User Tag List

Pagina 1 di 4 12 ... UltimaUltima
Risultati da 1 a 10 di 33
  1. #1
    email non funzionante
    Data Registrazione
    28 Feb 2008
    Messaggi
    193
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Piccole patrie alpine, estrema destra e xenofobia

    Negli ultimi anni gli abitanti di Svizzera e Austria hanno espresso una chiara posizione a favore di partiti di estrema destra e xenofoba.
    E' una deriva inevitabile? Solamente i partiti di (estrema) destra sono in grado di interpretare e incarnare le istanze dei popoli alpini? Oppure anche le forze politiche di diverso orientamento sono in grado di incarnare le istanze autonomiste/indipendentiste?
    Qual'è la situazione nord-italiana?
    Se vi fosse l'indipendenza di una o più regioni del Nord Italia vi sarebbe in molti casi la creazione di nuove piccole patrie alpine. Ebbene, anche qui vi sarebbe l'affermazione inevitabile di forze xenofobe di estrema destra, oppure vi sarebbe spazio per forze di altro orientamento? Non dimentichiamo che sono state proprio le regioni alpine del Nord Italia i luoghi dove la resistenza contro i nazisti è stata più forte, e non dimentichiamo che solo una parte dei resistenti era comunista, essendo molto forti le componenti azioniste e cattoliche. Tutto ciò è preistoria? l'affermazione della destra xenofoba, illiberale (N.B. liberalismo vuol dire libera circolazione delle idee, delle persone e delle merci), antimmgrazione, antiliberista e protezionista è inevitabile oggi oppure è solo un caso?
    E' inevitabile che un popolo quando raggiunga il benessere materiale si rinchiuda in se stesso?
    Alcuni forumisti hanno già espresso il proprio pensiero definendo come "voto identitario" il voto all'estrema destra xenofoba, sbeffeggiando le paure espresse da Israele, esaltando la possibile candidatura di Haider in Friuli, etc.
    Domanda: è una posizione comune a tutti i forumisti oppure ci sono indipendentisti e autonomisti per cui patria alpina non vuole dire inevitabilmente estrema destra xenofoba anti-immigrati?
    Negli anni 70 le istanze autonomiste erano portate avanti da movimenti di sinistra ed ecologisti. Oggi autonomismo/indipendententismo alpino=xenofobia di destra?
    Il dibattito è aperto.

    •   Alt 

      TP Advertising

      advertising

       

  2. #2
    MAILAND
    Data Registrazione
    24 Oct 2007
    Messaggi
    74
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Per me vale sempre il ....... 'PRIMA L'INDIPENDENZA POI OGNUNO PER SE E DIO PER TUTTI'. Ovvero in una Lombardia libera e autonoma poi ognuno si voti il partito/movimento che più lo rappresenta, che poi tutto questo razzismo in Haider sinceramente io mica lo vedo

  3. #3
    independent
    Data Registrazione
    31 Mar 2009
    Messaggi
    7,807
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Ma vogliamo scherzare?
    Se haider è xenofobo allora il cortile di casa mia è un campo di sterminio!
    Siamo seri.
    Trovami chi si proclama contro questa europa massonica dei banchieri e del pensiero unico e ti sarai risposto da solo.
    Non centra niente la xenofobia.
    Un buon governatore pensa prima al suo territorio e ai suoi cittadini e poi agli altri.
    Se Haider vuole venire in Friuli a combattere la nostra stessa battaglia contro il trattato di lisbona, per me è il benvenuto

  4. #4
    MAILAND
    Data Registrazione
    24 Oct 2007
    Messaggi
    74
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da Furlan Visualizza Messaggio
    Ma vogliamo scherzare?
    Se haider è xenofobo allora il cortile di casa mia è un campo di sterminio!
    Siamo seri.
    Trovami chi si proclama contro questa europa massonica dei banchieri e del pensiero unico e ti sarai risposto da solo.
    Non centra niente la xenofobia.
    Un buon governatore pensa prima al suo territorio e ai suoi cittadini e poi agli altri.
    Se Haider vuole venire in Friuli a combattere la nostra stessa battaglia contro il trattato di lisbona, per me è il benvenuto

