User Tag List

Pagina 1 di 7 12 ... UltimaUltima
Risultati da 1 a 10 di 67
  1. #1
    email non funzionante
    Data Registrazione
    28 Apr 2006
    Messaggi
    667
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito rivolta antilega dei sindaci veneti

    Ieri il Veneto si è ribellato alla Lega. All'improvviso gli ha dato una manata in faccia, le ha graffiato il volto e sporcato la bandiera. Una ribellione straordinaria, durata meno di dieci ore, sentita e parecchio partecipata. Il nord est ha sfilato da piazza Venezia a Montecitorio: 400 fasce tricolori, 400 sindaci veneti in marcia contro il federalismo di Bossi e Calderoli.

    Questione di schei. "Dovevano arrivare a giugno due milioni e mezzo di euro da Roma come compensazione per l'Ici e il catasto non rivalutato. Tremonti me ne ha mandati 500mila di meno. Adesso ho la mensa scolastica da pagare, e gli autobus". Michele Carpinetto, sindaco di Mira, alle porte di Venezia, ha i conti in disordine e una schiettissima incavolatura. Silvano Piazza, da Silea, Treviso: "La riforma della Lega è come l'araba fenice. Tutti dicono che ci sia, ma dove sia nessun lo sa. E noi non abbiamo tempo da perdere, abbiamo le scadenze noi, la gente ci chiede servizi e i soldi sono finiti. A dicembre come chiudo il bilancio?".

    Dei 550 sindaci veneti 450 (ma cinquanta sono rimasti a casa) hanno sottoscritto l'appello a fregarsene di Bossi e correre a Roma per chiedere uno storno secco, una modifica breve alla legge, un emendamento semplice e veloce: il governo deve restituire ai comuni il 20 per cento delle tasse che i cittadini residenti pagano a titolo di Irpef. Semplice no? "Sono soldi nostri", ripete il sindaco di Legnago.

    Perfetto. Tutto ritorna. Questi sindaci appaiono artigiani travestiti: nessun grillo per la testa. Lavoro e schei. Al sodo, dunque: "Io mi sto indebitando, ho fatto anticipazioni di cassa". Io, prima persona singolare. Per Cesarina Foresti di Arzergrande il municipio si gestisce come un capannone. Idee chiare, la voglia di far da soli, in modo pratico e resoluto: "Bossi vuole il centralismo delle regioni. Poi è una cosa lunga", dice Silvia Salvamir, da Bruggine.


    Comuni grandi e piccoli, quelli di centrodestra del veronese e quelli rossi del veneziano. Tutti in fila, ordinati e arrabbiati. Romano Boischio di Sant'Angelo di Piave (Padova): "Ci hanno tenuto dietro le transenne, nemmeno potevamo fare un passo. La polizia è venuta per fermarci. Alla troupe di Striscia la notizia è stato permesso ciò che a noi è stato negato: un passetto nella piazza davanti al Parlamento".

    Li hanno tenuti larghi, lontani. I deputati del Carroccio nemmeno si son fatti vedere. Li hanno ricevuti quelli del Partito democratico, che sono opposizione. Li ha accolti nel suo studio il ministro degli Affari regionali Raffaele Fitto. Qualcuno di Forza Italia si è alla fine fatto avanti. "La Giustina Destro è venuta a salutarci".

    Il disordine politico traghetta a Roma l'insubordinazione del nord est col tricolore. E' una ribellione orizzontale, silenziosa e lontana dalla politica. "Non vogliamo il federalismo di Palazzo". "Guidiamo liste civiche, guardiamo all'interesse dei cittadini". Se il sindaco di Legnago non sa più come far funzionare la sua mensa, quello di Mira ha deciso: "Porto il ticket da tre a cinque euro. L'unica è questa. Però mi restano scoperti i bus". Quello di Bruggine non vuole ancora credere allo scherzetto di Tremonti: "Da 120 euro pro capite a 86. Mi dica lei come si fa". Il collega di Arzargrande: "Io ne ho persi di più. Me ne mandavano 218 euro a testa e adesso sono a 156. Col culo per terra, praticamente".

