User Tag List

Visualizza Risultati Sondaggio: Elezioni in Lituania

Partecipanti
20. Non puoi votare in questo sondaggio
  • Darpo Partja - Partito del Lavoro

    0 0%
  • Lietuvos socialdemokratų partija - Partito Socialdemocratico Lituano

    7 35.00%
  • Naujoji sąjunga (socialliberalai) - Nuova Unione (socialisti liberali)

    2 10.00%
  • Tėvynės sąjunga/Lietuvos konservatoriai - Unione Patriottica / Conservatori Lituani

    2 10.00%
  • Liberalų demokratų partija - Partito Liberaldemocratico

    4 20.00%
  • Liberalų ir centro sąjunga - Unione Liberale e di Centro

    1 5.00%
  • Lietuvos valstiečių partija - Partito dei Contadini Lituani

    2 10.00%
  • Naujosios demokratijos partija - Nuovo Partito Democratico

    2 10.00%
  • Lietuvos lenkų rinkimų akcija - Azione Elettorale dei Polacchi di Lituania

    0 0%
Pagina 1 di 2 12 UltimaUltima
Risultati da 1 a 10 di 20
  1. #1
    Chap Socialist
    Data Registrazione
    13 Sep 2002
    Messaggi
    31,653
    Mentioned
    10 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Elezioni in Lituania [Corretto - Elezioni in Europa n° 3]

    Alcune Informazioni sul Paese:

    Il 29 marzo 2004 la Lituania è entrata a far parte della NATO.

    Relazioni con l'Unione Europea

    Il 12 giugno 1995 la Lituania firma l'accordo di associazione con la Comunità Europea ed i suoi Stati membri, che entra in vigore il 1 febbraio 1998.
    L'8 dicembre 1995 presenta la domanda di adesione.
    Il 10 dicembre 1998 apre i negoziati d'adesione terminati il 13 dicembre 2002 a Copenaghen durante il Consiglio europeo.
    Il 14 aprile 2003 a Bruxelles il Consiglio Europeo approva l'adesione della Lituania all'Unione Europea.
    Il 16 aprile 2003 ad Atene la Lituania firma il Trattato di adesione all'Unione Europea,in vigore dal 1 maggio 2004.
    L'11 settembre 2003 in un referendum popolare il 69% dei lituani approva il trattato di adesione.
    Il 16 marzo 2006 la Lituania richiede che sia esaminata la sua subordinazione ai criteri di convergenza.
    Il 16 maggio 2006 la Banca Centrale Europea e la Commissione europea pubblicano le loro relazioni sul rispetto dei criteri di convergenza da parte della Lituania, nelle quali osservano che la Lituania rispetta tutti i criteri di convergenza escluso quello che riguarda la stabilità dei prezzi.
    Il 21 dicembre 2007 la Lituania entra nello spazio Schengen.

    Geografia

    Morfologia


    La Lituania confina a ovest con il Mar Baltico, dove si trova la città di Klaipeda. Vi si trovano spiagge di sabbia fine, con dune. Verso est il paese diventa collinare, boschivo, ma con meno bosco della Lettonia e Estonia e più attività agricola.

    Idrografia

    Il fiume Nemunas (in tedesco Memel) nasce al confine sud con la Russia e dopo aver attraversato la parte meridionale del paese forma il confine con l'enclave russa di Kaliningrad, per gettarsi nella laguna di fronte all'istmo di Curlandia (Mar Baltico), anch'esso diviso politicamente tra la Lituania e la Russia.

    La Lituania confina con la Polonia tra il lago di Vystitis e il luogo di cura Druskininkai.

    Popolazione


    Densità: 57 per km²


    Etnie


    L'84,6% della popolazione è di etnia lituana e parla lituano (una delle due lingue baltiche ancora esistenti) che è anche l'unica lingua ufficiale dello stato. Nonostante ciò, esistono numerose altre minoranze come quella russa (5,1%), quella polacca (6,3%) e quella bielorussa (1,1%), tutte parlanti le loro rispettive lingue[6]. La Lituania è lo stato baltico con la minor presenza di popolazione di etnia russa, contrariamente a Estonia (25,8%) e Lettonia (29,6%).

