User Tag List

Pagina 1 di 3 12 ... UltimaUltima
Risultati da 1 a 10 di 27
  1. #1
    Mé rèste ü bergamàsch
    Data Registrazione
    03 Apr 2009
    Messaggi
    13,041
    Mentioned
    2 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Finalmente lo dice apertis verbis: Berlusconi, sono un napoletano nato al nord

    Una volta c'era quello che diceva...

    Berlusconi è l'uomo della mafia. E' un palermitano che parla meneghino, un palermitano nato nella terra sbagliata e mandato su apposta per fregare il Nord.


    Oggi il diretto interessato ha voluto dir la sua a riguardo:

    Berlusconi: sono un napoletano nato al Nord

    http://www.affaritaliani.it/forum/be...oli211008.html

    http://www.ilmessaggero.it/articolo....=HOME_INITALIA

    Berlusconi: "È proprio vero, io sono un napoletano nato al Nord... L'ho capito, ancora una volta, dall'accelerazione dei battiti del cuore quando ho visto le immagini di questa città scorrere sul video. Questa cosa che ho detto, cioè che sono un napoletano nato al Nord la metterò nel curriculum che lascerò ai miei figli al momento della dipartita. E in più voglio aggiungere che io sono anche autore di alcune canzoni napoletane che ora sono nell'archivio storico di questo tipo di componimenti".

    •   Alt 

      TP Advertising

      advertising

       

  2. #2
    email non funzionante
    Data Registrazione
    23 Mar 2008
    Località
    PROV DI MANTOVA
    Messaggi
    2,714
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    C'è una enorme inesattezza. Berlusconi è un siciliano nato al nord. Basta vedere le sue amicizie recenti e non ( mangano, i fratelli dell'utri, ecc ecc )

  3. #3
    + calci - calcio
    Data Registrazione
    22 Apr 2009
    Messaggi
    590
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    E invece Bossi che cos'è?

  4. #4
    email non funzionante
    Data Registrazione
    23 Mar 2008
    Località
    PROV DI MANTOVA
    Messaggi
    2,714
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da Victimae Visualizza Messaggio
    E invece Bossi che cos'è?

    Uno astuto come una volpe. Ha fatto soldi e sistemato i parenti prendendo x il sedere un incredibile numero di creduloni....

  5. #5
    Pensiero Libero
    Data Registrazione
    16 Jun 2009
    Messaggi
    2,341
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da PD-SALVO Visualizza Messaggio
    Uno astuto come una volpe. Ha fatto soldi e sistemato i parenti prendendo x il sedere un incredibile numero di creduloni....
    Diciamo che si è adeguato agli altri...

  6. #6
    + calci - calcio
    Data Registrazione
    22 Apr 2009
    Messaggi
    590
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da PD-SALVO Visualizza Messaggio
    Uno astuto come una volpe. Ha fatto soldi e sistemato i parenti prendendo x il sedere un incredibile numero di creduloni....
    Ottimo.
    Questo è l'identikit del perfetto levantino.

  7. #7
    maat.it/livello2/catone-1.htm
    Data Registrazione
    13 May 2008
    Località
    Tusculum
    Messaggi
    993
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da Bèrghem Visualizza Messaggio
    Una volta c'era quello che diceva...

    Berlusconi è l'uomo della mafia.

    Era la pura verità. Poi, con la Lega indebitata fino al collo, è andato a Canossa per farsi dare ossigeno dalla Banca Popolare di Lodi (che guardacaso ha in pancia la cara vecchia Banca Rasini).



    Banca Rasini

    Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.



    La Banca Rasini era una piccola
    banca milanese, nata negli anni '50 ed inglobata nella Banca Popolare di Lodi nel 1992. Il motivo principale della sua fama odierna è che tra i suoi clienti principali si annoveravano i criminaliPippo Calò, Totò Riina, Bernardo Provenzano (al tempo, uomini guida della Mafia) e l'imprenditore e uomo politico Silvio Berlusconi, il cui padre Luigi Berlusconi ivi lavorava come funzionario. Le dichiarazioni di Michele Sindona sulla Banca Rasini la fanno citare più volte da Nick Tosches, un giornalista del New York Times, nel suo libro I misteri di Sindona, e l'hanno resa nota tra gli studiosi internazionali che si occupano della storia della Mafia italiana.

