User Tag List

Risultati da 1 a 8 di 8
  1. #1
    Moderatore
    Data Registrazione
    19 Feb 2007
    Messaggi
    5,326
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Il 'Rimpasto ' palermitano

    Cammarata vara la nuova giunta

    Centro storico e Bilancio vanno alla Grisafi e a Milone. Per l´Udc niente waterfront
    di Massimo Lorello


    Dopo trattative estenuanti che andavano avanti dall´agosto scorso, ieri il sindaco Diego Cammarata ha varato il tanto atteso rimpasto di giunta. Un rimpasto che ha creato qualche malumore in casa Udc e che ha visto protagonista Eugenio Randi, revocato direttamente dal primo cittadino «per aver fatto troppe assenze durante il suo ultimo mandato come assessore all´Edilizia privata».

    «Una scusa, mi hanno fatto fuori perché ormai il Pdl è ostaggio delle correnti a danno dei cittadini», ha dichiarato il forzista Randi appena saputo che il sindaco lo aveva "licenziato" perché risultato presente in giunta in un anno 17 volte su 60 convocazioni. Quella di Randi non è stata però l´unica sorpresa del rimpasto firmato da Cammarata.

    Il sindaco ha confermato nella squadra la sua fedelissima Francesca Grisafi, che doveva fare posto all´ex consigliere comunale Nico Ferrante al momento fuori dalla giunta, non ha dato all´Udc due deleghe pesanti (quella al Bilancio e al Waterfront rimaste invece nelle mani del suo braccio destro Mario Milone), e ha affidato ad An la Cultura.

    In casa Udc non sono mancati i malumori, ma alla fine il segretario regionale Saverio Romano ha lanciato un messaggio distensivo a Cammarata: «Ci sono adesso le condizioni migliori per un rilancio vero dell´azione politica e amministrativa della giunta». In giunta per lo scudocrociato sono entrati Aristide Tamajo (con le deleghe a Igiene e Sanità), Giovanni Di Trapani (Edilizia privata) e l´ex capogruppo a Sala delle Lapidi, Patrizio Lodato (Opere pubbliche e Trasporto urbano).

    Per l´Udc confermati poi Roberto Clemente (Personale e Protezione civile), Pippo Enea (Patrimonio, Servizi cimiteriali e Autoparco) e Felice Bruscia (Attività produttive). Per il Pdl nessuna novità in area An (rimangono in giunta Giampiero Cannella, con la delega alle Attività sociali e Raoul Russo, che perde il Turismo in cambio della Cultura). Rimescolamento di carte e malumori invece in casa Forza Italia. Il vice sindaco rimane Mario Milone (come responsabile dell´Urbanistica, Waterfront, Bilancio e società partecipate).



    Confermati anche Alessandro Anello (Attività sportive) e Marcello Caruso (Pubblica Istruzione). Le new entry tra i forzisti sono i due uomini vicini al sottosegretario Gianfranco Micciché, che ha scaricato Randi: si tratta dell´ex consigliere comunale Mario Tinervia (che si occuperà di Traffico e mobilità) e dell´ex consigliere provinciale Ippolito Russo (Decentramento). Rimangono in panchina, al momento, Stefano Santoro e Nico Ferrante: certamente uno dei due rimarrà fuori, visto che a sorpresa Cammarata ha confermato nella squadra la Grisafi con una delega pesante, quella al Centro storico.

