User Tag List

Risultati da 1 a 4 di 4
  1. #1
    Et placata sic ira divina
    Data Registrazione
    28 May 2009
    Località
    Giza Necropolis
    Messaggi
    1,250
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Post L'eccellenza sanitaria Lombarda

    La Polverini al Pirellone: «Grande sintonia tra Lombardia e Lazio»
    «Prenderò esempio per la sanità». Formigoni: «Non è stato un vertice contro la Lega, siamo alleati felici»




    Renata Polverini e Roberto Formigoni (Fotogramma)MILANO - D'ora in poi, sulla scrivania del presidente della Regione Lazio, ci sarà il simbolo della Lombardia. L'ha confidato Renata Polverini al termine del colloquio con il presidente della Regione Lombardia Roberto Formigoni, che le ha donato una scultura di Arnaldo Pomodoro che rappresenta la Rosa Camuna. L'incontro al Pirellone tra i due governatori del Pdl è stato l'occasione per uno scambio di idee, regali e complimenti reciproci, ma soprattutto l'avvio di un confronto tra due Regioni in sintonia. «Eredito una Regione con grandi criticità - ha detto la Polverini - Mi sembra importante uno scambio di idee con chi ha l'onore di governare una regione virtuosa».
    UN MODELLO VIRTUOSO - Il modello lombardo interessa Renata Polverini soprattutto per quanto riguarda la sanità. «Ho preso in mano una regione commissariata e che da sola assorbe il 60% del debito sanitario nazionale - ha aggiunto -. Il Lazio ha bisogno di un modello Lazio, ma alcuni strumenti della virtuosità lombarda possono essere presi a modello per la nostra riforma sanitaria, penso agli strumenti dell'ispezione e della sorveglianza». «Tra Lombardia e Lazio c'è sintonia su molte questioni importanti, sul modo di affrontare problemi e prospettive, abbiamo lo stesso concetto di federalismo» ha detto Formigoni, ribadendo comunque che lo stesso confronto terrà aperto con tutte le regioni interessate a farlo.

    LA QUESTIONE LEGA - Rispondendo ad una domanda su un asse privilegiato Lazio - Lombardia, perché entrambe governate dal Pdl, il governatore Lombardo ha detto: «Con la Lega siamo alleati felici» e «C'è un'alleanza solida e forte che vogliamo incrementare ancora». L'incontro odierno, ha poi precisato, «non è ad esclusione di qualcuno, non è un giochetto all'interno dello schieramento» ma «per ben governare la Lombardia il presidente deve avere rapporti di collaborazione con le altre regioni italiane, europee e mondiali». A fargli eco, la Polverini: «Per carattere non sono abituata a lavorare contro qualcuno ma per. Da parte nostra c'è la volontà di collaborare con le forze che sostengono il governo».

    Redazione online
    03 maggio 2010

    La Polverini al Pirellone: «Grande sintonia tra Lombardia e Lazio» - Milano

    •   Alt 

      TP Advertising

      advertising

       

  2. #2
    Et placata sic ira divina
    Data Registrazione
    28 May 2009
    Località
    Giza Necropolis
    Messaggi
    1,250
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Rif: L'eccellenza sanitaria Lombarda

    Il voltafaccia della Lega

    Cè, ex assessore alla Sanità della Lombardia isolato dal suo partito: "Avevo denunciato il malaffare"

    Ha fatto molta impressione la storia del chirurgo degli orrori, quel Pier Paolo Brega Massone della clinica Santa Rita di Milano che ora è in attesa della sentenza per aver tagliato polmoni e asportato mammelle senza motivo. Ieri la Regione Lombardia gli ha chiesto 2 milioni di euro come risarcimento per i danni morali e d’immagine. "Ma è proprio il meccanismo della sanità lombarda a essere distorto. È un sistema che spinge a moltiplicare gli interventi". La clinica degli orrori, insomma, è un caso limite, ma il vero orrore è il sistema sanitario di Roberto Formigoni. A sostenerlo è l’ex assessore Alessandro Cè, oggi consigliere regionale giunto alla fine del mandato. Sta mettendo le sue cose negli scatoloni, nei prossimi giorni arriveranno i nuovi eletti.

