User Tag List

Pagina 1 di 2 12 UltimaUltima
Risultati da 1 a 10 di 11
  1. #1
    email non funzionante
    Data Registrazione
    01 Apr 2009
    Messaggi
    11,262
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    1 Thread(s)

    Predefinito Guerra civile o sono bande?

    http://www.corriere.it/politica/08_settembre_24/maroni_camorra_senato_f2a4e0b0-8a1d-11dd-9c4a-00144f02aabc.shtml

    Dal Corriere 24 settembre 2008
    Il leghista non gradisce e si lamenta con Berlusconi. Polemica sui domiciliari
    Maroni: «La camorra è guerra civile»
    Scontro con La Russa: «Sono bande»

    Ai senatori: «A Castelvolturno atto di terrorismo». Più tardi il collega di An precisa: «Tra noi sempre sintonia»
    ROMA - Roberto Maroni, ministro dell'Interno, parla in Senato e dice che la strage di Castelvolturno è stato un vero e proprio «atto di terrorismo». Non è d'accordo il collega della Difesa, Ignazio La Russa, secondo cui si tratta solo di una guerra tra bande. Una divergenza che con il passare delle ore sembra assumere i contorni di uno scontro, finché, in serata, è La Russa a minimizzare: «Con Maroni c’è sempre stata sintonia: abbiamo la stessa analisi del fenomeno e condividiamo la soluzione. C’è solo stata una diversità nella scelta delle parole, perché io penso che non sia giusto parlare di "guerra civile". Ma è eccessivo trasformare una questione lessicale in una battaglia tra ministri o tra An e la Lega».
    «GUERRA CIVILE» - Polemica chiusa? Fatto sta che il ministro Maroni, nella sua informativa al Senato sui fatti avvenuti nel Casertano, ha spiegato come il governo punti a «individuare gli autori della strage, catturare i latitanti ed espellere i clandestini». «C'è una guerra civile che la camorra ha dichiarato allo Stato cui lo Stato deve rispondere con fermezza, riappropriandosi del territorio» ha detto il titolare del Viminale. Parole che infastidiscono La Russa: «L'obiettivo del governo - spiega a Sky Tg24 -, sia con l'invio dei 400 uomini delle forze dell'ordine, sia con quello successivo dei 500 militari, è quello di riaffermare il principio di legalità in ogni angolo dello Stato. Senza fare nessuna critica a Maroni, non parlerei di guerra civile perché sembra quasi di dare una patente, non dico di legittimità, ma di importanza extracriminale alla camorra». Secondo La Russa, «si tratta di un'aggressione della criminalità organizzata alla legalità, più che una guerra civile allo Stato. L'attacco - ha aggiunto - è diretto ad altre forme di criminalità per cercare di realizzare una sorta di monopolio della criminalità sul territorio e, quindi, credo che il vecchio termine di guerra tra bande sia adatta anche a questa fase».

    •   Alt 

      TP Advertising

      advertising

       

  2. #2
    email non funzionante
    Data Registrazione
    01 Apr 2009
    Messaggi
    11,262
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    1 Thread(s)

    Predefinito

    Hanno ragione tutte e due i ministri.
    Maroni parla di guerra civile. Ed è giusto perché siamo incominciati su questa via ed allora è iniziata, come prevenzione, l’infiltrazione dell’esercito sul territorio.
    Maroni non desidera catalogare l’uccisione di 6 extracomunitari al Sud come uno scontro razziale. Perché proprio adesso che, come ministro dell’interno, incominciava ad avere dei riconoscimento per l’abilità con cui riesce a spalmare gli arrivi, sarebbe deludente ammettere che nel paese vi è uno scontro razziale.

    Sarebbe uno smacco al lavoro decennale della lega di mantenimento dalla calma fatto al Nord.
    Tuttavia Maroni ha esagerato parlando di una lotta della camorra verso lo stato; in quanto la camorra è alleata allo stato.
    Solamente che la camorra, prima di guardare gli interessi della globalizzazione, come fa responsabilmente la lega e tutta la partitocrazia, guarda gli interessi e il desiderio della popolazione di non essere pressata da queste nuove etnie di ceppo non dissimile, ma di cultura completamente differente da quella del Sud.


    Invece la Russa ha una visione responsabile della politica.
    Non desidera parlare di guerra alla camorra perché è perfettamente consapevole che le associazioni mafiose dal 1946 hanno il diritto, sancito dagli americani, di gestire il Sud ed imporre i loro sistemi di conduzione politica.
    Maroni al contrario privilegia gli interessi della globalizzazione a costo di mandare il trattato roma-mafia in soffitta.
    L’invasione ha la priorità su tutto.

    La Russa parla di lotta tra bande ossia trasforma il tutto in semplice forme di delinquenza spicciola.
    Bisogna salvare la faccia e gli accordi. .

    Però all’atto pratico i due ministri sono sulla medesima lunghezza di onda. Ambedue ascoltano i consigli preveggenti della Nato sull’invito di mettere l’esercito per le strade. Esercito che servirà in futuro a contenere la rabbia del Nord e contenere la esuberanza delle cosche mafiose.

    L’invio dell’esercito nel Sud va inteso come una minaccia di contenere l’operabilità della camorra.
    Ossia la camorra deve eseguire le sue operazioni senza prestare il fianco alle critiche della globalizzazione che ci impone un forte rimescolamento delle culture, altrimenti i vecchi accordi saltano.