    Praticamente l'azienda Veneto sta per fallire, i municipi al collasso. I più grandi si fanno aiutare dalle anticipazioni di cassa. I più indebitati hanno fatto corsi accelerati di trading e hanno conosciuto i contratti derivati. I comuni italiani sono infestati di titoli-spazzatura. Milano, Napoli, Roma. Dalle metropoli l'infezione sta scendendo verso le città medie, il monitoraggio presenta zone di rischio crac. Catania è già sottoterra. La piazza ribolle: "Perché i soldi a Catania? Basta con gli sprechi, al sud sappiamo come amministrano. Noi siamo virtuosi e siamo sempre bastonati. Diamo cento e raccogliamo trenta. E' ora di finirla".

    Leghismo senza la Lega, Nord est senza San Marco. "La rivolta è nata per merito del vicesindaco di Crespano, sul Piave. In pochi giorni ci siamo organizzati e siamo venuti giù". "E' la rivolta del Piave, questa, ma adesso inizieremo a contattare gli altri colleghi, quelli lombardi e i piemontesi".

    Alle cinque del pomeriggio tutti hanno ripreso il treno e fatto ritorno a casa.

    http://www.repubblica.it/2008/08/sez...ci-veneto.html

    •   Alt 

      TP Advertising

      advertising

       

  2. #2
    independent
    Data Registrazione
    31 Mar 2009
    Messaggi
    7,807
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Come senza San Marco?

  3. #3
    piemonteis downunder
    Data Registrazione
    20 Mar 2002
    Località
    sydney
    Messaggi
    3,615
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da Furlan Visualizza Messaggio
    Come senza San Marco?
    suppongo sia perche' il giornalista di repubblica crede che San Marco o il leone siano stemmi leghisti. Forse non aveva mai visto una bandiera di san marco prima di bossi. Quindi puo' scrivere "Leghismo senza la Lega, Nord est senza San Marco".

  4. #4
    mormilla
    Ospite

    Predefinito

    beh, far fallire ,per poi commisariare, i comuni del veneto ed avere il controllo egemonico non è male come pensata.

    me la sarei aspettata più da scalfaro che da maroni ma pare che abbiano lo stesso ufficio...

    di quanto han tagliato le "perequazioni" alla Campania,alla sicilia o alla calabria ?

  5. #5
    maat.it/livello2/catone-1.htm
    Data Registrazione
    13 May 2008
    Località
    Tusculum
    Messaggi
    993
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    C'è assolutamente lo spazio politico per una nuova formazione autonomista e nordista, che la Lega ormai è strafatta di poltrone e clientele e può fare solo propaganda a vuoto.

    Mi domando cosa aspettino i vari personaggi sparpagliati in giro a sognare la libertà del Nord.

    Solo una raccomandazione: affidatevi alla rete ed alle nuove tecnologie, perchè rimettersi a fare tesseramento, sedi, segretari, dipendenti e baracconi vari può solo riportarvi al punto di partenza, cioè alla Lega strafatta di oggi, piena di voti e di soldi, ma vassalla di Roma.


  6. #6
    mormilla
    Ospite

    Predefinito

    certo che il teletrasporto è una figata

  7. #7
    maat.it/livello2/catone-1.htm
    Data Registrazione
    13 May 2008
    Località
    Tusculum
    Messaggi
    993
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da mormilla Visualizza Messaggio
    certo che il teletrasporto è una figata
    per non parlare della pistola a raggi!


    Scherzi a parte, se i media, la pubblicità, il commercio, la conoscenza e la comunicazione si spostano su internet, risparmiando miliardi e moltiplicando l'efficienza e l'efficacia delle loro azioni, non si capisce perchè siamo costretti a continuare a fare politica su modelli organizzativi (i partiti) risalenti a due secoli fa.

    Se per incontrarci sul territorio e dare supporto ai nostri rappresentanti ci dotiamo di sedi, dipendenti, organi di stampa, ecc. poi siamo costretti a pagarne l'enorme costo, rivolgendoci alle casse pubbliche, alle persone a cui troviamo un lavoro lottizzando, ai finanziatori privati a cui facciamo favori e così via.