    L´altro invece prenderà il posto di Caruso (legato al presidente del Senato Renato Schifani), destinato ad andare a fare il presidente dell´Amia. «Cammarata ha fatto un ottimo lavoro, bene il Bilancio a Milone», dice Giulio Tantillo, capogruppo del Pdl a Sala delle Lapidi. Anche l´Mpa ha adesso due uomini nella giunta Cammarata: l´ex capogruppo Giulio Cusumano (con delega all´Ambiente e verde urbano) e l´ex consigliere Roberto Palma (Turismo e mercati).
    (22 ottobre 2008)
    http://palermo.repubblica.it/dettagl...giunta/1530757

    •   Alt 

      TP Advertising

      advertising

       

  2. #2
    Moderatore
    Data Registrazione
    19 Feb 2007
    Messaggi
    5,326
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Sembra che ' rimpastare ' sia l' unica cosa che sappia fare questo sindaco...ma credo che ciò sia dovuto al suo buon cuore...alla sua generosità...desidera che tutti godano dei ' privilegi di giunta ', anche i trombati nelle elezioni, e coloro che campano facendo politica !

  3. #3
    Moderatore
    Data Registrazione
    19 Feb 2007
    Messaggi
    5,326
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Il sindaco re delle assenze in giunta

    Cammarata e Vizzini battono il "licenziato" Randi
    di Antonio Fraschilla


    C´è chi in un anno di sedute si è presentato solo tre volte, come il primo cittadino, chi appena una, come l´ex assessore al Bilancio Sebastiano Bavetta. Nella classifica degli assessori assenteisti nella giunta Cammarata, Eugenio Randi cacciato dal sindaco proprio perché poco presente, non è al primo posto.

    Anzi, c´è chi lo supera di gran lunga, ricevendo comunque l´indennità che gli spetta, 6.160 euro lordi che al netto diventano 4 mila. Il Pd é pronto a presentare un´interrogazione in Consiglio comunale sul caso Randi, e non solo: «Questa è la dimostrazione che le motivazioni della revoca di Randi sono solo strumentali, chiederò al sindaco di relazionare a Sala delle Lapidi sull´operato di tutti gli assessori nell´ultimo anno», dice Salvatore Orlando, consigliere del Partito democratico.

    Esaminando le presenze in giunta da ottobre 2007 alla scorsa settimana, risulta che il recordman delle assenze è proprio il sindaco Diego Cammarata che nelle 65 sedute convocate si è seduto al suo posto appena tre volte: l´ultima sua apparizione a Palazzo delle Aquile è stata il 31 dicembre scorso, nella famosa giunta nella quale sono stati erogati finanziamenti a pioggia per 2 milioni di euro.

    Nel 2008 Cammarata non si è mai presentato a guidare i lavori della sua squadra, lasciando tutte le incombenze prima al vice Salvatore Cordaro dell´Udc (che da ottobre a marzo, fino a quando è rimasto in carica, si è assentato appena quattro volte) e dopo al suo fedelissimo e stacanovista Mario Milone (6 assenze su 65 sedute).

    Nella classifica degli assessori fantasma, mai presenti o quasi, supera Randi (43 assenze su 65 sedute) anche il senatore Carlo Vizzini, che fino ad agosto ha avuto la delega per i rapporti con il Parlamento: su 49 sedute ha collezionato ben 47 assenze, e appena due presenze. C´è da dire, però, che Vizzini non ha mai ricevuto l´indennità da assessore perché non cumulabile con lo stipendio da onorevole. Dopo Cammarata, Vizzini e Randi a Palazzo delle Aquile non si è mai visto l´assessore uscente al Bilancio, Sebastiano Bavetta.



    Il suo è un vero primato: nelle 30 sedute che si sono tenute da quando si è insediato, cioè il 14 marzo scorso, l´esperto al Bilancio è stato presente appena una volta, il 29 agosto. Hanno quasi il 50 per cento di assenze anche l´assessore ai Cimiteri e al Patrimonio, Pippo Enea dell´Udc (su 65 sedute è stato assente 28 volte) e Lorenzo Ceraulo con la delega al Traffico (15 presenze su 30 sedute).

    Il Partito democratico chiederà adesso al sindaco di consegnare a Sala delle Lapidi una relazione sull´operato dei singoli assessori nell´ultimo anno: «I dati sulle presenze in giunta sono allarmanti e hanno evidenziato un tasso d´assenteismo elevato - dice Orlando - Al di là del numero di assenze, che ha portato alla revoca di Randi, chiederò al sindaco una relazione sulle delibere presentate dagli assessori e in particolare da chi è stato quasi sempre assente, a partire da Bavetta».