    Di fronte alla globalizzazione e conseguente totale invasione anche la Mafia ed amici devono calare la testa.
    E Maroni si è spiegato bene.

  3. #3
    mormilla
    Ospite

    Predefinito

    Camorra 'declares war on Italy'

    titola invece la BBC
    e non cita ignassio

  4. #4

  5. #5
    Mitteleuropea di Trieste
    Data Registrazione
    31 Mar 2009
    Località
    Free Territory of Trieste
    Messaggi
    1,955
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da mormilla Visualizza Messaggio
    Camorra 'declares war on Italy'
    Ma come ci si può autodichiarare guerra?

  6. #6
    mormilla
    Ospite

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da Cenerentola82 Visualizza Messaggio
    Ma come ci si può autodichiarare guerra?


    i sassoni,si sa, sono molto ligi alla forma

  7. #7
    a mia insaputa
    Data Registrazione
    30 Mar 2009
    Località
    Casa mia
    Messaggi
    2,342
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    io non la volevo postare sta notizia ma a quanto pare Maroni, ministro itagliano di un partito che ha negato l'indipendenza delle Lombardia, continua a mettere giù le sue pedine per far ingollare al gregge la militarizzazione del territorio. Gli ho visto il muso, ieri sera alla tele... Aveva la faccia di chi sa di star facendo una porcata, un pò se ne vergogna ma perlopiù ci gode....


    Se vedòm!
    Se vedòm!

  8. #8
    email non funzionante
    Data Registrazione
    01 Apr 2009
    Messaggi
    11,262
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    1 Thread(s)

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da Gatto rognoso Visualizza Messaggio
    io non la volevo postare sta notizia ma a quanto pare Maroni, ministro itagliano di un partito che ha negato l'indipendenza delle Lombardia, continua a mettere giù le sue pedine per far ingollare al gregge la militarizzazione del territorio. Gli ho visto il muso, ieri sera alla tele... Aveva la faccia di chi sa di star facendo una porcata, un pò se ne vergogna ma perlopiù ci gode....


    Se vedòm!
    Non credo che se ne vergogni.
    Dopo tanti anni di onorato servizio romano, sarebbe molto riduttivo appioppargli questi sentimenti. Piuttosto è preoccupato

    Se il massacro avvenuto al Sud passa come razzismo, salta la assicurazione data dalla lega e compagnia partitocratrica che l’ invasione procedeva bene.

    Tuttavia bisogna riconoscere come la stampa estera sia venuta in aiuto al ministro, confermando lo svolgersi della guerra, mai parlare di razzismo.

    L’ultimo a fare il razzista è Borghezio, perché servono tante preferenze alle votazioni europee, ma adesso che pare le liste siano bloccate, potrebbe recitare altri parti.

    Prima dell’unità d’italia erano tutti grandi Fratelli , adesso sono tutti piccoli fratelli.

  9. #9
    independent
    Data Registrazione
    31 Mar 2009
    Messaggi
    7,807
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Tutti partigiani!

  10. #10
    Registered User
    Data Registrazione
    01 Jun 2004
    Messaggi
    3,135
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    La risposta, a mio avviso, è semplice:
    sono bande impegnate in una guerra civile.
    Come succede in tutti i paesi del terzo mondo.

 

 
Pagina 1 di 2 12 UltimaUltima

Discussioni Simili

  1. Pd di Napoli: la guerra per bande alza il tiro.
    Di bsiviglia nel forum Il Termometro Politico
    Risposte: 5
    Ultimo Messaggio: 21-04-11, 19:50
  2. guerra per bande
    Di Saviano nel forum Politica Nazionale
    Risposte: 5
    Ultimo Messaggio: 11-04-11, 12:15
  3. La guerra multietnica delle giovani bande
    Di zwirner nel forum Politica Nazionale
    Risposte: 70
    Ultimo Messaggio: 23-03-10, 08:11
  4. La guerra multietnica delle giovani bande
    Di Orco Bisorco nel forum Destra Radicale
    Risposte: 1
    Ultimo Messaggio: 22-03-10, 15:30
  5. guerra tra bande
    Di carbonass nel forum Etnonazionalismo
    Risposte: 4
    Ultimo Messaggio: 03-02-05, 21:40

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  

1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31 32 33 34 35 36 37 38 39 40 41 42 43 44 45 46 47 48 49 50 51 52 53 54 55 56 57 58 59 60 61 62 63 64 65 66 67 68 69 70 71 72 73 74 75 76 77 78 79 80 81 82 83 84 85 86 87 88 89 90 91 92 93 94 95 96 97 98 99 100 101 102 103 104 105 106 107 108 109 110 111 112 113 114 115 116 117 118 119 120 121 122 123 124 125 126 127 128 129 130 131 132 133 134 135 136 137 138 139 140 141 142 143 144 145 146 147 148 149 150 151 152 153 154 155 156 157 158 159 160 161 162 163 164 165 166 167 168 169 170 171 172 173 174 175 176 177 178 179 180 181 182 183 184 185 186 187 188 189 190 191 192 193 194 195 196 197 198 199 200 201 202 203 204 205 206 207 208 209 210 211 212 213 214 215 216 217 218 219 220 221 222 223 224 225 226