    Il risultato sarebbe l'ennesimo partito che parla, parla ma alla fine si comporta come tutti gli altri. Per questo dobbiamo guardare avanti e proporre alternative vere ai vecchi schemi.

    Se un comico come Grillo mette su un vero e proprio "partito" con un blog e dei meet-up sul territorio (mezzo milione di contatti al giorno, al 9° posto nel mondo su 60 milioni di blog), senza finanziamenti pubblici nè privati, perchè non pensare a qualcosa del genere anche per il mondo autonomista?

    Vogliamo giocare ancora con le tessere, i congressi, i giornalini e le correnti?


  8. #8
    a mia insaputa
    Data Registrazione
    30 Mar 2009
    Località
    Casa mia
    Messaggi
    2,342
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito






    Se vedòm!
    Se vedòm!

  9. #9
    naufrago
    Data Registrazione
    14 Apr 2009
    Località
    La me car Legnàn
    Messaggi
    22,957
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da aussiebloke Visualizza Messaggio
    suppongo sia perche' il giornalista di repubblica crede che San Marco o il leone siano stemmi leghisti. Forse non aveva mai visto una bandiera di san marco prima di bossi. Quindi puo' scrivere "Leghismo senza la Lega, Nord est senza San Marco".
    Probabile. Se così fosse, si capisce che genere di ignoranti usano per riempire i giornali.

  10. #10
    tra Baltico e Adige
    Data Registrazione
    05 Apr 2009
    Località
    terra dei cachi
    Messaggi
    9,567
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Può anche essere vista in un altro modo,il malessere del nord sta passando di livello,ai cittadini che mugugnano in famiglia o nei bar sulle assurde disparità che questo stato ha creato,(sud che riceve più del doppio delle regioni del nord)ora si stanno aggiungendo le istituzioni locali,di qualunque colore politico.
    Le regioni del nord stanno in pratica ufficializzando la loro contrarietà allo stato centrale,non più solo il popolo "leghista"il cittadino medi insomma,ma anche i sindaci democraticamente eletti,adesso aspettiamo le istituzioni provinciali e regionali(i carabinieri li abbiamo già).
    Sta a vedere che questa notizia non è poi tanto male.

 

 
Pagina 1 di 7 12 ... UltimaUltima

Discussioni Simili

  1. I sindaci veneti litigano tra loro
    Di Jared nel forum Politica Nazionale
    Risposte: 1
    Ultimo Messaggio: 07-08-12, 19:17
  2. Risposte: 10
    Ultimo Messaggio: 06-10-08, 00:19
  3. Risposte: 6
    Ultimo Messaggio: 02-10-08, 17:07
  4. Risposte: 0
    Ultimo Messaggio: 02-10-08, 08:33
  5. I sindaci veneti: a noi il 20% dell'Irpef
    Di Furlan nel forum Padania!
    Risposte: 19
    Ultimo Messaggio: 30-05-08, 15:18

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  

1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31 32 33 34 35 36 37 38 39 40 41 42 43 44 45 46 47 48 49 50 51 52 53 54 55 56 57 58 59 60 61 62 63 64 65 66 67 68 69 70 71 72 73 74 75 76 77 78 79 80 81 82 83 84 85 86 87 88 89 90 91 92 93 94 95 96 97 98 99 100 101 102 103 104 105 106 107 108 109 110 111 112 113 114 115 116 117 118 119 120 121 122 123 124 125 126 127 128 129 130 131 132 133 134 135 136 137 138 139 140 141 142 143 144 145 146 147 148 149 150 151 152 153 154 155 156 157 158 159 160 161 162 163 164 165 166 167 168 169 170 171 172 173 174 175 176 177 178 179 180 181 182 183 184 185 186 187 188 189 190 191 192 193 194 195 196 197 198 199 200 201 202 203 204 205 206 207 208 209 210 211 212 213 214 215 216 217 218 219 220 221 222 223 224 225 226