User Tag List

Pagina 1 di 4 12 ... UltimaUltima
Risultati da 1 a 10 di 35
  1. #1
    email non funzionante
    Data Registrazione
    27 Jul 2008
    Località
    Dinacci - racconterà De Biase - era stato chiaro: "Previti mi ha detto che bisogna distruggere Di Pietro e mi ha fatto capire che Gorrini è stato pagato".
    Messaggi
    827
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Riforma Gelmini, Carloni: «In Campania verranno chiuse 386 scuole»

    Riforma Gelmini, Carloni: «In Campania verranno chiuse 386 scuole»

    Il oiano della ministra impone alle Regioni di effettuare entro novembre il piano di ridimensionamento - Scheda: chi rischia

    Anna Maria Carloni



    NAPOLI - La commissione Bilancio del Senato sarà impegnata nei prossimi giorni nella conversione in legge del decreto 154 presentato dal ministro Gelmini che tra l’altro impone alla Regioni di effettuare entro novembre il piano di ridimensionamento della rete scolastica. I parametri di riferimento derivano dal piano Gelmini che prevede un minimo di 500 alunni per autonomia scolastica e tra i 50 e i 100 alunni per ogni plesso scolastico.
    In Campania le scuole con meno di 500 alunni sono 386, di queste solo 94 nella provincia di Napoli, e molte di esse sono l’unica scuola operante in un territorio comunale. «Il piano tagli - dice la senatrice Anna Maria Carloni - si traduce con la soppressione di queste scuole e in alcuni casi con Comuni che rimarrebbe totalmente privi di un’istituzione così importante. Inoltre occorre ricordare che a Napoli e in Campania esistono un gran numero di scuole che superano il parametro massimo di 900 alunni e, applicando i criteri del "Piano Tagli Gelmini", tali scuole verrebbero divise in due o tre autonomie scolastiche. Il "Piano Tagli" rischia così di essere a saldo zero da un punto di vista economico mentre arreca gravi danni dal punto di vista sociale e carica di costi aggiuntivi gli enti locali (ad esempio con il trasporto scolastico)».
    Contro questo piano il Pd in commissione Bilancio del Senato e poi in aula annuncia battaglia, partecipando alle iniziative di mobilitazione che stanno crescendo nel Paese, e in particolare nella manifestazione nazionale del 25 ottobre.

    17 ottobre 2008


    http://corrieredelmezzogiorno.corrie...02246801.shtml

    •   Alt 

      TP Advertising

      advertising

       

  2. #2
    Ottircsi
    Data Registrazione
    24 Mar 2008
    Messaggi
    6,997
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    ben vengano gli accorpamenti, se consentono di risparmiare.

  3. #3
    email non funzionante
    Data Registrazione
    03 Sep 2006
    Messaggi
    17,551
    Mentioned
    5 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da zarath Visualizza Messaggio
    ben vengano gli accorpamenti, se consentono di risparmiare.
    D'accordo. Un occhio di riguardo però per le aree montane e poco popolate.

  4. #4
    Ottircsi
    Data Registrazione
    24 Mar 2008
    Messaggi
    6,997
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da ConteMax Visualizza Messaggio
    D'accordo. Un occhio di riguardo però per le aree montane e poco popolate.

    certo, la distanza deve essere un parametro considerato.

    ma conosco scuole situate a meno di 4 km di distanza, si possono accorpare senza alcun problema.

  5. #5
    Mai l'altra guancia
    Data Registrazione
    08 Mar 2006
    Località
    -
    Messaggi
    25,492
    Mentioned
    1 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da zarath Visualizza Messaggio
    certo, la distanza deve essere un parametro considerato.

    ma conosco scuole situate a meno di 4 km di distanza, si possono accorpare senza alcun problema.
    Bravo, hai capito tutto. Come al solito.
    Un raggio di 4 km corrisponde ad un diametro di 8.
    Circonferenza ed area dovresti essere in grado di trovarli da te.

    E' un discorso equivalente a quello di togliere tutti i piccoli negozi dai piccoli centri, a favore di un unico grosso centro commerciale.

