User Tag List

Pagina 1 di 3 12 ... UltimaUltima
Risultati da 1 a 10 di 30
  1. #1
    email non funzionante
    Data Registrazione
    01 Apr 2009
    Messaggi
    11,262
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    1 Thread(s)

    Predefinito Formigoni, Maroni e il federalismo fiscale.

    http://rassegna.governo.it/testo.asp?d=32640665
    La Stampa 4 ottobre 2008
    E LA LEGA INGOIA L'ULTIMO ROSPO

    Il ministro Maroni: "Ma era importante far salpare la nave"
    Amedeo La Mattina

    La felicità sporcata dalle accuse per la Lega è l`«happy day» del federalismo fiscale, approvato a Roma in mattinata dal Consiglio dei ministri. Un giorno felice sporcato dalle accuse di «baratto», di un «do ut des» tra l`agognato provvedimento e il fiume di soldi riversato a Catania, Roma e Lazio. Il ministro dell`Interno Roberto Maroni arriva al convegno dei giovani di Confindustria ed è soddisfatto di un risultato lungamente inseguito dalla Lega.
    Tuttavia, seduto in prima fila dopo essere stato intervistato da Mentana, deve subire gli strali di Roberto Formigoni. Il governatore della Lombardia, in collegamento da Milano, dice che proprio nel giorno in cui si stabilisce il «sacrosanto» principio di responsabilità degli amministratori, il governo fa «certe regalie», accendendo «la miccia della rivolta di tutti i Comuni che hanno amministrato bene». Formigoni è impietoso e guasta la festa alla Lega: «Nel momento in cui il governo a fatica riconosce dei soldi che erano già delle regioni, cioè 434 milioni di euro, vengono fatti dei versamenti a fondo perduto a Catania per 140 milioni e a Roma per 500. C`é qualcosa che non funziona nei collegamenti all`interno dei ministeri, c`é qualche corto circuito».
    Maroni, seduto accanto alla presidente di Confindustria Emma Marcegaglia, è una statua di sale. Sul palco annuiscono i sindaci di Firenze e di Salerno, Domenici e De Luca, e il presidente della Puglia Vendola.
    Il governatore della Sicilia Raffaele Lombardo, chiamato in causa per la sua Catania del quale è stato vicesindaco, è invece visibilmente nervoso e contrariato. Anche perché nel nuovo testo del federalismo fiscale è saltato il riconoscimento alla Sicilia delle accise sul petrolio. Intanto Formigoni continua il j`accuse: «Sono profondamente rammaricato per questo spreco di denaro», aggiunge il governatore da Milano, che ricorda anche l`altro «regalo» fatto alla Regione Lazio.. «Quando si danno cinque miliardi di euro a una Regione diventa molto più difficile chiedere ai propri manager e ai propri ospedali di controllare le spese».
    Maroni ne ha abbastanza. Si alza e si avvia verso l`uscita.
    «Ma quali regalie... abbiamo dovuto accettare che venissero dati alcuni aiuti per incassare il federalismo fiscale.
    Così abbiamo chiuso una parti- ta e ne abbiamo aperta un`altra.
    Ma è l`ultima volta, perchè con il sistema federale queste cose non succederanno più. Ora comincia un`altra storia. Non potrà più succedere che Regioni che hanno devastato la Sanità spiega Maroni - si rivolgano allo Stato». Insomma, la Lega ha dovuto «ingoiare il rospo» per portare a casa il federalismo.
    Ora Maroni si augura che il disegno di legge delega sul federalismo abbia un iter rapido in Parlamento:

    •   Alt 

      TP Advertising

      advertising

       

  2. #2
    email non funzionante
    Data Registrazione
    01 Apr 2009
    Messaggi
    11,262
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    1 Thread(s)

    Predefinito

    Formigoni bacchetta la lega.

    A lui non sono mai interessati i denari che venivano rapinati al Nord. Quello che importava era il bilancio della sua regione.
    roma ha paura che il capo si ritiri e non resti più alcuno all’altezza per difendere gli interessi dell’unità italiana ed allora spinge affinché venga costruita un marchingegno ( federalismo fiscale) che in automatico invii i denari al Sud.

    Inoltre vi è i problema del caos finanziario mondiale.
    Così hanno dovuto fare in fretta, votare al Consiglio dei ministri .

    Il Sud non resisteva più e allora gli inviano centinaia di milioni di euro.

    Una volta si diceva che si alzava un grido di dolore per l’unità d’italia. Adesso vi è un grido di dolore per mancanza di soldi.

    Il povero Formigoni si è accorto che il Nord alla fine disporrà meno denari ed allora alza la voce.

    Maroni abbandona il convegno arrabbiato, forse non tanto per il rimprovero ma perché Formigoni non riesce a comprendere, o non vuole comprendere, l’alto compito che ha la lega nel continuare la opera di Mazzini.

