Ultra Alta Definizione

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.


Vai a:
L'Ultra Alta Definizione (Ultra HD) o Super Hi-Vision, conosciuta anche come Ultra High Definition Video o UHDV è un formato video digitale attualmente in via sperimentale proposto dalla giapponese NHK, che lo ha sviluppato insieme a BBC e RAI e che potrebbe essere pronto per il mercato nel 2015.

Caratteristiche tecniche « Il Super Hi-vision offre immagini così realistiche che gli spettatori penseranno di essere fisicamente sul luogo delle riprese e si sorprenderanno a voler toccare ciò che si vede sullo schermo. »(Dichiarazione degli sviluppatori NHK a proposito della UHDV)


Comparazione tra i vari formati video, presenti e futuri


Un film in UHDV manterrà l'attuale formato 16:9 utilizzato anche per l'HDTV ma, come il nome stesso lascia intendere, offrirà una risoluzione video senza precedenti. Se l'attuale HDTV (e più precisamente il formato Full HD) ha una risoluzione massima di 1920 × 1080 pixel, la futura UHDV potrà arrivare fino a 7.680 × 4.320 pixel (per un totale di circa 33 Megapixel). Un singolo fotogramma UHDV quindi sarà 4 volte più largo e più alto di un fotogramma dell'attuale HDTV per una superficie totale ben 16 volte maggiore.
Al momento un filmato UHDV è basato su codec audio/video in grado di comprimere rispettivamente i flussi di 28 Mb/s e 24 Gb/s. Il tutto per disporre di una riproduzione audio a 7/28 Mb/s e video di 180/600 Mb/s.

Primo filmato UHDV

In occasione dell'Expo 2005, tenutosi nel settembre 2005, i ricercatori NHK hanno mostrato un prototipo costituito da un vettore di 16 registratori HDTV con i quali era stato ripreso un unico filmato di 18 minuti a 60 fotogrammi al secondo e ben 22.2 canali audio. A parte la risoluzione quindi, a differenziare l'UHDV dall'attuale HDTV concorrono anche il framerate raddoppiato e l'audio che passa da 5.1 canali (o 7.1 in alcuni casi) a ben 22.2.
Ovviamente non solo il sistema di proiezione ma anche la cinepresa impiegata per la registrazione video era rivoluzionaria, costituita da 4 CCD da 2,5 pollici (64mm), ciascuno di risoluzione pari a 3840 × 2048. Ogni sensore registrava quindi un quarto dell'intera scena e, successivamente in laboratorio, è stato possibile ri-combinare le informazioni registrate attraverso ciascun sensore per ottenere un unico segnale a piena risoluzione UHDV

Confronto con attuali tecnologie

Una telecamera UHDTV


Un filmato da 18 minuti in UHDV come quello mostrato dai ricercatori in formato non compresso occupa 3,5 TB di dati, quindi un solo minuto richiederebbe in questo caso ben 194 GB. Da sempre però nessun filmato viene memorizzato in maniera non compressa, ma anzi viene compresso mediante opportuni algoritmi, tra questi il più famoso è l'MPEG-2, utilizzato da tutti i comuni DVD. Ipotizzando di utilizzare l'MPEG-2 per comprimere il filmato UHDV da 18 minuti, occorrerebbero circa 100 GB che corrispondono a circa 6 GB per ogni minuto.
Come detto prima, al momento non esiste alcun filmato UHDV più lungo di quello da 18 minuti presentato dai ricercatori ma è facile verificare che un ipotetico film in UHDV da 2 ore in formato non compresso richiederebbe uno spazio di archiviazione pari a 23,28 TB, che si ridurrebbe a 720 GB qualora il filmato venisse compresso con il già citato codec MPEG-2.
Dal 2006 sono in commercio i supporti ottici Blu Ray e HD DVD (utilizzati per i film ad alta definizione HDTV) che oltre a offrire uno spazio di archiviazione molto maggiore dei tradizionali DVD supportano anche pienamente i formati H.264 (MPEG-4 AVC) e VC-1 molto più evoluti dell'ormai vetusto MPEG-2. Utilizzando questi formati dovrebbe essere possibile ridurre il peso di un filmato UHDV a circa 3 GB al minuto, ovvero 360 GB per l'intero film da 2 ore. Al momento si stima che il limite fisico per gli sviluppi futuri di questo tipo di supporti, in particolare del formato Blu Ray, sia di 200 GB, valore che dovrebbe essere raggiunto entro il 2010, appare dunque chiaro che con le tecnologie hardware/software attualmente disponibili in commercio non sarebbe possibile offrire un film su un unico disco. Utilizzando gli altri formati invece un disco Blu Ray da 200 GB potrebbe contenere solo 36 minuti di filmato UHDV in MPEG-2 e un solo minuto senza utilizzare la compressione.
È importante sottolineare come le stime precedenti sono in realtà fin troppo conservative. Si è partiti infatti dall'ipotesi che il rapporto di compressione scali linearmente con l'aumento di risoluzione ma questo in generale non è vero, anzi normalmente si riesce ad ottenere un rapporto di compressione maggiore richiedendo quindi uno spazio di archiviazione leggermente inferiore a quanto citato poco sopra.
In ogni caso, esistono già ora in commercio alcuni supporti ottici ad alta densità che sarebbero potenzialmente in grado di ospitare un flusso video UHDV: si tratta dei dischi basati sullo standard HVD, attualmente utilizzato solo in particolari ambiti lavorativi dove è necessaria una enorme capacità di memorizzazione. I supporti oggi disponibili arrivano a 3,9 TB ciascuno e non sarebbero quindi ancora in grado di contenere un filmato non compresso, se non limitato a 18,5 minuti, ma se venisse utilizzata la compressione un disco HVD consentirebbe di archiviare fino a 11 ore di filmato UHDV compresso con il codec MPEG-2 o 22 ore con i codec H.264 e VC-1.

Possibili supporti futuri

Dato l'anno previsto per l'uscita sul mercato, vale a dire il 2015, è altamente probabile che non si porranno problemi di archiviazione per i filmati a questa risoluzione. Già ora sono in sviluppo futuri tipi di supporto in grado di contenere fino a 50 TB di dati. Si tratta del cosiddetto standard Protein-coated disc (PCD) che consentirebbe di immagazzinare perfino un filmato non compresso della durata di 4 ore o un filmato H.264/VC-1 da 284 ore.
Un formato ancora più futuribile potrebbe essere basato sui cosiddetti "stabilizing ferroelectric materials" che potrebbero offrire dischi di capacità di 12,8 PB (Petabyte). Si tratterebbe di un supporto decisamente aldilà delle esigenze dell'UHDV, dato che una tale capacità di memorizzazione sarebbe sufficiente per ben 1024 ore di UHDV non compresso o 24064 ore compresse con l'H.264/VC-1,

Voci correlate

Collegamenti esterni

Sito ufficiale
Articoli
Estratto da "http://it.wikipedia.org/wiki/Ultra_Alta_Definizione"