    Saranno gli alunni, anche piccolissimi, non più a piedi, e da soli, come spesso ancora avviene, ad andare dal maestro e non, al contrario, questo ad adattarsi alla piccola realtà familiare.




    =================================== =========================
    "I learned long ago, never to wrestle with a pig. You get dirty, and besides, the pig likes it."
    (G. B. Shaw)

  6. #6
    Forumista assiduo
    Data Registrazione
    27 Oct 2005
    Messaggi
    5,282
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Le aree montane sono semrpe state protette: quando, da preside, avevo una sede staccata a Firenzuola, avevo classi di di 6 0 7 alunni, specie le ultime.
    Non si può pretendere che ci siano scuole con 50 o 60 ragazzi con tutto il personale amministrativo e non docente che comportano, e con gl'insegnanti che devono far la spola tra varie istituti e paesi diversi per raggiungere le famose 18 ore che con le riunioni si ultraraddoppiano.
    Meglio organizzar servizi di trasporto da e per la scuola che garantisca efficienza. Si risparmia e si offre un servizio migliore. Nelle microscuole quali laboratori si possono mettere a disposizione degli studenti? E quali docenti, se non alle prime armi, rifiutano sedi più adeguate alle loro esigenze ed alla loro anzianità? Le microscuole sono fatalmente di passaggio. Con quale vantaggio per la continuità didattica si comprende facilmente.

  7. #7
    Ottircsi
    Data Registrazione
    24 Mar 2008
    Messaggi
    6,997
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da Zdenek Visualizza Messaggio
    Bravo, hai capito tutto. Come al solito.
    Un raggio di 4 km corrisponde ad un diametro di 8.
    Circonferenza ed area dovresti essere in grado di trovarli da te.

    E' un discorso equivalente a quello di togliere tutti i piccoli negozi dai piccoli centri, a favore di un unico grosso centro commerciale.

    Saranno gli alunni, anche piccolissimi, non più a piedi, e da soli, come spesso ancora avviene, ad andare dal maestro e non, al contrario, questo ad adattarsi alla piccola realtà familiare.




    =================================== =========================
    "I learned long ago, never to wrestle with a pig. You get dirty, and besides, the pig likes it."
    (G. B. Shaw)

    vedo che hai studiato, e questo e' un buon segno.

    qualche decennio fa, in montagna esisteva una scuola in ogni frazione.

    Piccole frazioni sparpagliate, con tanti bambini, e un insegnante.

    Ora esiste una scuola in ogni comune, nessuno pensa piu' ad una scuola in ogni frazione.

    nulla vieta di fare un passo aggiuntivo : se i comuni stanno nel raggio di 4 km (a cui corrisponde un diametro di 8 km, come giustamente hai fatto notare) si procede con l' accorpamento.

    Ovvio che la punta del compasso va puntata sulla scuola.

  8. #8
    email non funzionante
    Data Registrazione
    27 Jan 2008
    Messaggi
    393
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Scuola, all'estero la Gelmini piace


    La protesta più originale è stata sicuramente quella degli studenti del liceo classico Minghetti di Bologna che si sono caricati in spalla banchi e sedie e li hanno portati fino a piazza del Nettuno, dove hanno assistito a due ore di lezione all'aperto (chimica e letteratura italiana).




    Ma occupazioni e autogestioni contro la riforma dell'istruzione voluta dal ministro Mariastella Gelmini continuano in tutta Italia. E oggi è la volta dello sciopero dei Cobas della scuola, che scenderanno in piazza a Roma con una manifestazione nazionale: nel mirino delle proteste, l'adozione del maestro unico e la revoca del tempo pieno, il taglio agli organici e agli orari di lezione, il blocco del turnover, la chiusura dei plessi scolastici nei piccoli centri. La manifestazione nazionale partirà da piazza della Repubblica con un corteo che arriverà fino a piazza San Giovanni mentre, in contemporanea, si terranno iniziative in varie città italiane.