    "Torno a fare il medico. La passione politica resta, ma ho visto troppe cose che non vanno, nei partiti". Leghista bresciano, ex deputato del Carroccio, poi assessore alla Sanità in Lombardia. Attaccato da Formigoni e non difeso dalla Lega, Cè nel 2007 ha sbattuto la porta e se n’è andato dall’assessorato e dal partito. "Sa, io ci credevo nella Lega. E ho sempre fatto nelle istituzioni quello che dicevamo nelle piazze. Nel 2005 ero capogruppo alla Camera e ho fatto votare i nostri contro il governatore di Bankitalia Antonio Fazio, che la Lega attaccava nelle piazze come il nemico dei risparmiatori, come quello che aveva coperto i crac Cirio e Parmalat. Non mi ero accorto che invece l’aria era cambiata: Fazio aveva incaricato il banchiere Gianpiero Fiorani di salvare la banca della Lega, Credieuronord, ed era così diventato grande amico del Carroccio. Ma io sono andato avanti, mi sono rifiutato di passare dalla parte dei risparmiatori a quella dei malfattori. Nelle intercettazioni telefoniche dei furbetti del quartierino ce n’è una che dice: Fermatemi questo Cè. È Fiorani a chiederlo".

    In effetti lo fermano. "Mi chiama Umberto Bossi e mi dice: Torna in Lombardia, ti mettiamo a controllare questo Formigoni. Io obbedisco. Dal 2005 faccio l’assessore alla Sanità. Sono medico, qualcosa capisco. Sapevo che avrei trovato le mani dei partiti sugli ospedali, ma così non me l’aspettavo: controllano tutto, si spartiscono tutto. E Comunione e liberazione la fa da padrona. Sollevo subito il problema, contando sull’appoggio del mio partito. Accuso direttamente Formigoni di controllare militarmente tutta la sanità lombarda. E lui mi toglie le deleghe. È il 30 agosto 2005. La mattina dopo vado a Radio Padania e parlo chiaro. Segue un braccio di ferro durato 40 giorni. Mi chiamano Roberto Calderoli, Roberto Maroni, Umberto Bossi: 'Cambia assessorato, vai al Territorio, non riusciamo più a coprirti. Io rispondo: Non ci penso nemmeno. Alla fine Formigoni mi restituisce le deleghe. Io preparo una riforma del sistema. Resisto fino alla primavera del 2007. Allora mi oppongo a un tentativo di privatizzare il 118, il sistema regionale di pronto soccorso. È la goccia che fa traboccare il vaso. Capisco che la Lega non mi sostiene più. Il 17 marzo do le dimissioni".

    Lo sostituisce il medico personale di Bossi, Luciano Bresciani. Continuità, dunque? "C’è assessore e assessore. C'è anche chi sta lì a fare la bella statuina. Tanto le decisioni le prende il direttore generale della Sanità, Carlo Lucchina. In Lombardia per la sanità si spendono 16 miliardi pubblici e 6 privati: in totale oltre 22 miliardi. Una cifra enorme. E senza controlli adeguati sulla qualità e sanzioni efficaci. Formigoni dice che in Lombardia c’è libertà di scelta e competizione tra pubblico e privato. Non è vero. Il paziente non ha strumenti per scegliere, non può capire la qualità dell’offerta. In realtà è in balìa di un eccesso d’offerta, che i privati moltiplicano nei settori più remunerativi, come urologia, cardiochirurgia, ortopedia, oculistica, emodinamica. Così si moltiplica artificialmente la domanda. Un meccanismo distorto che sottopone i pazienti a ipertrattamento: troppi interventi, anche se non ce n’è davvero bisogno, fatti dai privati per avere i drg (i rimborsi del sistema sanitario, ndr). E poi rincorsa ai drg più costosi: si fanno due visite quando ne basterebbe una, si opera in day hospital quando sarebbe sufficiente l’ambulatorio, si ricovera quando basterebbe il day hospital. Risultato: un finanziamento enorme ai privati. Al pubblico restano i settori dove si guadagna poco come medicina e oncologia".