    I Polacchi sono la minoranza più consistente e si concentrano nel sud-est (specialmente presso la regione di Vilnius). I Russi si concentrano prevalentemente nelle città, in particolare a Vilnius, Klaipėda e Visaginas dove rappresentano rispettivamente il 14%, il 28% e il 52% della popolazione. In Lituania vivono anche circa 3.000 Rom, specialmente nella capitale, a Kaunas e a Panevėžys

    Per quanto riguarda la lingua straniera, la maggior parte delle scuole insegna l'Inglese come prima lingua straniera, ma è studiato anche tedesco e, talvolta, francese. Nelle aree dove si concentrano le minoranze russa e polacca, esistono scuole dove vengono insegnate i rispettivi idiomi come lingue madri.

    Religione

    Ufficialmente si dichiarano cattolici il 79% dei lituani, atei e agnostici il 15%, ortodossi il 4%, protestanti il 2%.

    La Lituania è stata l'ultimo paese europeo ad essersi convertito al Cristianesimo nel 1387 e sono tuttora vive alcune tradizioni che risalgono al paganesimo. Per esempio, dopo aver festeggiato la vigilia di Natale il tavolo non va sparecchiato (fatta eccezione per i coltelli), per lasciare cibo agli spiriti dei parenti deceduti, e appena finita la cena si dovrebbero fare tre giri intorno al tavolo prima di posare il cucchiaio.

    Ordinamento dello stato

    Suddivisioni storiche e amministrative



    La Lituania è costituita da 10 contee (apskritys, singolare - apskritis), ognuna è chiamata con il nome del proprio capoluogo. Le contee sono a loro volta suddivise in 60 municipalità. Questa suddivisione amministrativa fu introdotta nel 1994.
    Contea di Alytus (Alytaus apskritis)
    Contea di Kaunas (Kauno apskritis)
    Contea di Klaipėda (Klaipėdos apskritis)
    Contea di Marijampolė (Marijampolės apskritis)
    Contea di Panevėžys (Panevėžio apskritis)
    Contea di Šiauliai (Šiaulių apskritis)
    Contea di Tauragė (Tauragės apskritis)
    Contea di Telšiai (Telšių apskritis)
    Contea di Utena (Utenos apskritis)
    Contea di Vilnius (Vilniaus apskritis)

    Città principali

    Le principali città sono: Vilnius, Klaipėda (ted. Memel), Kaunas, Panevėžys, Šiauliai ed Elektrėnai, gemellata con il comune italiano di Forlì.

    Istituzioni

    Il capo di stato lituano è il presidente, che viene eletto direttamente con un mandato di cinque anni, è il responsabile delle politiche estere e della sicurezza. Il presidente, con l'approvazione del parlamento, nomina il primo ministro e il resto del governo, come anche numerose altre alte cariche pubbliche e i giudici di tutte le corti inclusa quella costituzionale (Konstitucinis Teismas).

    Il parlamento unicamerale lituano (Seimas), ha 141 membri che vengono eletti con un mandato di quattro anni. Circa metà di essi vengono eletti in collegi elettorali (71), mentre l' altra metà (70) viene eletta a livello nazionale con un sistema proporzionale. Un partito deve ricevere almeno il 5% di voti nazionali per essere rappresentato nella Seimas.
    Presidenti della Repubblica della Lituania


    Sistema sanitario


    Secondo i dati del 2003 e del 2004 la Lituania ha ottenuto lo scomodo primato come peggior sistema sanitario dei 25 paesi membri dell'unione europea

    Economia

    Importanti settori economici sono i mobilifici, le industrie tessile e alimentare. Nel 2003 la Lituania aveva il più alto tasso di crescita fra i paesi candidati all'ingresso nell'Unione Europea, arrivando a quota 8,8% nel terzo quadrimestre dell'anno. La valuta nazionale litas, ha un cambio fisso con l'euro dal 2 febbraio 2002 a un valore di EUR 1,00 = LTL 3,4528. La Lituania svolge inoltre un'importante funzione di paese di transito per gli oleodotti.


    Strade

    Il paese ha una rete stradale sviluppata e svolge un importante ruolo come paese di transito tra l'Europa centrale e il Nordeuropa e tra l'enclave russa di Kaliningrad e la Russia, nonché tra la Bielorussia e i paesi scandinavi. Viene attraversata dall'autostrada E67 "Via Baltica" che collega Helsinki con Varsavia via Kaunas-Riga-Tallinn e dall'autostrada Vilnius-Kaunas-Klaipeda.

    Ferrovie

    La rete ferroviaria è gestita dalla Lietuvos geležinkeliai, compagnia nazionale di proprietà dello Stato.

