User Tag List

Risultati da 1 a 5 di 5

Discussione: Parlate umbre.

  1. #1
    email non funzionante
    Data Registrazione
    06 Oct 2008
    Località
    Tra Perugia e il Trasimeno
    Messaggi
    474
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Parlate umbre.

    Da forestiero ( cagliaritano) domiciliato a Perugia prima e a Ellera di Corciano poi da 4 anni penso di essermi fatto un'idea delle varie parlate presenti sul suolo umbro.
    Il perugino oltre che nel capoluogo si parla in tutta la zona del lago, tranne a Castiglione dove già si sente l'influenza linguistica toscana,a nord sino a Umbertide , con Gubbio che non riesco a definire bene perchè ci sono persone che parlano praticamente come i perugini, altre come i tifernati e altre una specie di via di mezzo.
    Si scende a Torgiano, Deruta, con Marsciano e soprattuto Todi che risentono degli influssi del ternano, ancora più accentuati a Massa Martana.
    Andando verso est, passati i ponti si arriva a Bastia ed Assisi, che fanno da cuscinetto tra il perugino e il folignate, anche se a Bastia, capita sempre più spesso di incappare in perugini trasferiti o ragazzi che studiano e bazzicano a Perugia che hanno anche l'accento perugino.Non mancano anche i trasferiti dalla zona del folignate.
    Mi ricordo che all'inizio, i bastioli erano con gli abitanti di Castiglione del Lago quelli che avvertivo con una minore inflessione dialettale rispetto agli altri umbri.
    Da Cannara in poi si entra nella zona linguistica fulignate,si tratta di Spello ,Montefalco,Bevagna Foligno ( ovviamente ),si sale sino a Nocera e Gualdo Tadino, passata Trevi credo invece che inizi l'area dello spoletino.
    Da profano mi sembra un mix tra il folignate e il ternano e influenza anche la Valnerina .
    Il Ternano si parla in tutta la provincia di Terni,anche se ad Orvieto e nella Tuscia umbra mi sembra si discostino leggermente.
    A Terni si avverte l'influenza del romanesco, credo dovuto alla gran mole di pendolari studenti e lavoratori verso la capitale.
    Salendo di nuovo a nord, a Città di Castello, si parla il tifernate, una specie di perugino a mò di cantilena e con l'influenza del pesarese, tuttavia sempre per trasferimenti o persone che per lavoro o studio stanno spesso a Perugia capita anche lì di incontrare qualcuno che parla praticamente il perugino.

    Queste le mie grossolane osservazioni da profano, ora chiedo invece a voi umbri correzioni, precisazioni e approfondimenti.

    •   Alt 

      TP Advertising

      advertising

       

  2. #2
    Forumista assiduo
    Data Registrazione
    23 May 2013
    Località
    Delegazione Apostolica di Spoleto
    Messaggi
    5,351
    Mentioned
    235 Post(s)
    Tagged
    53 Thread(s)

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da <Zonalago> Visualizza Messaggio
    Da forestiero ( cagliaritano) domiciliato a Perugia prima e a Ellera di Corciano poi da 4 anni penso di essermi fatto un'idea delle varie parlate presenti sul suolo umbro.
    Il perugino oltre che nel capoluogo si parla in tutta la zona del lago, tranne a Castiglione dove già si sente l'influenza linguistica toscana,a nord sino a Umbertide , con Gubbio che non riesco a definire bene perchè ci sono persone che parlano praticamente come i perugini, altre come i tifernati e altre una specie di via di mezzo.
    Si scende a Torgiano, Deruta, con Marsciano e soprattuto Todi che risentono degli influssi del ternano, ancora più accentuati a Massa Martana.
    Andando verso est, passati i ponti si arriva a Bastia ed Assisi, che fanno da cuscinetto tra il perugino e il folignate, anche se a Bastia, capita sempre più spesso di incappare in perugini trasferiti o ragazzi che studiano e bazzicano a Perugia che hanno anche l'accento perugino.Non mancano anche i trasferiti dalla zona del folignate.
    Mi ricordo che all'inizio, i bastioli erano con gli abitanti di Castiglione del Lago quelli che avvertivo con una minore inflessione dialettale rispetto agli altri umbri.
    Da Cannara in poi si entra nella zona linguistica fulignate,si tratta di Spello ,Montefalco,Bevagna Foligno ( ovviamente ),si sale sino a Nocera e Gualdo Tadino, passata Trevi credo invece che inizi l'area dello spoletino.
    Da profano mi sembra un mix tra il folignate e il ternano e influenza anche la Valnerina .
    Il Ternano si parla in tutta la provincia di Terni,anche se ad Orvieto e nella Tuscia umbra mi sembra si discostino leggermente.
    A Terni si avverte l'influenza del romanesco, credo dovuto alla gran mole di pendolari studenti e lavoratori verso la capitale.
    Salendo di nuovo a nord, a Città di Castello, si parla il tifernate, una specie di perugino a mò di cantilena e con l'influenza del pesarese, tuttavia sempre per trasferimenti o persone che per lavoro o studio stanno spesso a Perugia capita anche lì di incontrare qualcuno che parla praticamente il perugino.