    Non c'è clinica privata a Milano che non abbia avuto inchieste giudiziarie. "Sì, ma la magistratura non ha strumenti sufficienti. E poi l’attenzione viene messa sui comportamenti dei singoli medici, quando invece è il sistema che è criminogeno. Ci vorrebbe una vera programmazione, realizzata sui reali bisogni dei cittadini. Per farla, ci vorrebbero i numeri delle prestazioni offerte, disaggregate provincia per provincia: si vedrebbe subito l’anomalia di zone in cui determinati interventi sono anche del 50 per cento superiori alla media. Ma la Regione dice: non li abbiamo, quei numeri. Non sono mai riuscito a farmeli dare, neppure quando ero assessore. È così che il privato gonfia l’offerta fino ai numeri record della Lombardia: 160 milioni di prestazioni ambulatoriali, 2 milioni e 600 mila ricoveri. Con gli ospedali pubblici che sono sempre in perdita, e le cliniche private che fanno un mucchio di soldi: qualcuno dovrebbe spiegarcela, questa stranezza, no? La verità è che l’obiettivo finale è far sparire la sanità pubblica e dare tutto ai privati". Cè chiude l’ultimo scatolone e torna a casa.

    Da il Fatto Quotidiano del 5 maggio

    Il voltafaccia della Lega | l'AnteFatto | Il Cannocchiale blog

  3. #3
    email non funzionante
    Data Registrazione
    01 Apr 2009
    Messaggi
    2,963
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Rif: L'eccellenza sanitaria Lombarda

    grande Ce'

    speriamo che anche lui alla fine non si rovini per due lenticchie come pagliarini...

    perche' si sa, la politica e' " una droga" e le " crisi di astinenza" rovinano tutti ..

    mi auguro e gli auguro di dimostare che da "onorevoli" si puo' tornare " ad essere ONOREVOLI privati cittadini ...( sarebbe il primo caso..)

    c' e appunto bisogno di leghisti " onorevoli" che possano far sopravvivere il patrimonio leghista all' inevitabile tracollo finale del bossismo .
    Ultima modifica di larth; 06-05-10 alle 01:25
    vulgus vult decipi

  4. #4
    phasing out
    Data Registrazione
    08 Nov 2009
    Messaggi
    1,615
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Rif: L'eccellenza sanitaria Lombarda

    Er modello gomunione e libbberazione funziona ammeravija. Già mi vedo processioni di alberti sordi in camice bianco con tessera di Don Giussani e sguardo pio.
    Ultima modifica di semipadano; 07-05-10 alle 10:46
    L'occasione fa l'uomo italiano

 

 

Discussioni Simili

  1. Eccellenza bresciana...
    Di Hatamoto nel forum Destra Radicale
    Risposte: 27
    Ultimo Messaggio: 16-05-13, 18:12
  2. L'eccellenza della sanità lombarda
    Di furbo nel forum Politica Nazionale
    Risposte: 4
    Ultimo Messaggio: 18-12-09, 00:07
  3. Melitese In Eccellenza
    Di balena bianca nel forum Calabria
    Risposte: 1
    Ultimo Messaggio: 09-06-08, 12:54
  4. l'eccellenza di NEOS
    Di india9001 nel forum Aviazione Civile
    Risposte: 23
    Ultimo Messaggio: 14-08-05, 18:14
  5. X Sua Eccellenza
    Di Thomas Aquinas nel forum Chiesa Ortodossa Tradizionale
    Risposte: 0
    Ultimo Messaggio: 18-08-04, 23:15

Tag per Questa Discussione

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  

1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31 32 33 34 35 36 37 38 39 40 41 42 43 44 45 46 47 48 49 50 51 52 53 54 55 56 57 58 59 60 61 62 63 64 65 66 67 68 69 70 71 72 73 74 75 76 77 78 79 80 81 82 83 84 85 86 87 88 89 90 91 92 93 94 95 96 97 98 99 100 101 102 103 104 105 106 107 108 109 110 111 112 113 114 115 116 117 118 119 120 121 122 123 124 125 126 127 128 129 130 131 132 133 134 135 136 137 138 139 140 141 142 143 144 145 146 147 148 149 150 151 152 153 154 155 156 157 158 159 160 161 162 163 164 165 166 167 168 169 170 171 172 173 174 175 176 177 178 179 180 181 182 183 184 185 186 187 188 189 190 191 192 193 194 195 196 197 198 199 200 201 202 203 204 205 206 207 208 209 210 211 212 213 214 215 216 217 218 219 220 221 222 223 224 225 226