    Non tutti gli assessori però sono poco presenti nelle giunte: Francesca Grisafi, che da marzo a ottobre ha avuto la delega all´Ambiente, ha fatto appena 4 assenze su 30 sedute. Alessandro Anello, assessore allo Sport, su 65 sedute è stato assente 7 volte, una in meno di Raoul Russo e Marcello Caruso entrambi in quota Pdl, altri due "presenzialisti" in giunta con 8 assenze su 65 sedute. Il più presente di tutti comunque è il vice sindaco Mario Milone, che su 65 sedute ha collezionato solo 6 assenze.
    (23 ottobre 2008)
    http://palermo.repubblica.it/dettagl...giunta/1531996

  4. #4
    Moderatore
    Data Registrazione
    19 Feb 2007
    Messaggi
    5,326
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito




    (24 ottobre 2008)

  5. #5
    Moderatore
    Data Registrazione
    19 Feb 2007
    Messaggi
    5,326
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito




    (23 ottobre 2

  6. #6
    Moderatore
    Data Registrazione
    19 Feb 2007
    Messaggi
    5,326
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito




    (22 ottobre 2008)

  7. #7
    Con Il Popolo Palestinese
    Data Registrazione
    02 Nov 2005
    Località
    IL DOMANI APPARTIENE A NOI
    Messaggi
    26,695
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Incredibile come questa gente governa.
    Una giunta così andrebbe commissariata.

  8. #8
    "CATTOCOMUNISTA"
    Data Registrazione
    31 Mar 2009
    Messaggi
    10,088
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da Neva Visualizza Messaggio
    Il sindaco re delle assenze in giunta

    Cammarata e Vizzini battono il "licenziato" Randi
    di Antonio Fraschilla


    C´è chi in un anno di sedute si è presentato solo tre volte, come il primo cittadino, chi appena una, come l´ex assessore al Bilancio Sebastiano Bavetta. Nella classifica degli assessori assenteisti nella giunta Cammarata, Eugenio Randi cacciato dal sindaco proprio perché poco presente, non è al primo posto.

    Anzi, c´è chi lo supera di gran lunga, ricevendo comunque l´indennità che gli spetta, 6.160 euro lordi che al netto diventano 4 mila. Il Pd é pronto a presentare un´interrogazione in Consiglio comunale sul caso Randi, e non solo: «Questa è la dimostrazione che le motivazioni della revoca di Randi sono solo strumentali, chiederò al sindaco di relazionare a Sala delle Lapidi sull´operato di tutti gli assessori nell´ultimo anno», dice Salvatore Orlando, consigliere del Partito democratico.

    Esaminando le presenze in giunta da ottobre 2007 alla scorsa settimana, risulta che il recordman delle assenze è proprio il sindaco Diego Cammarata che nelle 65 sedute convocate si è seduto al suo posto appena tre volte: l´ultima sua apparizione a Palazzo delle Aquile è stata il 31 dicembre scorso, nella famosa giunta nella quale sono stati erogati finanziamenti a pioggia per 2 milioni di euro.

    Nel 2008 Cammarata non si è mai presentato a guidare i lavori della sua squadra, lasciando tutte le incombenze prima al vice Salvatore Cordaro dell´Udc (che da ottobre a marzo, fino a quando è rimasto in carica, si è assentato appena quattro volte) e dopo al suo fedelissimo e stacanovista Mario Milone (6 assenze su 65 sedute).