    Nel periodo 2007-2013 è prevista la costruzione di una "ferrovia baltica". Per coprire le lunghe distanze le ferrovie rappresentano uno dei più importanti mezzi di trasporto in Lituania.

    La rete ferroviaria permette il collegamento con i Paesi Baltici, la Russia e la Bielorussia. La principale linea di collegamento tra la Russia e l'enclave di Kaliningrad passa in territorio lituano. La lunghezza totale della linea è di 1905 km, la densità è di 29,2 km per 1000 km². Nel 1993, grazie all'adattamento alle normative comunitarie delle ferrovie lituane, al confine polacco presso la città di Sestokai è stato aperto uno snodo (le ferrovie lituane sono a scartamento largo "sovietico") e una linea ferroviaria diretta con le ferrovie polacche, quindi la Lituania ora conta 334 Km di ferrovia sul cosiddetto "Corridoio della Creta" (Varsavia-Mockava-Sestokai-Kaunas-Riga-Tallinn-Helsinki). Questo punto di transito sta acquistando importanza, anche grazie all'entrata di Polonia e Lituania nell'UE, rispetto alle rotte alternative che passano per la Bielorussia.

    Le ferrovie lituane sono percorse da treni merci e passeggeri lettoni, estoni, russi, bielorussi e ucraini. La Lituania è collegata direttamente con la Russia, la Bielorussia, la Lettonia, la Polonia e la Germania.

    •   Alt 

      TP Advertising

      advertising

       

  2. #2
    Utente cancellato
    Data Registrazione
    13 Jul 2009
    Messaggi
    5,455
    Mentioned
    2 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Unione Patriottica,in Lituania ci sono perfino stato ed è un paese più avanzato della Polonia e Lettonia.

  3. #3
    Chap Socialist
    Data Registrazione
    13 Sep 2002
    Messaggi
    31,653
    Mentioned
    10 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Darbo Partja - Partito del Lavoro :

    Partito liberale centrista, aderente all'EDP di Rutelli e Bayrou, e guidato dal miliardario russofono ( e filoputiniano) Viktor Uspaskich. Dopo un imponente risultato alle Europee del 2004, ha confermato il suo risultato di primo partito alle successive elezioni politiche. Ha governato in coalizione con socialdemocratici e socioliberali fino al 2006.

    Lietuvos socialdemokratų partija - Partito Socialdemocratico Lituano :

    Partito socialdemocratico nato dalla confluenza tra ex comunisti e socialisti dissidenti del periodo sovietico. Sotto la leadership dello storico leader post comunista Algirdas Brazauskas, ha per lungo tempo governato dopo gli iniziali successi dei conservatori. Tutt'ora al govereno, dopo la rottura dell'alleanza col DP, grazie a una intesa coi liberali di centro e gli agrari. Alle elezioni era presente in lista unica col partito Naujoji sąjunga (socialliberalai).

    Naujoji sąjunga (socialliberalai) - Nuova Unione (socialisti liberali):

    Partito liberale solidarista, membro dell'ELDR e alleato storico dei socialdemocratici. Dapprima, i rapporti tra i due partiti erano piuttosto bilanciati, come confermato anche dal buon risultato delle ultime presidenziali, ma il trend si è oramai nettamente invertito.

    Tėvynės sąjunga/Lietuvos konservatoriai - Unione Patriottica / Conservatori Lituani:

    Guidato dall'ex Primo Ministro Andrius Kubilius. E' stato tra i protagonisti della svolta democratica degli anni '90, e aderisce al PPE. Dopo il 40% del 1996, è collassato all'8% nel 2001 ed ora si colloca sul 15%.

    Liberalų demokratų partija - Partito Liberaldemocratico:

    Guidato dal carismatico leader Rolandus Paksas, è un partito al contempo liberista e euroscettico-nazionalista. Il suo leader, accusato di razzismo, era riuscito a battere al ballottaggio l'attuale Presidente Valdas Adamkus, storico leader del Paese e esponente indipendente (di origine americana). Sottoposto all'impeachment, è stato sconfitto in ballottaggio da Adamkus.


    Liberalų ir centro sąjunga - Unione Liberale e di Centro:

    Partito liberale con componenti democristiane, aderente all'ELDR.

    Lietuvos valstiečių partija - Partito dei Contadini Lituani:

    Guidato dalla ex primo ministro Kazimiera Prunskienė, è un partito agrario-conservatore, aderente all'AEN. Fortemente nazionalista, era presente anche prima dell'annessione all'URSS. Si è presentato in lista col Nuovo Partito Democratico, col quale si sta fondendo.