    Storia [modifica]

    La "Banca Rasini Sas di Rasini, Ressi & C." viene fondata all'inizio degli
    anni '50 dai milanesi Carlo Rasini, Gian Angelo Rasini, Enrico Ressi, Giovanni Locatelli, Angela Maria Rivolta e Giuseppe Azzaletto. Il capitale iniziale è di 100 milioni di lire. Sin dalle sue origini la banca è un punto di incontro di capitali lombardi (principalmente quelli della nobile famiglia milanese dei Rasini) e palermitani (quelli provenienti da Giuseppe Azzaletto, uomo di fiducia di Giulio Andreotti in Sicilia).
    Nel
    1970Dario Azzaletto, figlio di Giuseppe, diviene socio della banca. Sempre nel 1970, il procuratore della banca Luigi Berlusconi (padre di Silvio Berlusconi) ratifica un'operazione destinata ad avere un peso nella storia della Rasini: la banca acquisisce una quota della Brittener Anstalt, una società di Nassau legata alla Cisalpina Overseas Nassau Bank, nel cui consiglio d'amministrazione figurano nomi destinati a divenire famosi, come Roberto Calvi, Licio Gelli, Michele Sindona e monsignor Paul Marcinkus.
    Nel
    1973 la Banca Rasini diviene una S.p.a., ed il controllo passa dai Rasini agli Azzaletto. Il Consiglio di Amministrazione della Banca Rasini S.p.a. è costituito da Dario e Giuseppe Azzaletto, Mario Ungaro (avvocato romano e noto amico di Michele Sindona e Giulio Andreotti), Rosolino Baldani e Carlo Rasini. Ma nel 1974, nonostante l'ottima situazione finanziaria della Banca Rasini (che nell'ultimo anno aveva guadagnato oltre un quarto del suo capitale), Carlo Rasini lascia la banca fondata dalla sua famiglia, dimettendosi anche dal ruolo di consigliere. Secondo gli analisti, le ragioni delle dimissioni di Carlo Rasini sono da cercarsi nella sua mancanza di fiducia verso il resto del Consiglio di Amministrazione, e degli Azzaletto in particolare.
    Sempre nel
    1974, Antonio Vecchione diviene Direttore Generale, ed in soli dieci anni il valore della banca esplode, passando dal miliardo di lire nel 1974 al valore stimato di circa 40 miliardi di lire nel 1984.
    Il
    15 febbraio1983 la Banca Rasini sale agli onori della cronaca, per via dell'"Operazione San Valentino". La polizia milanese effettua una retata contro gli esponenti di Cosa Nostra a Milano, e tra gli arrestati figurano numerosi clienti della Banca Rasini, tra cui Luigi Monti, Antonio Virgilio e Robertino Enea. Si scopre che tra i correntisti miliardari della Rasini vi sono Totò Riina e Bernardo Provenzano. Anche il direttore Vecchione e parte dei vertici della banca vengono processati e condannati, in quanto emerge il ruolo della Banca Rasini come strumento per il riciclaggio dei soldi della criminalità organizzata.
    Dopo il
    1983, Giuseppe Azzaletto cede la banca a Nino Rovelli. Nino Rovelli è un imprenditore (noto soprattutto per la vicenda Imi-Sir) e non ha esperienza nel settore bancario. Nelle inchieste tuttora in corso sulla Banca Rasini, Nino Rovelli è spesso considerato un uomo che ha coperto la vera dirigenza della banca fino al 1992. Tuttavia, non esistono evidenze al riguardo, né ipotesi sui nomi dei veri amministratori della Banca.
    Nel
    1992 la Banca Rasini viene inglobata nella Banca Popolare di Lodi, ma è solo nel 1998 che la Procura di Palermo mette sotto sequestro tutti gli archivi della banca. I giudici di Palermo, anche a seguito delle rivelazioni di Michele Sindona (intervista del 1985 ad un giornalista americano, Nick Tosches) e di altri "pentiti", indicano la stessa banca Rasini come coinvolta nel riciclaggio di denaro di provenienza mafiosa. Tra i correntisti della banca figurava anche Vittorio Mangano, il mafioso che lavorò come fattore nella villa di Silvio Berlusconi dal 1973 al 1975.

