ricorso per ragioni che qui non ti sto a spiegare ed ho costituito l'Unione federalista Toscana per poi passare all'Unione federalista di Miglio. Oggi sto serimanete meditando di riaprire L'Unione federalista Toscana, non per fare concorrenza alla Lega (comunque non ne ho i mezzi), ma per spingerla in una direzione culturale di cui, a mio avviso, ha estremo bisogno, specialmente considerando la Bozza Calderoli di "federalismo fiscale". Non è mia intenzione mettere in difficoltà nessuno. Voglio solo far emergere un'idea decente del federalismo.

    Gianfranco Miglio ed Alessandro Vitale hanno definito il federalismo tedesco un "falso" federalismo. Quello americano, diversamente, è soltanto "degenerato" (vedi: Federalismi falsi e degenerati, Gianfranco Miglio, 1997). Quanto a quello svizzero è un federalismo autentico, perché come in ogni Repubblica federale il potere (la sovranità) dello stato è posto nelle mani dei cittadini responsabili che possono fare , modificare o delegittimare le leggi (Costituzione compresa) ai vari livelli istituzionali. Il testo della Costituzione federale della Confederazione Svizzera del 29 maggio 1874, a mio avviso, è migliore, più comprensibile e sintetico di quello del 18 aprile 1999.


    __________________________________________________ ________________________

    Poi non odi la lega ma dici che è fatta di dirigenti menzogneri e militanti/elettori dementi che la seguano ovunque vada... forse era meglio se ti limitavi a dire che la odi, perchè così mi pare ancora peggio...

    _______________________________________________

    Vedi: Io Bossi e la Lega di Gianfranco Miglio, Oscar Mondadori, 1994, pagina 38 e seguenti. No: io non odio nessuno; semplicemente disprezzo quelli che per proprio interesse personale inducono nell'opinione pubblica concetti (vedi il "federalismo fiscale") che considero distruttive del federalismo. Apprezzo molto, invece i militanti onesti che sinceramente e con spirito di sacrificio collaborano con la lega per migliorare le sorti del paese.

    ________________________________________________

    Il progresso non è semplicemente merito di pochi uomini illuminati, il progresso è merito della totalità dell'umanità, a volte si sono fatti grandi progressi per i sogni di qualcuno, a volte si sono fatti perchè quel qualcuno aveva già mangiato e poteva permettersi di continuare a sognare..
    In politica prima che in altri campi, è il numero di sostenitori che promuove o affossa un progetto, non ci sono altre vie, nemmeno quelle non democratiche..
    _________________________________________________

    [I]In questo sono perfettamente daccordo con te.
    [/I]

  6. #106
    padania libera (-:FASP :-)
    Data Registrazione
    18 Feb 2004
    Località
    Medhleàn Padania
    Messaggi
    4,916
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da paulus Visualizza Messaggio
    _________________________________________________

    [I]In questo sono perfettamente daccordo con te.
    [/I]
    nessuno pensa (nemmeno Calderoli credo) che questo sia il federalismo perfetto, questo è il federalismo (fiscale) nato da mille mediazioni, quello che possiamo ottenere ora, con questi alleati o con altri alleati..
    Non è un punto di arrivo, è il punto di partenza, e nonostante ciò trova molti ostacoli e oppositori...
    E chi non vorrebbe un federalismo con democrazia diretta alla svizzera con leggi proposte e votate dal popolo, protezione delle lingue, e gestione delle risorse economiche in loco...
    Ma così può essere federale solo la Padania, non certo l'italia, e torniamo al problema iniziale..Il nord è federalista, il sud è centralista, come si fa a cambiare le cose in poco tempo?

  7. #107
    email non funzionante
    Data Registrazione
    01 Apr 2009
    Messaggi
    11,262
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    1 Thread(s)

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da Gianluca J Visualizza Messaggio
    Perchè Lombardia autonoma non ha i voti che ha la lega? Se è così facile puntare al 51%...
    Se si vuole andare da qualche parte, si deve tenere conto della posizione da cui si parte e attualmente in Lombardia, come in veneto e in tutta la Padania il 51% è semplicemente impossible.

    Perché nessuno ha mai incominciato a spingere tutto sparato sul problema economico derivante dalle tasse. Le rivoluzioni sono sempre nate causa i soprusi e i prelievi della classe oppressiva o colonialista. Se non si batte su questo tasto lo sconvolgimento non avviene.
    La difesa della cultura è importante, la difesa della lingua è basilare, il difendere la propria terra dalle invasioni programmate è grande,.
    Questi sono i termini per creare il nucleo della militanza.


