User Tag List

Risultati da 1 a 4 di 4
  1. #1
    Forumista esperto
    Data Registrazione
    06 Nov 2006
    Località
    Difendi, Conserva, Prega!
    Messaggi
    15,330
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Zapatero, scimmie e cartoni animati.

    Certo che il governo spagnolo è decisamente tragicomico. Comico all’inizio, quando propone qualcosa. Tragico quando – incredibilmente – scopri che quelle proposte le vogliono davvero realizzare, e in alcuni casi le realizzano pure. Prendiamo l’ultima in ordine cronologico, che ha la firma della comica involontaria numero uno in Europa cioè la ministra dell’uguaglianza Bibiana Aido. Lei vorrebbe riscrivere – e quindi vietare, perché non credo che la case editrici glielo permetterebbero – alcuni classici dell’animazione come Biancaneve e Cenerentola, perché – con parole sue – “chiaramente sessisti”. Lei vorrebbe delle storie nelle quali sono gli uomini che aspettano le principesse azzurre, o in questo caso rosa.


    Ad esempio, “Cenerentolo” oppure “Bianconeve e le sette nane”. E questo effettivamente fa ridere. Poi, tra un po’ di giorni, leggeremo che veramente sono stati vietati quei libri e quei cartoni animati, e dalle risate passeremo all’incredulità e poi alla situazione nella quale ti chiedi come sia possibile che la mente umana raggiunga abissi tanto profondi.


    Ma il governo Zapatero ci ha abituati alle risate in più di una occasione. Chi si ricorda della legge sui grandi primati? Il primo ministro spagnolo propose – e fece anche approvare – una legge con la quale l’orango veniva equiparato all’uomo. La battuta più facile sarebbe: probabilmente si riferiva a se stesso. C’è di peggio però. A parte i vent’anni di galera per chi uccide una scimmia (pratica evidentemente diffusa in Spagna), il momento di ilarità maggiore lo si è raggiunto quando la si è voluta spiegare questa legge. “I grandi primati – spiega Zapatero -devono essere protetti perché molti turisti spagnoli si recano in Thailandia e Indonesia per turismo sessuale”. Eh? Avete capito bene, Zapatero sostiene che ci sia un flusso di turisti spagnoli che si recano nel sud est asiatico per favorire dei servigi di prostitute scimmie. Insomma, frequentano bordelli esotici con oranghi che vendono il loro corpo. Lo storico Henry Kamen, d’altronde, ha scritto che durante l’inquisizione il crimine più frequente era l’accoppiamento con le bestie, scimmie. E Zapatero rincara la dose: “Nostri connazionali hanno un bel rapporto con i grandi primati: li vestono, li truccano, hanno rapporti sessuali con loro”.


    Va da sé che diventa così giusto proteggere l’animale in questione. E, come al solito, spunta l’associazione che sostiene la battaglia: “Molti volontari spagnoli sono andati in Thailandia a liberare gli oranghi”. Prostituti, ovvio. Salviamo le scimmie, distruggiamo i bambini, visto che in compenso si vuole liberalizzare l'aborto. E’ un tema che ha colpito parecchio il consiglio dei ministri spagnolo, tant’è che la super Bibiana Aido si è spesa per far girare un opuscolo in tutte le scuole elementari. Parliamo, quindi, di bambini di 7, 8 e 9 anni.



    Il libricino informa i piccoli di quanto sia elettrizzante l’autoerotismo, e aggiunge che è del tutto naturale “avere rapporti sessuali con bambini, bambine e animali”. Senza distinzioni, senza vecchi moralismi che la Chiesa continua a predicare. In tutto questo calderone laicista, ma più che laicista direi patetico, ci sono degli aspetti che preoccupano più di altri. Le scimmie – notoriamente – sono portatrici di varie malattie sessualmente trasmissibili come l’aids. Avere rapporti con loro comporta un rischio anche da questo punto di vista. Rischio che probabilmente il governo Zapatero eliminerà facendosi alfiere della produzione di preservativi adatti al rapporto uomo-scimmia. Per non parlare, poi, dell’aspetto forse più intrigante, ma allo stesso tempo pericoloso come le malattie. Le scimmie sono animali non certo mansueti, e tendono a mordere.