    Legami con la mafia [modifica]

    La Banca Rasini deve la sua fama tra gli studiosi della storia d'Italia soprattutto alle dichiarazioni di
    Michele Sindona del 1984. Quando il giornalista del New York Times, Nick Tosches, chiese a Sindona (poco prima della misteriosa morte di quest'ultimo): «Quali sono le banche usate dalla mafia?». Sindona rispose: «In Sicilia il Banco di Sicilia, a volte. A Milano una piccola banca in Piazza dei Mercanti». L'unica banca presente a Piazza dei Mercanti, al tempo, era inequivocabilmente la Banca Rasini.
    In effetti, le indagini successive alla retata dell'Operazione San Valentino dimostrarono ampiamente il ruolo della Banca Rasini nel riciclaggio dei soldi della mafia, ed i contatti dell'istituto coi più alti vertici mafiosi. Il Commissario di Polizia
    Calogero Germanà ha ipotizzato che l'istituto, al pari della Banca Sicula di Trapani, fosse uno dei centri per il riciclaggio del denaro sporco di Cosa Nostra.

    Legami con la famiglia Berlusconi [modifica]

    Tra i personaggi famosi con cui la Banca Rasini ebbe dei legami va citato l'imprenditore e uomo politico
    Silvio Berlusconi. Il padre di Silvio Berlusconi, Luigi Berlusconi fu prima un impiegato alla Rasini, quindi procuratore con diritto di firma, ed infine assunse un ruolo direttivo all'interno della stessa. La Banca Rasini, e Carlo Rasini in particolare, furono i primi finanziatori di Silvio Berlusconi all'inizio della sua carriera imprenditoriale. Silvio e suo fratello Paolo Berlusconi avevano un conto corrente alla Rasini, così come numerose società svizzere che possedevano parte della Edilnord, la prima compagnia edile con cui Silvio Berlusconi iniziò a costruire la sua fortuna.
    La Banca Rasini risulta anche nella lista di banche ed istituti di credito che gestirono il passaggio dei finanziamenti di 113 miliardi di lire (equivalenti ad oltre 300 milioni di euro nel 2006) che ricevette la
    Fininvest, il gruppo finanziario e televisivo di Berlusconi, tra il 1978 ed il 1983.
    Il giornale inglese
    The Economist cita ripetutamente la Banca Rasini nel suo noto reportage su Silvio Berlusconi, sottolineando come, ad avviso dei recensori del reportage, Berlusconi abbia effettuato transazioni illecite per mezzo della banca. È stato invece accertato che Silvio Berlusconi ha registrato presso la banca ventitré holding come negozi di parrucchiere ed estetista. Anche per fare chiarezza su questi fatti nel 1998 l'archivio della banca è stato messo sotto sequestro.

  8. #8
    Lumbard
    Data Registrazione
    31 Mar 2009
    Località
    Lach Magiùr
    Messaggi
    11,681
    Mentioned
    3 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    son due perfetti teroni (uno lo ammette, l'altro fa finta di niente)

  9. #9
    Forumista senior
    Data Registrazione
    01 Apr 2009
    Messaggi
    2,845
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    e a proposito di "napoletani", guardate chi trattava i prodotti Lehman.....


    http://www.ilsole24ore.com/art/SoleOnLine4/Finanza%20e%20Mercati/2008/10/Mediolanum-bond-Lehman.shtml?uuid=6ec403d4-a007-11dd-b23c-4c4868599d2c&DocRulesView=