    Naujosios demokratijos partija - Nuovo Partito Democratico:

    Partito che si rifà nel nome e nell'ideologia al Partito Democratico Lituano, la formazione politica nata nel 1902 da cui nacquero per successive scissioni tutti i partiti lituani. Sostanzialmente è un partito liberale solidarista, piuttosto moderato.



    Lietuvos lenkų rinkimų akcija - Azione Elettorale dei Polacchi di Lituania:

    Piccolo movimento localista, radicato perlopiù attorno a Vilnius, che rappresenta la minoranza polacca.

  4. #4
    Libertarian
    Data Registrazione
    20 Mar 2008
    Messaggi
    3,882
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    son tutti liberisti in lituania

  5. #5
    Utente cancellato
    Data Registrazione
    13 Jul 2009
    Messaggi
    5,455
    Mentioned
    2 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da (Controcorrente Visualizza Messaggio
    son tutti liberisti in lituania
    L'avevo notato

  6. #6
    Forumista senior
    Data Registrazione
    15 Apr 2009
    Località
    Roma
    Messaggi
    1,279
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Partito Liberaldemocratico

  7. #7
    Pasdar
    Data Registrazione
    25 Sep 2004
    Località
    Padova
    Messaggi
    46,770
    Mentioned
    106 Post(s)
    Tagged
    9 Thread(s)

    Predefinito

    Lietuvos valstiečių partija, SEMPRE!
    «Non ti fidar di me se il cuor ti manca».

    Identità; Comunità; Partecipazione.

  8. #8
    sempre tollerante
    Data Registrazione
    03 Feb 2010
    Località
    Salerno
    Messaggi
    4,319
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    socialisti liberali, mi sembrano quelli meno compromessi

  9. #9
    Vamos bien!
    Data Registrazione
    02 May 2005
    Messaggi
    3,847
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    lsp, Lietuvos Socialistu Partija (non in elenco)

  10. #10
    Fondatore di Verde Pol
    Data Registrazione
    17 May 2005
    Località
    Viviamo in un mondo politico nelle città della paura solitaria poco a poco vai nel mezzo ma non sai nemmeno perche' sei qui
    Messaggi
    1,829
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Ma il Partito del Lavoro non è andato a pezzi?

 

 
Pagina 1 di 2 12 UltimaUltima

Discussioni Simili

  1. Le elezioni più inutili d'Europa
    Di Von Righelli nel forum Il Termometro Politico
    Risposte: 26
    Ultimo Messaggio: 17-11-10, 19:54
  2. Elezioni in Lituania [Elezioni in Europa n° 3]
    Di Manfr nel forum FantaTermometro
    Risposte: 0
    Ultimo Messaggio: 29-09-08, 17:02
  3. Elezioni in Finlandia [Elezioni in Europa n° 2]
    Di Manfr nel forum FantaTermometro
    Risposte: 30
    Ultimo Messaggio: 30-08-08, 12:35
  4. Elezioni in Estonia [Elezioni in Europa n° 1 ]
    Di Manfr nel forum FantaTermometro
    Risposte: 35
    Ultimo Messaggio: 21-08-08, 15:12
  5. Elezioni in Turchia, corretto
    Di Manfr nel forum Il Termometro Politico
    Risposte: 21
    Ultimo Messaggio: 15-09-06, 00:03

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  

1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31 32 33 34 35 36 37 38 39 40 41 42 43 44 45 46 47 48 49 50 51 52 53 54 55 56 57 58 59 60 61 62 63 64 65 66 67 68 69 70 71 72 73 74 75 76 77 78 79 80 81 82 83 84 85 86 87 88 89 90 91 92 93 94 95 96 97 98 99 100 101 102 103 104 105 106 107 108 109 110 111 112 113 114 115 116 117 118 119 120 121 122 123 124 125 126 127 128 129 130 131 132 133 134 135 136 137 138 139 140 141 142 143 144 145 146 147 148 149 150 151 152 153 154 155 156 157 158 159 160 161 162 163 164 165 166 167 168 169 170 171 172 173 174 175 176 177 178 179 180 181 182 183 184 185 186 187 188 189 190 191 192 193 194 195 196 197 198 199 200 201 202 203 204 205 206 207 208 209 210 211 212 213 214 215 216 217 218 219 220 221 222 223 224 225 226