    Prosegue, intanto, la mobilitazione del mondo universitario. Ieri a La Sapienza di Roma si è svolta un'assemblea all'aperto a cui ha partecipato anche il neorettore Luigi Frati. Gli studenti hanno quindi dato vita ad un corteo spontaneo e a una manifestazione di protesta alla stazione Termini occupando alcuni binari. Momenti di tensione si sono registrati davanti al ministero del Tesoro con il lancio di uova e slogan contro il governo.
    Bagarre anche durante la conferenza Stato-Regioni dove i governatori hanno chiesto all'esecutivo di stralciare dal decreto 154 una parte dell'articolo 3 che stabilisce il commissariamento delle Regioni che entro il 30 novembre non attueranno un piano di ridimensionamento degli istituti scolastici.

    Ma se in Italia aumentano le proteste dall'estero arrivano giudizi positivi sulla riforma Gelmini. A darli è, un po' a sorpresa, il settimanale Economist che, con Roger Abravanel (autore del libro Meritocrazia edito da Garzanti), evidenzia come il problema della scuola italiana è quello «di avere troppi e malpagati insegnanti».
    Prova a calmare la piazza, invece, il premier Silvio Berlusconi che alle famiglie fa sapere: il tempo pieno non sarà toccato, ma anzi aumenterà fino al 60%.
    http://iltempo.ilsole24ore.com/2008/...ni_piace.shtml

  9. #9
    Ottircsi
    Data Registrazione
    24 Mar 2008
    Messaggi
    6,997
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    per gli studenti ogni occasione e' buona per saltare una lezione.

    ai miei tempi si scioperava per solidarieta' con l' Ilva di Taranto.

    ma solo quando c'era compito il classe.

  10. #10
    email non funzionante
    Data Registrazione
    31 Mar 2009
    Messaggi
    11,297
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da zarath Visualizza Messaggio
    per gli studenti ogni occasione e' buona per saltare una lezione.

    ai miei tempi si scioperava per solidarieta' con l' Ilva di Taranto.

    ma solo quando c'era compito il classe.
    Ai tuoi tempi si stavano tagliano 8 miliardi di euro alla scuola?

 

 
Pagina 1 di 4 12 ... UltimaUltima

Discussioni Simili

  1. Risposte: 1
    Ultimo Messaggio: 16-05-10, 15:30
  2. Riforma Gelmini: i tagli sono anche per le scuole private
    Di UgoDePayens nel forum Conservatorismo
    Risposte: 2
    Ultimo Messaggio: 31-10-08, 11:29
  3. Don Gelmini ridotto allo stato laicale. Indagini chiuse
    Di ConteMax nel forum Politica Nazionale
    Risposte: 5
    Ultimo Messaggio: 01-03-08, 17:06
  4. Scuole Aperte O Chiuse.....
    Di kanekorso nel forum Centrodestra Italiano
    Risposte: 0
    Ultimo Messaggio: 07-01-08, 16:22
  5. Don Gelmini, chiuse le indagini
    Di Ricardinho nel forum Politica Nazionale
    Risposte: 9
    Ultimo Messaggio: 27-12-07, 21:07

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  

1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31 32 33 34 35 36 37 38 39 40 41 42 43 44 45 46 47 48 49 50 51 52 53 54 55 56 57 58 59 60 61 62 63 64 65 66 67 68 69 70 71 72 73 74 75 76 77 78 79 80 81 82 83 84 85 86 87 88 89 90 91 92 93 94 95 96 97 98 99 100 101 102 103 104 105 106 107 108 109 110 111 112 113 114 115 116 117 118 119 120 121 122 123 124 125 126 127 128 129 130 131 132 133 134 135 136 137 138 139 140 141 142 143 144 145 146 147 148 149 150 151 152 153 154 155 156 157 158 159 160 161 162 163 164 165 166 167 168 169 170 171 172 173 174 175 176 177 178 179 180 181 182 183 184 185 186 187 188 189 190 191 192 193 194 195 196 197 198 199 200 201 202 203 204 205 206 207 208 209 210 211 212 213 214 215 216 217 218 219 220 221 222 223 224 225 226