    Ogni commento è superfluo.


    DG http://www.inliberta.it

    •   Alt 

      TP Advertising

      advertising

       

  2. #2
    Super Troll
    Data Registrazione
    13 Oct 2006
    Messaggi
    59,182
    Mentioned
    522 Post(s)
    Tagged
    8 Thread(s)
    Inserzioni Blog
    2

    Predefinito Rif: Zapatero, scimmie e cartoni animati.

    Citazione Originariamente Scritto da merello Visualizza Messaggio
    Certo che il governo spagnolo è decisamente tragicomico. Comico all’inizio, quando propone qualcosa. Tragico quando – incredibilmente – scopri che quelle proposte le vogliono davvero realizzare, e in alcuni casi le realizzano pure. Prendiamo l’ultima in ordine cronologico, che ha la firma della comica involontaria numero uno in Europa cioè la ministra dell’uguaglianza Bibiana Aido. Lei vorrebbe riscrivere – e quindi vietare, perché non credo che la case editrici glielo permetterebbero – alcuni classici dell’animazione come Biancaneve e Cenerentola, perché – con parole sue – “chiaramente sessisti”. Lei vorrebbe delle storie nelle quali sono gli uomini che aspettano le principesse azzurre, o in questo caso rosa.


    Ad esempio, “Cenerentolo” oppure “Bianconeve e le sette nane”. E questo effettivamente fa ridere. Poi, tra un po’ di giorni, leggeremo che veramente sono stati vietati quei libri e quei cartoni animati, e dalle risate passeremo all’incredulità e poi alla situazione nella quale ti chiedi come sia possibile che la mente umana raggiunga abissi tanto profondi.


    Ma il governo Zapatero ci ha abituati alle risate in più di una occasione. Chi si ricorda della legge sui grandi primati? Il primo ministro spagnolo propose – e fece anche approvare – una legge con la quale l’orango veniva equiparato all’uomo. La battuta più facile sarebbe: probabilmente si riferiva a se stesso. C’è di peggio però. A parte i vent’anni di galera per chi uccide una scimmia (pratica evidentemente diffusa in Spagna), il momento di ilarità maggiore lo si è raggiunto quando la si è voluta spiegare questa legge. “I grandi primati – spiega Zapatero -devono essere protetti perché molti turisti spagnoli si recano in Thailandia e Indonesia per turismo sessuale”. Eh? Avete capito bene, Zapatero sostiene che ci sia un flusso di turisti spagnoli che si recano nel sud est asiatico per favorire dei servigi di prostitute scimmie. Insomma, frequentano bordelli esotici con oranghi che vendono il loro corpo. Lo storico Henry Kamen, d’altronde, ha scritto che durante l’inquisizione il crimine più frequente era l’accoppiamento con le bestie, scimmie. E Zapatero rincara la dose: “Nostri connazionali hanno un bel rapporto con i grandi primati: li vestono, li truccano, hanno rapporti sessuali con loro”.


    Va da sé che diventa così giusto proteggere l’animale in questione. E, come al solito, spunta l’associazione che sostiene la battaglia: “Molti volontari spagnoli sono andati in Thailandia a liberare gli oranghi”. Prostituti, ovvio. Salviamo le scimmie, distruggiamo i bambini, visto che in compenso si vuole liberalizzare l'aborto. E’ un tema che ha colpito parecchio il consiglio dei ministri spagnolo, tant’è che la super Bibiana Aido si è spesa per far girare un opuscolo in tutte le scuole elementari. Parliamo, quindi, di bambini di 7, 8 e 9 anni.



    Il libricino informa i piccoli di quanto sia elettrizzante l’autoerotismo, e aggiunge che è del tutto naturale “avere rapporti sessuali con bambini, bambine e animali”. Senza distinzioni, senza vecchi moralismi che la Chiesa continua a predicare. In tutto questo calderone laicista, ma più che laicista direi patetico, ci sono degli aspetti che preoccupano più di altri. Le scimmie – notoriamente – sono portatrici di varie malattie sessualmente trasmissibili come l’aids. Avere rapporti con loro comporta un rischio anche da questo punto di vista. Rischio che probabilmente il governo Zapatero eliminerà facendosi alfiere della produzione di preservativi adatti al rapporto uomo-scimmia. Per non parlare, poi, dell’aspetto forse più intrigante, ma allo stesso tempo pericoloso come le malattie. Le scimmie sono animali non certo mansueti, e tendono a mordere.