    Mediolanum, perdite sui bond Lehman a carico di Doris e Fininvest





    22 ottobre 2008






    Il cda di Mediolanum tenutosi ieri sera in seduta straordinaria ha deliberato di dare incarico alle compagnie assicurative del gruppo di promuovere iniziative a sostegno della clientela titolare di polizze Index Linked con sottostanti obbligazioni Lehman Brothers. I board delle compagnie del gruppo, Mediolanum Vita e Mediolanum International Life, hanno quindi approvato piani di intervento che prevedono la trasformazione delle polizze in questione allo scopo di riconoscere al cliente il capitale netto versato per tutte le polizze a capitale protetto e il capitale netto versato diminuito dell'eventuale variazione negativa dell'indice di riferimento per le polizze a capitale non protetto. L'onere sarà interamente e solamente a carico dei due soci maggiori del gruppo Mediolanum. L'operazione, dal costo netto massimo di 120 milioni, sarà pertanto a carico per il 52,9% del gruppo Doris e per il 47,1 di Fininvest, in proporzione alla partecipazione dei due gruppi in Mediolanum. «In tal modo verranno salvaguardati gli interessi degli azionisti di minoranza», chiosa la nota.


    INDIPENDENZA

  10. #10
    SatanFascista
    Data Registrazione
    19 Sep 2004
    Località
    Oltretomba
    Messaggi
    14,331
    Mentioned
    2 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da sciadurel Visualizza Messaggio
    son due perfetti teroni (uno lo ammette, l'altro fa finta di niente)
    Sono nati in Padania solo per caso , nei comportamenti e nella mentalità son 2 terùn , Bossi il rozzo , o' brigante oppure o' ignorante che finge una laurea , Berlusca un piazzista napoletano che ti vende un mattone facendoti credere che nella confezione ci sia una macchian fotografica d'ultima generazione , quando vedo Berlusca mi sembra di rivedere Carcarlo Pravettoni , ecco sono uguali , Berlusconi è un Pravettoni diventato Presidente del Consiglio.



    è anche colpa di gente come Berlusca se la Padania si è terronizzata tantissimo.

 

 
Pagina 1 di 3 12 ... UltimaUltima

Discussioni Simili

  1. Scenario egiziano? Ormai se ne discute apertis verbis
    Di Rasputin nel forum MoVimento 5 Stelle
    Risposte: 7
    Ultimo Messaggio: 16-04-11, 20:14
  2. Berlusconi: sono un napoletano nato al Nord
    Di Laura Galvani nel forum Politica Nazionale
    Risposte: 28
    Ultimo Messaggio: 21-10-08, 21:14
  3. finalmente Berlusconi dice le cose come stanno
    Di hidetoshi777 nel forum Politica Nazionale
    Risposte: 4
    Ultimo Messaggio: 27-02-08, 13:48
  4. Finalmente è nato: il Comitato per i Problemi del Nord
    Di brunik nel forum Politica Nazionale
    Risposte: 11
    Ultimo Messaggio: 29-06-03, 07:49

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  

1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31 32 33 34 35 36 37 38 39 40 41 42 43 44 45 46 47 48 49 50 51 52 53 54 55 56 57 58 59 60 61 62 63 64 65 66 67 68 69 70 71 72 73 74 75 76 77 78 79 80 81 82 83 84 85 86 87 88 89 90 91 92 93 94 95 96 97 98 99 100 101 102 103 104 105 106 107 108 109 110 111 112 113 114 115 116 117 118 119 120 121 122 123 124 125 126 127 128 129 130 131 132 133 134 135 136 137 138 139 140 141 142 143 144 145 146 147 148 149 150 151 152 153 154 155 156 157 158 159 160 161 162 163 164 165 166 167 168 169 170 171 172 173 174 175 176 177 178 179 180 181 182 183 184 185 186 187 188 189 190 191 192 193 194 195 196 197 198 199 200 201 202 203 204 205 206 207 208 209 210 211 212 213 214 215 216 217 218 219 220 221 222 223 224 225 226