    Nella classifica degli assessori fantasma, mai presenti o quasi, supera Randi (43 assenze su 65 sedute) anche il senatore Carlo Vizzini, che fino ad agosto ha avuto la delega per i rapporti con il Parlamento: su 49 sedute ha collezionato ben 47 assenze, e appena due presenze. C´è da dire, però, che Vizzini non ha mai ricevuto l´indennità da assessore perché non cumulabile con lo stipendio da onorevole. Dopo Cammarata, Vizzini e Randi a Palazzo delle Aquile non si è mai visto l´assessore uscente al Bilancio, Sebastiano Bavetta.



    Il suo è un vero primato: nelle 30 sedute che si sono tenute da quando si è insediato, cioè il 14 marzo scorso, l´esperto al Bilancio è stato presente appena una volta, il 29 agosto. Hanno quasi il 50 per cento di assenze anche l´assessore ai Cimiteri e al Patrimonio, Pippo Enea dell´Udc (su 65 sedute è stato assente 28 volte) e Lorenzo Ceraulo con la delega al Traffico (15 presenze su 30 sedute).

    Il Partito democratico chiederà adesso al sindaco di consegnare a Sala delle Lapidi una relazione sull´operato dei singoli assessori nell´ultimo anno: «I dati sulle presenze in giunta sono allarmanti e hanno evidenziato un tasso d´assenteismo elevato - dice Orlando - Al di là del numero di assenze, che ha portato alla revoca di Randi, chiederò al sindaco una relazione sulle delibere presentate dagli assessori e in particolare da chi è stato quasi sempre assente, a partire da Bavetta».

    Non tutti gli assessori però sono poco presenti nelle giunte: Francesca Grisafi, che da marzo a ottobre ha avuto la delega all´Ambiente, ha fatto appena 4 assenze su 30 sedute. Alessandro Anello, assessore allo Sport, su 65 sedute è stato assente 7 volte, una in meno di Raoul Russo e Marcello Caruso entrambi in quota Pdl, altri due "presenzialisti" in giunta con 8 assenze su 65 sedute. Il più presente di tutti comunque è il vice sindaco Mario Milone, che su 65 sedute ha collezionato solo 6 assenze.
    (23 ottobre 2008)
    http://palermo.repubblica.it/dettagl...giunta/1531996

    Ma lol
    E continuano a vincere le elezioni...


    Ma forse questo spiega tutto
    http://www.politicaonline.net/forum/...d.php?t=466668

 

 

Discussioni Simili

  1. Family Day palermitano
    Di Federico III nel forum Cattolici
    Risposte: 2
    Ultimo Messaggio: 28-11-07, 01:37
  2. Intervista al Blocco Studentesco Palermitano
    Di MSFT-Palermo nel forum Destra Radicale
    Risposte: 3
    Ultimo Messaggio: 24-09-07, 19:10
  3. Un palermitano con iRS
    Di emanudp nel forum Sardegna - Sardìnnia
    Risposte: 53
    Ultimo Messaggio: 06-04-06, 15:34
  4. Messaggio da un palermitano
    Di Sandrino nel forum Padania!
    Risposte: 53
    Ultimo Messaggio: 15-10-05, 00:46

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  

1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31 32 33 34 35 36 37 38 39 40 41 42 43 44 45 46 47 48 49 50 51 52 53 54 55 56 57 58 59 60 61 62 63 64 65 66 67 68 69 70 71 72 73 74 75 76 77 78 79 80 81 82 83 84 85 86 87 88 89 90 91 92 93 94 95 96 97 98 99 100 101 102 103 104 105 106 107 108 109 110 111 112 113 114 115 116 117 118 119 120 121 122 123 124 125 126 127 128 129 130 131 132 133 134 135 136 137 138 139 140 141 142 143 144 145 146 147 148 149 150 151 152 153 154 155 156 157 158 159 160 161 162 163 164 165 166 167 168 169 170 171 172 173 174 175 176 177 178 179 180 181 182 183 184 185 186 187 188 189 190 191 192 193 194 195 196 197 198 199 200 201 202 203 204 205 206 207 208 209 210 211 212 213 214 215 216 217 218 219 220 221 222 223 224 225 226