    Queste le mie grossolane osservazioni da profano, ora chiedo invece a voi umbri correzioni, precisazioni e approfondimenti.
    Mi pare che hai fatto una buona descrizione.. premetto che bazzico poco la zona di Todi per cui, da Umbro, non sprei ricostruire io stesso le variesfumature da città a città.. conosco gente di Marsciano e non mi pare che lì si sentano influenze ternane..
    Riguardo alla zona folignate, ne escluderei sia Nocera, che mi pare già molto contaminata dal marchigiano, sia Gualdo, per me molto più vicina all'eugubino.
    Ah.. stesso discorso per Montefalco, più che folignate la definirei si confine.. nelle frazioni intorno alla Madonna della Stella si parla senza dubbio Spoletino!!

  3. #3
    Forumista assiduo
    Data Registrazione
    04 May 2009
    Messaggi
    6,869
    Mentioned
    31 Post(s)
    Tagged
    5 Thread(s)

    Predefinito

    una breve e discreta descrizione e' qua:

    http://home.nikocity.de/contrasto/umbro.htm

    in generale, per quanto ne so io (ci son talmente tante differenze locali che credo nemmeno nessun umbro abbia il quadro completo..) ci sei abbastanza tranne che per l'orvietano: non ha nulla a che vedere con il ternano, assomiglia addirittura di piu' al perugino (complice la divisione trasversale tra Etruria ed antica umbria).

    Ah, per chi se vole diverti' coi dialetti umbri, sto link e' insuperabile:

    http://www2.hu-berlin.de/Vivaldi/ind...=m5001&lang=it

  4. #4
    email non funzionante
    Data Registrazione
    06 Oct 2008
    Località
    Tra Perugia e il Trasimeno
    Messaggi
    474
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da flaviogiulio Visualizza Messaggio
    Mi pare che hai fatto una buona descrizione.. premetto che bazzico poco la zona di Todi per cui, da Umbro, non sprei ricostruire io stesso le variesfumature da città a città.. conosco gente di Marsciano e non mi pare che lì si sentano influenze ternane..
    Riguardo alla zona folignate, ne escluderei sia Nocera, che mi pare già molto contaminata dal marchigiano, sia Gualdo, per me molto più vicina all'eugubino.
    Ah.. stesso discorso per Montefalco, più che folignate la definirei si confine.. nelle frazioni intorno alla Madonna della Stella si parla senza dubbio Spoletino!!
    La zona di Gualdo e Nocera la conosco poco, certo che mi sorprendono tutte queste differenze tra paesi limitrofi come Gubbio,Gualdo e Nocera.
    Rimasi piuttosto sorpeso anche quando visitando Fabriano sentii una parlata molto simile folignate e molto lontana dall'Anconetano.

  5. #5
    email non funzionante
    Data Registrazione
    06 Oct 2008
    Località
    Tra Perugia e il Trasimeno
    Messaggi
    474
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da Biordo Visualizza Messaggio
    una breve e discreta descrizione e' qua:

    http://home.nikocity.de/contrasto/umbro.htm

    in generale, per quanto ne so io (ci son talmente tante differenze locali che credo nemmeno nessun umbro abbia il quadro completo..) ci sei abbastanza tranne che per l'orvietano: non ha nulla a che vedere con il ternano, assomiglia addirittura di piu' al perugino (complice la divisione trasversale tra Etruria ed antica umbria).

    Ah, per chi se vole diverti' coi dialetti umbri, sto link e' insuperabile:

    http://www2.hu-berlin.de/Vivaldi/ind...=m5001&lang=it
    E pure a orecchio il perugino e l'orvietano mi sembrano piuttosto differenti, probabilmente è soprattutto una questione di inflessione piuttosto che di "lingua" vera e propria.
    Bello il giochino sui dialetti, peccato però che manchino proprio Bastia e Assisi, una zona interessante perchè non associabile alle principali parlate, sai dirmi qualcosa sul loro dialetto?

 

 

Discussioni Simili

  1. Foto delle città umbre
    Di C@scista nel forum Umbria
    Risposte: 30
    Ultimo Messaggio: 12-12-09, 05:05
  2. Parlate,parlate...
    Di danko (POL) nel forum Comunismo e Comunità
    Risposte: 1
    Ultimo Messaggio: 04-07-08, 00:11
  3. Viti umbre per i flap dei Boeing
    Di Amati75 nel forum Politica Nazionale
    Risposte: 13
    Ultimo Messaggio: 04-10-05, 16:39
  4. Parlate o no?
    Di Alitalia Fan nel forum Aviazione Civile
    Risposte: 17
    Ultimo Messaggio: 06-12-04, 00:01
  5. Il detto parlate, parlate bene o male ma parlate...
    Di marylory nel forum Politica Nazionale
    Risposte: 0
    Ultimo Messaggio: 23-01-04, 23:44

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  

1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31 32 33 34 35 36 37 38 39 40 41 42 43 44 45 46 47 48 49 50 51 52 53 54 55 56 57 58 59 60 61 62 63 64 65 66 67 68 69 70 71 72 73 74 75 76 77 78 79 80 81 82 83 84 85 86 87 88 89 90 91 92 93 94 95 96 97 98 99 100 101 102 103 104 105 106 107 108 109 110 111 112 113 114 115 116 117 118 119 120 121 122 123 124 125 126 127 128 129 130 131 132 133 134 135 136 137 138 139 140 141 142 143 144 145 146 147 148 149 150 151 152 153 154 155 156 157 158 159 160 161 162 163 164 165 166 167 168 169 170 171 172 173 174 175 176 177 178 179 180 181 182 183 184 185 186 187 188 189 190 191 192 193 194 195 196 197 198 199 200 201 202 203 204 205 206 207 208 209 210 211 212 213 214 215 216 217 218 219 220 221 222 223 224 225 226