    Però se si parla di soldi si coinvolge anche quelli che non sono sensibili alle tematiche di libertà degli autonomisti e indipendentisti.



    Ma la lega non può avere questi presupposti.
    Guai salterebbe i rapporti tra tutta la partitocrazia.
    Verrebbe una rivoluzione economica nel campo delle razzie che la partitocrazia attuale permette.

    E’ inutile parlare di tentativi federalisti, che poi nascondono altri fini peggiori delle situazioni attuali. Scardinare il concetto delle tasse,è l’argomento determinante.

    Ma in lega questo argomento è tabù, impossibile.

    Per ora di impossibile è che la lega abbia il permesso dai suoi padroni di cambiare idea.

  8. #108
    Lumbard
    Data Registrazione
    31 Mar 2009
    Località
    Lach Magiùr
    Messaggi
    11,714
    Mentioned
    3 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da Gianluca J Visualizza Messaggio
    nessuno pensa (nemmeno Calderoli credo) che questo sia il federalismo perfetto, questo è il federalismo (fiscale) nato da mille mediazioni, quello che possiamo ottenere ora, con questi alleati o con altri alleati..
    Non è un punto di arrivo, è il punto di partenza, e nonostante ciò trova molti ostacoli e oppositori...
    E chi non vorrebbe un federalismo con democrazia diretta alla svizzera con leggi proposte e votate dal popolo, protezione delle lingue, e gestione delle risorse economiche in loco...
    Ma così può essere federale solo la Padania, non certo l'italia, e torniamo al problema iniziale..Il nord è federalista, il sud è centralista, come si fa a cambiare le cose in poco tempo?
    quello di calderoli non è neanche lontamente federalismo

  9. #109
    email non funzionante
    Data Registrazione
    01 Apr 2009
    Messaggi
    11,262
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    1 Thread(s)

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da Gianluca J Visualizza Messaggio
    Gli indipendentisti quanto ci metteranno ad ottenere l'indipendenza, e in che modo la otterranno?
    Certamente per ottenere l’indipendenza non occorrerebbe tanto tempo come ha impiegato al lega ad ottenere la devolution o questo federalismo fiscale.

    La velocità dipende dalla pressione di opinione della popolazione riguardo allo sfruttamento fiscale.

    In questo periodo di recessione in atto , la volontà di riduzione fiscale sarebbe facilitata.

    Il momento storico faciliterebbe. Quanto si potrebbe fare se la lega non fosse una emanazione di roma.!!!!!

    Non si può fare qualcosa di eclatante solamente sbandierando una legge fiscale chiamandola federalismo.

    Stamattina in una televisione privata vi era Salvini come invitato.
    La conduttrice diceva che ricevono molte telefonate ( roventi) di gente che si lamentava che con il nuovo federalismo fiscale arrivavano più soldi in Sibilai.
    E Salvini rispondeva che la lega è per difendere il Nord e pertanto certe cose non sarebbero successe.

    Sono 15 anni che sentiamo questa battuta.

    Tuttavia è rassicurante che molti cittadini hanno capito che questo federalismo fiscale è per aiutare il Sud.
    Vi sono ancora tante persone che capiscono.

  10. #110
    email non funzionante
    Data Registrazione
    01 Dec 2009
    Messaggi
    1,042
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da Gianluca J Visualizza Messaggio
    nessuno pensa (nemmeno Calderoli credo) che questo sia il federalismo perfetto, questo è il federalismo (fiscale) nato da mille mediazioni, quello che possiamo ottenere ora, con questi alleati o con altri alleati..
    Non è un punto di arrivo, è il punto di partenza, e nonostante ciò trova molti ostacoli e oppositori...
    E chi non vorrebbe un federalismo con democrazia diretta alla svizzera con leggi proposte e votate dal popolo, protezione delle lingue, e gestione delle risorse economiche in loco...
    Ma così può essere federale solo la Padania, non certo l'italia, e torniamo al problema iniziale..Il nord è federalista, il sud è centralista, come si fa a cambiare le cose in poco tempo?