    Infatti spero non stai parlando di me perchè la pensiamo esattamente allo stesso modo, evidentemente non mi son fatto capire

  5. #5
    email non funzionante
    Data Registrazione
    28 Feb 2008
    Messaggi
    193
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da Furlan Visualizza Messaggio
    Ma vogliamo scherzare?
    Se haider è xenofobo allora il cortile di casa mia è un campo di sterminio!
    Siamo seri.
    Trovami chi si proclama contro questa europa massonica dei banchieri e del pensiero unico e ti sarai risposto da solo.
    Non centra niente la xenofobia.
    Un buon governatore pensa prima al suo territorio e ai suoi cittadini e poi agli altri.
    Se Haider vuole venire in Friuli a combattere la nostra stessa battaglia contro il trattato di lisbona, per me è il benvenuto
    Ho capito il tuo pensiero Furlan e lo rispetto (anche se su Haider la penso in modo un po' diverso, e avendo letto il suo programma mi smebra difficile negare che sia xenofobo).
    Vorrei però capire se la tua è una posizione isolata o comune tra gli ind.sti/aut.sti dell'arco alpino appartenenti a Regioni che oggi fanno parte della Repubblica Italiana e che da quest'ultima vorrebbero distaccarsi.

  6. #6
    independent
    Data Registrazione
    31 Mar 2009
    Messaggi
    7,807
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Mi rivolgevo al condominiale del piano di sopra

  7. #7
    naufrago
    Data Registrazione
    14 Apr 2009
    Località
    La me car Legnàn
    Messaggi
    22,957
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Ci si riempie sempre la bocca di "razzismo" e "xenofobia", senza neppure sapere cosa significhi realmente. Invocare la priorità degli indigeni sul tal territorio non vuol dire avercela con qualcun altro, chiunque esso sia, ma combattere per far sì che quello che si è costruito col tempo, le tradizioni, la cultura, la lingua, non vada demolito da un'invasione selvaggia.
    Io lo stesso discorso, per quello che mi riguarda, lo feci a parti "invertite" sull'africa, però mica che lì qualcuno si sia azzardato a darmi del razzista, visto che gli indigeni erano neri.

  8. #8
    Meda sabios paris
    Data Registrazione
    02 Dec 2004
    Località
    Atlantide
    Messaggi
    5,064
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da alain Visualizza Messaggio
    Negli ultimi anni gli abitanti di Svizzera e Austria hanno espresso una chiara posizione a favore di partiti di estrema destra e xenofoba.
    E' una deriva inevitabile? Solamente i partiti di (estrema) destra sono in grado di interpretare e incarnare le istanze dei popoli alpini? Oppure anche le forze politiche di diverso orientamento sono in grado di incarnare le istanze autonomiste/indipendentiste?
    Qual'è la situazione nord-italiana?
    Se vi fosse l'indipendenza di una o più regioni del Nord Italia vi sarebbe in molti casi la creazione di nuove piccole patrie alpine. Ebbene, anche qui vi sarebbe l'affermazione inevitabile di forze xenofobe di estrema destra, oppure vi sarebbe spazio per forze di altro orientamento? Non dimentichiamo che sono state proprio le regioni alpine del Nord Italia i luoghi dove la resistenza contro i nazisti è stata più forte, e non dimentichiamo che solo una parte dei resistenti era comunista, essendo molto forti le componenti azioniste e cattoliche. Tutto ciò è preistoria? l'affermazione della destra xenofoba, illiberale (N.B. liberalismo vuol dire libera circolazione delle idee, delle persone e delle merci), antimmgrazione, antiliberista e protezionista è inevitabile oggi oppure è solo un caso?
    E' inevitabile che un popolo quando raggiunga il benessere materiale si rinchiuda in se stesso?
    Alcuni forumisti hanno già espresso il proprio pensiero definendo come "voto identitario" il voto all'estrema destra xenofoba, sbeffeggiando le paure espresse da Israele, esaltando la possibile candidatura di Haider in Friuli, etc.
    Domanda: è una posizione comune a tutti i forumisti oppure ci sono indipendentisti e autonomisti per cui patria alpina non vuole dire inevitabilmente estrema destra xenofoba anti-immigrati?
    Negli anni 70 le istanze autonomiste erano portate avanti da movimenti di sinistra ed ecologisti. Oggi autonomismo/indipendententismo alpino=xenofobia di destra?
    Il dibattito è aperto.
    FPO e BZO, come anche OVP sono molto assimiliabili a SVP in Sudtirolo, alleato con le sinistre italiane, tutti razzisti e fascisti?
    A Manca pro s'Indipendentzia, movimento Indipendentista Sardo dice anche: "In Sardegna prima i Sardi!" come Batasuna (o quello che è ora) dice: "In Euzkadi prima i Baschi".
    Tutti fascisti? Boh....