    Tanta ignoranza in Formigoni alle volte da fastidio.

  3. #3
    Juv
    Juv è offline
    Moderatore
    Data Registrazione
    03 Jun 2006
    Località
    Quel Posto Davanti al Mare
    Messaggi
    32,725
    Mentioned
    52 Post(s)
    Tagged
    3 Thread(s)

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da Jotsecondo Visualizza Messaggio
    Anche perché nel nuovo testo del federalismo fiscale è saltato il riconoscimento alla Sicilia delle accise sul petrolio.

    Almeno una notizia positiva tra quelle negative.

  4. #4
    l'uomo della strada
    Data Registrazione
    03 Oct 2008
    Messaggi
    10
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Classica legge capace di scontentare tutti, tranne i politici che l'hanno votata.


  5. #5
    email non funzionante
    Data Registrazione
    01 Apr 2009
    Messaggi
    11,262
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    1 Thread(s)

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da mr. friendly Visualizza Messaggio
    Classica legge capace di scontentare tutti, tranne i politici che l'hanno votata.

    Si dice che la legge avrà i suoi decreti tra due anni e che per andare a regime occorrono da cinque a sette anni, anzi qualcuno parla di oltre dieci anni.
    In questo periodo il governo dovrà intervenire per far quadrare il tutto. .

    Conseguentemente andranno più denari al Sud. Lo hanno gia capito in tanti.

    Pertanto la legge non scontenta tutti, anzi fa contenti tutti

    Al Sud perché ricevono più soldi.
    Al Nord perché la lega riuscirà a dimostrare che è vero che aumenteranno le tasse, vi saranno meni soldi nei bilanci, però si avrà la soddisfazione di avere una legge che si può chiamare federalismo. Prima che si accorgono che è una fregatura ci vorranno diversi anni, l’importante che si arrivi al 2012 , poi da allora per impegni precisi vi sarà l’esercito operativo nella sua pienezza per le strade, e tutto rimarrà tranquillo.

  6. #6
    email non funzionante
    Data Registrazione
    01 Apr 2009
    Messaggi
    11,262
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    1 Thread(s)

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da JuvSP Visualizza Messaggio
    Almeno una notizia positiva tra quelle negative.
    Se si aspettano i decreti per le accise passano almeno due anni . Ma la Sicilia vuole i soldi subito.

    Pertanto è meglio,
    tanti, maledetti e subito.


  7. #7
    l'uomo della strada
    Data Registrazione
    03 Oct 2008
    Messaggi
    10
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Pertanto la legge non scontenta tutti, anzi fa contenti tutti
    E' una legge che illude il nord e agita il sud: dà un contentino puramente televisivo al primo e ricatta il secondo, mettendo i cordoni perequativi della borsa saldamente nelle mani di roma. Che ha già ricevuto un "acconto". Come dicevo, chi ci guadagna davvero sono i politici che l'hanno votata e tutta la Versailles romana che mangia dai loro avanzi.

  8. #8
    Forumista esperto
    Data Registrazione
    30 Mar 2009
    Località
    Milano
    Messaggi
    18,624
    Mentioned
    44 Post(s)
    Tagged
    1 Thread(s)

    Predefinito

    Non sappiamo ancora quanto delle principali imposte resteranno alle regioni (purtroppo): aspettiamo almeno che ci dicano quanto di IRPEF , IVA e IRES resteranno alle regioni anzichè andare allo stato, prima di dire che col federalismo finiremo solo col dare più soldi al sud e aumentare le tasse locali...anche se certo i chiari di luna che ci sono non autorizzano ad essere ottimisti proprio per niente
    Tvemonti e Berlusconi sono due meridionalisti fino al midollo, la Lega è praticamente sparita ...certo il pessimismo totale è giustificato dai fatti, ma chissà, forse una rivolta dei sindaci e dei presidenti di regione del nord potrebbe avere i suoi effetti.

    Per quanto riguarda il fondo perequativo è essenziale che il suo ammontare sia vincolato a dei criteri rigidi e prestabiliti, che tenga conto del costo della vita e del tasso di evasione fiscale e che sia gestito dalle regioni e non dallo stato, altrimenti siamo a punto e a capo; così come le regioni hanno saputo imporsi sulla questione delle accise, che dovrebbero andare interamente alle regioni, così hanno la possibilità di imporsi e di proporre emendamenti su questa questione, dunque Formigoni Bresso e Galan inizino ad agire, a farsi sentire in modo concreto, inizino a fare qualcosa, anzichè limitarsi a piangere e a criticare con la speranza di rubare voti alla Lega. Altrimenti sono peggio di quelli che criticano...