    Ogni commento è superfluo.


    DG http://www.inliberta.it

    Tutti i contenuti e le riflessioni scritte [...] derivano da conoscenze e percezioni strettamente soggettive, parziali e discrezionali; pertanto soggette a possibili errori di interpretazioni e valutazione.


    ... non posso che condividere tale appunto...
    Ultima modifica di Giordi; 06-05-10 alle 16:36

    “In amore non essere un mendicante, sii un imperatore. Dà e resta semplicemente a vedere che cosa accade...”

  3. #3
    email non funzionante
    Data Registrazione
    05 Jan 2010
    Messaggi
    1,745
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Rif: Zapatero, scimmie e cartoni animati.

    va bene provo a esprimere di nuovo il concetto in maniera più consona al regolamento, anche se ancora non ho capito dove avrei infranto il regolamento.

    allora: qualcuna pensa fino a che punto arriverà il delirio di stupidità di zapatero?

    risposta: finché zapatero e chi la pensa come lui detengono una forte influenza sui media, riusciranno a sdoganare qualsiasi immoralità e sciocchezza.
    prendiamo per esempio con l'omosessualità, i trans, l'aborto e il divorzio: é bastato fare una serie di telefilm e film "strappalacrime" nel quale venivano abilmente e subdolamente rappresentate in modo erroneo le cose; è bastato rappresentare i personaggi da sdoganare come "povere vittime, molto ragionevoli e buone" e la controparte contraria (i cattolici) con personaggi caratterizzati da ottusità, violenza e insensibilità.
    in questo modo si è condizionata la gente sciocca e fragile di mente a provare pena per quelle persone e a legittimare la loro eguaglianza sociale, il loro diritto di comportarsi male.

  4. #4
    email non funzionante
    Data Registrazione
    31 May 2010
    Località
    Milano
    Messaggi
    41
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Rif: Zapatero, scimmie e cartoni animati.

    Sto attualmente studiando il sistema politico - istituzionale spagnolo ma leggendo qui mi cheido se non sia tempo perso...
    Sono veramente sconvolta, che cosa ci sarebbe di educativo e tutelante epr i bambini in tutto questo? onf:

 

 

Discussioni Simili

  1. Cartoni animati taiwanesi
    Di brunik nel forum Fondoscala
    Risposte: 11
    Ultimo Messaggio: 07-09-11, 16:13
  2. Cartoni animati
    Di Malaparte nel forum Destra Radicale
    Risposte: 41
    Ultimo Messaggio: 06-08-09, 19:05
  3. Cartoni animati!
    Di Dragonball (POL) nel forum Il Seggio Elettorale
    Risposte: 10
    Ultimo Messaggio: 05-11-03, 11:00
  4. Le sigle dei cartoni animati
    Di Charlie Brown nel forum Fondoscala
    Risposte: 6
    Ultimo Messaggio: 04-08-03, 09:37
  5. cartoni animati
    Di enrique lister nel forum Il Seggio Elettorale
    Risposte: 16
    Ultimo Messaggio: 19-06-03, 13:38

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  

1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31 32 33 34 35 36 37 38 39 40 41 42 43 44 45 46 47 48 49 50 51 52 53 54 55 56 57 58 59 60 61 62 63 64 65 66 67 68 69 70 71 72 73 74 75 76 77 78 79 80 81 82 83 84 85 86 87 88 89 90 91 92 93 94 95 96 97 98 99 100 101 102 103 104 105 106 107 108 109 110 111 112 113 114 115 116 117 118 119 120 121 122 123 124 125 126 127 128 129 130 131 132 133 134 135 136 137 138 139 140 141 142 143 144 145 146 147 148 149 150 151 152 153 154 155 156 157 158 159 160 161 162 163 164 165 166 167 168 169 170 171 172 173 174 175 176 177 178 179 180 181 182 183 184 185 186 187 188 189 190 191 192 193 194 195 196 197 198 199 200 201 202 203 204 205 206 207 208 209 210 211 212 213 214 215 216 217 218 219 220 221 222 223 224 225 226