  9. #9
    Juv
    Juv è offline
    Moderatore
    Data Registrazione
    03 Jun 2006
    Località
    Quel Posto Davanti al Mare
    Messaggi
    32,725
    Mentioned
    52 Post(s)
    Tagged
    3 Thread(s)

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da Kornus Visualizza Messaggio
    FPO e BZO, come anche OVP sono molto assimiliabili a SVP in Sudtirolo, alleato con le sinistre italiane, tutti razzisti e fascisti?
    A Manca pro s'Indipendentzia, movimento Indipendentista Sardo dice anche: "In Sardegna prima i Sardi!" come Batasuna (o quello che è ora) dice: "In Euzkadi prima i Baschi".
    Tutti fascisti? Boh....

    Purtroppo in molte parti della Padania funziona così.

  10. #10
    Blut und Boden
    Data Registrazione
    03 Apr 2009
    Località
    Lothlorien
    Messaggi
    49,613
    Mentioned
    39 Post(s)
    Tagged
    1 Thread(s)

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da alain Visualizza Messaggio
    Negli ultimi anni gli abitanti di Svizzera e Austria hanno espresso una chiara posizione a favore di partiti di estrema destra e xenofoba.
    Non me ne sono accorto. Piuttosto ho visto un voto identitario.
    Te capì?













    '

 

 
Pagina 1 di 4 12 ... UltimaUltima

Discussioni Simili

  1. Piccole Patrie d'Italia
    Di Lucio Vero nel forum Patria Italiana
    Risposte: 3
    Ultimo Messaggio: 02-02-11, 23:53
  2. Piccole patrie contro la globalizzazione
    Di Jenainsubrica nel forum Etnonazionalismo
    Risposte: 4
    Ultimo Messaggio: 23-01-06, 14:54
  3. Piccole patrie contro la globalizzazione
    Di Max_s (POL) nel forum Padania!
    Risposte: 3
    Ultimo Messaggio: 22-01-06, 19:11
  4. Piccole patrie contro la globalizzazione
    Di Jenainsubrica nel forum Etnonazionalismo
    Risposte: 1
    Ultimo Messaggio: 22-01-06, 13:30
  5. Una Comunità di piccole patrie
    Di Der Wehrwolf nel forum Etnonazionalismo
    Risposte: 0
    Ultimo Messaggio: 03-08-02, 19:49

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  

1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31 32 33 34 35 36 37 38 39 40 41 42 43 44 45 46 47 48 49 50 51 52 53 54 55 56 57 58 59 60 61 62 63 64 65 66 67 68 69 70 71 72 73 74 75 76 77 78 79 80 81 82 83 84 85 86 87 88 89 90 91 92 93 94 95 96 97 98 99 100 101 102 103 104 105 106 107 108 109 110 111 112 113 114 115 116 117 118 119 120 121 122 123 124 125 126 127 128 129 130 131 132 133 134 135 136 137 138 139 140 141 142 143 144 145 146 147 148 149 150 151 152 153 154 155 156 157 158 159 160 161 162 163 164 165 166 167 168 169 170 171 172 173 174 175 176 177 178 179 180 181 182 183 184 185 186 187 188 189 190 191 192 193 194 195 196 197 198 199 200 201 202 203 204 205 206 207 208 209 210 211 212 213 214 215 216 217 218 219 220 221 222 223 224 225 226