  9. #9
    Forumista esperto
    Data Registrazione
    30 Mar 2009
    Località
    Milano
    Messaggi
    18,624
    Mentioned
    44 Post(s)
    Tagged
    1 Thread(s)

    Predefinito

    Ovviamente il PDL in tutta questa questione si sta fregando le mani, pensando che gli elettori del nord scontenti della riforma federale daranno la colpa di ciò alla Lega, e torneranno o ad astenersi o a votare per loro...così senza fatica si prenderanno tutto il bacino elettorale del nord avendo fatto gli interessi del sud (o facendolo anche solo credere all'opinione pubblica, come stanno facendo non a caso Tvemonti, Berlusconi e altri esponenti del PDL, con le loro dichiarazioni tutte invariabilmente prosud)...semplicemente pazzesco.

  10. #10
    email non funzionante
    Data Registrazione
    01 Apr 2009
    Messaggi
    11,262
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    1 Thread(s)

    Predefinito per novis

    Il fatto che si sappia nulla è perché più si aspetta a decidere e a chiarire le idee, maggiormente ogni schieramento politico può dare l’interpretazione che più gli conviene. Inoltre l’aspettativa permette il poter continuare a tappare i buchi (vedi Catania e roma).

    Tremonti e Berlusconi non sono meridionalisti, sono solamente obbligati a mantenere l’italia unita e conseguentemente devono calmare il Sud con i denari.
    Per calmare il Nord è sufficiente quel gigante politico e sciamano del Bossi.

    Rivolta dei sindaci e dei presidenti delle regioni neanche a parlarne. In molti comuni se si aprono i libri ve ne è per tutti, pertanto protestare ma stare tranquilli, perché non è difficile incriminare a torto o ragione un sindaco e la sua corte.

    Rubare voti alla lega non ci pensano minimamente. La lega è legata e continua a fare il sostegno al sistema.
    Anzi sono terrorizzati che se la lega cali moltissimo, il capo venga messo da parte e conseguentemente si liberi il Nord dall’ipnotismo bossianico. Sarebbero dolori per il sistema intero italiano. .

    I voti sono il meno, lo ha dimostrato Berlusconi che con la sola battuta sulla abolizione della ICI ha preso vagonate di voti.

    La lega prende i voti non più per il federalismo o stupidaggini varie, ma perché scientificamente Maroni permette il pompaggio degli extracomunitari come non mai.

    E la camorra, avendo paura che arrivino pochi denari al Sud ha mandato un avvertimento uccidendo sei stranieri colpendo nel punto debole la lega. Se si impauriscono gli extracomunitari, se vi fossero esplosioni di razzismo, il sistema europeo diminuirebbe la pressione di invasione, ed addio al meccanismo della paura che porta tanti voti.

    L’operazione del governo è una comune operazione perché non si deve dimenticare che il Sud non ha un Bossi a fermare e convincere la popolazione.

    E il Nord continuerà a pagare sempre di più. Adesso poi vi è il problema delle banche e con questa disgrazia ci camperanno chissà per quanto tempo.

 

 
Pagina 1 di 3 12 ... UltimaUltima

Discussioni Simili

  1. Maroni:se giovedì non passa il federalismo fiscale si
    Di mageno nel forum Politica Nazionale
    Risposte: 44
    Ultimo Messaggio: 01-02-11, 01:19
  2. FINANZIARIA, FORMIGONI: A REPENTAGLIO FEDERALISMO FISCALE
    Di Ortodossia nel forum Centrodestra Italiano
    Risposte: 0
    Ultimo Messaggio: 26-05-10, 18:48
  3. federalismo fiscale: il no di Formigoni
    Di Anders nel forum Padania!
    Risposte: 22
    Ultimo Messaggio: 20-10-08, 19:48
  4. Risposte: 9
    Ultimo Messaggio: 20-11-05, 23:50
  5. Formigoni:"Subito il federalismo fiscale"
    Di Dragonball (POL) nel forum Padania!
    Risposte: 2
    Ultimo Messaggio: 11-05-03, 11:55

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  

1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31 32 33 34 35 36 37 38 39 40 41 42 43 44 45 46 47 48 49 50 51 52 53 54 55 56 57 58 59 60 61 62 63 64 65 66 67 68 69 70 71 72 73 74 75 76 77 78 79 80 81 82 83 84 85 86 87 88 89 90 91 92 93 94 95 96 97 98 99 100 101 102 103 104 105 106 107 108 109 110 111 112 113 114 115 116 117 118 119 120 121 122 123 124 125 126 127 128 129 130 131 132 133 134 135 136 137 138 139 140 141 142 143 144 145 146 147 148 149 150 151 152 153 154 155 156 157 158 159 160 161 162 163 164 165 166 167 168 169 170 171 172 173 174 175 176 177 178 179 180 181 182 183 184 185 186 187 188 189 190 191 192 193 194 195 196 197 198 199 200 201 202 203 204 205 206 207 208 209 210 211 212 213 214 215 216 217 218 219 220 221 222 223 224 225 226