PALERMO - Insolito contesto per l'episodio di molestie subito da una ragazzina di 17 anni di Palermo: l'aula magna del palazzo di giustizia del capoluogo, in cui si teneva un convegno sulle pari opportunità.

Protagonista di un palpeggiamento, che la legge equipara alla violenza sessuale, è un anziano avvocato che, davanti a decine di magistrati, legali, carabinieri e studenti di una scolaresca, invitata al congresso, avrebbe fatto delle avances esplicite alla giovane vittima.

La vicenda, accaduta sabato scorso, è finita in una relazione presentata dagli organizzatori del convegno, che affrontava il tema delle pari opportunità tra i sessi, in magistratura e in genere nelle professioni, al procuratore della Repubblica Francesco Messineo.

A segnalare l'episodio è stata la vittima che, all'improvviso ha sentito la mano del legale avanzare nella scollatura e ha apostrofato l'anziano con un "ma come si permette!". L'uomo è stato fermato; la ragazzina non avrebbe ancora deciso se sporgere denuncia.

13/10/2008
http://www.lasicilia.it/index.php?id...e=lasiciliaweb
Ma ci rendiamo conto ? Il fatto è avvenuto in un convegno nel quale si trattava l' argomento ' pari opportunità in magistratura !

Verrebbe da ridere se non ci fosse che piangere !
Chissà se verrà mai fuori il nome del vecchio lurido zozzone...