    Non sono il solo a pensare che il federalismo deve nascere dal basso. Più o meno lo hanno detto e scritto tutti coloro che si sono interessati di federalismo. Se deve nascere dal basso, deve nascere dai COMUNI (l'ho scritto ormai mille volte sul forum Padania). Pur attribuendo al fisco un'importanza fondamentale agli effetti dello stato, esso è "l'effetto" del federalismo, non la sua "causa" come s8i sta sostenendo col federalismo fiscale. Diversamente se i sindaci cominciano a riformare gli Statuti comunali introducendo l'istituto del referendum deliberativo senza Quorum per la validità del risultato, specificando nello Statuto stesso che il risultato NON PUO' ESSERE VIOLATO dal consiglio comunale, comincerà la vera rivoluzione federalista, perché i cittadini cominceranno a capire quanto sia importante per la loro vita e per il loro futuro disporre degli strumenti giuridici di democrazia diretta (autogoverno), i soli che rendono possibile la SUSSIDIARIETÀ. Non è possibile prevedere gli sviluppi immediati di una simile riforma, ma certamente spezzerebbe il legame tenace dei politici con i partiti e col centrlismo. Presto dai Comuni si leverebbe la voce del popolo che chiede che la democrazia sia potere del popolo per il popolo ed il centralismo statale e regionale subirebbe una grave e pacifica sconfitta. Di certo una simile rivoluzione soddisfarebbe alcune condizioni indispensabili per cominciare a riprenderci la democrazia e lo stato e per costruire un vero stato federale. Come? 1) determinando cambiamenti politici senza generare violenza; 2) permettendo ai cittadini del comune di controllare il potere che discende dalla politica in modo che chi ne dispone non ne possa abusare, per mezzo dei referendum deliberativi che oggi è possibile introdurre negli statuti comunali; 3) restituendo al popolo la sovranità del comune (e successivamente dello stato) come diritto naturale delle persone. E tu credi che ci sia qualche politico disposto a rinunciare al proprio ruolo di "eletto" per favorire la crescita della partecipazione e della responsabilità dei cittadini del proprio Comune? Ma dai! Noi ci abbiamo provato in Veneto ed in Toscana, ma mai ho visto tanta disinvoltura dei consiglieri a nascondersi dietro mille sotterfugi, ambiguità, ipocrisie e falsità pur di accettare una verità indiscutibile che anche un bambino capisce: SOVRANO E' IL POPOLO, NON IL COMUNE, NON LO STATO! Questo è il senso del federalismo che non parla il linguaggio della cadrega o del partito, ma degli interessi e delle attese della gente! Per questa ragione non viene preso in considerazione; neppure dalla Lega che l'ha presentato inizialmente come forma di governo migliore di quella attuale. Che tristezza! Potevamo averlo davvero il federalismo, invece siamo caduti nella trappola astutamente tesa dal potere romano.

 

 
Pagina 11 di 16 PrimaPrima ... 101112 ... UltimaUltima

Discussioni Simili

  1. Il federalismo possibile... e solidale.
    Di Quayag nel forum Lega
    Risposte: 39
    Ultimo Messaggio: 15-03-13, 21:38
  2. FEDERALISMO RIGOROSO E SOLIDALE?
    Di Tyr nel forum Lega
    Risposte: 6
    Ultimo Messaggio: 01-10-10, 01:50
  3. Governo, Fini: "Federalismo non solidale rischio per la Calabria"
    Di Sax78 (POL) nel forum Politica Nazionale
    Risposte: 20
    Ultimo Messaggio: 04-06-08, 17:53
  4. Avremo un federalismo solidale
    Di Alex il Rosso nel forum Politica Nazionale
    Risposte: 10
    Ultimo Messaggio: 16-04-08, 17:14

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  

1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31 32 33 34 35 36 37 38 39 40 41 42 43 44 45 46 47 48 49 50 51 52 53 54 55 56 57 58 59 60 61 62 63 64 65 66 67 68 69 70 71 72 73 74 75 76 77 78 79 80 81 82 83 84 85 86 87 88 89 90 91 92 93 94 95 96 97 98 99 100 101 102 103 104 105 106 107 108 109 110 111 112 113 114 115 116 117 118 119 120 121 122 123 124 125 126 127 128 129 130 131 132 133 134 135 136 137 138 139 140 141 142 143 144 145 146 147 148 149 150 151 152 153 154 155 156 157 158 159 160 161 162 163 164 165 166 167 168 169 170 171 172 173 174 175 176 177 178 179 180 181 182 183 184 185 186 187 188 189 190 191 192 193 194 195 196 197 198 199 200 201 202 203 204 205 206 207 208 209 210 211 212 213 214 215 216 217 218 219 220 221 222 223 224 225 226